Eletti al Senato della Repubblica nelle elezioni politiche italiane del 2006

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Questo elenco riporta i nomi dei senatori della XV legislatura della Repubblica Italiana dopo le elezioni politiche del 2006, suddivisi per circoscrizione[1].

I - Valle d'Aosta[modifica | modifica wikitesto]

La Valle d'Aosta elegge un senatore in un collegio uninominale. La coalizione che raccoglie più voti è L'Unione.

Lista Eletto Note
Autonomie Liberté Démocratie Carlo Perrin Eletto nel collegio uninominale regionale

II - Piemonte[modifica | modifica wikitesto]

Il Piemonte elegge 22 senatori. Il premio di maggioranza regionale assegna allo schieramento vincente almeno 13 senatori. La coalizione che raccoglie più voti è la Casa delle Libertà.

Lista Eletto Note
Forza Italia Enzo Giorgio Secondo Ghigo
Lucio Stanca
Giuseppe Vegas
Lucio Malan
Aldo Scarabosio
Lorenzo Piccioni In sostituzione di Marcello Pera che ha optato per altra circoscrizione
Democratici di Sinistra Livia Turco
Giorgio Benvenuto
Magda Negri
La Margherita Gianfranco Morgando
Gianni Vernetti Dimissioni accettate il 4 luglio 2007
Lorenzo Emilio Ria Subentra a Gianni Vernetti
Alleanza Nazionale Ugo Giovanni Martinat
Giuseppe Menardi
Andrea Fluttero
Rifondazione comunista Daniela Alfonzi
Franco Turigliatto
Lega Nord-Movimento per l'Autonomia Roberto Calderoli
Michelino Davico
Unione dei Democratici Cristiani e di Centro Tomaso Zanoletti
Maurizio Eufemi In sostituzione di Rocco Buttiglione che ha optato per altra circoscrizione
Insieme con l'Unione Dino Tibaldi In sostituzione di Natale Ripamonti che ha optato per altra circoscrizione
Italia dei Valori Franca Pia Rame

III - Lombardia[modifica | modifica wikitesto]

La Lombardia elegge 47 senatori. Il premio di maggioranza regionale assegna allo schieramento vincente almeno 26 senatori. La coalizione che raccoglie più voti è la Casa delle Libertà, che, avendo ottenuto il 56,9% delle preferenze, ha avuto diritto a 27 senatori.

Lista Eletto Note
Forza Italia Roberto Formigoni Si è dimesso il 12 luglio 2006. Subentra Antonio Del Pennino
Guido Possa
Ombretta Colli
Gianfranco Rotondi
Gianpiero Carlo Cantoni
Marcello Dell'Utri
Antonio Tomassini
Nitto Francesco Palma
Luigi Scotti
Romano Comincioli
Luigi Grillo
Enrico Pianetta
Valerio Carrara
Egidio Sterpa
Antonio Del Pennino subentrato a Roberto Formigoni
Democratici di Sinistra Gerardo D'Ambrosio
Fiorenza Bassoli
Marco Furio Colombo
Carlo Ferruccio Antonio Fontana
Paolo Bodini
Guido Galardi
Giorgio Roilo In sostituzione di Giorgio Benvenuto che ha optato per altra circoscrizione
Lega Nord-Movimento per l'Autonomia Roberto Castelli
Giuseppe Leoni
Ettore Pietro Pirovano
Dario Galli
Dario Fruscio
La Margherita Paola Binetti
Valerio Zanone
Emanuela Baio Dossi
Franco Danieli
Daniele Bosone
Paolo Rossi In sostituzione di Tiziano Treu che ha optato per altra circoscrizione
Alleanza Nazionale Alfredo Mantica
Alessio Butti
Giuseppe Valditara
Stefano Losurdo
Antonino Caruso
Rifondazione comunista Maria Luisa Boccia
Giovanna Capelli
Giovanni Confalonieri
José Luiz Del Roio
Unione dei Democratici Cristiani e di Centro Rocco Buttiglione
Graziano Maffioli
Luigi Maninetti In sostituzione di Luca Marconi che ha optato per altra circoscrizione
Insieme con l'Unione Natale Ripamonti
Maria Agostina Pellegatta
Gianpaolo Silvestri In sostituzione di Armando Cossutta che ha optato per altra circoscrizione

IV - Trentino-Alto Adige[modifica | modifica wikitesto]

Il Trentino-Alto Adige elegge un senatore in una circoscrizione proporzionale regionale e sei in altrettanti collegi uninominali. La coalizione che raccoglie più voti è L'Unione.

