Tavole genealogiche di Casa Savoia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Casa Savoia.

Struttura del Casato[modifica | modifica wikitesto]

 Ramo Principale
1003-1831
 
 
 Armoiries Savoie Ancien.svg
Conti di Savoia
1003-1416
 
   
Coa France Family William of Champlitte.svg
Vaud
1285-1359
Coa France Family William of Champlitte.svg
Acaia
1301-1418
 Arms of the House of Savoy.svg
Duchi di Savoia
1416-1713
  
     
 Coat of arms of the House of Savoy.-racconigi.png
Racconigi
1414-1605
Blason ville fr Tende (06).svg
Villars-Tenda
ramo morganatico

1497-1751
Armoiries Savoie-Nemours.svg
Nemours
1514-1659
Armoiries Savoie-Carignan 1630.svg
Carignano
dal 1620
Armoiries Sardaigne 1831.svg
Re di Sardegna
1720-1831
 
      
 Armoiries Savoie-Carignan-Soissons.svg
Soissons
1656-1734
Villafranca
1780-1888
Coat of arms of the savoy-genova line.svg
Genova
1831-1996
Coat of arms of the savoy-aosta line.svg
Aosta
dal 1845
Mirafiori
e Fontanafredda

ramo morganatico

1859-1970
Great coat of arms of the king of italy (1890-1946).svg
Re d'Italia
1861-1946
 
 
 Villafranca-Soissons
ramo morganatico

dal 1888

Linea di successione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Portale:Casa_Savoia/Alberi.

Ramo principale - Conti di Savoia[modifica | modifica wikitesto]

 
Armoiries Savoie Ancien.svg

Umberto I Biancamano
980-1048
I Conte di Savoia[1]
1003-1047
 
  
 Amedeo I
1016-1051
II Conte di Savoia
1047-1051
Oddone I
1023-1057
III Conte di Savoia
1051-1057
 
  
 Amedeo II
1046-1080
V Conte di Savoia
1078-1080
Pietro I
1048-1078
IV Conte di Savoia
1057-1078
 
 
 Umberto II
1065-1103
VI Conte di Savoia
1080-1103
 
 
 Amedeo III
1087-1148
VII Conte di Savoia
1103-1148
 
 
 Umberto III
1136-1189
VIII Conte di Savoia
1148-1189
 
 
 Tommaso I
1177-1233
IX Conte di Savoia
1189-1233
 
    
Amedeo IV
1197-1253
X Conte di Savoia
1233-1253
 Tommaso II
1199-1259
XI Conte di Savoia[2]
1253-1259
Pietro II
1203-1268
XIII Conte di Savoia
1263-1268
Filippo I
1207-1285
XIV Conte di Savoia[3]
1268-1285
  
    
Bonifacio
1245-1263
XII Conte di Savoia[4]
1253-1263
Amedeo V
1249-1323
XV Conte di Savoia[5]
1285-1323
 Ludovico I
1250-1323
Barone di Vaud
Tommaso III
1252-1282
Signore del Piemonte
   
    
 Edoardo
1284-1329
XVI Conte di Savoia
1323-1329
Aimone
1291-1343
XVII Conte di Savoia
1329-1343
Ramo Vaud
Octicons-arrow-small-down.svg
Ramo Acaia
Octicons-arrow-small-down.svg
 
 
 Amedeo VI
1334-1383
XVIII Conte di Savoia
1343-1383
 
 
 Amedeo VII
1360-1391
XIX Conte di Savoia
1383-1391
 
 
 Amedeo VIII
1383-1451
XX Conte di Savoia
1391-1416
 
 
 Ramo principale
Duchi di Savoia

Octicons-arrow-small-down.svg

Ramo principale - Duchi di Savoia[modifica | modifica wikitesto]

 Back up arrow rtl without text.svg
Ramo principale
Conti di Savoia


Arms of the House of Savoy.svg

Amedeo VIII
1383-1451
I Duca di Savoia
1416-1440
 
 
 Ludovico
1413-1465
II Duca di Savoia
1440-1465
 
  
 Amedeo IX
1435-1472
III Duca di Savoia
1465-1472
 Filippo II
1443-1497
VII Duca di Savoia[6]
1496-1497
  
