Maria Teresa d'Asburgo-Este (1817-1886)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Maria Teresa d'Asburgo-Este
MariaTheresiavonOesterreich-Este1886-03.jpg
Arciduchessa d'Austria, Duchessa di Bordeaux, Contessa di Chambord
Nome completo Maria Theresia Beatrix Gaëtane
Trattamento Sua Altezza Imperiale e Reale
Altri titoli Duchessa di Bordeaux, Contessa di Chambord, Duchessa di Guastalla, Principessa di Carpi, Principessa di Mirandola e Concordia, Principessa d'Ungheria, Principessa di Boemia
Nascita Modena, Ducato di Modena e Reggio, 14 luglio 1817
Morte Gorizia, Austria-Ungheria, 25 marzo 1886
Luogo di sepoltura Monastero di Castagnevizza, Nova Gorica, Slovenia
Padre Francesco IV, Duca di Modena e Reggio
Madre Maria Beatrice di Savoia
Consorte Enrico, conte di Chambord

Maria Teresa Beatrice Gaetana d'Asburgo-Este (in lingua tedesca Maria Theresia Beatrix Gaëtane, Erzherzogin von Österreich-Este, Prinzessin von Modena; Modena, 14 luglio 1817Gorizia, 25 marzo 1886)[1][2] fu un membro della Casa di Asburgo-Este, Arciduchessa e Principessa d'Austria, Principessa d'Ungheria, Boemia, Modena e Reggio per nascita; con il suo matrimonio con Enrico, conte di Chambord, divenne un membro della Casa di Borbone. Il marito fu, seppur in modo contestato, Re di Francia e Navarra dal 2 al 9 agosto 1830 ed in seguito pretendente legittimista al trono di Francia dal 1844 al 1883. Maria Teresa era la figlia maggiore di Francesco IV d'Asburgo-Este, duca di Modena e Reggio e della moglie Maria Beatrice di Savoia[1][2].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Maria Teresa sposò Enrico di Borbone-Francia, conte di Chambord; i genitori di Enrico erano Carlo Ferdinando, duca di Berry, a sua volta figlio minore di Carlo X di Francia, e la principessa Carolina Ferdinanda di Borbone-due Sicilie, figlia di Francesco I delle Due Sicilie. Il matrimonio di Maria Teresa ed Enrico avvenne per procura il 7 novembre 1846 a Modena, mentre di persona venne celebrato il 16 novembre dello stesso anno a Bruck an der Mur.[1][2] La loro unione non generò eredi.

Maria Teresa venne scelta come moglie del Conte di Chambord dalla zia paterna di Enrico, Maria Teresa Carlotta di Borbone-Francia, in quanto questa intendeva creare un'alleanza tra l'esiliata famiglia reale francese e la Casa d'Asburgo-Este; le motivazioni erano molte, ma le principali risiedevano nel fatto che gli Asburgo Este erano cattolici oltre che l'unica casata reale a non aver riconosciuto la monarchia di luglio di Luigi Filippo di Francia. Enrico, in realtà, avrebbe però preferito sposare la sorella minore di Maria Teresa, Maria Beatrice.

Il 24 agosto 1883 Enrico morì: Maria Teresa ed una minoranza dei sostenitori del Conte sostennero la causa di Giovanni Carlo di Borbone-Spagna, conte di Montizón, indicandolo come successore di Enrico in quanto era divenuto il maggiore tra i discendenti in linea maschile di Luigi XIV. La moglie di Juan era inoltre la sorella di Maria Teresa, Maria Beatrice d'Asburgo-Este.[1][2]

Maria Teresa giocò un ruolo fondamentale nella costruzione di una cripta per la famiglia reale francese nel Monastero di Castagnevizza, a Gorizia (attualmente nel territorio di Nova Gorica, in Slovenia).[3] Tre anni dopo la morte del marito, Maria Teresa morì, il 25 marzo 1886, a Gorizia, e venne tumulata accanto al marito nella cripta dei Borbone.[3]

Antenati[modifica | modifica wikitesto]

