XV Legislatura della Repubblica Italiana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
XV Legislatura
Italia Italia
Elezioni Elezioni politiche del 2006
Governi: Prodi II
L'Ulivo-PD
220 / 630
(Seggi Camera)
101 / 315
(Seggi Senato[1])
FI
140 / 630
(Seggi Camera)
79 / 315
(Seggi Senato)
AN
71 / 630
(Seggi Camera)
41 / 315
(Seggi Senato)
PRC
41 / 630
(Seggi Camera)
27 / 315
(Seggi Senato)
UDC
39 / 630
(Seggi Camera)
21 / 315
(Seggi Senato)
LN
28 / 630
(Seggi Camera)
13 / 315
(Seggi Senato)
RnP
18 / 630
(Seggi Camera)
IdV
17 / 630
(Seggi Camera)
4 / 315
(Seggi Senato)
Precedenti XIV
Successive XVI

La XV Legislatura della Repubblica Italiana è stata in carica dal 28 aprile 2006 al 28 aprile 2008, per un totale di 732 giorni. È la seconda legislatura più corta della storia repubblicana (la più corta è l'undicesima). Attualmente è l'unica legislatura nella storia della Repubblica Italiana durante la quale si è sottoposto al voto di fiducia al Parlamento un solo governo.

Cronologia[modifica | modifica sorgente]

Le elezioni politiche si sono tenute il 9 e 10 aprile del 2006, come da seduta straordinaria del Consiglio dei ministri nel giorno di scioglimento della XIV Legislatura, l'11 febbraio 2006. Si vota per la prima volta con il nuovo sistema elettorale proporzionale con liste bloccate e premio di maggioranza introdotto con la Legge 270/2005.

La legislatura è aperta il 28 aprile 2006; il giorno seguente vengono eletti i Presidenti della Camera dei deputati (Fausto Bertinotti) e del Senato (Franco Marini).

Il 10 maggio 2006 il parlamento in seduta comune elegge l'undicesimo Presidente della Repubblica Italiana, Giorgio Napolitano, alla quarta votazione con 543 voti su 990 votanti dei 1009 aventi diritto.

A causa della crisi di governo aperta dal voto di sfiducia in Senato al Governo Prodi II il 24 gennaio 2008 e alla rimissione del mandato esplorativo da parte del presidente del Senato Franco Marini, il Presidente della Repubblica ha sciolto le Camere il 6 febbraio 2008.

Governo[modifica | modifica sorgente]

Camera dei deputati[modifica | modifica sorgente]

Ufficio di presidenza[modifica | modifica sorgente]

  1. Pierluigi Castagnetti (PD),
  2. Carlo Leoni (SD),
  3. Giulio Tremonti (FI),
  4. Giorgia Meloni (AN);
  • Questori:
  1. Severino Galante (CI),
  2. Gabriele Albonetti (PD),
  3. Francesco Colucci (FI);
  • Segretari:
  1. Renzo Lusetti (PD),
  2. Titti De Simone (PRC),
  3. Giuseppe Fallica (FI),
  4. Mariza Bafile (PD),
  5. Rino Piscitello (PD),
  6. Antonio Mazzocchi (AN),
  7. Valentina Aprea (FI),
  8. Teodoro Buontempo (La Destra),
  9. Giuseppe Galati (UDC),
  10. Giacomo Stucchi (LN),
  11. Giuseppe Maria Reina (Gruppo Misto),
  12. Marco Boato (I Verdi),
  13. Giuseppe Morrone (UDEUR)
  14. Sergio D'Elia (RNP)
  15. Silvana Mura (IdV).

Capigruppo parlamentari[modifica | modifica sorgente]

Commissioni parlamentari[modifica | modifica sorgente]

Gruppi parlamentari Inizio 2006 2007 2008
L'Ulivo / Partito Democratico 218 218 196 194
Forza Italia 134 133 133 131
Alleanza Nazionale 72 72 68 68
Rifondazione Comunista 41 41 40 40
Unione dei Democratici Cristiani e di Centro 39 38 38 36
Lega Nord 23 23 22 22
Italia dei Valori 20 19 17 17
Rosa nel Pugno 18 18 17 21
Partito dei Comunisti Italiani 16 16 17 17
Federazione dei Verdi 16 16 15 15
Unione Democratici per l'Europa 14 14 14 11
DCA-Nuovo PSI 6 6 6 5
Sinistra Democratica - - 20 20
Gruppo misto 13 16 27 33
Minoranze linguistiche 5 5 5 5
Movimento per l'Autonomia 5 5 6 6
La Destra - - 4 4
PRI-PLI-Riformatori - - 3 -
• Socialisti per la Costituente - - 3 -
Non iscritti 3 6 6 18
Totale 630 630 630 630

Senato della Repubblica[modifica | modifica sorgente]

Consiglio di Presidenza[modifica | modifica sorgente]

  1. Gavino Angius (SD),
  2. Milziade Caprili (PRC),
  3. Roberto Calderoli (LN),
  4. Mario Baccini (UDC);
  • Questori:
  1. Gianni Nieddu (PD),
  2. Helga Thaler Ausserhofer (Gruppo Misto),
  3. Romano Comincioli (FI);
  • Segretari:
  1. Loredana De Petris (CI),
  2. Natale D'Amico (PD),
  3. Giovanni Battaglia (SD),
  4. Salvatore Ladu (PD),
  5. Pasquale Viespoli (AN),
  6. Cosimo Ventucci (FI),
  7. Lucio Malan (FI),
  8. Maurizio Eufemi (UDC]),
  9. Tommaso Barbato (Gruppo Misto),
  10. Giovanni Pistorio (Democrazia Cristiana).

Capigruppo parlamentari[modifica | modifica sorgente]

Commissioni parlamentari[modifica | modifica sorgente]

Gruppi parlamentari Inizio 2006 2007 2008
L'Ulivo / Partito Democratico 108 101 83 84
Forza Italia 77 71 73 73
Alleanza Nazionale 41 41 37 37
Rifondazione Comunista 27 27 26 26
Unione dei Democratici Cristiani e di Centro 21 20 20 18
Lega Nord 13 13 12 12
Insieme con l'Unione 11 11 10 10
DCA-PRI-MPA - 10 10 10
Per le Autonomie - 10 10 10
Sinistra Democratica - - 10 10
Gruppo misto 24 18 31 32
Italia dei Valori 5 4 3 3
Unione Democratici per l'Europa 3 3 3 2
Partito Democratico Meridionale 1 1 1 1
Per le Autonomie 4 - - -
Democrazia Cristiana per le Autonomie 2 - - -
Movimento per l'Autonomia 2 - - -
Italia di Mezzo - 1 - -
Italiani nel Mondo - 1 1 1
La Destra - - 3 3
Costituente Socialista - - 3 3
Liberal Democratici - - 3 3
Unione Democratica - - 2 2
• Movimento Politico dei Cittadini - - 1 1
Sinistra Critica - - 1 1
Movimento Federativo Civico Popolare - - - 1
• Verso il PPE - - - 1
Non iscritti 7 8 10 10
Totale 322 322 322 322

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Somma dei seggi di Democratici di Sinistra e Democrazia è Libertà - La Margherita

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]


Politica Portale Politica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Politica