Emanuele Tommaso di Savoia-Soissons

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Heraldic Crown of Spanish Count.svg
Emanuele Tommaso di Savoia-Soissons
Emanuel Thomas von Savoyen-Carignan by David Richter 1710.jpg
Emanuele Tommaso di Savoia-Soissons, ritratto da David Richter
Conte di Savoia-Soissons
Stemma
In carica 24 agosto 1702 –
28 dicembre 1729
Predecessore Luigi Tommaso
Successore Eugenio Giovanni Francesco
Trattamento Sua altezza
Altri titoli Principe di Savoia
Cavaliere dell'Ordine del Toson d'oro
Nascita Parigi, 9 dicembre 1687
Morte Vienna, 28 dicembre 1729
Dinastia Savoia-Soissons
Padre Luigi Tommaso di Savoia-Soissons
Madre Uranie de La Cropte
Consorte Maria Teresa del Liechtenstein
Figli Eugenio Giovanni Francesco
Religione cattolicesimo

Emanuele Tommaso di Savoia-Soissons (Parigi, 8 dicembre 1687Vienna, 28 dicembre 1729) fu principe di Savoia e III Conte di Soissons dal 1702 sino alla propria morte.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di Luigi Tommaso e di Uranie de La Cropte de Beauvais, suo zio era il famoso generale Eugenio di Savoia. Come suo padre, giovanissimo decise di entrare al servizio dell'esercito imperiale col quale prese parte alla guerra di successione spagnola, parteggiando per gli Asburgo.

Sposò a Vienna il 24 ottobre 1713 la Principessa Maria Teresa del Liechtenstein (11 maggio 1694 - Vienna, 20 febbraio 1772). L'anno precedente aveva ottenuto dall'imperatore Carlo VI la decorazione dell'Ordine del Toson d'oro, uno dei primi cavalieri nominati dal nuovo imperatore.

Venne nominato quindi governatore della città di Anversa ed il 13 maggio 1716 ottenne il comando di un reggimento di corazzieri. Il 18 ottobre 1723 venne promosso al rango di feldmaresciallo.

Alla morte gli successe l'unico figlio Eugenio Giovanni Francesco (1729-1734).

Ascendenza[modifica | modifica wikitesto]

Emanuele Tommaso di Savoia-Soissons Padre:
Luigi Tommaso di Savoia-Soissons
Nonno paterno:
Eugenio Maurizio di Savoia-Soissons
Bisnonno paterno:
Tommaso Francesco di Savoia-Carignano
Trisnonno paterno:
Carlo Emanuele I di Savoia
Trisnonna paterna:
Caterina Michela di Spagna
Bisnonna paterna:
Maria di Borbone-Soissons
Trisnonno paterno:
Carlo di Borbone-Soissons
Trisnonna paterna:
Anne de Montafié
Nonna paterna:
Olimpia Mancini
Bisnonno paterno:
Lorenzo Mancini
Trisnonno paterno:
Paolo Mancini
Trisnonna paterna:
Vittoria Capocci
Bisnonna paterna:
Girolama Mazzarini
Trisnonno paterno:
Pietro Mazzarini
Trisnonna paterna:
Ortensia Bufalini
Madre:
Uranie de La Cropte
Nonno materno:
François Paul de La Cropte
Bisnonno materno:
Charles de La Cropte
Trisnonno materno:
Arnaud de La Cropte
Trisnonna materna:
Marie Massin
Bisnonna materna:
Isabeau d'Auzaneau
Trisnonno materno:
Jacques d'Auzaneau
Trisnonna materna:
Marie de Labat
Nonna materna:
Charlotte Martel
Bisnonno materno:
Gédéon Martel
Trisnonno materno:
Isaac Martel
Trisnonna materna:
Élisabeth Puchot de Gerponville
Bisnonna materna:
Élisabeth de La Mothe-Fouqué
Trisnonno materno:
Charles de La Mothe-Fouqué
Trisnonna materna:
Élisabeth de la Cassaigne

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere dell'Ordine del Toson d'oro - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine del Toson d'oro
Cavaliere dell'Ordine supremo della Santissima Annunziata - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine supremo della Santissima Annunziata

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]