Eugenio Ilarione di Savoia-Carignano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Eugenio Ilarione di Savoia-Villafranca
Ritratto di Eugenio Ilarione di Savoia-Carignano Villafranca.png
Conte di Villafranca
Stemma
In carica 1780 –
1785
Predecessore Titolo inesistente
Successore Giuseppe Maria
Nascita Torino, 22 ottobre 1753
Morte Domart-sur-la-Luce, 30 giugno 1785
Dinastia Savoia-Villafranca
Padre Luigi Vittorio di Savoia-Carignano
Madre Cristina Enrichetta d'Assia-Rotenburg
Consorte Élisabeth Anne Magon
Figli Giuseppe Maria di Savoia-Villafranca
Religione Cattolico

Eugenio Ilarione di Savoia-Carignano (Torino, 21 ottobre 1753Domart-sur-la-Luce, 30 giugno 1785) fu un principe sabaudo e primo Conte di Villafranca. Era fratello minore della famosa "principessa di Lamballe", confidente della regina Maria Antonietta di Francia.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Eugenio Ilarione di Savoia era figlio secondogenito del principe Luigi Vittorio di Savoia-Carignano e di Cristina Enrichetta d'Assia-Rotenburg.

Come molti membri della sua famiglia, intraprese giovanissimo la carriera militare e divenne colonnello proprietario del reggimento di fanteria Savoia-Carignano, al servizio del re di Francia.

Il 20 novembre 1779 a Saint-Malo sposò morganaticamente la nobildonna francese Élisabeth Anne Magon (22 febbraio 1765 - 9 luglio 1834), figlia di Jean François Nicolas Magon, signore di Parc e di Boisgarin, scudiero reale, e di sua moglie Louise de Karuel. Questo matrimonio fece molto discutere per l'epoca in quanto venne dichiarato nullo dal parlamento di Parigi il 7 ottobre 1780, ma venne invece riconosciuto con una patente apposita del 28 ottobre 1780 dal re di Sardegna, con la quale però il medesimo monarca escludeva la futura progenie di Eugenio Ilarione dalla successione. La coppia si risposò ufficialmente con il beneplacito del re di Sardegna a Saint-Malo il 22 febbraio 1781 e poté dare vita ad un nuovo ramo di casa Savoia, i Savoia-Villafranca.

Dal matrimonio, ad ogni modo, nacque un figlio maschio:

Giuseppe Maria successe al padre alla di lui morte. Dal 1911 riposa assieme alla consorte nel Santuario Reale Votivo della Madonna delle Grazie a Racconigi.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere dell'Ordine Supremo della Santissima Annunziata - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine Supremo della Santissima Annunziata
— 1773[1]

Ascendenza[modifica | modifica wikitesto]

Contea di Villafranca
Savoia
Lesser coat of arms of the king of Italy (1890).svg

Eugenio Ilarione
Giuseppe Maria I
Figli
Eugenio Emanuele
Figli
  • Maria Paola
  • Maria Teresa
  • Maria Eugenia

Giuseppe Maria

  • Vittorio Emanuele
  • Eugenio
*Giuseppe Maria II
Figli
  • Emanuela Clotilde
  • Eugenio Giuseppe
  • Giuseppe Carlo
  • Maria Clotilde
  • Gabriella
  • Emanuele Filiberto
  • Umberto Leopoldo
  • Vittorio Emanuele
Eugenio Giuseppe
Edoardo
Modifica
Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Emanuele Filiberto di Savoia-Carignano Tommaso Francesco di Savoia-Carignano  
 
Maria di Borbone-Soissons  
Vittorio Amedeo I di Savoia-Carignano  
Maria Caterina d'Este Borso d'Este  
 
Ippolita d'Este  
Luigi Vittorio di Savoia-Carignano  
Vittorio Amedeo II di Savoia Carlo Emanuele II di Savoia  
 
Giovanna Battista di Savoia Nemours  
Maria Vittoria Francesca di Savoia  
Giovanna Battista d'Albert de Luynes Luis-Charles d'Albert de Luynes  
 
Anne de Rohan-Montbazon  
Eugenio Ilarione di Savoia-Carignano  
Guglielmo d'Assia-Rotenburg Ernesto d'Assia-Rheinfels  
 
Maria Eleonora di Solms-Lich  
Ernesto Leopoldo d'Assia-Rheinfels-Rotenburg  
Maria Anna di Löwenstein-Wertheim Ferdinando di Löwenstein-Wertheim  
 
 
Cristina Enrichetta d'Assia-Rheinfels-Rotenburg  
Massimiliano Carlo Alberto di Löwenstein-Wertheim-Rochefort Ferdinando Carlo di Löwenstein-Wertheim-Rochefort  
 
Contessa Anna Maria di Fürstenberg (1634 - 1705)
?
 
Eleonora Maria Anna di Löwenstein-Wertheim-Rochefort  
Polissena Maria di Lichtenberg und Belasi  
 
 
 

Note[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Conti di Villafranca Successore
Titolo inesistente 17801785 Giuseppe Maria