Maria Teresa d'Asburgo-Este Padre:
Francesco IV di Modena
Nonno paterno:
Ferdinando d'Asburgo-Este
Bisnonno paterno:
Francesco I di Lorena
Trisnonno paterno:
Leopoldo di Lorena
Trisnonna paterna:
Elisabetta Carlotta di Borbone-Orléans
Bisnonna paterna:
Maria Teresa d'Austria
Trisnonno paterno:
Carlo VI d'Asburgo
Trisnonna paterna:
Elisabetta Cristina di Brunswick-Wolfenbüttel
Nonna paterna:
Maria Beatrice d'Este
Bisnonno paterno:
Ercole III d'Este
Trisnonno paterno:
Francesco III d'Este
Trisnonna paterna:
Carlotta Aglae di Borbone-Orléans
Bisnonna paterna:
Maria Teresa Cybo-Malaspina
Trisnonno paterno:
Alderano I Cybo-Malaspina
Trisnonna paterna:
Ricciarda Gonzaga di Novellara
Madre:
Maria Beatrice di Savoia
Nonno materno:
Vittorio Emanuele I di Savoia
Bisnonno materno:
Vittorio Amedeo III di Savoia
Trisnonno materno:
Carlo Emanuele III di Savoia
Trisnonna materna:
Polissena Cristina d'Assia-Rotenburg
Bisnonna materna:
Maria Antonietta di Borbone-Spagna
Trisnonno materno:
Filippo V di Spagna
Trisnonna materna:
Elisabetta Farnese
Nonna materna:
Maria Teresa d'Asburgo-Este
Bisnonno materno:
Ferdinando d'Asburgo-Este
Trisnonno materno:
Francesco I di Lorena
Trisnonna materna:
Maria Teresa d'Austria
Bisnonna materna:
Maria Beatrice d'Este
Trisnonno materno:
Ercole III d'Este
Trisnonna materna:
Maria Teresa Cybo-Malaspina

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Ducato di Modena e Reggio (1814-1859)
Asburgo-Este
Armoiries Autriche-Este 1814.svg

Ferdinando
Francesco IV
Francesco V
Figli
  • Anna Beatrice
Modifica
Dama dell'Ordine della Croce Stellata - nastrino per uniforme ordinaria Dama dell'Ordine della Croce Stellata
Dama dell'Ordine di Teresa di Baviera - nastrino per uniforme ordinaria Dama dell'Ordine di Teresa di Baviera

Titoli nobiliari[modifica | modifica wikitesto]

  • 14 luglio 1817 – 7 novembre 1846: Sua Altezza Imperiale e Reale Arciduchessa Maria Teresa d'Asburgo-Este, Principessa Imperiale d'Austria, Principessa Reale d'Ungheria e Boemia, Principessa di Modena
  • 7 novembre 1846 – 24 agosto 1883: Sua Altezza Imperiale e Reale La Contessa di Chambord, Duchessa di Bordeaux
    • Regina Consorte di Francia e Navarra (titolo contestato)
  • 24 agosto 1883 – 25 marzo 1886: Sua Altezza Imperiale e Reale La Contessa Madre di Chambord, Duchessa Madre di Bordeaux
    • Regina Madre di Francia e Navarra (titolo contestato)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Darryl Lundy, Maria Theresia Erzherzogin von Österreich-Este su thePeerage.com; consultato il 26 ottobre 2009
  2. ^ a b c d Paul Theroff, AUSTRIA: House of Habsburg-Lothringen su Paul Theroff's Royal Genealogy Site; consultato il 26 ottobre 2009
  3. ^ a b Cripta dei Borbone Archiviato il 27 luglio 2010 in Internet Archive.. Convento Francescano di Kostanjevica a Nova Gorica Archiviato il 27 luglio 2010 in Internet Archive.. Consultato il 28 ottobre 2009

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN179739491 · ISNI (EN0000 0003 5614 0961 · LCCN (ENno2011118817 · GND (DE1050480155 · BNF (FRcb14881176h (data) · CERL cnp01955540