Eletti al Senato della Repubblica nelle elezioni politiche italiane del 2013

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Questo elenco riporta i nomi dei senatori della XVII legislatura della Repubblica Italiana dopo le elezioni politiche del 2013, suddivisi per circoscrizione[1]:

I - Valle d'Aosta[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Elezioni politiche italiane del 2013 (Valle d'Aosta).

La Valle d'Aosta elegge un senatore in un collegio uninominale. La coalizione che raccoglie più voti è Vallée d'Aoste.

Lista Eletto Note
Vallée d'Aoste Albert Lanièce

II - Piemonte[modifica | modifica wikitesto]

Il Piemonte elegge 22 senatori. Il premio di maggioranza regionale assegna allo schieramento vincente almeno 13 senatori. La coalizione che raccoglie più voti è Italia. Bene Comune.

Lista Eletto Note
Partito Democratico Gaetano Daniele Borioli
Vannino Chiti
Nerina Dirindin
Stefano Esposito
Nicoletta Favero
Elena Ferrara
Elena Fissore
Federico Fornaro
Stefano Lepri
Patrizia Manassero
Ignazio Marino Dimessosi per incompatibilità il 22 maggio 2013, subentra Enrico Buemi
Mauro Maria Marino
Magda Angela Zanoni
Il Popolo della Libertà Maria Rizzotti In sostituzione di Silvio Berlusconi che ha optato per altra circoscrizione
Lucio Malan
Manuela Repetti
Movimento 5 Stelle Alberto Airola
Carlo Martelli
Marco Scibona
Con Monti per l'Italia Andrea Olivero
Gianluca Susta
Lega Nord Michelino Davico In sostituzione di Giulio Tremonti che ha optato per altra circoscrizione

III - Lombardia[modifica | modifica wikitesto]

La Lombardia elegge 49 senatori. Il premio di maggioranza regionale assegna allo schieramento vincente almeno 27 senatori. La coalizione che raccoglie più voti è la Coalizione di centro-destra.

Lista Eletto Note
Il Popolo della Libertà Antonio Giuseppe Maria Verro In sostituzione di Lucio Barani che ha optato per altra circoscrizione
Sante Zuffada In sostituzione di Silvio Berlusconi che ha optato per altra circoscrizione
Paolo Bonaiuti
Sandro Bondi
Giacomo Caliendo
Francesco Colucci
Riccardo Conti
Roberto Formigoni
Paolo Galimberti
Andrea Mandelli
Mario Mantovani Dimessosi per incompatibilità il 3 maggio 2013, subentra Lionello Marco Pagnoncelli
Alfredo Messina
Paolo Romani
Salvatore Sciascia
Giancarlo Serafini
Antonio Giuseppe Maria Verro Dimessosi per incompatibilità il 29 maggio 2013, subentra Enrico Piccinelli
Partito Democratico Roberto Giuseppe Guido Cociancich
Paolo Corsini
Erica D'Adda
Emilia Grazia De Biasi
Mauro Del Barba
Franco Mirabelli
Massimo Mucchetti
Luciano Pizzetti
Lucrezia Ricchiuti
Annalisa Silvestro
Mario Tronti
Lega Nord Paolo Arrigoni
Roberto Calderoli
Stefano Candiani
Gian Marco Centinaio
Silvana Andreina Comaroli
Nunziante Consiglio
Jonny Crosio
Massimo Garavaglia Dimessosi per incompatibilità il 7 maggio 2013, subentra Paolo Naccarato
Giacomo Stucchi
Giulio Tremonti
Raffaele Volpi
Movimento 5 Stelle Laura Bignami
Monica Casaletto
Vito Claudio Crimi
Luigi Gaetti
Giovanna Mangili
Bruno Marton
Luis Alberto Orellana
Con Monti per l'Italia Pietro Ichino
Mario Walter Mauro
Gabriele Albertini
Benedetto Della Vedova In rappresentanza di Futuro e Libertà per l'Italia

IV - Trentino-Alto Adige[modifica | modifica wikitesto]

Il Trentino-Alto Adige elegge un senatore in una circoscrizione proporzionale regionale e sei in altrettanti collegi uninominali. La coalizione che raccoglie più voti è Italia. Bene Comune.

