Portale:Casa Savoia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Immagine portale definitiva.jpg
Crown of Savoy.svg
La dinastia
modifica
Vittorio Emanuele II, ultimo re di Sardegna e primo re d'Italia.
Lo stemma di Casa Savoia.

Casa Savoia è una dinastia reale europea attestata sin dalla fine del X secolo.

Il capostipite della dinastia fu Umberto I Biancamano (970~980 - 1º luglio o 19 luglio 1047 o 1048), già signore nel 1003 delle contee di Savoia, Belley, Sion ed Aosta, che al disgregarsi del regno di Borgogna nel 1032 si schierò dalla parte di Corrado II il Salico, ottenendone in premio la contea di Moriana in Val d'Isère ed il Chiablese nel 1034.

Agli inizi del XVIII secolo, a conclusione della guerra di successione spagnola, Casa Savoia ottenne la dignità regia, dapprima sul Regno di Sicilia (1713), ed in seguito su quello di Sardegna (1720).

Nel XIX secolo si pose a capo del movimento di unificazione nazionale italiano, che condusse alla proclamazione del Regno d'Italia il 17 marzo 1861. Da quella data, per 85 anni, fino al mutamento istituzionale nel giugno 1946, la storia della Casa si confonde con quella dell'Italia.

Questa dinastia, oltre ad aver regnato per nove secoli sulla Savoia ed uno sull'Italia, vanta di aver dato i natali ad un re di Spagna e ad uno di Croazia, oltre a svariate regine a Francia, Spagna, Portogallo, Inghilterra ed a quasi tutti i regni europei, alcune sacre romane imperatrici, un antipapa ed alcuni beati.


Leggi la voce...

Crown of Savoy.svg
Alberi genealogici di Casa Savoia
modifica
Umberto I Biancamano  (970~980–1047 o 1048)
= Ancilia d'Aosta ?
│
├── Amedeo I  (1016–1051)
│   = Adila ?
│   │
│   ├── Umberto († 1051)
│   │
│   └── Aimone, vescovo di Belley († 1060)
│
├── Aimone, vescovo di Sion 
│
├── Burcardo, arcivescovo di Lione
│
├── Oddone I (1023–1056)
│   = Adelaide di Susa (1016–1091) 
│   │
│   ├── Pietro I (1048–1078)
│   │   = Agnese di Poitiers
│   │   │
│   │   ├── Agnese
│   │   │   = Federico di Montbéliard (†1091)
│   │   │
│   │   └── Alice 
│   │       = Bonifacio del Vasto
│   │
│   ├── Amedeo II  (1046–1080)
│   │   = Giovanna di Ginevra
│   │   │
│   │   ├── Umberto II (1065–1103)
│   │   │   = Gisella di Borgogna
│   │   │   │
│   │   │   ├── Amedeo III (1087-1148)
│   │   │   │   = Adelaide
│   │   │   │   = Matilde d'Ambon
│   │   │   │   │
│   │   │   │   ├── Alice (1120-†)
│   │   │   │   │   = Umberto III di Beaujeu
│   │   │   │   │
│   │   │   │   ├── Mafalda (1125-1157)
│   │   │   │   │   = Alfonso I, re del Portogallo
│   │   │   │   │
│   │   │   │   ├── Agnese (1125-1172), 
│   │   │   │   │   = Guglielmo I conte di Ginevra
│   │   │   │   │
│   │   │   │   ├── Umberto III (1136-1188)
│   │   │   │   │   =  Faidiva di Tolosa (1135–1154)
│   │   │   │   │   = Gertrude di Lorena († 1173)
│   │   │   │   │   = Clementina di Zähringen († 1167)
│   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   ├── Sofia (1165–1202)
│   │   │   │   │   │   = Azzo VI d'Este (1170–1212)
│   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   ├── Alice (1166–1174)
│   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   └── Eleonora (1167–1204)
│   │   │   │   │       = Bonifacio I del Monferrato († 1207)
│   │   │   │   │
│   │   │   │   │   =  Beatrice di Mâcon († 1230)
│   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   ├── Tommaso I (1178–1233)
│   │   │   │   │   │   = Beatrice di Ginevra 
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   ├── Amedeo IV (1197–1254)
│   │   │   │   │   │   │   = Anna di Borgogna (1192-1243)
│   │   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   │   ├── Beatrice († 1259)
│   │   │   │   │   │   │   │   = Manfredo III di Saluzzo († 1244)
│   │   │   │   │   │   │   │   = Manfredi di Sicilia (1232–1266)
│   │   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   │   └── Margherita († 1254)
│   │   │   │   │   │   │       =  Bonifacio II del Monferrato († 1253)
│   │   │   │   │   │   │       = Aimaro di Poitiers, conte di Valentinois († 1277)
│   │   │   │   │   │   │   
│   │   │   │   │   │   │   = Cecilia del Balzo (o di Baux) († 1275)
│   │   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   │   ├── Bonifacio I (1244–1263)
│   │   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   │   ├── Beatrice († 1292)
│   │   │   │   │   │   │   │   = Pierre de Chalon († 1272)
│   │   │   │   │   │   │   │   = Giovanni Manuele di Castiglia (1234–1283)
│   │   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   │   ├── Eleonora
│   │   │   │   │   │   │   │   = Guichard de Beaujeu
│   │   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   │   └── Costanza
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   ├── Umberto († 1223)
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   ├── Tommaso II (1199–1259)
│   │   │   │   │   │   │   = Giovanna di Fiandra (†1244)
│   │   │   │   │   │   │   =  Beatrice Fieschi
│   │   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   │   ├── Tommaso III
│   │   │   │   │   │   │   │   = Guya di Borgogna (†1316)
│   │   │   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   │   │   └── Savoia-Acaia
│   │   │   │   │   │   │   │   
│   │   │   │   │   │   │   ├──  Amedeo V (1249–1325)
│   │   │   │   │   │   │   │   = Sibilla de Baugé (1255-1294)
│   │   │   │   │   │   │   │   = Maria di Brabante (1280-1340)
│   │   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   │   ├── Ludovico 
│   │   │   │   │   │   │   │   = Adelma di Lorena
│   │   │   │   │   │   │   │   = Isabella di Aulnay
│   │   │   │   │   │   │   │   = Giovanna di Montfort
│   │   │   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   │   │   └── Savoia-Vaud
│   │   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   │   └── Eleonora (1250–1296)
│   │   │   │   │   │   │       = Ludovico di Forez-Beaujeu.
│   │   │   │   │   │   │   
│   │   │   │   │   │   ├── Aimone (†1237), signore del Chiablese;
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   ├── Guglielmo di Savoia (†1239), vescovo di Valence
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   ├── Amedeo di Savoia († 1268), vescovo di Saint-Jean de Maurienne
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   ├── Pietro II (1203 – 1268)
│   │   │   │   │   │   │   = Agnese di Faucigny († 1268)
│   │   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   │   └── Beatrice (1237–1310)
│   │   │   │   │   │   │       = Ghigo VII, delfino del Viennois (1225–1269)
│   │   │   │   │   │   │       = Gastone VII di Moncade (1225–1290)
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   ├── Filippo I (1207–1285), arcivescovo di Lione
│   │   │   │   │   │   │   = Adelaide I di Borgogna (1209–1279)
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   ├── Bonifacio (1217–1270), arcivescovo di Canterbury
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   ├── Beatrice di Savoia (1206–1266)
│   │   │   │   │   │   │   = Ramon Berenguer IV di Provenza (1209–1245)
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   ├── Alasia di Savoia
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   ├── Agata di Savoia
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   ├── Margherita di Savoia (1202-1273)
│   │   │   │   │   │   │   = ad Hartmann I di Kyburg; 
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   └── Avita di Savoia
│   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   └── figlia ?
│   │   │   │   │
│   │   │   │   ├── Giovanni
│   │   │   │   │
│   │   │   │   ├── Pietro
│   │   │   │   │
│   │   │   │   ├──  Guglielmo
│   │   │   │   │
│   │   │   │   ├──  Margherita († 1157)
│   │   │   │   │
│   │   │   │   ├──  Isabella
│   │   │   │   │
│   │   │   │   └──  Giuliana († 1194)
│   │   │   │
│   │   │   ├──  Guglielmo, vescovo di Liegi
│   │   │   │
│   │   │   ├── Rinaldo
│   │   │   │
│   │   │   ├── Umberto
│   │   │   │
│   │   │   ├── Adelaide
│   │   │   │   = Luigi VI di Francia
│   │   │   │
│   │   │   ├── Guido, abate di Namur
│   │   │   │
│   │   │   └──  Agnese
│   │   │       = Arcimbaldo VII di Borbone
│   │   │
│   │   ├── Costanza
│   │   │   = Ottone II di Monferrato († 1084), marchese del Monferrato
│   │   │
│   │   ├── Adelaide († 1090)
│   │   │   = Manasse V di Coligny
│   │   │
│   │   ├──  Auxilia
│   │   │   = UmbertoII di Beaujeu († 1101) 
│   │   │
│   │   └──  Oddone
│   │
│   ├── Berta
│   │   = Enrico IV del Sacro Romano Impero
│   │
│   ├── Adelaide 
│   │   = Rodolfo, duca di Svevia
│   │
│   └──  Oddone
│
└── Adelaide († 1025)
    = Guigues le Vieux (1000-1070), conte di Albon e di Grésivaudan