      
Filiberto I
1465-1482
IV Duca di Savoia
1472-1482
Carlo I
1468-1490
V Duca di Savoia
1482-1490
Renato[7]
14681525
Conte di Tenda e Villars
1497-1525
Filiberto II
1480-1504
VIII Duca di Savoia
1497-1504
Carlo II
1486-1553
IX Duca di Savoia
1504-1553
Filippo
1490-1533
Duca di Nemours
1528-1533
    
    
 Carlo G. Amedeo
1488-1496
VI Duca di Savoia[8]
1490-1496
Ramo Villars-Tenda
(morganatico)

Octicons-arrow-small-down.svg
 Emanuele Filiberto I
1528-1580
X Duca di Savoia
1553-1580
Ramo Nemours
Octicons-arrow-small-down.svg
 
 
 Carlo Emanuele I
1562-1630
XI Duca di Savoia
1580-1630
 
  
 Vittorio Amedeo I
1587-1637
XII Duca di Savoia
1630-1637
 Tommaso Francesco
1596-1656
Principe di Carignano
  
   
 Francesco Giacinto
1632-1638
XIII Duca di Savoia
1637-1638
Carlo Emanuele II
1634-1675
XIV Duca di Savoia
1638-1675
Ramo Carignano
Octicons-arrow-small-down.svg
 
 
 Vittorio Amedeo II
1666-1732
XV Duca di Savoia
1675-1713
 
 
 Ramo Principale
Re di Sardegna

Octicons-arrow-small-down.svg

Ramo principale - Re di Sardegna[modifica | modifica wikitesto]

 Back up arrow rtl without text.svg
Ramo principale
Duchi di Savoia


Armoiries Sardaigne 1720.svg

Vittorio Amedeo II
1666-1732
Re di Sicilia
1713-1720
XVII Re di Sardegna
1720-1730
 
 
 Carlo Emanuele III
1701-1773
XVIII Re di Sardegna
1730-1773
 
 
 Vittorio Amedeo III
1726-1796
XIX Re di Sardegna
1773-1796
 
   
Carlo Emanuele IV
1751-1819
XX Re di Sardegna
1796-1802
Vittorio Emanuele I
1759-1824
XXI Re di Sardegna
1802-1821
Carlo Felice
1765-1831
XXII Re di Sardegna[9]
1821-1831
 
 
 Ramo Carignano
Principi di Carignano

Octicons-arrow-small-down.svg

Ramo Vaud[modifica | modifica wikitesto]

 Back up arrow rtl without text.svg
Ramo Principale
Conti di Savoia


Coa France Family William of Champlitte.svg

Luigi I
1250-1323
Barone di Vaud[10]
1285-1323
 
 
 Luigi II
1283-1348
Barone di Vaud
1302-1348
 
  
Giovanni
1339
Caterina
1388
Baronessa di Vaud[11]
1349-1359
 
 
 Back up arrow rtl without text.svg
Ramo Principale
Conti di Savoia

Ramo Acaia[modifica | modifica wikitesto]

 Back up arrow rtl without text.svg
Ramo principale
Conti di Savoia


Coa France Family William of Champlitte.svg

Filippo I
1278-1334
Signore del Piemonte
1301-1334
Principe di Acaia
1301-1306
 
 
 Giacomo
1315-1367
Signore del Piemonte
1334-1367
Principe di Acaia
 
   
Filippo II
1340-1368
Amedeo
1363-1402
Signore del Piemonte
1367-1402
Principe di Acaia
Ludovico
1366-1418
Signore del Piemonte
1402-1418
Principe di Acaia[12]
 
 
 Ludovico I
1391-1459
Signore di Racconigi
1414-1459
 
 
 Ramo Racconigi
Octicons-arrow-small-down.svg

Ramo Racconigi[modifica | modifica wikitesto]

 Back up arrow rtl without text.svg
Ramo Acaia

Coat of arms of the House of Savoy.-racconigi.png

Ludovico I
1391-1459
Signore di Racconigi
1414-1459
 
 
 Francesco
† ante 1503
Signore di Racconigi
 
 
 Claudio
1521
Signore di Racconigi
 
 
 Bernardino I
† ante 1526
Signore di Racconigi
 
  
Ludovico II
† c.1536
Signore di Racconigi
Filippo
1581
Signore di Racconigi
 
 
 Bernardino II
1605
Signore di Racconigi[13]
 
 
 Back up arrow rtl without text.svg
Ramo Principale
Duchi di Savoia

Ramo Nemours[modifica | modifica wikitesto]