Lista Eletto Note
Südtiroler Volkspartei Hans Berger
Vittorio Fravezzi
Francesco Palermo
Franco Panizza
Giorgio Tonini
Karl Zeller
Il Popolo della Libertà Sergio Divina

V - Veneto[modifica | modifica wikitesto]

Il Veneto elegge 24 senatori. Il premio di maggioranza regionale assegna allo schieramento vincente almeno 14 senatori. La coalizione che raccoglie più voti è la Coalizione di centro-destra.

Lista Eletto Note
Il Popolo della Libertà Maria Elisabetta Alberti Casellati
Franco Conte In sostituzione di Silvio Berlusconi che ha optato per altra circoscrizione
Anna Cinzia Bonfrisco
Mario Dalla Tor
Niccolò Ghedini
Marco Marin
Giovanni Piccoli
Maurizio Sacconi
Pierantonio Zanettin
Lega Nord Raffaella Bellott
Patrizia Bisinella
Massimo Bitonci
Emanuela Munerato
Erika Stefani
Partito Democratico Felice Casson
Rosanna Filippin
Laura Puppato
Giorgio Santini
Movimento 5 Stelle Enrico Cappelletti
Paola De Pin
Giovanni Endrizzi
Gianni Pietro Girotto
Con Monti per l'Italia Gianpiero Dalla Zuanna
Antonio De Poli In rappresentanza di Unione di Centro

VI - Friuli-Venezia Giulia[modifica | modifica wikitesto]

Il Friuli-Venezia Giulia elegge 7 senatori. Il premio di maggioranza regionale assegna allo schieramento vincente almeno 4 senatori. La coalizione che raccoglie più voti è Italia. Bene Comune.

Lista Eletto Note
Partito Democratico Isabella De Monte
Carlo Pegorer
Francesco Russo
Lodovico Sonego
Il Popolo della Libertà Bernabò Bocca In sostituzione di Silvio Berlusconi che ha optato per altra circoscrizione
Movimento 5 Stelle Lorenzo Battista
Con Monti per l'Italia Alessandro Maran

VII - Liguria[modifica | modifica wikitesto]

La Liguria elegge 8 senatori. Il premio di maggioranza regionale assegna allo schieramento vincente almeno 5 senatori. La coalizione che raccoglie più voti è Italia. Bene Comune.

Lista Eletto Note
Partito Democratico Donatella Albano
Massimo Caleo
Paolo Guerrieri Paleotti
Roberta Pinotti
Vito Vattuone
Il Popolo della Libertà Augusto Minzolini In sostituzione di Silvio Berlusconi che ha optato per altra circoscrizione
Movimento 5 Stelle Cristina De Pietro
Con Monti per l'Italia Maurizio Giuseppe Rossi

VIII - Emilia-Romagna[modifica | modifica wikitesto]

L'Emilia-Romagna elegge 22 senatori. Il premio di maggioranza regionale assegna allo schieramento vincente almeno 13 senatori. La coalizione che raccoglie più voti è Italia. Bene Comune.

Lista Eletto Note
Partito Democratico Maria Teresa Bertuzzi
Claudio Broglia
Stefano Collina
Rita Ghedini
Maria Cecilia Guerra
Josefa Idem
Sergio Lo Giudice
Maurizio Migliavacca
Giorgio Pagliari
Leana Pignedoli
Francesca Puglisi
Gian Carlo Sangalli
Stefano Vaccari
Il Popolo della Libertà Anna Maria Bernini
Franco Carraro
Laura Bianconi In sostituzione di Silvio Berlusconi che ha optato per altra circoscrizione
Carlo Giovanardi
Movimento 5 Stelle Elisa Bulgarelli
Adele Gambaro
Michela Montevecchi
Maria Mussini
Con Monti per l'Italia Luigi Marino

IX - Toscana[modifica | modifica wikitesto]

La Toscana elegge 18 senatori. Il premio di maggioranza regionale assegna allo schieramento vincente almeno 10 senatori. La coalizione che raccoglie più voti è Italia. Bene Comune.