Tommaso III, principe di Piemonte (1252–1282)
= Guya di Borgogna († 1316)
│
├── Filippo I, principe di Piemonte e d'Acaia (1278 – 1334)
│   = Isabella di Villehardouin, principessa d'Acaia (1263 – 1312)
│   │
│   ├── Maria (1301-giovane)
│   │
│   ├── Alice († 1368)
│   │   = Manfredo del Carretto, marchese di Savona
│   │   = Antelmo d'Urtières
│   │
│   ├── ?
│   │   = Carlo d'Angiò, principe d'Acaia (1296–1315) 
│   │
│   └── Margherita (1303–post 1371)
│       = Renaud († 1370), conte di Forez
│         
│   = Caterina de la Tour du Pin († 1337)
│   │
│   ├──  Giacomo, principe di Piemonte (1315 – 1367)
│   │   = Beatrice d'Este († 1339)
│   │   │
│   │   └── Filippo II, principe di Piemonte (1340 – 1368)
│   │       = Alice de Thoire de Villars
│   │
│   │   = Sibilla di Baux († 1361)
│   │   = Margherita di Beaujeu (1346 – 1402)
│   │   │
│   │   ├── Amedeo, principe di Piemonte (1363 – 1402)
│   │   │   = Caterina del Genevese
│   │   │   │
│   │   │   ├── Margherita (1390–1464)
│   │   │   │   = Teodoro II del Monferrato
│   │   │   │
│   │   │   ├── Bona (1390-post 1392)
│   │   │   │
│   │   │   ├── Matilde († 1438)
│   │   │   │   = Luigi III del Reno, elettore palatino  (1378-1436)
│   │   │   │
│   │   │   └── Caterina (1400)
│   │   │  
│   │   └── Ludovico, principe di Piemonte (1366-1418)
│   │       = Bona di Savoia (1388 – 1432)
│   │
│   ├── Amedeo († 1376), vescovo della Moriana e di Losanna
│   │
│   ├── Tommaso (1329–post 1360), vescovo di Torino e vescovo di Aosta
│   │
│   ├── Edoardo († 1395), vescovo di Belley e di Sion, arcivescovo di Tarantasia
│   │
│   ├── Aimone
│   │
│   ├── Eleonora († 1350)
│   │   = Manfredo V, marchese di Saluzzo
│   │
│   ├── Giovanna
│   │   = Aimaro di Poitiers († 1349);
│   │
│   ├── Beatrice (1312–1340)
│   │   = Umberto VI di Thoire et Villars († 1372)
│   │
│   ├── Agnese 
│   │   = Giovanni de la Chambre, conte di Laville
│   │
│   └── Elisabetta († 1370), badessa di San Giacomo a Pinerolo.
│
├── Pietro IV di Savoia († 1332), arcivescovo di Lione (1307–1332)
│   + ?
│   │
│   ├── Giovanni, detto La Mitra († 1348)
│   │
│   └── Ugonino
│
├── Tommaso, vescovo di Torino
│
├── Amedeo
│
└── Guglielmo († 1326), abate della Sacra di San Michele