 Back up arrow rtl without text.svg
Ramo Principale
Duchi di Savoia


Armoiries Savoie-Nemours.svg

Filippo
1490-1533
Duca di Nemours
15141533
 
 
 Giacomo
1531-1585
Duca di Nemours
15331585
 
  
Carlo Emanuele
1567-1595
Duca di Nemours
15851595
Enrico I
1572-1635
Duca di Nemours
15951632
 
   
Luigi
1615-1641
Duca di Nemours
16321641
Carlo Amedeo
1624-1652
Duca di Nemours
16411652
Enrico II
1625-1659
Duca di Nemours[14]
16521659
 
  
 Maria Giovanna Battista[15]
1644-1724
Duchessa Consorte di Savoia
16651675
Reggente di Savoia
16751684
Maria Francesca
1646-1683
Regina consorte di Portogallo
16661668; 1683
 
 
 Back up arrow rtl without text.svg
Ramo Principale
Duchi di Savoia

Ramo Carignano - Principi di Carignano[modifica | modifica wikitesto]

 Back up arrow rtl without text.svg
Ramo principale
Duchi di Savoia


Armoiries Savoie-Carignan 1630.svg

Tommaso Francesco
1596-1656
Principe di Carignano
16201656
 
  
 Emanuele Filiberto
1628-1709
Principe di Carignano
16561709
Eugenio Maurizio
1635-1673
Conte di Savoia-Soissons
  
  
 Vittorio Amedeo I
1690-1741
Principe di Carignano
17091741
Ramo Soissons
Octicons-arrow-small-down.svg
 
 
 Luigi Vittorio
1721-1778
Principe di Carignano
17411766
 
  
 Vittorio Amedeo II
1743-1780
Principe di Carignano
17661780
Eugenio Ilarione
1753-1785
Conte di Villafranca
  
  
 Carlo Emanuele
1770-1800
Principe di Carignano
17801800
Ramo Villafranca
Octicons-arrow-small-down.svg
 
 
 Carlo Alberto
1798-1849
Principe di Carignano
18001831
XXIII Re di Sardegna
18311849
 
  
Vittorio Emanuele II
1820-1878
XXIV Re di Sardegna
18491861
Ferdinando
1822-1855
Duca di Genova
  
  
Ramo Carignano
Re d'Italia
Octicons-arrow-small-down.svg
Ramo Genova
Octicons-arrow-small-down.svg

Ramo Soissons[modifica | modifica wikitesto]

 Back up arrow rtl without text.svg
Ramo Carignano
Principi di Carignano


Armoiries Savoie-Carignan-Soissons.svg

Eugenio Maurizio
1635-1673
Conte di Soissons
1656-1673
 
  
Luigi Tommaso
1657-1702
Conte di Soissons
1673-1702
Eugenio
1663-1736
 
 
Emanuele Tommaso
1687-1729
Conte di Soissons
1702-1729
 
 
Eugenio Giovanni Francesco
1714-1734
Conte di Soissons[16]
1729-1734
 
 
Back up arrow rtl without text.svg
Ramo principale
Re di Sardegna

Ramo Villafranca[modifica | modifica wikitesto]

Back up arrow rtl without text.svg
Ramo Carignano
Principi di Carignano


Eugenio Ilarione
1753-1785
Conte di Villafranca
1780-1785
 
 
Giuseppe Maria
1783-1825
Conte di Villafranca
Cavaliere di Savoia
Barone dell'Impero
1785-1825
 
 
Eugenio Emanuele
1816-1888
Principe di Carignano
Conte di Villafranca
1825-1888
 
 
Ramo Villafranca-Soissons
(morganatico)

Ramo Carignano - Re d'Italia[modifica | modifica wikitesto]

 Back up arrow rtl without text.svg
Ramo Carignano
Principi di Carignano


Great coat of arms of the king of italy (1890-1946).svg

Vittorio Emanuele II
1820-1878
I re d'Italia
18611878
 
   
Umberto I
1844-1900
II re d'Italia
1878-1900
Amedeo
1845-1890
Duca d'Aosta
Re di Spagna
1870-1873
Emanuele A. Guerrieri
1851-1894
Conte di
Mirafiori e Fontanafredda
   
   
Vittorio Emanuele III
1869-1947
III re d'Italia
1900-1946
Ramo Aosta
Ramo Mirafiori
e Fontanafredda

(morganatico)

 
 
