Mafalda di Savoia (1125-1157)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mafalda di Savoia
D. Mafalda de Saboia - The Portuguese Genealogy (Genealogia dos Reis de Portugal).png
Mafalda di Savoia in una miniatura tratta dalla Genealogia dos Reis de Portugal (1530-34)
Regina consorte del Portogallo
Stemma
In carica 1146-1157
Predecessore titolo creato
Erede Sancho I del Portogallo
Successore Dolce d'Aragona
Nome completo Matilde di Amedeo III di Savoia
Altri titoli Signora di Canaveses
Nascita 1125
Morte Coimbra, 4 novembre 1157
Luogo di sepoltura Monastero della Santa Croce a Coimbra
Dinastia Savoia
Padre Amedeo III di Savoia
Madre Matilde di Albon
Consorte Alfonso I del Portogallo
Figli 7 figli

Mafalda di Savoia, conosciuta anche come Matilde di Savoia, Mafalda anche in catalano, in aragonese, in spagnolo, in portoghese e in galiziano e Mathilde in francese, Matilda in latino (1125Coimbra, 4 novembre 1157), è stata una principessa di casa Savoia e prima regina consorte del Portogallo dal 1146 sino alla sua morte.

Origine[1][2][modifica | modifica wikitesto]

Era figlia del settimo conte di Savoia e conte d'Aosta e Moriana, Amedeo III, e di Matilde di Albon. Venne battezzata Matilde, come la madre.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Tomba di Mafalda di Savoia e di Afonso I del Portogallo, Monastero della Santa Croce, Coimbra

Tra l'inverno e la primavera del 1146, Matilde, come ci testimonia il cronista Rodrigo Jimenez de Rada nel suo De Rebus Hispaniæ, sposò il primo re del Portogallo Alfonso I, figlio di un nobile francese, divenuto conte del Portogallo, Enrico di Borgogna, e della principessa Teresa di León, figlia illegittima del re di León e Castiglia, Alfonso VI, e della sua amante, Jimena Núñez de Lara.

Dopo il suo arrivo in Portogallo, cominciò a essere chiamata Mafalda, per un'alterazione portoghese del nome Matilde (o meglio dall'occitano, Mahalt).
Mafalda a seguito del matrimonio ricevette la signoria della piccola località denominata Canaveses, nei pressi di Valpaços.

Fu, quindi, la prima regina del regno del Portogallo, dal 1146 alla sua morte, come moglie del primo re Alfonso I.

Secondo le Cronache Lusitane, Mafalda morì il 4 novembre 1157 a Coimbra e fu tumulata nel monastero della Santa Croce[1], dove poi furono tumulati sia il marito Alfonso I sia il figlio Sancho I.

Figli[3][4][5][modifica | modifica wikitesto]

Mafalda ed Alfonso ebbero sette figli:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Savoia
  2. ^ (EN) Savoia genealogy
  3. ^ (EN) Portogallo
  4. ^ (EN) Capetingi genealogy
  5. ^ (DE) Alfonso I di Portogallo genealogie mittelalter

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Edgar Prestage, Il Portogallo nel medioevo, in «Storia del mondo medievale», vol. VII, 1999, pp. 576–610.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Armoiries Portugal 1180.svg
regina consorte del Portogallo
Successore Flag of Portugal.svg
fu la prima 1146 - 1157 Dolce di Barcellona