Paola Taverna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Paola Taverna
Paola Taverna datisenato 2018.jpg

Vicepresidente del Senato della Repubblica
In carica
Inizio mandato 28 marzo 2018
Presidente Maria Elisabetta Alberti Casellati

Senatrice della Repubblica Italiana
In carica
Inizio mandato 15 marzo 2013
Legislature XVII, XVIII
Gruppo
parlamentare
Movimento 5 Stelle
Circoscrizione Lazio
Collegio XVIII: 2 (Roma-Tuscolano)
Incarichi parlamentari
XVII: CAPOGRUPPO del Movimento 5 Stelle al Senato della Repubblica (Dal 30/09/2013 al 9/01/2014)
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Movimento 5 Stelle
Titolo di studio Laurea in Scienze politiche
Università Sapienza - Università di Roma
Professione Impiegata nel settore sanitario privato

Paola Taverna (Roma, 2 marzo 1969) è una politica italiana, vicepresidente del Senato della Repubblica dal 28 marzo 2018.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata e residente a Roma, ha due sorelle e vive nel quartiere Torre Maura;[1] si è diplomata perito aziendale e corrispondente in lingue estere. Perde il padre a 16 anni, lavora inizialmente come segretaria in uno studio legale, quindi in uno studio di arti grafiche, infine per 13 anni (2000-2013) presso un poliambulatorio di analisi cliniche. Nell'ottobre 2019 ha conseguito la laurea triennale in Scienze politiche alla Sapienza - Università di Roma con 108/110 [2][3].

Attività politica[modifica | modifica wikitesto]

Elezione a senatrice[modifica | modifica wikitesto]

Alle elezione politiche del 2013 viene eletta al Senato della Repubblica, nelle liste del Movimento 5 Stelle nel Lazio. Ha fatto parte della XII Commissione permanente (Igiene e sanità).

Dal 30 settembre 2013 al 9 gennaio 2014 è stata Capogruppo del Movimento 5 Stelle in Senato, subentrando a Nicola Morra. Le succederà Vincenzo Santangelo.[4]

Alle elezioni politiche del 2018 viene rieletta senatrice nel collegio uninominale di Roma-Tuscolano, sostenuta dal Movimento 5 Stelle.[5]

Vicepresidente del Senato[modifica | modifica wikitesto]

Il 28 marzo 2018 viene eletta Vicepresidente del Senato della Repubblica con 105 voti.[6]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Sposata e successivamente divorziata, ha un figlio.[7]

Controversie[modifica | modifica wikitesto]

Paola Taverna durante la seduta n. 327 del 2014 in Senato ha affermato che lo stato sociale sarebbe stato creato da Benito Mussolini durante il ventennio attraverso misure come il TFR e ha accusato Matteo Renzi di volerlo smantellare con le riforme varate dal PD.[8][9]

Nel febbraio del 2016 poco prima delle elezioni comunali a Roma ha sostenuto l'esistenza di un supposto complotto ordito dagli altri sfidanti per permettere la vittoria del candidato del Movimento 5 Stelle Virginia Raggi.[10][11]

Si è apertamente schierata in posizione contraria alla pratica sistematica della vaccinazione[12][13], affermando di preferire ad essi la medicina preventiva (la quale tuttavia include i vaccini stessi).[14]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Paola Taverna, la senatrice M5S si racconta: Così Grillo mi ha travolta, in l'Espresso, 17 aprile 2014. URL consultato il 28 marzo 2018.
  2. ^ La senatrice Taverna (M5S) si sta laureando in segreto in Scienze politiche: "Studio, ho la media del 28", su TPI, 8 maggio 2019. URL consultato il 29 febbraio 2020.
  3. ^ “La laurea, una rivincita per giocare ad armi pari”, su Il Fatto Quotidiano. URL consultato il 29 febbraio 2020.
  4. ^ Gruppi parlamentari - Gruppo Movimento 5 Stelle - XVII Legislatura (dal 15 marzo 2013), su Senato della Repubblica.
  5. ^ Eligendo: Senato [Scrutini] Collegio uninominale 02 - ROMA - QUARTIERE TUSCOLANO (Italia) - Senato della Repubblica - 4 marzo 2018 - Ministero dell'Interno, su Eligendo. URL consultato il 28 marzo 2018.
  6. ^ Senato, voto l'ufficio presidenza: tensione tra Pd e M5s. Ai democratici un vice. Ma niente questori né segretari - Il Fatto Quotidiano, in Il Fatto Quotidiano, 28 marzo 2018. URL consultato il 28 marzo 2018.
  7. ^ Chi è Paola Taverna, su theitaliantimes.it, 27 gennaio 2020. URL consultato il 9 febbraio 2020.
  8. ^ Taverna all'attacco: "Mussolini ha creato lo stato sociale, Renzi lo smantella" - Termometro Politico, in Termometro Politico, 11 ottobre 2014. URL consultato il 15 febbraio 2017.
  9. ^ senato.it - Legislatura 17ª - Aula - Resoconto stenografico della seduta n. 327 del 08/10/2014, su www.senato.it. URL consultato il 15 febbraio 2017.
  10. ^ La 5 stelle Taverna: "C'è un complotto per farci vincere a Roma", su L'Huffington Post. URL consultato il 15 febbraio 2017.
  11. ^ M5S, Taverna: «C'è un complotto per farci vincere a Roma». URL consultato il 15 febbraio 2017.
  12. ^ Paola Taverna shock: «Non si può pensare che ci si debba vaccinare per andare a scuola», su giornalettismo.com. URL consultato il 21 febbraio 2016.
  13. ^ M5S, Taverna: «I vaccini? A volte servono alle case farmaceutiche e non ai cittadini», su video.corriere.it. URL consultato il 21 febbraio 2016.
  14. ^ Paola Taverna, i vaccini e la medicina preventiva, su nextquotidiano.it. URL consultato il 21 febbraio 2016.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]