Umberto II
1904-1983
Luogotenente del regno
IV re d'Italia
1946-1946[17]
 
 
Vittorio Emanuele
* 1937
Pretendente al trono[18]
Principe di Napoli
1946
 
 
Emanuele Filiberto[19]
* 1972

Ramo Genova[modifica | modifica wikitesto]

 Back up arrow rtl without text.svg
Ramo Carignano
Principi di Carignano


Coat of arms of the savoy-genova line.svg

Ferdinando
1822-1855
Duca di Genova
1831-1855
 
 
 Tommaso
1854-1931
Duca di Genova
1855-1931
 
    
Ferdinando
1884-1963
Duca di Genova
1931-1963
Filiberto
1895-1990
Duca di Pistoia, poi duca di Genova
1963-1990
Adalberto
1898-1982
Duca di Bergamo
Eugenio
1906-1996
Duca di Ancona, poi duca di Genova[20]
1990-1996
 
 
 Maria Isabella[21]
* 1943

Ramo Aosta[modifica | modifica wikitesto]

 Back up arrow rtl without text.svg
Ramo Carignano
Re d'Italia


Coat of arms of the savoy-aosta line.svg

Amedeo
1845-1890
Duca d'Aosta
1845-1890
 
 
 Emanuele Filiberto
1869-1831
Duca d'Aosta
1890-1931
 
  
Amedeo
1898-1942
Duca d'Aosta
1931-1942
Aimone
1900-1948
Duca d'Aosta
1942-1948
 
 
 Amedeo
* 1943
Pretendente al trono[22]
Duca d'Aosta
1948-2006
Duca di Savoia[23]
2006
 
 
 Aimone
* 1967
Duca d'Aosta
2006
 
  
 Umberto
* 2009
Amedeo
* 2011

Personalità cardine della linea di successione[modifica | modifica wikitesto]

Umberto Biancamano di Savoia.jpg
Umberto I Biancamano
980-1048
Cross pattee.png
I Conte di Savoia
 
 
Nuremberg chronicles f 242v 2 (Felix V).jpg
Amedeo VIII
1383-1451
Cross pattee.png
XX Conte di Savoia
I Duca di Savoia
 
 
Vittorio amedeoII.jpg
Vittorio Amedeo II
1666-1732
Cross pattee.png
XV Duca di Savoia
XVII Re di Sardegna
 
 
Carlos Félix de Cerdeña, por Jean Baptiste Isabey.jpg
Carlo Felice
1765-1831
Cross pattee.png
Ultimo del ramo principale
XXII Re di Sardegna
 
 
Tranquillo Cremona - Vittorio Emanuele II.jpg
Vittorio Emanuele II
1820-1878
Cross pattee.png
XXIV Re di Sardegna
I Re d'Italia
 
 
Umberto II, 1944.jpg
Umberto II
1904-1983
Cross pattee.png
IV Re d'Italia

Rami morganatici[modifica | modifica wikitesto]

Ramo Villars-Tenda[modifica | modifica wikitesto]

 Back up arrow rtl without text.svg
Ramo Principale
Duchi di Savoia


Blason ville fr Tende (06).svg
Renato[7]
14681525
Conte di Tenda
1497-1525
 
  
Claudio
1507-1569
Conte di Tenda e Villars
1525-1569
Onorato II
1511-1580
Conte di Villars
poi Marchese di Villars
1563-1580[24]
 
 
Onorato I
1538-1572
Conte di Tenda e
Sommariva del Bosco
1566-1572

Ramo Villafranca-Soissons[modifica | modifica wikitesto]

 Back up arrow rtl without text.svg
Ramo Villafranca

Eugenio Emanuele
1816-1888
Principe di Carignano
1825-1888
Conte di Villafranca
 
  
 Emanuele Filiberto
1873-1933
Conte di Villafranca-Soissons[25]
1888-1933
 Eugenio
1885-1948
  
      
Eugenio Giuseppe
1902-1974
Conte di
Villafranca-Soissons
1933-1974
Giuseppe Carlo
1904-1971
Emanuele Filiberto
1909-2000
Umberto Leopoldo
1912-1982
 Vittorio Emanuele
1913-1972
 Eugenio Maurizio
1929-2004
    
