Savoia-Soissons

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Conte di Soisson
Corona araldica
Stemma
Stemma dei Savoia-Carignano-Soissons
ParìaNobiltà italiana, titolo dinastico di Casa Savoia
Data di creazione1656
Primo detentoreEugenio Maurizio di Savoia-Soissons
Ultimo detentoreEugenio Giovanni Francesco di Savoia-Soissons
Data di estinzione1734
TrasmissioneMaschio primogenito

I Savoia-Carignano-Soissons, o semplicemente Savoia-Soissons, sono stati un ramo secondario di Casa Savoia, in particolare discendenti del ramo Savoia-Carignano.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Derivarono dal ramo dei Savoia-Carignano, il cui capostipite Tommaso Francesco di Savoia, principe di Carignano (figlio di Carlo Emanuele I di Savoia) sposò nel 1625 Maria di Borbone-Soissons. Il ramo secondario ebbe inizio con il loro figlio Eugenio Maurizio di Savoia-Soissons, che ottenne il titolo di conte di Soissons dalla madre, della quale era il preferito. Il membro più illustre dei Savoia-Soissons fu il principe Eugenio di Savoia-Soissons (1663–1736), figlio di Eugenio Maurizio e di Olimpia Mancini, famoso condottiero e diplomatico.

Il ramo si estinse nel 1734 con Eugenio Giovanni Francesco.

Dinastia Savoia-Soissons[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Tavole genealogiche di Casa Savoia.
Back up arrow rtl without text.svgRamo Carignano - Principi di Carignano
Eugenio Maurizio
1635-1673
I Conte di Soissons

1656-1673
Luigi Tommaso
1657-1702
II Conte di Soissons

1673-1702
Emanuele Tommaso
1687-1729
III Conte di Soissons

1702-1729
Eugenio Giovanni Francesco[1]
1714-1734
IV Conte di Soissons

1729-1734

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Estinzione del ramo di Soissons. Il titolo passa al Re di Sardegna

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]