Lista Eletto Note
Partito Democratico Laura Cantini
Rosa Maria Di Giorgi
Valeria Fedeli
Marco Filippi
Maria Grazia Gatti
Manuela Granaiola
Andrea Marcucci
Claudio Martini
Donella Mattesini
Movimento 5 Stelle Alessandra Bencini
Laura Bottici
Sara Paglini
Maurizio Romani
Il Popolo della Libertà Riccardo Mazzoni In sostituzione di Silvio Berlusconi che ha optato per altra circoscrizione
Altero Matteoli
Denis Verdini
Con Monti per l'Italia Stefania Giannini In sostituzione di Pietro Ichino che ha optato per altra circoscrizione
Sinistra Ecologia e Libertà Alessia Petraglia

X - Umbria[modifica | modifica wikitesto]

L'Umbria elegge 7 senatori. Il premio di maggioranza regionale assegna allo schieramento vincente almeno 4 senatori. La coalizione che raccoglie più voti è Italia. Bene Comune.

Lista Eletto Note
Partito Democratico Valeria Cardinali
Nadia Ginetti
Miguel Gotor
Gianluca Rossi
Il Popolo della Libertà Luciano Rossi In sostituzione di Silvio Berlusconi che ha optato per altra circoscrizione
Movimento 5 Stelle Stefano Lucidi
Con Monti per l'Italia Linda Lanzillotta

XI - Marche[modifica | modifica wikitesto]

Le Marche eleggono 8 senatori. Il premio di maggioranza regionale assegna allo schieramento vincente almeno 5 senatori. La coalizione che raccoglie più voti è Italia. Bene Comune.

Lista Eletto Note
Partito Democratico Silvana Amati
Camilla Fabbri
Mario Morgoni
Riccardo Nencini In rappresentanza del Partito Socialista
Francesco Verducci
Il Popolo della Libertà Remigio Ceroni In sostituzione di Silvio Berlusconi che ha optato per altra circoscrizione
Movimento 5 Stelle Serenella Fucksia
Con Monti per l'Italia Maria Paola Merloni

XII - Lazio[modifica | modifica wikitesto]

Il Lazio elegge 28 senatori. Il premio di maggioranza regionale assegna allo schieramento vincente almeno 16 senatori. La coalizione che raccoglie più voti è Italia. Bene Comune.

Lista Eletto Note
Partito Democratico Bruno Astorre
Monica Cirinnà
Pietro Grasso
Carlo Lucherini
Daniela Valentini In sostituzione di Ignazio Marino che ha optato per altra circoscrizione
Giuseppina Maturani
Claudio Moscardelli
Annamaria Parente
Raffaele Ranucci
Francesco Scalia
Maria Spilabotte
Ugo Sposetti
Walter Tocci
Luigi Zanda
Il Popolo della Libertà Andrea Augello
Francesco Aracri In sostituzione di Silvio Berlusconi che ha optato per altra circoscrizione
Claudio Fazzone
Maurizio Gasparri
Francesco Maria Giro
Mariarosaria Rossi
Movimento 5 Stelle Fabiola Anitori
Elena Fattori
Marino Germano Mastrangeli
Ivana Simeoni
Paola Taverna
Giuseppe Vacciano
Sinistra Ecologia e Libertà Massimo Cervellini
Loredana De Petris

XIII - Abruzzo[modifica | modifica wikitesto]

L'Abruzzo elegge 7 senatori. Il premio di maggioranza regionale assegna allo schieramento vincente almeno 4 senatori. La coalizione che raccoglie più voti è la Coalizione di centro-destra.

Lista Eletto Note
Il Popolo della Libertà Federica Chiavaroli In sostituzione di Silvio Berlusconi che ha optato per altra circoscrizione
Paola Pelino
Gaetano Quagliariello
Antonio Razzi
Movimento 5 Stelle Rosetta Blundo
Gianluca Castaldi
Partito Democratico Stefania Pezzopane

XIV - Molise[modifica | modifica wikitesto]

Il Molise elegge due senatori, senza premio di maggioranza regionale. La coalizione che raccoglie più voti è Italia. Bene Comune.