Tommaso II (1199–1259)
= Giovanna di Fiandra (†1244)
=  Beatrice Fieschi
│
├── Tommaso III
│   = Guya di Borgogna († 1316)
│   │
│   └── Savoia-Acaia
│   
├──  Amedeo V (1249–1325)
│   = Sibilla de Baugé (1255-1294)
│   │
│   ├── Bona di Savoia (1275-1300)
│   │   = Giovanni I del Viennois (1264-1282)
│   │   = Ugo di Borgogna († 1324), signore di Montbauson
│   │
│   ├── Beatrice di Savoia (1278-1291)
│   │
│   ├── Eleonora di Savoia (1280-1324)
│   │   =  Guglielmo I di Châlon (1277-1304), conte di Auxerre
│   │   =  Dreux IV de Mello († 1311)
│   │   =  Giovanni I di Forez (1275-1334), conte di Forez;
│   │
│   ├── Edoardo di Savoia (1284-1329)
│   │   = Bianca di Borgogna
│   │   │
│   │   └── Giovanna
│   │       = Giovanni III di Bretagna 
│   │
│   ├── Agnese di Savoia (1286-1322)
│   │   = Guglielmo III di Ginevra (1286-1320), conte di Ginevra
│   │   = Jehan Beguin (1290-1365)
│   │
│   ├── Aimone I (1291-1343)
│   │   = Violante del Monferrato († 1342)
│   │   │
│   │   ├── Amedeo VI (1334-1383)
│   │   │   = Bona di Borbone
│   │   │   │
│   │   │   ├── figlia († 1358)
│   │   │   │
│   │   │   ├── Amedeo VII (1360-1391)
│   │   │   │   = Bona di Berry
│   │   │   │   │
│   │   │   │   ├── Amedeo VIII (1383–1439)
│   │   │   │   │   = Maria di Borgogna (1380–1428) 
│   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   ├──  Margherita (1405–1418)
│   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   ├── Antonio († 1407)
│   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   ├── Antonio († 1408) 
│   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   ├──  Maria (1411–1469)
│   │   │   │   │   │   =  Filippo Maria Visconti (1392–1447), duca di Milano
│   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   ├──  Amedeo (1412–1431), principe di Piemonte
│   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   ├── Ludovico I (1413–1465)
│   │   │   │   │   │   = Anna di Lusignano
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   ├── Amedeo IX (1435–1472)
│   │   │   │   │   │   │   = Iolanda di Francia (1434-1478)
│   │   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   │   ├── Luigi (1453-?)
│   │   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   │   ├── Anna (1455–1480)
│   │   │   │   │   │   │   │   =  Federico I di Napoli (1452–1504)
│   │   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   │   ├── Carlo (1456–1471), principe di Piemonte; 
│   │   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   │   ├── Filiberto I (1465–1482)
│   │   │   │   │   │   │   │   =  Bianca Maria Sforza (1472-1510)
│   │   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   │   ├── Maria († 1511)
│   │   │   │   │   │   │   │   = Filippo, margravio di Bade-Hachberg (1454–1503)
│   │   │   │   │   │   │   │   = Jacques d'Assay, signore di Plessis
│   │   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   │   ├── Ludovica (1462–1503)
│   │   │   │   │   │   │   │   = Ugo, principe di Châlons
│   │   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   │   ├──  Bernardo (1467)
│   │   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   │   ├── Carlo I (1468–1490)
│   │   │   │   │   │   │   │   = Bianca di Monferrato (1472–1519)
│   │   │   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   │   │   ├── Iolanda (1487–1499)
│   │   │   │   │   │   │   │   │   = Filiberto II di Savoia (1480–1504)
│   │   │   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   │   │   └── Carlo II (1488–1496)
│   │   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   │   ├── Giacomo Luigi (1470–1485), conte di Ginevra
│   │   │   │   │   │   │   │   = Luisa di Savoia († 1530)
│   │   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   │   └── Gian Claudio († 1472)
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   ├──  Maria (1436–1437)
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   ├──  Luigi (1436–1482)
│   │   │   │   │   │   │   = Annabella di Scozia
│   │   │   │   │   │   │   = Carlotta I di Cipro
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   ├──  Giovanni (1438–1491), conte del Genevese
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   ├──  Margherita (1439–1483)
│   │   │   │   │   │   │   = Giovanni IV del Monferrato (1413–1464)
│   │   │   │   │   │   │   =  Pietro II di Lussemburgo (1435–1482), conte di Saint-Pol
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   ├──  Pietro (1440–1458), arcivescovo di Tarantasia
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   ├── Carlotta (1441–1483)
│   │   │   │   │   │   │   = Luigi XI di Francia (1432–1483)  
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   ├── Giano di Savoia (1441–1491), conte di Faucigny
│   │   │   │   │   │   │   = Elena di Lussemburgo
│   │   │   │   │   │   │   = Maddalena di Bretagna
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   ├──  Aimone (1442–1443)
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   ├── Filippo II (1443–1497)
│   │   │   │   │   │   │   = Margherita di Borbone (1438-1483)
│   │   │   │   │   │   │   = Claudina di Bretagna (1450-1513)
│   │   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   │   └── Linea ducale (1496-1720)
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   ├──  Giacomo († 1445)
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   ├──  Agnese (1445–1508)
│   │   │   │   │   │   │   = Francesco d'Orléans-Longueville (1447–1491), conte di Dunois
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   ├──  Giovanni Luigi (1447–1482), arcivescovo di Tarantasia
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   ├── Maria (1448–1475)
│   │   │   │   │   │   │   = Luigi di Lussemburgo (1418–1475), conte di Saint-Pol e di Ligny
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   ├──  Bona (1449–1503)
│   │   │   │   │   │   │   = Galeazzo Sforza (1444–1476)
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   ├── Giacomo di Savoia (1450–1486), signore di Vaud
│   │   │   │   │   │   │   = Maria del Lussemburgo;
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   ├── Anna (1452–1452) 
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   ├──  Francesco (1454–1490), arcivescovo di Auch
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   └──  Giovanna
│   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   ├── Bona (1415–1430)
│   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   ├──  Filippo (1417–1444), conte di Ginevra
│   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   └── Margherita (1420–1479)
│   │   │   │   │       =  Luigi III d'Angiò (1403–1434), conte di Provenza
│   │   │   │   │       = Ludovico IV del Palatinato (1424–1449)
│   │   │   │   │       =  Ulrico V di Württemberg (1413–1480), conte di Württemberg
│   │   │   │   │
│   │   │   │   ├── Bona (1388–1432)
│   │   │   │   │   = Ludovico di Savoia-Acaia, principe del Piemonte (1364–1418)
│   │   │   │   │
│   │   │   │   └── Giovanna (1392–1460)
│   │   │   │       = Giovanni Giacomo del Monferrato (1395–1445)
│   │   │   │
│   │   │   └── Luigi (1362-1365)
│   │   │   
│   │   │
│   │   ├── Bianca 
│   │   │   = Galeazzo II Visconti
│   │   │ 
│   │   └── Ludovico († 1342)
│   │
│   └── Margherita (1295-1339)
│       = Giovanni I del Monferrato (1277-1305)
│  
│   = Maria di Brabante (1280-1340)
│   │
│   ├── Maria (1298-1336)
│   │   =  Ugo de La Tour du Pin († 1329)
│   │
│   ├── Caterina di Savoia (1304 - 1336)
│   │   = Leopoldo I d'Austria (1290-1326)
│   │
│   ├── Anna (1306-1359)
│   │   = Andronico III Paleologo
│   │
│   └── Beatrice di Savoia (1310-1331)
│       =   Enrico di Görtz (1270-1335), duca di Carinzia
│
├── Ludovico 
│   = Adelma di Lorena
│   = Isabella di Aulnay
│   = Giovanna di Montfort
│   │
│   └── Savoia-Vaud
│
└── Eleonora (1250–1296)
    = Ludovico di Forez-Beaujeu.

Ludovico I (1413–1465)
= Anna di Cipro (1419–1462)
│
└── Filippo II (1443-1497)
    = Margherita di Borbone (1438-1483)
    │
    ├── Luisa (1476-1531)
    │   = Carlo di Valois-Angoulême, duca d'Angoulème (1459-1496)
    │
    ├──  Girolamo (1478-1478)
    │
    └── Filiberto II (1480-1504)
        = Iolanda di Savoia († 1499)
        = Margherita d'Asburgo († 1530)
              
