Severino Galante

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Severino Galante

Deputato della Repubblica Italiana
Legislature XI legislatura, XIV legislatura
XV Legislatura
Gruppo
parlamentare
Comunisti italiani
Coalizione L'Unione
Circoscrizione Toscana
Collegio Verona-Padova (XI Leg.)
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Rifondazione Comunista (XI Leg.) e Partito dei Comunisti Italiani
Titolo di studio laurea in filosofia
Professione docente universitario

Severino Galante (Noventa Padovana, 20 maggio 1944) è un politico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Consigliere comunale del PCI a Padova dal 1980 al 1995, è stato eletto deputato della Repubblica nella XI Legislatura (1992-1994) nella Circoscrizione Veneto 1 per il PRC. Alle Elezioni Europee del 1994 è stato candidato dal PRC nella circoscrizione dell'Italia Nord Orientale, senza risultare eletto. Dal 1995 al 2004 è stato Consigliere regionale del Veneto prima per il PRC e poi per il PdCI. Alle Elezioni Europee del 1999 è stato candidato dal PdCI nella circoscrizione dell'Italia Nord Orientale, in quella Centrale e in quella Meridionale, senza risultare eletto. Viene eletto nuovamente deputato nelle elezioni suppletive per la Camera del 2004 (XIV legislatura) nel collegio del Mugello; è stato poi riconfermato nella XV Legislatura con il Partito dei Comunisti Italiani, e il 4 maggio 2006 è stato nominato Questore della Camera dei deputati.

È stato dal 1999 al 2007 membro della segreteria nazionale del PdCI, prima con la responsabilità delle Relazioni internazionali e successivamente dell'organizzazione. Dal Congresso di Rimini dell'aprile 2007 al luglio 2008 è stato Co-Coordinatore della Segreteria nazionale del PdCI. Successivamente è divenuto componente dell'Ufficio politico dello stesso partito.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Dialettica e storia. Un dibattito filosofico italiano degli anni sessanta, Padova, Libreria EDI, 1972.
  • La politica del PCI e il Patto atlantico. Rinascita 1946-'49, Padova, Marsilio, 1973.
  • La scelta americana della DC, in Mario Isnenghi e Silvio Lanaro (a cura di), La Democrazia cristiana dal fascismo al 18 aprile. Movimento cattolico e Democrazia cristiana nel Veneto, 1945-1948, Venezia, Marsilio, 1978.
  • La fine di un compromesso storico. PCI e DC nella crisi del 1947, Milano, Angeli, 1979. ISBN 88-204-1698-0.
  • Il Partito comunista italiano e l'integrazione europea. Il decennio del rifiuto, 1947-1957, Padova, Liviana, 1988. ISBN 88-7675-519-5.
  • Il PCI e la genesi della politica d'impotenza, 1941-1949, in Ennio Di Nolfo, Romain H. Rainero, Brunello Vigezzi (a cura di), L'Italia e la politica di potenza in Europa. 1945-50, Settimo Milanese, Marzorati, 1988. ISBN 88-280-0065-1.
  • La CLEA 1959-1989. Origini e sviluppi di una cooperativa veneta, Padova, Il Prato, 1989.
  • Alla ricerca della potenza perduta. La politica internazionale della DC e del PCI negli anni Cinquanta, Manduria, Lacaita, 1990.
  • L'autonomia possibile. Il Pci del dopoguerra tra politica estera e politica interna, Firenze, Ponte alle Grazie, 1991.
  • Esperienze politiche di uno storico comunista, Venezia, CompEditoriale Veneta, 2000.
  • Quota 306, ovverosia Cronache alimentari di una campagna elettorale, ovverosia Tappe di un percorso gastronomico dal volto umano, Roma, Robin, 2006. ISBN 88-7371-231-2.
  • Confessioni di un malfattore. Vita politica di un ex giovane comunista, Milano, Angeli, 2014. ISBN 978-88-917-0897-7.
  • Cronaca di una scissione. Dal Pci al Prc. 11 marzo 1990 - 3 febbraio 1991, prefazione di Nichi Vendola, Massarosa (Lucca), Marco Del Bucchia Editore, 2017. ISBN 978-88-471-0892-9.
Controllo di autoritàVIAF (EN51747749 · ISNI (EN0000 0000 8130 0478 · BNF (FRcb122643402 (data)