       
 Edoardo Emanuele Filiberto
* 1945
Conte di
Villafranca-Soissons
dal 1974
Emanuele Filiberto
* 1942
Gabriele Emilio
* 1947
Leopoldo Francesco
* 1955
Adalberto
1942-2016
Rolando
* 1947
Emanuele
1964-2014
     
     
 Leonardo Andrea
 Daniel Alexis Eugenio Maria
* 1994
Maurizio
1976-1990
Carlo Alberto
* 1982
Vittorio Orso

Ramo Mirafiori e Fontanafredda[modifica | modifica wikitesto]

 Back up arrow rtl without text.svg
Ramo Carignano
Re d'Italia


Rosa Vercellana[26]
18331885
Contessa diMirafiori e Fontanafredda
1859-1885
 
 
 Emanuele Alberto Guerrieri
1851-1894
Conte di Mirafiori e Fontanafredda
1885-1894
 
  
Vittorio Emanuele
1873-1896
Conte di Mirafiori e Fontanafredda
1894-1896
Gastone
1878-1943
Conte di Mirafiori e Fontanafredda
1896-1943
 
 
 Vittoria Margherita
1901-1970

Luoghi e sepolture[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Abbazia di Altacomba, Sacra di San Michele, Cripta Reale di Superga e Pantheon (Roma).
Cattedrale di San Giovanni Battista a Saint-Jean-de-Maurienne
Tomba e monumento funebre di Umberto I Biancamano
Tomba di Filippo II nella chiesa di San Nicola da Tolentino
Cattedrale di Torino, navata centrale
Tomba di Umberto II nell'Abbazia di Altacomba
Sarcofago di Carlo Alberto nella Basilica di Superga
Sarcofago di Vittorio Emanuele II al Pantheon
Tomba del Duca d'Aosta al Sacrario militare di Redipuglia
Cattedrale di San Giovanni Battista - Saint-Jean-de-Maurienne
Cattedrale metropolitana di San Giovanni Battista - Torino
Cattedrale di San Pietro - Moûtiers
Abbazia di Santa Croce di Nicosia - Cipro
Monastero di São Vicente de Fora - Lisbona
Abbazia di Altacomba - Savoia

Cenotafi[27]

Tombe

Sacra di San Michele - Sant'Ambrogio di Torino
Cattedrale di Santa Maria Assunta e San Giovanni Battista - Aosta
Lago di Avigliana - Avigliana
Santuario di San Francesco - Ginevra
Cattedrale di Sant'Eusebio - Vercelli
Collegiata Santa Maria della Scala - Moncalieri
Chiesa di San Nicola da Tolentino del Monastero Reale di Notre-Dame di Brou - Bourg en Bresse
Santuario Basilica della Natività di Maria Santissima - Vicoforte
Certosa di Gaillon - Normandia
Basilica di Superga - Torino
Chiesa di Sant'Andrea al Quirinale - Roma
Santuario Reale Votivo Madonna delle Grazie - Racconigi
Pantheon - Roma
Nyeri, Nairobi - Kenya
Sacrario Militare di Redipuglia - Fogliano Redipuglia