    = Claudina di Bretagna (1450-1513)
    │
    ├── Carlo III (1486-1553)
    │   = Beatrice di Portogallo (1504 – 1538)
    │   │
    │   ├── Emanuele Filiberto Adriano (1552-1522)
    │   │
    │   ├── Ludovico (1523-1536)
    │   │
    │   ├── Emanuele Filiberto I (1528-1580)
    │   │   = Margherita di Valois (1523-1574)
    │   │   │
    │   │   └── Carlo Emanuele I (1562-1630)
    │   │       = Caterina Micaela di Spagna (1567-1597)  
    │   │       │
    │   │       ├──  Filippo Emanuele (1586-1605) 
    │   │       │
    │   │       ├── Vittorio Emanuele I (1587-1637)
    │   │       │   = Maria Cristina di Borbone-Francia (1606-1663)
    │   │       │   │
    │   │       │   ├── Luigi Amedeo (1622-1628) 
    │   │       │   │
    │   │       │   ├── Francesco Giacinto (1632—1638)
    │   │       │   │
    │   │       │   ├── Carlo Emanuele II (1634—1675)
    │   │       │   │   = Francesca Maddalena d’Orléans (?-1664)
    │   │       │   │   = Maria Giovanna Battista di Savoia Nemours (1644–1724) 
    │   │       │   │   │
    │   │       │   │   ├── Vittorio Amedeo II (1666–1732)
    │   │       │   │   │   = Anna Maria di Borbone-Orléans (1669–1728)
    │   │       │   │   │
    │   │       │   │   └── Cristina, (†1730)
    │   │       │   │       = Carlo Ferrero Fieschi, principe di Masserano
    │   │       │   │
    │   │       │   │   + da Maria Giovanna di Trecesson, marchesa di Cavour
    │   │       │   │   │
    │   │       │   │   ├── Giuseppe di Trecesson (†1736)
    │   │       │   │   │
    │   │       │   │   └── Luisa Adelaide (†1701)
    │   │       │   │
    │   │       │   │   + da Gabriella di Mesmes de Marolles
    │   │       │   │   │
    │   │       │   │   ├── Francesco Agostino, conte delle Lanze e di Vinovo
    │   │       │   │   │   =Barbara Piossasco di Piobesi
    │   │       │   │   │   │
    │   │       │   │   │   └── Carlo Vittorio Amedeo delle Lanze (1712-1784)
    │   │       │   │   │
    │   │       │   │   └── Carlo, detto il Cavalier Carlino
    │   │       │   │
    │   │       │   ├── Luisa Cristina (1629-1692)
    │   │       │   │   = Maurizio (1593-1657)
    │   │       │   │
    │   │       │   ├── Margherita Iolanda (1635-1663)
    │   │       │   │   = Ranuccio II Farnese
    │   │       │   │
    │   │       │   ├── Enrichetta Adelaide (1636-1676)
    │   │       │   │   = Massimiliano II Emanuele di Baviera
    │   │       │   │
    │   │       │   └── Caterina Beatrice (1636-1637)
    │   │       │
    │   │       ├── Emanuele Filiberto (1588-1624)
    │   │       │
    │   │       ├── Maurizio (1593-1657)
    │   │       │   = Luisa Cristina di Savoia (1629-1692)
    │   │       │
    │   │       ├── Margherita (1589-1655)
    │   │       │   = Francesco IV Gonzaga
    │   │       │
    │   │       ├── Isabella (1591-1626)
    │   │       │   = Alfonso III d'Este, Duca di Modena
    │   │       │
    │   │       ├── Maria Apollonia (1594-1656)
    │   │       │
    │   │       ├── Francesca Caterina (1595-1640)
    │   │       │
    │   │       ├── Tommaso Francesco (1596-1656)
    │   │       │   = Maria di Borbone-Soissons (1606-1692), contessa di Soissons
    │   │       │   │
    │   │       │   └── Savoia-Carignano
    │   │       │
    │   │       └──  Giovanna (1597) 
    │   │
    │   │   + Lucrezia Proba
    │   │   │
    │   │   └── Amedeo, Marchese di Saint-Rambert
    │   │       = Ersilia Asinari di San Marzano
    │   │   
    │   │   + Laura Crevola
    │   │   │
    │   │   └── Maria (†1580)
    │   │       = Filippo d’Este
    │   │   
    │   │   + ignote
    │   │   │
    │   │   ├── Filippino (†1599)
    │   │   │
    │   │   ├── Matilde
    │   │   │   = Carlo di Simiane, marchese di Pianezza
    │   │   │
    │   │   └── Margherita
    │   │
    │   ├── Caterina († 1536)
    │   │
    │   ├──  Maria († 1531)
    │   │
    │   ├── Isabella († 1533)
    │   │
    │   └──  Gianmaria († 1537)
    │
    ├── Luigi (1488-1502)
    │
    ├── Filippo (1490-1533), conte del Genevese poi duca di Nemours
    │   = Carlotta d'Orleans (1512-1549)
    │   │
    │   └── Savoia-Nemours
    │
    ├── Assalone (1494-1494)
    │
    ├── Giovanni Amedeo (1495-1495)
    │
    └── Filiberta (1498-1524) 
        = Giuliano de' Medici, duca di Nemours
    
    + Libera Portoneri 
    │
    ├── Renato di Savoia, conte di Villars (1468-1525)
    │   = Anna Lascaris di Tenda (1487-1554)
    │   │
    │   ├──  Claudio I (15071569), conte di Tenda  e di Sommariva
    │   │
    │   ├── Maddalena (1510–1586)
    │   │   = Anne, duca di Montmorency
    │   │
    │   ├── Onorato II di Savoia (1511 – 1580), conte di Villars, Tenda e Sommariva
    │   │   │
    │   │   └── Villars-Tenda († 1751)
    │   │
    │   ├── Isabella (? –1587)
    │   │   = René de Batanay, conte di Bouchage
    │   │
    │   └── Margherita (?–1591)
    │       = Carlo II di Luxembourg, conte di Brienne et Ligny
    │
    ├── Antonietta († 1500)
    │   =  Giovanni II Grimaldi (1468–1505)
    │ 
    └── Pietro, vescovo di Ginevra.

Filippo II, duca di Savoia (1443–1497)
= Claudina di Bretagna (1450-1513)
│
└── Filippo, duca di Nemours e conte di Ginevra (1490–1533) 
    = Carlotta d'Orléans (1512-1549)
    │
    ├── Giacomo, duca di Nemours e conte di Ginevra (1531-1585)
    │   = Anna d'Este 
    │   │
    │   ├── Carlo Emanuele, duca di Nemours e conte di Ginevra (1567–1595)
    │   │
    │   ├── Margherita (1569-1572)
    │   │
    │   ├── Enrico I, duca di Nemours e conte di Ginevra (1572-1632)
    │   │   = Anna di Guisa (1600-1638)
    │   │   │
    │   │   ├── Luigi, duca di Nemours e conte di Ginevra (1615–1641)
    │   │   │
    │   │   ├── Francesco Paolo (1619-1627)
    │   │   │
    │   │   ├── Carlo Amedeo, duca di Nemours e conte di Ginevra (1624–1652)
    │   │   │   =  Elisabetta di Borbone (1614–1664)  
    │   │   │   │   
    │   │   │   ├── Maria Giovanna Battista (1644–1724)
    │   │   │   │    = Carlo Emanuele II, Duca di Savoia (1634–1675)
    │   │   │   │   
    │   │   │   ├──  Maria Francesca (1646–1683)
    │   │   │   │    = Alfonso VI del Portogallo (1643–1683)
    │   │   │   │    = Pietro II del Portogallo (1648–1706)
    │   │   │   │   
    │   │   │   ├──  Giuseppe (1649)
    │   │   │   │   
    │   │   │   ├── Francesco (1650)
    │   │   │   │   
    │   │   │   └── Carlo Amedeo (1651)
    │   │   │
    │   │   └── Enrico II, duca di Nemours e conte di Ginevra (1625–1659)
    │   │       = Maria d'Orleans-Longueville
    │   │
    │   └── Emanuele Filiberto
    │   
    └── Giovanna (1532–1568)
        = Nicola di Lorena, duca di Mercoeur (1524-1577)