Lista Eletto Note
Casa delle Libertà Sergio Divina Eletto nella circoscrizione proporzionale regionale
L'Unione SVP Claudio Molinari Eletto nel collegio uninominale di Rovereto
L'Unione SVP Oskar Peterlini Eletto nel collegio uninominale di Bolzano
SVP Manfred Pinzger Eletto nel collegio uninominale di Merano
Casa delle Libertà Giacomo Santini Eletto nel collegio uninominale di Pergine Valsugana
SVP Helga Thaler Ausserhofer Eletto nel collegio uninominale di Bressanone
L'Unione SVP Giorgio Tonini Eletto nel collegio uninominale di Trento

V - Veneto[modifica | modifica wikitesto]

Il Veneto elegge 24 senatori. Il premio di maggioranza regionale assegna allo schieramento vincente almeno 14 senatori. La coalizione che raccoglie più voti è la Casa delle Libertà.

Lista Eletto Note
Forza Italia Giancarlo Galan Si è dimesso il 12 luglio 2006. Subentra Pierantonio Zanettin
Niccolò Ghedini
Maria Elisabetta Alberti Casellati
Maurizio Sacconi
Paolo Scarpa Bonazza Buora
Anna Cinzia Bonfrisco
Pierantonio Zanettin Subentrato il 12 luglio 2006 in sostituzione di Giancarlo Galan
La Margherita Tiziano Treu
Paolo Giaretta
Luigi Lusi
Simonetta Rubinato
Alleanza Nazionale Luigi Ramponi
Maurizio Saia
Gustavo Selva
Democratici di Sinistra Antonio Enrico Morando
Anna Maria Serafini
Felice Casson
Edoardo Ronchi
Lega Nord-Movimento per l'Autonomia Stefano Stefani
Piergiorgio Stiffoni
Paolo Franco
Unione dei Democratici Cristiani e di Centro Francesco D'Onofrio
Antonio De Poli In sostituzione di Luca Marconi che ha optato per altra circoscrizione
Rifondazione comunista Tiziana Valpiana
Insieme con l'Unione Anna Donati

VI - Friuli-Venezia Giulia[modifica | modifica wikitesto]

Il Friuli-Venezia Giulia elegge 7 senatori. Il premio di maggioranza regionale assegna allo schieramento vincente almeno 4 senatori. La coalizione che raccoglie più voti è la Casa delle Libertà.

Lista Eletto Note
Forza Italia Roberto Antonione
Forza Italia Giulio Camber
Alleanza Nazionale Giovanni Collino
Democratici di Sinistra Carlo Pegorer
La Margherita Willer Bordon
Lega Nord-Movimento per l'Autonomia Albertino Gabana
Rifondazione comunista Lidia Brisca vedova Menapace

VII - Liguria[modifica | modifica wikitesto]

La Liguria elegge 8 senatori. Il premio di maggioranza regionale assegna allo schieramento vincente almeno 5 senatori. La coalizione che raccoglie più voti è L'Unione.

Lista Eletto Note
Forza Italia Alfredo Paolo Pietro Biondi
Giuseppe Saro
Democratici di Sinistra Graziano Giorgio Mazzarello
Andrea Ranieri
Sabina Rossa
Alleanza Nazionale Giorgio Bornacin
Rifondazione comunista Luigi Malabarba Si è dimesso l'11 ottobre 2006. Subentra Adelaide Gaggio Giuliani
Adelaide Gaggio Giuliani Subentrata l'11 ottobre 2006 in sostituzione di Luigi Malabarba
La Margherita Egidio Banti In sostituzione di Lamberto Dini e Luigi Zanda che hanno optato per altra circoscrizione

VIII - Emilia-Romagna[modifica | modifica wikitesto]

L'Emilia-Romagna elegge 21 senatori. Il premio di maggioranza regionale assegna allo schieramento vincente almeno 12 senatori. La coalizione che raccoglie più voti è L'Unione.

Lista Eletto Note
Democratici di Sinistra Sergio Zavoli
Vidmer Mercatali
Walter Vitali
Giuliano Barbolini
Andrea Manzella
Federico Enriques
Leana Pignedoli
Forza Italia Marcello Pera
Pietro Lunardi
Giampaolo Bettamio
Laura Bianconi
Alleanza Nazionale Filippo Berselli
Alberto Balboni
Stefano Morselli
La Margherita Roberto Pinza Si è dimesso il 26 ottobre 2006. Subentra Luca Marcora
Albertina Soliani
Luca Marcora Subentrato il 26 ottobre 2006 in sostituzione di Roberto Pinza
Rifondazione comunista Claudio Grassi
Martino Albonetti
Unione dei Democratici Cristiani e di Centro Mauro Libè In sostituzione di Francesco D'Onofrio che ha optato per altra circoscrizione
Insieme con l'Unione Armando Cossutta
Lega Nord-Movimento per l'Autonomia Massimo Polledri In sostituzione di Roberto Calderoli che ha optato per altra circoscrizione

IX - Toscana[modifica | modifica wikitesto]

La Toscana elegge 18 senatori. Il premio di maggioranza regionale assegna allo schieramento vincente almeno 10 senatori. La coalizione che raccoglie più voti è L'Unione, che, avendo ottenuto il 61,3% delle preferenze, ha avuto diritto a 11 senatori.