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Inizio Branca Comitale
  2. ^ Reggente del nipote Bonifacio fino al 1259
  3. ^ Estinzione Branca Comitale
  4. ^ Reggenza della madre e dello zio Tommaso II fino al 1259
  5. ^ Inizio Branca Ducale
  6. ^ Inizio Branca Savoia-Bresse
  7. ^ a b Figlio illegittimo di Filippo II di Savoia e della sua amante Libera Portoneri
  8. ^ Estinzione Branca Ducale
  9. ^ Estinzione Branca Savoia-Bresse. Estinzione del ramo principale
  10. ^ Branca Comitale
  11. ^ Estinzione del ramo Vaud. Vendita del feudo ad Amedeo VI Conte di Savoia
  12. ^ Estinzione del ramo di Acaia, Amedeo VIII Duca di Savoia ingloba i territori dell'Acaia piemontese.
  13. ^ Estinzione del ramo di Racconigi. L’eredità viene destinata a Carlo Emanuele I, Duca di Savoia
  14. ^ Estinzione del ramo Nemours. Il titolo ritorna alla corona francese
  15. ^ Ultima erede di Nemours, sposa Carlo Emanuele II, Duca di Savoia. Mantenne la reggenza dello stato sul loro figlio, il principe Vittorio Amedeo II
  16. ^ Estinzione del ramo di Soissons. Il titolo passa al Re di Sardegna
  17. ^ Termine della monarchia. Proclamazione della Repubblica Italiana
  18. ^ Linea di successione al trono d'Italia in disputa con Amedeo di Savoia-Aosta
  19. ^ Emanuele Filiberto di Savoia, insieme al titolo di principe di Venezia (Si tratta di un titolo di creazione napoleonica: quando Venezia venne unita al reame italiano il 30 marzo 1806, il titolo di principe di Venezia venne creato e riservato all'erede presunto del regno d'Italia (art. 9). Vedi: Nobiltà del Regno napoleonico d'Italia), usa il titolo di principe di Piemonte. Tali titoli, come tutti i titoli nobiliari, non sono riconosciuti dallo Stato italiano. I sostenitori di Emanuele Filiberto affermano che il primo titolo gli sia stato concesso oralmente da Umberto II in occasione del battesimo; infatti nell'elenco delle concessioni nobiliari fatte per iscritto da Umberto II esso non compare (Provvedimenti Nobiliari di Grazia e di Giustizia di Umberto di Savoia Archiviato il 23 novembre 2013 in Internet Archive.). Tale titolo è riportato, senza fonti, dall'Almanacco del Gotha nella seconda serie del volume I (anni 1998, 1999, 2000, 2003, 2004 e 2012); tale almanacco, tuttavia, in diversi casi è stato al centro di polemiche a causa dell'attribuzione di titoli dinastici o nobiliari a persone che, a detta di alcuni, non ne avevano il diritto (Proteste contro l'Almanacco di Gotha Archiviato il 28 marzo 2010 in Internet Archive. - Altre proteste contro l'Almanacco di Gotha). Il Corpo della Nobiltà Italiana, associazione privata che, in taluni suoi comunicati (Corpo della Nobiltà Italiana - News Archiviato il 19 maggio 2009 in Internet Archive. - Corpo della Nobiltà Italiana - News Archiviato il 19 maggio 2009 in Internet Archive.), indica il titolo di principe di Venezia in capo ad Emanuele Filiberto, ufficialmente non si occupa delle pretese dinastiche dell'uno o dell'altro pretendente. Non si conosce l'esistenza di alcun documento scritto e firmato da Umberto II relativo alla concessione del titolo di principe di Venezia. Circa il titolo di principe di Piemonte, i sostenitori di Emanuele Filiberto affermano che gli sia stato conferito dal padre, Vittorio Emanuele. Tuttavia il decreto e la data di nomina non sono mai stati pubblicati né resi noti, tanto da rendere dubbio questo titolo. In alcuni repertori, come gli annuari della Consulta dei Senatori del Regno, dei quali l'ultimo a stampa è del 1998, non è mai apparso come principe di Piemonte (Principe di Piemonte? Archiviato il 7 marzo 2012 in Internet Archive.), mentre l'Annuario della nobiltà italiana, alla voce Real Casa di Savoia, non indica in capo ad Emanuele Filiberto alcun titolo nobiliare o dinastico. Il trattamento di altezza reale gli spetta di diritto in quanto giuridicamente riservato ai figli del re ed al figlio primogenito dell'erede al trono (Regio decreto del 1º gennaio 1890 Archiviato il 17 ottobre 2013 in Internet Archive.). Nel suo sito, Emanuele Filiberto si riferisce a sé stesso con il titolo di altezza reale. (Biografia di Emanuele Filiberto nel sito ufficiale.).
  20. ^ Estinzione del Ramo Genova
  21. ^ Poiché in Casa Savoia i titoli non sono trasmissibili per linea femminile, Maria Isabella non è duchessa di Genova
  22. ^ Linea di successione al trono d'Italia in disputa con Vittorio Emanuele
  23. ^ Amedeo è stato riconosciuto come il legittimo pretendente al trono d'Italia dall'Unione Monarchica Italiana. In virtù di questo riconoscimento ha ceduto nel 2006 il titolo di duca d'Aosta al figlio, assumendo quello di Duca di Savoia
  24. ^ Il ramo si estinse poi nel 1751
  25. ^ Dal 1888, con Emanuele Filiberto I, inizia il ramo Villafranca-Soissons. I detentori del titolo vengono esclusi dalla successione diretta
  26. ^ Consorte morganatica di Vittorio Emanuele II
  27. ^ Le tombe del seguente elenco furono profanate e i corpi gettati nel lago durante le manifestazioni dei giacobini durante la rivoluzione francese

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]