 Carlo Emanuele I (1562–1630)
= Caterina Micaela di Spagna (1567-1597)
│
└── Tommaso  (1596–1656), principe di Carignano
    = Maria di Borbone-Soissons (1606-1692), contessa di Soissons
   │
   ├──  Emanuele Filiberto, principe di Carignano (1656-1709)
   │   = Maria Caterina d'Este (1656-1722)
   │   │
   │   ├── Maria Vittoria (1687 - 1763)
   │   │   = Giuseppe Malabaila († 1735), conte di Cercenasco
   │   │
   │   ├── Isabella Luisa (1688 - 1767)
   │   │   = Alfonso Taparelli, conte di Lagnasco
   │   │   = Eugenio, conte Cambiano di Ruffia
   │   │   = Carlo Biandrate di San Giorgio
   │   │
   │   ├── Vittorio Amedeo I (1709 - 1741), principe di Carignano
   │   │   = Maria Vittoria Francesca di Savoia (1690-1766)
   │   │   │
   │   │   ├── Giuseppe Vittorio Amedeo (1716-1716)
   │   │   │
   │   │   ├── Luigi Vittorio  (1721–1778), principe di Carignano 
   │   │   │   = Cristina Enrichetta d'Assia-Rheinfels-Rotenburg (1717-1778)
   │   │   │   │
   │   │   │   ├── Carlotta (1742-1794)
   │   │   │   │
   │   │   │   ├── Vittorio Amedeo II, principe di Carignano (1743-1797) 
   │   │   │   │   = Giuseppina Teresa di Lorena  (1753-1797)
   │   │   │   │   │
   │   │   │   │   └── Carlo Emanuele, principe di Carignano (1780-1800)
   │   │   │   │       = Maria Cristina di Sassonia (1779-1851) 
   │   │   │   │       │
   │   │   │   │       ├── Carlo Alberto, principe di Carignano (1800-1831) e re di Sardegna (1798-1849)
   │   │   │   │       │   = Maria Teresa d'Asburgo-Toscana (1801-1855)
   │   │   │   │       │   │
   │   │   │   │       │   └── Re d'Italia
   │   │   │   │       │   
   │   │   │   │       └── Maria Elisabetta (1800-1856)
   │   │   │   │           = Ranieri Giuseppe d'Asburgo-Lorena (1783–1853)
   │   │   │   │
   │   │   │   ├──  Leopolda (1744-1807)
   │   │   │   │   = Principe Andrea Doria-Pamphili
   │   │   │   │
   │   │   │   ├──  Gabriella (1746-1784)
   │   │   │   │   = Principe Ferdinando di Lobkowitz;
   │   │   │   │
   │   │   │   ├──  Tommaso (1751-1753)
   │   │   │   │
   │   │   │   ├──  Maria Teresa Luisa (1749-1792)
   │   │   │   │   = Luigi Alessandro di Borbone-Penthièvre, principe di Lamballe 
   │   │   │   │
   │   │   │   ├──  Eugenio Ilarione, Conte di Villafranca (1753-1785)
   │   │   │   │   = Elisabetta di Magon-Boisgorin
   │   │   │   │   │
   │   │   │   │   └── Savoia-Villafranca
   │   │   │   │   
   │   │   │   └── Caterina (1762-1818) 
   │   │   │       = Principe Filippo Colonna
   │   │   │
   │   │   ├──  Anna Teresa (1717-1745)
   │   │   │   = Carlo Giulio di Rohan, principe di Soubise
   │   │   │
   │   │   └── Vittorio Amedeo (1722- )
   │   │
   │   └── Tommaso Filippo Gastone (1696-1715)
   │
   ├──  Giuseppe Emanuele
   │
   ├── Ferdinando
   │
   ├── Eugenio Maurizio, Conte di Soissons (1656-1693)
   │   = Olimpia Mancini (1640-1708)
   │   │
   │   └── Savoia-Soissons
   │
   ├── Cristina Carlotta
   │
   └── Luisa Cristina

Tommaso  (1596–1656), principe di Carignano
= Maria di Borbone-Soissons (1606-1692), contessa di Soissons
│
└── Eugenio Maurizio, conte di Soissons (1635–1673)
    = Olimpia Mancini (1640-1708)
   │
   ├── Luigi Tommaso, conte di Soissons (1657-1702)
   │   = Uranie de la Cropte (1655-1717)
   │   │
   │   ├──  Luigi Tommaso
   │   │
   │   ├──  Emanuele Tommaso, conte di Soissons (1687–1729) 
   │   │   = Maria Teresa del Liechtenstein (1694-1772)
   │   │   │
   │   │   └── Eugenio Giovanni, conte di Soissons (1729-1734)
   │   │       
   │   ├──  Maurizio
   │   │
   │   ├── Eugenio
   │   │
   │   ├── Maria Anna Vittoria
   │   │
   │   └── Teresa Anna
   │
   ├── Filippo
   │
   ├── Luigi Giulio
   │
   ├──  Emanuele Filiberto
   │
   ├── Eugenio
   │
   ├── Maria Giovanna
   │
   ├── Luisa Filiberta
   │
   └── Francesca

Eugenio Ilarione (1753–1785)
= Elizabeth Anne Magon de Boisgarin (1765-1834)
│
└── Giuseppe Maria (1783–1825), conte di Villafranca 
    = Pauline de Quelen de Vauguyon (1783-1829)
   │
   ├── Maria Gabriella (1811-1837)
   │   = Camillo Massimo, principe di Arsoli
   │
   ├── Maria Vittoria Filiberta (1814-1874)
   │   = Leopoldo di Borbone-Due Sicilie, conte di Siracusa
   │
   └── Eugenio Emanuele, Conte di Villafranca (1816-1888)
       = Felicita Crosio (1844 - 1911)
       │
       ├── Maria Paola Vittoria (1866-1919)
       │   = barone Edoardo Nasi
       │      
       ├── Maria Teresa Gabriella (1867-1949)
       │   = Giulio Cesare Marenco, conte di Moriondo
       │      
       ├── Maria Eugenia (1871-1964)
       │   = marchese Giuseppe Gropallo
       │      
       ├── Emanuele Filiberto di Villafranca-Soissons, Conte di Villafranca (1873-1933)
       │   = Clotilde Carolina Fauda (Murelho, 1875-1960)
       │   │ 
       │   ├── Emanuela Clotilde (1899-2000)
       │   │   = Jean Drugmann
       │   │ 
       │   ├── Eugenio Giuseppe (1902-1974)
       │   │   = Grazia Melardi
       │   │ 
       │   ├── Giuseppe Carlo (1904-1971)
       │   │   = Immacolata Maittinger 
       │   │   │ 
       │   │   └── Edoardo (1945-viv.)
       │   │ 
       │   ├── Maria Clotilde (1906-1963)
       │   │   = Ambrogio De Virgilio
       │   │ 
       │   ├── Gabriella (1907-1992)
       │   │   = Francesco Muscolino
       │   │ 
       │   ├── Emanuele Filiberto (1909-2000)
       │   │   = Ines Ganapini
       │   │ 
       │   ├── Umberto Leopoldo (1912-1982)
       │   │   = Raffaella Zeppieri
       │   │   │ 
       │   │   ├── Emanuele Filiberto, Conte di Villafranca-Soissons (1942-viv.)
       │   │   │   = Bianca Danieli  
       │   │   │ 
       │   │   ├── Gabriele (1947-viv.) 
       │   │   │   = Magdala Riccato
       │   │   │   │ 
       │   │   │   ├── Carola (1974-viv.)
       │   │   │   │ 
       │   │   │   └── Paola (1975-viv.)
       │   │   │ 
       │   │   ├── Leopoldo (1955-viv.)
       │   │   │   =  Gabriella Balladio 
       │   │   │   │ 
       │   │   │   ├── Giulia (1992-viv.)
       │   │   │   │    
       │   │   │   └── Daniel (1994-viv.)
       │   │   │   
       │   │   ├── Crisitina (1951-viv.)
       │   │   │   = Stefano Sipos 
       │   │   │   
       │   │   └── Chantal (1960-viv.)
       │   │       = Andrea Lensi
       │   │
       │   └──  Vittorio Emanuele (1913-1972)  
       │       = Dorotea (Dori) Apollonio
       │       │
       │       ├── Adalberto (1942-viv.)
       │       │   = Lidia Degasper 
       │       │   │ 
       │       │   ├── Maurizio (1976-2000)
       │       │   │ 
       │       │   └── Emanuela (1969-viv.)
       │       │ 
       │       │
       │       └── Rolando (1947-viv.)
       │           = Zita d'Andrea
       │           │ 
       │           └── Carlo Alberto (1982-viv.)
       │      
       ├── Carlo Eugenio (1875-1876)
       │   
       ├── Vittorio Emanuele (1876-1913)
       │ 
       ├── Eugenio (1880-1948)
       │   = Silvia Ceriana
       │   │ 
       │   ├── Isabella (1960)
       │   │   = Fabrizio Gualco
       │   │ 
       │   └── Emanuele (1964)
       │       = Roberta Marsaglia
       │ 
       └── Maria Annunziata (1879-1887)

