Savoia-Nemours

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Casa Savoia.

Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Savoia-Nemours (disambigua).
Savoia-Nemours
Coat of arms of prince of Savoy-Nemours.svg
StatoDucato di Nemours
Ducato di Savoia
Casata di derivazioneArms of the House of Savoy.svg Savoia
TitoliCross pattee.png Duca di Nemours
Cross pattee.png Conte del Genevese[1]
Cross pattee.png Duca d'Aumale[2]
FondatoreFilippo
Ultimo sovranoEnrico II
Data di fondazione1514
Data di estinzione1659 (linea maschile)
1724 (linea femminile)
Data di deposizione1659

Savoia-Nemours fu un ramo cadetto di Casa Savoia, estinto nel 1659, in linea maschile. Il ramo, che continuò ad esistere con la linea femminile fino al 1724, ebbe origine da Filippo di Savoia-Nemours, figlio quintogenito del duca Filippo II di Savoia e della sua seconda moglie Claudina di Brosse. Filippo era un fratello minore di Luisa di Savoia, regina-madre di Francesco I di Francia; venne nominato Conte del Genevese e poi Duca di Nemours.

Duchi di Nemours[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Duca di Nemours.
Nome Ritratto Nascita Regno Morte
Inizio Termine
I Filippo Coat of Arms of the House of Savoia-Nemours.svg 1490 1514 1533
II Coat of Arms of the House of Savoia-Nemours.svg
Giacomo
Nemours-duc-Jacques-Savoie.jpg 1531 1533 1585
III Coat of Arms of the House of Savoia-Nemours.svg
Carlo Emanuele
Coat of Arms of the House of Savoia-Nemours.svg 1567 1585 1595
IV Coat of Arms of the House of Savoia-Nemours.svg
Enrico I
Henri Ier de Savoie, duc de Nemours.jpg 1572 1595 1632
V Coat of Arms of the House of Savoia-Nemours.svg
Luigi
Coat of Arms of the House of Savoia-Nemours.svg 1615 1632 1641
VI Coat of Arms of the House of Savoia-Nemours.svg
Carlo Amedeo
Charles Amédée of Savoy, Duke of Nemours in 1652.jpg 1624 1641 1652
VII Coat of Arms of the House of Savoia-Nemours.svg
Enrico II
Henri II de Savoie, duc de Nemours 1652.jpg 1625 1652 1659

Tavola genealogica[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Tavole genealogiche di Casa Savoia.
 Back up arrow rtl without text.svg
Duchi di Savoia
 
 
 Coat of Arms of the House of Savoia-Nemours.svg
Filippo
*14901533
Duca di Nemours
15141533
 
   
 Coat of Arms of the House of Savoia-Nemours.svg
Giacomo
*15311585
Duca di Nemours
15331585
Giovanna
*15321568
Giacomo
*? †1567
 
   
Coat of Arms of the House of Savoia-Nemours.svg
Carlo Emanuele
*15671595
Duca di Nemours
15851595
Margherita
*15691572
Coat of Arms of the House of Savoia-Nemours.svg
Enrico I
*15721635
Duca di Nemours
15951632
 
    
 Coat of Arms of the House of Savoia-Nemours.svg
Luigi
*16151641
Duca di Nemours
16321641
Francesco Paolo
*16191627
Coat of Arms of the House of Savoia-Nemours.svg
Carlo Amedeo
*16241652
Duca di Nemours
16411652
Coat of Arms of the House of Savoia-Nemours.svg
Enrico II
*16251659
Duca di Nemours[3]
16521659
 
     
 Maria Giovanna Battista[4]
*16441724
Duchessa Consorte di Savoia
16651675
Reggente di Savoia
16751684
Blason de Marie-Françoise-Élisabeth de Savoie-Nemours, Reine du Portugal.svg
Maria Francesca
*16461683
Regina consorte di Portogallo
16661668; 1683
Giuseppe
*? †1649
Francesco
*? †1650
Carlo Amedeo
*? †1651
 
 
 Octicons-arrow-small-down.svg
Duchi di Savoia

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il titolo, già in mano ai Savoia, passò ai Savoia-Nemours nel 1514 e vi rimase fino al 1724, da Filippo di Savoia-Nemours a Maria Giovanna Battista di Savoia-Nemours, alla sua morte il titolo tornò al ramo principale con Carlo Emanuele II di Savoia.
  2. ^ Il titolo fu in Casa Savoia dal 1638 al 1686, da Luigi di Savoia-Nemours a Maria Giovanna Battista di Savoia-Nemours, quest'ultima lo vendette a Luigi Augusto di Borbone, figlio di Luigi XIV, ed il titolo passò ai Borbone.
  3. ^ Estinzione del ramo Nemours. Il titolo ritorna alla corona francese.
  4. ^ Ultima erede di Nemours, sposa Carlo Emanuele II, Duca di Savoia. Mantenne la reggenza dello stato sul loro figlio, il principe Vittorio Amedeo II.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]