Lista Eletto Note
Il Popolo della Libertà Ulisse Di Giacomo Subentrato il 27 novembre 2013 in sostituzione di Silvio Berlusconi, decaduto dal mandato parlamentare[2][3]
Partito Democratico Roberto Ruta

XV - Campania[modifica | modifica wikitesto]

La Campania elegge 29 senatori. Il premio di maggioranza regionale assegna allo schieramento vincente almeno 16 senatori. La coalizione che raccoglie più voti è la Coalizione di centro-destra.

Lista Eletto Note
Il Popolo della Libertà Luigi Compagna
Giuseppe Compagnone In rappresentanza del Movimento per le Autonomie
Enzo Fasano In sostituzione di Lucio Barani che ha optato per altra circoscrizione
Franco Cardiello In sostituzione di Silvio Berlusconi che ha optato per altra circoscrizione
Vincenzo D'Anna
Domenico De Siano
Giuseppe Esposito
Ciro Falanga
Pietro Langella
Eva Longo
Giovanni Mauro In rappresentanza di Grande Sud
Antonio Milo
Alessandra Mussolini
Nitto Francesco Palma
Cosimo Sibilia
Riccardo Villari
Partito Democratico Rosaria Capacchione
Vincenzo Cuomo
Angelica Saggese
Pasquale Sollo
Sergio Zavoli
Movimento 5 Stelle Andrea Cioffi
Vilma Moronese
Paola Nugnes
Bartolomeo Pepe
Sergio Puglia
Con Monti per l'Italia Pier Ferdinando Casini In rappresentanza di Unione di Centro
Lucio Romano
Sinistra Ecologia e Libertà Giuseppe De Cristofaro

XVI - Puglia[modifica | modifica wikitesto]

La Puglia elegge 20 senatori. Il premio di maggioranza regionale assegna allo schieramento vincente almeno 11 senatori. La coalizione che raccoglie più voti è la Coalizione di centro-destra.

Lista Eletto Note
Il Popolo della Libertà Francesco Maria Amoruso
Antonio Azzollini
Francesco Bruni In sostituzione di Silvio Berlusconi che ha optato per altra circoscrizione
Donato Bruno
Massimo Cassano
Luigi D'Ambrosio Lettieri
Pietro Iurlaro
Pietro Liuzzi
Luigi Perrone
Lucio Tarquinio
Vittorio Zizza
Partito Democratico Anna Finocchiaro
Nicola Latorre
Salvatore Tomaselli
Movimento 5 Stelle Maurizio Buccarella
Lello Ciampolillo
Daniela Donno
Barbara Lezzi
Con Monti per l'Italia Angela D'Onghia
Sinistra Ecologia e Libertà Dario Stefano

XVII - Basilicata[modifica | modifica wikitesto]

La Basilicata elegge 7 senatori. Il premio di maggioranza regionale assegna allo schieramento vincente almeno 4 senatori. La coalizione che raccoglie più voti è Italia. Bene Comune.

Lista Eletto Note
Partito Democratico Filippo Bubbico
Emma Fattorini
Salvatore Margiotta
Sinistra Ecologia e Libertà Giovanni Barozzino
Movimento 5 Stelle Vito Rosario Petrocelli
Con Monti per l'Italia Salvatore Tito Di Maggio In sostituzione di Pier Ferdinando Casini che ha optato per altra circoscrizione
Il Popolo della Libertà Guido Viceconte In sostituzione di Silvio Berlusconi che ha optato per altra circoscrizione

XVIII - Calabria[modifica | modifica wikitesto]

La Calabria elegge 10 senatori. Il premio di maggioranza regionale assegna allo schieramento vincente almeno 6 senatori. La coalizione che raccoglie più voti è la Coalizione di centro-destra.

Lista Eletto Note
Il Popolo della Libertà Piero Aiello
Domenico Scilipoti In sostituzione di Silvio Berlusconi che ha optato per altra circoscrizione
Antonio Stefano Caridi
Nico D'Ascola
Antonio Gentile
Partito Democratico Doris Lo Moro
Marco Minniti
Movimento 5 Stelle Francesco Molinari
Nicola Morra
Grande Sud Giovanni Bilardi

XIX - Sicilia[modifica | modifica wikitesto]

La Sicilia elegge 25 senatori. Il premio di maggioranza regionale assegna allo schieramento vincente almeno 14 senatori. La coalizione che raccoglie più voti è la Coalizione di centro-destra.

