Maria Beatrice di Savoia (1792-1840)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Maria Beatrice di Savoia
Maria Beatrice di Savoia.jpg
Duchessa di Modena e Reggio
In carica 14 luglio 1814 – 15 settembre 1840
Predecessore Maria Teresa Cybo-Malaspina
Successore Adelgonda di Baviera
Nome completo Maria Beatrice Vittoria Giuseppina
Nascita Torino, 6 dicembre 1792
Morte Castello del Catajo a Battaglia Terme, Padova, 15 settembre 1840
Casa reale Casa Savoia
Padre Vittorio Emanuele I
Madre Maria Teresa d'Asburgo-Este
Consorte di Francesco IV, Duca di Modena
Religione Cattolicesimo

Maria Beatrice di Savoia (Maria Beatrice Vittoria Giuseppina; Torino, 6 dicembre 1792Castello del Catajo, 9 settembre 1840) era la figlia maggiore del re Vittorio Emanuele I e dell'arciduchessa Maria Teresa d'Asburgo-Este.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Famiglia d'origine[modifica | modifica wikitesto]

I suoi nonni paterni erano il re di Sardegna Vittorio Amedeo III e la regina Maria Antonietta di Borbone-Spagna; quelli materni l'arciduca Ferdinando d'Asburgo-Este e la principessa Maria Beatrice d'Este, erede di Modena. Ferdinando era il quattordicesimo figlio e terzo maschio di Francesco I, sacro romano imperatore e Maria Teresa d'Austria. Maria Beatrice era la figlia maggiore del duca Ercole III d'Este e Maria Teresa Cybo-Malaspina, duchessa di Massa.

Matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Il 20 giugno 1812 Maria Beatrice sposò lo zio materno Francesco, arciduca d'Asburgo-Este; la coppia ricevette una dispensa papale per il matrimonio da Pio VII. Maria Beatrice acconsentì piangendo al matrimonio con lo zio, come ricorda il diario della sua "camerista", Monica Borron. Il matrimonio era stato pianificato in accordo con le mire dinastiche del marito, secondo cui i Savoia non seguivano la legge salica e perciò Maria Beatrice poteva aspirare al trono di Sardegna.[1] Il marito divenne il 14 giugno 1814 Francesco IV, duca di Modena, Reggio e Mirandola.

Diritti dinastici sul trono inglese[modifica | modifica wikitesto]

Come primogenita di Vittorio Emanuele I e quindi nipote di Carlo Emanuele IV, morto senza discendenza, Maria Beatrice aveva ereditato i diritti lasciati allo zio dal cardinale di York Enrico Benedetto Stuart, ultimo degli Stuart cattolici, e quindi formalmente era la legittima Sovrana di Scozia e Inghilterra per i cattolici britannici. I suddetti diritti furono poi trasmessi a suo figlio, l'Arciduca d'Asburgo-Este Francesco V di Modena, ultimo sovrano di Modena, il quale li trasmise poi ai suoi discendenti.

Discendenza[modifica | modifica wikitesto]

Francesco e Maria Beatrice ebbero quattro figli:

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Dama dell'Ordine della Croce stellata - nastrino per uniforme ordinaria Dama dell'Ordine della Croce stellata

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Rita Ladogana, Giuseppe Verani, artista alla corte sabauda in Sardegna, Nuoro 2015, pp. 43 e 66.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Regina pretendente d'Inghilterra (secondo la Successione Giacobita) Successore
Vittorio Emanuele I di Savoia 18241840
Maria III/II
Francesco V di Modena
Controllo di autorità VIAF: (EN20107466 · GND: (DE104047593 · CERL: cnp00347245