Mark Fish

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mark Fish
Mark Fish.jpg
Nazionalità Sudafrica Sudafrica
Altezza 187 cm
Peso 81 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Ritirato 2007 - giocatore
Carriera
Giovanili
Kaizer Chiefs
Squadre di club1
1991-1993 Jomo Cosmos 55 (3)
1993-1996 Orlando Pirates 110 (11)
1996-1997 Lazio 15 (1)
1997-2000 Bolton 103 (3)
2000-2005 Charlton 102 (3)
2005-2006 Ipswich Town 1 (0)
2007 Jomo Cosmos 0 (0)
Nazionale
1993-2004 Sudafrica Sudafrica 62 (2)
Carriera da allenatore
2009Thanda Royal Zulu
Palmarès
Coppa Africa.svg Coppa d'Africa
Oro Sudafrica 1996
Argento Burkina Faso 1998
Bronzo Ghana-Nigeria 2000
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Mark Anthony Fish (Città del Capo, 14 marzo 1974) è un allenatore di calcio ed ex calciatore sudafricano, di ruolo difensore.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Fish è stato un difensore. Ha giocato la maggior parte della sua carriera nel ruolo di difensore centrale. La sua posizione preferita è stata quella di libero. Si è abilmente adattato sia nella posizione di centrale destro che di centrale sinistro.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1991 al 1996 ha giocato nel campionato del suo paese natale prima nel Jomo Cosmos, successivamente, dal 1993, negli Orlando Pirates.

Nel 1996 viene acquistato dalla Lazio, per 2,6 miliardi di lire,[1] allenata da Zdeněk Zeman che lo fa esordire nel calcio italiano il 28 agosto 1996 in Coppa Italia nella partita vinta per 1-0 disputata allo Stadio Partenio contro l'Avellino. L'esordio in Serie A arriva invece nella partita Bologna-Lazio (1-0). Nella Lazio ha disputato 17 partite, di cui 15 in campionato e 2 in Coppa Italia, e ha segnato una rete alla 16ª giornata contro l'Hellas Verona.

Nel 1997 va in Inghilterra nel Bolton, nel 2000 passa al Charlton, nel 2005 in prestito all'Ipswich Town, dove si infortuna gravemente al ginocchio, per questo motivo a fine anno annuncia il suo ritiro, anche se un anno dopo torna in patria tra le file della sua vecchia squadra, gli Jomo Cosmos, anche se Fish non disputò neanche una gara ufficiale.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

A fine carriera, Fish ha intrapreso la carriera di allenatore al Thanda Royal Zulu, da cui però è stato esonerato dopo quattro mesi.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Calciatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]
Orlando Pirates: 1994
Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]
Orlando Pirates: 1995
Orlando Pirates: 1996

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Sudafrica 1996

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Calciatori ‒ La raccolta completa Panini 1961-2012, Vol. 13 (1996-1997), Panini, 30 luglio 2012, p. 10.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (ENDEFRESAR) Mark Fish, su FIFA.com, FIFA. Modifica su Wikidata
  • (EN) Mark Fish, su National-football-teams.com, National Football Teams. Modifica su Wikidata
  • (DEENIT) Mark Fish, su Transfermarkt.it, Transfermarkt GmbH & Co. KG. (Giocatore)
  • (DEENIT) Mark Fish, su Transfermarkt.it, Transfermarkt GmbH & Co. KG. (Allenatore)
Controllo di autoritàVIAF (EN51624756 · LCCN (ENnr2002007090