Lista Eletto Note
Il Popolo della Libertà Bruno Alicata
Marcello Gualdani In sostituzione di Silvio Berlusconi che ha optato per altra circoscrizione
Antonio D'Alì
Mario Ferrara In rappresentanza di Grande Sud
Vincenzo Gibiino
Bruno Mancuso
Giuseppe Francesco Maria Marinello
Pippo Pagano
Giuseppe Ruvolo
Antonio Fabio Maria Scavone In rappresentanza del Movimento per le Autonomie
Renato Schifani
Francesco Scoma
Salvatore Torrisi
Simona Vicari
Movimento 5 Stelle Ornella Bertorotta
Fabrizio Bocchino
Francesco Campanella
Nunzia Catalfo
Mario Michele Giarrusso
Vincenzo Santangelo
Partito Democratico Amedeo Bianco
Corradino Mineo
Pamela Giacoma Giovanna Orrù
Venera Padua
Il Megafono - Lista Crocetta Giuseppe Lumia

XX - Sardegna[modifica | modifica wikitesto]

La Sardegna elegge 8 senatori. Il premio di maggioranza regionale assegna allo schieramento vincente almeno 5 senatori. La coalizione che raccoglie più voti è Italia. Bene Comune.

Lista Eletto Note
Partito Democratico Ignazio Angioni
Giuseppe Cucca
Bachisio Silvio Lai
Luigi Manconi
Movimento 5 Stelle Roberto Cotti
Manuela Serra
Sinistra Ecologia e Libertà Luciano Uras
Il Popolo della Libertà Emilio Floris In sostituzione di Silvio Berlusconi che ha optato per altra circoscrizione

Estero[modifica | modifica wikitesto]

La legge sul voto degli italiani residenti all'estero divide il resto del mondo in quattro circoscrizioni e assegna loro sei senatori. Il sistema elettorale è proporzionale con il voto di preferenza.

A - Europa[modifica | modifica wikitesto]

L'Europa elegge due senatori.

Lista Eletto Note
Partito Democratico Claudio Micheloni
Con Monti per l'Italia Aldo Di Biagio In rappresentanza di Futuro e Libertà per l'Italia

B - America meridionale[modifica | modifica wikitesto]

L'America meridionale elegge due senatori.

Lista Eletto Note
Partito Democratico Fausto Guilherme Longo In rappresentanza del Partito Socialista
Movimento Associativo Italiani all'Estero Claudio Zin

C - America settentrionale e centrale[modifica | modifica wikitesto]

America settentrionale e centrale eleggono un senatore.

Lista Eletto Note
Partito Democratico Renato Guerino Turano

D - Asia, Africa, Oceania e Antartide[modifica | modifica wikitesto]

Asia, Africa, Oceania e Antartide eleggono un senatore.

Lista Eletto Note
Partito Democratico Francesco Giacobbe

Senatori a vita[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: senatore a vita (ordinamento italiano).
Nome Note
Giorgio Napolitano Ex Presidente della Repubblica. In carica dal 14 gennaio 2015
Carlo Azeglio Ciampi Ex Presidente della Repubblica. In carica dal 15 maggio 2006, deceduto il 16 settembre 2016
Mario Monti Nominato da Giorgio Napolitano. In carica dal 9 novembre 2011
Giulio Andreotti Nominato da Francesco Cossiga. In carica dal 1º giugno 1991, deceduto il 6 maggio 2013[4]
Emilio Colombo Nominato da Carlo Azeglio Ciampi. In carica dal 21 gennaio 2003, deceduto il 24 giugno 2013[5]
Claudio Abbado Nominato da Giorgio Napolitano. In carica dal 30 agosto 2013[6], deceduto il 20 gennaio 2014
Elena Cattaneo Nominata da Giorgio Napolitano. In carica dal 30 agosto 2013[6]
Renzo Piano Nominato da Giorgio Napolitano. In carica dal 30 agosto 2013[6]
Carlo Rubbia Nominato da Giorgio Napolitano. In carica dal 30 agosto 2013[6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]