Vittorio Amedeo II (1666–1732)
= Anna Maria di Borbone-Orléans (1669–1728)
│
├── Marie Adelaide (1685–1712)
│   = Luigi di Borbone-Francia
│
├── Maria Luisa Gabriella (1688–1713)
│  = Filippo V di Spagna
│
├── Vittorio Amedeo (1699 - 1715), principe di Piemonte
│
└── Carlo Emanuele III (1701–1773)
    = Cristina Luigia di Baviera-Sulzbach (1704-1723)
    │
    └── Vittorio Amedeo (1723-1725)
         
    = Polissena Cristina d'Assia-Rotenburg (1706-1735) 
    │
    ├── Vittorio Amedeo III (1726-1796)
    │   = Maria Antonietta di Borbone-Spagna (1729–1785)
    │   │
    │   ├── Carlo Emanuele IV (1751-1819)
    │   │   = Maria Clotilde di Borbone-Francia (1759–1802)
    │   │
    │   ├── Maria Elisabetta Carlotta (1752-1753)
    │   │
    │   ├── Maria Giuseppina Luisa (1753-1810)
    │   │   = Luigi XVIII di Francia
    │   │
    │   ├── Amedeo Alessandro, duca di Monferrato (1754-1755)
    │   │
    │   ├── Maria Teresa (1756-1805)
    │   │   = Carlo X di Francia
    │   │
    │   ├── Maria Anna (1757-1824)
    │   │   = Benedetto, duca del Chiablese (1741-1808)
    │   │
    │   ├── Vittorio Emanuele I (1759-1824), re di Sardegna 
    │   │   = Maria Teresa d'Asburgo-Este (1773-1832)
    │   │   │
    │   │   ├── Maria Beatrice Vittoria (1793-1840)
    │   │   │   = Francesco IV duca di Modena
    │   │   │
    │   │   ├── Maria Adelaide (1794-1802) 
    │   │   │
    │   │   ├── Carlo Emanuele (1796-1799)
    │   │   │
    │   │   ├── una figlia (1800-1801)
    │   │   │
    │   │   ├── Maria Anna (1803-1884)
    │   │   │   = Ferdinando I d'Austria
    │   │   │
    │   │   ├── Maria Teresa (1803-1879)
    │   │   │   = Carlo II di Parma (1799-1883) 
    │   │   │
    │   │   └── Maria Cristina (1812-1836)
    │   │       = Ferdinando II delle Due Sicilie
    │   │
    │   ├── Maria Cristina Giuseppina (1760-1768)
    │   │
    │   ├──  Maurizio Giuseppe Maria, duca di Monferrato (1762-1799)
    │   │
    │   ├──  Maria Carolina Antonietta (1764-1782)
    │   │   = Antonio di Sassonia
    │   │
    │   ├── Carlo Felice (1765-1831)
    │   │   = Maria Cristina di Borbone-Napoli (1765–1831) 
    │   │
    │   └──  Giuseppe Benedetto (1766-1802), conte di Moriana
    │
    ├── Eleonora (1728-1781)
    │
    ├──  Maria Ludovica (1729-1767)
    │
    ├──  Emanuele Filiberto (1731-1735)
    │
    ├──  Carlo Francesco (1733-1733)
    │
    └── Maria Felicita (1730-1801)
             
    = Elisabetta Teresa di Lorena (1711-1741)
    │
    ├── Francesco Maria (1738-1745), duca d'Aosta
    │
    ├── Maria Vittoria (1740-1742) 
    │
    └── Benedetto Maria (1741-1808), duca di Chiablese 
        = Maria Anna di Savoia (1757-1824)

 Carlo Alberto, re di Sardegna (1798-1849)
 = Maria Teresa d'Asburgo-Toscana (1801-1855)
 │
 ├── Vittorio Emanuele II, re di Sardegna, re d'Italia (1820-1878)
 │   = Maria Adelaide d'Asburgo-Lorena 1822–1855)
 │   │
 │   ├── Maria Clotilde (1843 - 1911)
 │   │   = Napoleone Giuseppe Carlo Paolo Bonaparte (1822–1891)
 │   │
 │   ├── Umberto I, re d'Italia (1878-1900)
 │   │   = Margherita (1851-1926)
 │   │   │
 │   │   └── Vittorio Emanuele III, re d'Italia (1869-1947) 
 │   │       = Elena del Montenegro (1873-1852)
 │   │       │ 
 │   │       ├── Jolanda (1901-1977)
 │   │       │   = Giorgio Carlo Calvi di Bergolo
 │   │       │ 
 │   │       ├── Mafalda (1902-1944)
 │   │       │   = Filippo d'Assia
 │   │       │ 
 │   │       ├── Umberto II (1904-1983), re d'Italia
 │   │       │   = Maria José del Belgio
 │   │       │   │   
 │   │       │   ├── Maria Pia (1934-viv.)
 │   │       │   │   = Alessandro Karađorđević (1924-viv.)
 │   │       │   │   = Michele di Borbone-Parma (1926-viv.)
 │   │       │   │   
 │   │       │   ├── Vittorio Emanuele, principe di Napoli (1937-viv.)
 │   │       │   │   = Marina Ricolfi Doria (1935-viv.)
 │   │       │   │   │
 │   │       │   │   └── Emanuele Filiberto, principe di Venezia (1972-viv.)
 │   │       │   │       = Clotilde Courau (1969-viv.)
 │   │       │   │         │  
 │   │       │   │         ├── Vittoria (2003-viv.)
 │   │       │   │         │  
 │   │       │   │         └── Luisa (2006-viv.)
 │   │       │   │   
 │   │       │   ├── Maria Gabriella (1940-viv.)
 │   │       │   │   = Robert Zellinger de Balkany (1931-viv.)
 │   │       │   │   
 │   │       │   └── Maria Beatrice (1943-viv.)
 │   │       │       = Luis Reyna Corvalán y Dillon (1939-1999)  
 │   │       │ 
 │   │       ├── Giovanna (1907-2000) 
 │   │       │   =  Boris III di Bulgaria
 │   │       │ 
 │   │       └── Maria (1914-2000) 
 │   │           =  Luigi di Borbone-Parma
 │   │
 │   ├── Amedeo, re di Spagna (1871-1873) e duca d'Aosta (1845-1890)
 │   │   =
 │   │   │
 │   │   └── Savoia-Aosta
 │   │
 │   ├── Oddone, duca del Monferrato (1846-1866)
 │   │
 │   ├── Maria Pia (1847-1911)
 │   │   = Luigi del Portogallo, re del Portogallo (1838-1889)
 │   │
 │   ├── Carlo Alberto, duca del Chiablese (1851-1854)
 │   │
 │   ├── Vittorio Emanuele (1852-1852)
 │   │
 │   └── Vittorio Emanuele, conte di Genova (1855-1855)
 │   
 │   = Rosa Vercellana (1833–1885)
 │   │   
 │   └── Conti di Mirafiori 
 │
 ├── Ferdinando, duca di Genova (1822-1855)
 │   = Elisabetta di Sassonia (1830-1912) 
 │   │
 │   └── Savoia-Genova
 │
 └── Maria Cristina (1826-1827)

Vittorio Emanuele II, re d'Italia (1820-1878) 
= Maria Adelaide d'Asburgo-Lorena (1822–1855)
│
└── Ferdinando, duca di Genova (1822-1855)
    = Elisabetta di Sassonia (1830-1912) 
    │
    ├── Tommaso, duca di Genova (1855-1931)
    │   = Isabella di Baviera (1863-1924)
    │   │
    │   ├──  Ferdinando, duca di Genova (1884-1963)
    │   │   = Maria Luisa Alliaga Gandolfi di Ricaldone
    │   │
    │   ├──  Filiberto, duca di Genova (1895-1990)
    │   │   = Lydia d'Arenberg
    │   │
    │   ├──  Maria Bona (1896-1971)
    │   │   = Corrado di Baviera
    │   │
    │   ├──  Adalberto, duca di Bergamo (1904-1982)
    │   │
    │   ├──  Maria Adelaide (1904-1979)
    │   │   = Leone Massimo, principe d'Arsoli e duca di Anticoli-Corrado
    │   │
    │   └──  Eugenio, duca di Genova (1906-1996)
    │       = Lucia di Borbone-Due Sicilie
    │       │     
    │       └── Maria Isabella (1943-viv.)
    │           = Alberto Frioli, conte di Rezzano   
    │
    └── Margherita (1851-1926)
        = Umberto I, re d'Italia (1849-1900)

