Maurizio Migliavacca

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Maurizio Migliavacca
Maurizio Migliavacca datisenato 2013.jpg

Coordinatore del Partito Democratico
Durata mandato 7 novembre 2009 –
15 dicembre 2013
Predecessore Goffredo Bettini
Successore Luca Lotti

Senatore della Repubblica Italiana
Legislature XVII
Gruppo
parlamentare
Partito Democratico
Circoscrizione Emilia-Romagna
Sito istituzionale

Deputato della Repubblica Italiana
Legislature XIII, XV, XVI
Gruppo
parlamentare
XIII:

Democratici di Sinistra-L'Ulivo

XV:

Partito Democratico-L'Ulivo

XVI:

Partito Democratico

Circoscrizione Emilia-Romagna
Collegio XIII:
32 (Fiorenzuola d'Arda)

Presidente della Provincia di Piacenza
Durata mandato 11 agosto 1990 –
24 gennaio 1994
Predecessore Franco Benaglia
Successore Renato Zurla

Dati generali
Partito politico Articolo Uno (dal 2017)
In precedenza:
PDS (1996-1998)
DS (1998-2001)
PD (2007-2017)
Titolo di studio Laurea in scienze politiche
Professione Dirigente di azienda privata

Maurizio Migliavacca (Fiorenzuola d'Arda, 5 aprile 1951) è un politico italiano, dal 2009 al 2013 coordinatore organizzativo del Partito Democratico.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Attività politica[modifica | modifica wikitesto]

Laureato in Scienze politiche, dal 1990 al 1994 è Presidente della provincia di Piacenza[1] Nel 1996 è eletto alla Camera dei deputati vincendo in un collegio maggioritario dell'Emilia-Romagna con il Partito Democratico della Sinistra.

Elezione a deputato[modifica | modifica wikitesto]

Nella XIII Legislatura è stato Vice Presidente della Commissione Attività produttive, e membro della Commissione Difesa per un anno. Dal 2001 al 2007 è membro della Segreteria nazionale dei Democratici di Sinistra. Prima come Responsabile dell'Organizzazione e dal 2005 come Coordinatore[1].

Nel 2006 è nuovamente eletto Deputato nella sua regione, nella lista dell'Ulivo.

È membro della Commissione Difesa. Il 23 maggio 2007 diviene uno dei 45 membri del Comitato nazionale per il Partito Democratico che riunisce i leader delle componenti del futuro PD[1].

Alle Elezioni politiche italiane del 2008 è eletto nuovamente alla Camera dei deputati nella circoscrizione Emilia-Romagna tra le file del PD. Dal 24 febbraio 2009 il Segretario del PD Dario Franceschini (già Vicesegretario di Veltroni nominato leader del Pd dopo le sue dimissioni dalla Segreteria nazionale) lo nomina Responsabile nazionale dell'Organizzazione del PD.[1].

Il 24 novembre 2009 viene nominato Coordinatore della Segreteria nazionale del Pd guidata dal Neo Segretario Pier Luigi Bersani[2].

Elezione a senatore[modifica | modifica wikitesto]

Alle elezioni politiche del 2013 viene eletto al Senato della Repubblica, nelle liste del Partito Democratico nella circoscrizione Emilia-Romagna.[3]

A marzo, in seguito alle Elezioni, insieme a molti altri colleghi del Parlamento, aderisce al progetto Riparte il futuro, firmando la petizione che ha lo scopo di revisionare la legge anti-corruzione modificando la norma sullo scambio elettorale politico-mafioso (416 ter) entro i primi cento giorni di attività parlamentare.[4]

Nel 2017 lascia il PD per aderire ad Articolo 1 - Movimento Democratico e Progressista ma non si ricandida alle Elezioni politiche italiane del 2018.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Mi presento, in Sito ufficiale Maurizio Migliavacca. URL consultato il 24 novembre 2009 (archiviato dall'url originale il 25 dicembre 2012).
  2. ^ Pd: la nuova segreteria, i presidenti dei forum, in Sito ufficiale Partito Democratico. URL consultato il 24 novembre 2009 (archiviato dall'url originale il 27 novembre 2009).
  3. ^ Camera e Senato, ecco i candidati del Pd - Bologna - Repubblica.it, in Bologna - La Repubblica. URL consultato il 10 maggio 2018.
  4. ^ parlamento italiano riparteilfuturo.it

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]