Lista Eletto Note
Democratici di Sinistra Vittoria Franco
Beatrice Maria Magnolfi
Massimo Livi Bacci
Marco Filippi
Lido Scarpetti
Giovanni Bellini
Forza Italia Massimo Baldini
Gaetano Quagliariello
Pietro Paolo Amato In sostituzione di Marcello Pera che ha optato per altra circoscrizione
Alleanza Nazionale Altero Matteoli
Franco Mugnai
Achille Totaro
Rifondazione comunista Milziade Silvio Caprili
Salvatore Allocca
La Margherita Lamberto Dini
Natale Maria Alfonso D'Amico
Unione dei Democratici Cristiani e di Centro Nedo Lorenzo Poli In sostituzione di Marco Follini e Luca Marconi che hanno optato per altra circoscrizione
Insieme con l'Unione Manuela Palermi In sostituzione di Armando Cossutta e Loredana De Petris che hanno optato per altra circoscrizione

X - Umbria[modifica | modifica wikitesto]

L'Umbria elegge 7 senatori. Il premio di maggioranza regionale assegna allo schieramento vincente almeno 4 senatori. La coalizione che raccoglie più voti è L'Unione.

Lista Eletto Note
Democratici di Sinistra Aniello Formisano
Paolo Brutti In sostituzione di Gavino Angius che ha optato per altra circoscrizione
Forza Italia Franco Asciutti In sostituzione di Lucio Stanca che ha optato per altra circoscrizione
Alleanza Nazionale Learco Saporito
Rifondazione comunista Stefano Zuccherini
La Margherita Francesco Ferrante In sostituzione di Franco Marini e Paola Binetti che hanno optato per altra circoscrizione
Unione dei Democratici Cristiani e di Centro Sandra Monacelli In sostituzione di Rocco Buttiglione che ha optato per altra circoscrizione

XI - Marche[modifica | modifica wikitesto]

Le Marche eleggono 8 senatori. Il premio di maggioranza regionale assegna allo schieramento vincente almeno 5 senatori. La coalizione che raccoglie più voti è L'Unione.

Lista Eletto Note
Democratici di Sinistra Silvana Amati
Guido Calvi
Forza Italia Francesco Casoli
Alleanza Nazionale Mario Baldassarri
La Margherita Marina Magistrelli
Rifondazione comunista Erminia Emprin
Unione dei Democratici Cristiani e di Centro Amedeo Ciccanti In sostituzione di Mario Baccini che ha optato per altra circoscrizione
Insieme con l'Unione Fernando Rossi In sostituzione di Armando Cossutta e Marco Pecoraro Scanio che hanno optato per altra circoscrizione

XII - Lazio[modifica | modifica wikitesto]

Il Lazio elegge 27 senatori. Il premio di maggioranza regionale assegna allo schieramento vincente almeno 15 senatori. La coalizione che raccoglie più voti è la Casa delle Libertà.

Lista Eletto Note
Forza Italia Cosimo Ventucci
Paolo Guzzanti
Angelo Maria Cicolani
Paolo Barelli
Claudio Fazzone
Giulio Marini
Maria Burani Procaccini In sostituzione di Giuseppe Pisanu che ha optato per altra circoscrizione
Democratici di Sinistra Goffredo Maria Bettini Si è dimesso il 28 novembre 2007. Subentra Pietro Larizza.
Ignazio Roberto Maria Marino
Esterino Montino
Silvana Pisa
Mario Gasbarri
Giorgio Mele
Pietro Larizza Subentrato il 28 novembre 2007 in sostituzione di Goffredo Maria Bettini.
Alleanza Nazionale Francesco Storace
Cesare Cursi
Oreste Tofani
Laura Allegrini
Andrea Augello
Domenico Gramazio
La Margherita Giorgio Pasetto In sostituzione di Franco Marini che ha optato per altra circoscrizione
Domenico Fisichella In sostituzione di Franco Marini che ha optato per altra circoscrizione
Luigi Zanda In sostituzione di Willer Bordon che ha optato per altra circoscrizione
Rifondazione comunista Rina Gagliardi in Morandi
Salvatore Bonadonna
Unione dei Democratici Cristiani e di Centro Mario Baccini
Michele Forte
Insieme con l'Unione Loredana De Petris

XIII - Abruzzo[modifica | modifica wikitesto]

L'Abruzzo elegge 7 senatori. Il premio di maggioranza regionale assegna allo schieramento vincente almeno 4 senatori. La coalizione che raccoglie più voti è L'Unione.