Vittorio Emanuele II di Savoia, re d'Italia (1820-1878)
= Maria Adelaide d'Asburgo-Lorena (1822–1855)
│
└── Amedeo, duca d'Aosta (1845-1890)
    = Maria Vittoria dal Pozzo della Cisterna (1846-1876)
    │
    ├── Emanuele Filiberto, duca d'Aosta (1869-1931)
    │   = Elena d'Orléans (1871-1951)
    │   │
    │   ├── Amedeo, duca d'Aosta (1898-1942)
    │   │   = Anna d'Orléans (1906-1986)
    │   │   │
    │   │   ├── Margherita di Savoia-Aosta (1930-viv.)
    │   │   │   = Roberto d'Asburgo-Este (1915-1996)
    │   │   │
    │   │   └── Maria Cristina di Savoia-Aosta (1933-viv.)
    │   │       = Casimiro di Borbone-Due Sicilie
    │   │  
    │   └── Aimone, duca d'Aosta (1900-1948)
    │       = Irene di Grecia (1904-1974)
    │       │
    │       └── Amedeo, duca d'Aosta (1943-viv.)
    │           = Claudia d'Orléans (1943-viv.) 
    │           │
    │           ├── Bianca (1967-viv.)
    │           │   = Giberto Arrivabene Valenti Gonzaga  
    │           │
    │           ├── Aimone, duca delle Puglie (1967-viv.)
    │           │   = Olga di Grecia
    │           │   │
    │           │   ├── Umberto (2009-viv.)
    │           │   │
    │           │   │
    │           │   └── Amedeo (2011-viv.)
    │           │
    │           └── Mafalda (1969-viv.)
    │               = Alessandro Ruffo di Calabria
    │               = Francesco Lombardo di San Chirico
    │           
    │           = Silvia Paternò di Spedalotto
    │           
    │           + da Kyara van Ellinkhuizen
    │           │
    │           └── Ginevra Maria Gabriella van Ellinkhuizen (2006-viv.)
    │
    ├── Vittorio Emanuele, conte di Torino (1872-1946)
    │
    └── Luigi Amedeo, duca degli Abruzzi (1873-1933)
      
    = Letizia Bonaparte (1866-1926)
    │
    └── Umberto, conte di Salemi (1889-1918)

Crown of Savoy.svg
In evidenza
Carlo Alberto di Savoia.

Carlo Alberto, nato Carlo Alberto Amedeo di Savoia, detto "il Magnanimo" (Torino, 2 ottobre 1798Oporto, 28 luglio 1849), fu re di Sardegna dal 1831 al 1849.

Ha legato indelebilmente il suo nome alla promulgazione dello Statuto albertino del 4 marzo 1848, che rese il Regno di Sardegna, prima, e l'Italia, poi, uno stato costituzionale rappresentativo, tendenzialmente parlamentare e liberaldemocratico.

Alla sua nascita le sue possibilità di salire al trono erano praticamente nulle in quanto era settimo principe di Carignano, ovvero appartenente ad un ramo secondario della famiglia. A quel momento infatti, sul trono di Sardegna sedeva da poco Carlo Emanuele IV, che, pur non avendo avuto figli, aveva due fratelli: i futuri re Vittorio Emanuele I e Carlo Felice. Inoltre, la presenza di un figlio maschio di Vittorio Emanuele I (anche lui chiamato Carlo Emanuele), rendeva la salita al trono del giovane Carlo Alberto un evento quasi impossibile. Tuttavia, la prematura scomparsa del bambino aumentò le possibilità di Carlo Alberto di salire al trono.

Divenne Re di Sardegna alla morte di Carlo Felice il 27 aprile 1831. Il suo atteggiamento riformista lo portò, il 4 marzo 1848, ad emanare, a seguito dei moti scoppiati in tutta la penisola con la concessione della costituzione a Napoli, lo statuto (sulla base di quelli belga e francese) che porta il nome di Statuto albertino, e che rimase in vigore in tutta Italia fino all'emanazione della costituzione repubblicana del 1948. Poco dopo lo scoppio della guerra con l'Austria il re decise di utilizzare l'antico vessillo tricolore della Repubblica Cispadana, come richiesto dai milanesi insorti, aggiungendo al centro lo stemma di Casa Savoia bordato d'azzurro (colore della dinastia). Questo vessillo rimase in uso nel Regno di Sardegna divenendo quello nazionale una volta compiuta l'unità nel 1861.

Leggi la voce...

Crown of Savoy.svg
Galleria d'immagini
Crown of Savoy.svg
Lo sapevi che...
Il nodo sabaudo raffigurato su una moneta.

Il nodo sabaudo appartiene alla categoria dei nodi d'arresto. Questo tipo di nodo può essere eseguito su qualsiasi tipo di corda, anche se può presentare qualche problema con le cime elastiche in caso di cicli di carico e scarico a bassa tensione.

Sicuramente è il più famoso nodo d'arresto, grazie soprattutto al pregio di non stringersi eccessivamente e di non usurare o indebolire il cavo. Può essere usato anche come nodo di giunzione tra due corde dello stesso diametro o tra due capi della stessa corda (otto ripassato).

Anche se è un nodo sicuramente più antico, deve il suo nome al fatto che appare nello stemma di Casa Savoia.

Leggi la voce...

Crown of Savoy.svg
La successione al trono in Casa Savoia
Lo stemma del re d'Italia.

La linea di successione al trono d'Italia segue il criterio della legge salica, ossia esclude le donne dall'ascesa al trono, ed è regolamentata da una serie di norme contenute nelle Regie Lettere Patenti del 1780, nel Regio Editto del 1782, nello Statuto albertino del 1848 e nel Codice Civile del 1942. I matrimoni dei principi di Casa Savoia avvengono rigorosamente tra pari. Il principe che sta per sposarsi, inoltre, deve obbligatoriamente ricevere l'assenso al matrimonio dal Capo della Casa, pena la perdita di tutti i diritti di successione. Nel caso di nozze fra principi che non siano state autorizzate, il Capo della Casa potrà decidere le sanzioni caso per caso, mentre, nel caso di mancato assenso ad un matrimonio diseguale, è prevista la decadenza automatica del principe contraente matrimonio e l'esclusione da qualsiasi titolo e diritto di successione per sé e per la sua discendenza.

Leggi la voce...

Crown of Savoy.svg
Le chiese di Casa Savoia

L'Abbazia di Ripaglia (oggi Castello di Ripaille) si trova nel comune di Thonon-les-Bains, nel dipartimento dell'Alta Savoia.

Costruita a partire dalla metà del XIV secolo, era inizialmente una casa in legno con una base in pietra al centro di una vasta riserva di caccia. Nel corso della sua evoluzione esso venne più volte alterato ed ampliato dalle sue forme originarie, in particolare con l'aggiunta all'inizio del XV secolo dell'eremo, destinato ad abitazione per il Duca Amedeo VIII di Savoia (dopo la sua abdicazione) e per sei suoi compagni, ed il priorato agostiniano di Ripaille, equipaggiato con la donazione di molti ducati d'oro per sostenere la presenza stabile di un priore e di quattordici monaci.

Sovente il castello viene confuso con quello di Castello di Thonon, distrutto nel XVII secolo, e che fu tra il 1411 e la fine del XV secolo una delle residenze principali di Casa Savoia. Questo castello occupava l'area compresa tra l'attuale castello di Sonnaz e la cappella di Saint-Bon.

Leggi la voce...

L'incompiuta facciata juvarriana.

Il Castello di Rivoli è stato una residenza sabauda, nel comune di Rivoli, in provincia di Torino e attualmente è sede di un museo d'arte contemporanea.

La costruzione del castello risale, con ogni probabilità, al IX-X secolo, ma la sua esistenza è attestata la prima volta nel 1159, in un diploma con il quale l'imperatore Federico I Barbarossa cedeva i territori rivolesi, castello compreso, ai vescovi di Torino.

La famiglia Savoia si inserì nel panorama cittadino già dal suo arrivo in Italia nell'XI secolo, a causa della posizione favorevole, prospiciente la piana di Torino a ovest e la Val di Susa a est, che rappresentava una pedina importante per il controllo dei territori conquistati.

Fu così che iniziò una vera e propria faida con i vescovi di Torino, che già nel 1184 provocò danni all'incastellamento.

Il primo Savoia che ufficialmente entrò nella storia di Rivoli fu Amedeo IV. Nel 1330 Amedeo VI, detto "il Conte Verde" per il colore del mantello e della bardatura che utilizzava durante i tornei, spostò al Castello il Consiglio dei Principi, massimo organo amministrativo del contado.

Leggi la voce...

Crown of Savoy.svg
Gli ordini di Casa Savoia
Il Collare dell'Annunziata.

L'Ordine Supremo della Santissima Annunziata è attualmente la massima onorificenza di Casa Savoia. Precedentemente era stata la massima onorificenza del Regno di Sardegna prima, e del Regno d'Italia poi.

Trattandosi di un ordine di origine familiare antecedente l'unità nazionale, esso continua ad essere conferito, e, nei manuali dell'araldica europea, è paragonato per importanza all'Ordine della Giarrettiera.

L'ordine, inizialmente chiamato "Ordine del Collare", venne fondato da Amedeo VI di Savoia in occasione del matrimonio della sorella Bianca con Galeazzo II Visconti nel 1362. L'ordine del collare, il cui scopo era di "indurre unione e fraternità tra i potenti sicché si evitassero le guerre private", era riservato ai nobili più illustri e fedeli e la regola statutaria prevedeva che tutti gli insigniti fossero considerati pari e si chiamassero tra loro "fratelli". Le insegne originarie erano costituite da un collare d'argento dorato con il motto FERT, chiuso da un anello con tre nodi sabaudi.

Leggi la voce...

Crown of Savoy.svg
Vetrina
Eugenio di Savoia.

Eugenio di Savoia, noto come Principe Eugenio (Parigi, 18 ottobre 1663Vienna, 21 aprile 1736), è stato un generale sabaudo, principe di Savoia-Carignano e conte di Soissons.

Sebbene fosse un rampollo di Casa Savoia, militò giovanissimo al servizio degli Asburgo, intraprese la carriera militare e divenne ben presto comandante dell'esercito imperiale. È da molti considerato l'ultimo dei capitani di ventura; fu anche un abile riformatore dell'esercito austriaco, vero precursore della guerra moderna. Fu il terrore degli eserciti turchi e francesi, a quei tempi alleati in funzione anti-austriaca.

Conosciuto anche come il "Gran Capitano", combatté la sua ultima battaglia a 72 anni. Fu uno dei migliori strateghi del suo tempo, e, con le sue vittorie e la sua opera di politico, assicurò agli Asburgo ed all'Austria la possibilità di imporsi in Italia e nell'Europa centrale ed orientale.

Leggi la voce...

Crown of Savoy.svg
Novità
Crown of Savoy.svg
L'araldica di Casa Savoia
Stemma del principe ereditario d'Italia.

Il titolo di signore, poi di principe di Piemonte, è un antico titolo appannaggio della Contea di Savoia, i cui signori erano i membri della Casa di Savoia.

Il titolo divenne ereditario dal 1418, all'incirca quando Casa Savoia venne elevata dal rango ducale a quello principesco.

Quando divennero re d'Italia, i Savoia resero il titolo di principe di Piemonte quello distintivo del principe ereditario, alternandolo a quello di principe di Napoli, creato allo scopo di rafforzare l'idea di unità nazionale.

In pratica, quando un principe di Piemonte diventava re, suo figlio assumeva il titolo di principe di Napoli, e suo nipote quello di principe di Piemonte, continuando così l'alternanza nella discendenza.

Leggi la voce...

Crown of Savoy.svg
I sepolcri di Casa Savoia
La Cappella Espiatoria.

La Cappella Espiatoria è un memoriale voluto da Vittorio Emanuele III a Monza per commemorare l'assassinio del padre, Umberto I.

Il re, poco tempo dopo la morte del padre (avvenuta il 29 luglio 1900), diede incarico del progetto all'architetto Giuseppe Sacconi, già autore del progetto del Vittoriano di Roma. I lavori erano ancora poco avanzati quando Sacconi morì e furono quindi proseguiti dal suo allievo Guido Cirilli, che introdusse varie modifiche al progetto originale. I lavori furono terminati nel 1910, così da renderlo pronto in occasione del decimo anniversario dell'attentato.

Il monumento si presenta nella forma di un'alta stele (in pietra di Oggiono), recante due croci latine traslucide di alabastro (proveniente da una antica cava romana in Algeria), e posta su di un basamento; il tutto raggiunge l'altezza di 35 metri.

Leggi la voce...

Crown of Savoy.svg
Residenze sabaude fuori dal Piemonte
Veduta aerea del borgo e del castello.

La Tenuta Presidenziale di Castelporziano è una delle residenza del Presidente della Repubblica Italiana, situata all'interno del Municipio XIII del comune di Roma. Dista 24 km dal centro della capitale e occupa un'area di 5.892 ettari.

Fu acquistata nel 1872 dal Ministro delle Finanze del Regno d'Italia Quintino Sella come luogo di rappresentanza, riserva di caccia e azienda agricola della Famiglia Savoia. Nel 1948 è diventato proprietà del Presidente della Repubblica. Nel 1977 il Presidente Leone vietò la caccia all'interno della tenuta, e la zona delle coltivazioni è oggi ridotta a 500 ettari. Nel 1985 vi sono stati annessi circa 1000 ettari, dell'area di Capocotta. Nel 1999 è diventata una riserva naturale statale.

Leggi la voce...

Crown of Savoy.svg
Onorificenze di Casa Savoia
Le insegne dell'ordine.

L'Ordine civile di Savoia era un'onorificenza del Regno d'Italia.

Essa venne istituita dal re Carlo Alberto il 29 ottobre 1831 per premiare chi, mediante lo studio o il lavoro, avesse onorato la corona o lo stato. L'ordine poteva essere conferito solo ai cittadini italiani. Ai cavalieri di tale ordine spettavano gli onori militari riservati agli ufficiali inferiori. Al momento dell'istituzione il limite massimo era di 40 cavalieri, limite successivamente portato a 50 nel 1859, a 60 nel 1861, ed a 70 nel 1887.

Dopo il 1946 l'Ordine civile di Savoia non è stato riconosciuto dalla Repubblica Italiana. Tuttavia, essendo un ordine antecedente alla costituzione del Regno d'Italia, esso ha continuato ad essere conferito dal re Umberto II fino alla morte, avvenuta il 18 marzo 1983.

Leggi la voce...

Crown of Savoy.svg
Dimore sabaude
Crown of Savoy.svg
Portali correlati