Lista Eletto Note
Forza Italia Andrea Pastore
Filippo Piccone
Democratici di Sinistra Gavino Angius
Giovanni Legnini
Alleanza Nazionale Marcello De Angelis In sostituzione di Altero Matteoli che ha optato per altra circoscrizione
La Margherita Franco Marini
Rifondazione comunista Giuseppe Di Lello Finuoli In sostituzione di Lidia Brisca vedova Menapace che ha optato per altra circoscrizione

XIV - Molise[modifica | modifica wikitesto]

Il Molise elegge due senatori, senza premio di maggioranza regionale. La coalizione che raccoglie più voti è L'Unione.

Lista Eletto Note
Forza Italia Angelo Michele Iorio Si è dimesso il 21 novembre 2006. Subentra Luigi Di Bartolomeo
Luigi Di Bartolomeo Subentrato il 21 novembre 2006 in sostituzione di Angelo Michele Iorio
L'Ulivo Augusto Massa

XV - Campania[modifica | modifica wikitesto]

La Campania elegge 30 senatori. Il premio di maggioranza regionale assegna allo schieramento vincente almeno 17 senatori. La coalizione che raccoglie più voti è L'Unione.

Lista Eletto Note
Forza Italia Giuseppe Pisanu
Franco Malvano
Pasquale Giuliano
Emiddio Novi
Raffaele Iannuzzi
Antonio Girfatti
Giorgio Clelio Stracquadanio
Cosimo Izzo
Democratici di Sinistra Roberto Barbieri
Anna Maria Carloni
Massimo Brutti
Andrea Carmine De Simone
Massimo Villone
La Margherita Nicola Mancino Si è dimesso il 24 luglio 2006. Subentra Aniello Palumbo
Giuseppe Scalera
Roberto Manzione
Antonio Polito
Antonio Maccanico
Aniello Palumbo Subentrato il 24 luglio 2006 in sostituzione di Nicola Mancino
Alleanza Nazionale Pasquale Viespoli
Francesco Pontone
Antonio Paravia
Gennaro Coronella
Rifondazione comunista Tommaso Sodano
Raffaele Tecce
Olimpia Vano
Unione dei Democratici Cristiani e di Centro Marco Follini
Popolari UDEUR Stefano Cusumano
Tommaso Barbato In sostituzione di Clemente Mastella che ha optato per altra circoscrizione
Insieme con l'Unione Marco Pecoraro Scanio
Italia dei Valori Sergio De Gregorio

XVI - Puglia[modifica | modifica wikitesto]

La Puglia elegge 21 senatori. Il premio di maggioranza regionale assegna allo schieramento vincente almeno 12 senatori. La coalizione che raccoglie più voti è la Casa delle Libertà.

Lista Eletto Note
Forza Italia Antonio Azzollini
Mauro Cutrufo
Rosario Giorgio Costa
Carmelo Morra
Pasquale Nessa
Vincenzo Barba
Antonio Lorusso In sostituzione di Giuseppe Pisanu che ha optato per altra circoscrizione
Democratici di Sinistra Cesare Salvi
Nicola Latorre
Alberto Maritati Si è dimesso il 12 luglio 2006. Subentra Donato Piglionica
Colomba Mongiello
Donato Piglionica Subentrato il 12 luglio 2006 in sostituzione di Alberto Maritati
Alleanza Nazionale Francesco Divella
Alfredo Mantovano
Euprepio Curto
La Margherita Luigi Bobba
Giovanni Procacci
Giannicola Sinisi
Unione dei Democratici Cristiani e di Centro Luca Marconi
Salvatore Ruggeri In sostituzione di Marco Follini che ha optato per altra circoscrizione
Rifondazione comunista Maria Celeste Nardini
Italia dei Valori Giuseppe Caforio

XVII - Basilicata[modifica | modifica wikitesto]

La Basilicata elegge 7 senatori. Il premio di maggioranza regionale assegna allo schieramento vincente almeno 4 senatori. La coalizione che raccoglie più voti è L'Unione.

Lista Eletto Note
Democratici di Sinistra Filippo Bubbico Si è dimesso il 25 ottobre 2006. Subentra Salvatore Adduce
Piero Di Siena
Salvatore Adduce Subentrato il 25 ottobre 2006 in sostituzione di Filippo Bubbico
Forza Italia Guido Viceconte
Vincenzo Taddei
La Margherita Antonio Boccia
Alleanza Nazionale Emilio Nicola Buccico
Rifondazione comunista Anna Maria Palermo

XVIII - Calabria[modifica | modifica wikitesto]

La Calabria elegge 10 senatori. Il premio di maggioranza regionale assegna allo schieramento vincente almeno 6 senatori. La coalizione che raccoglie più voti è L'Unione.

Lista Eletto Note
Forza Italia Antonio Gentile
Giancarlo Pittelli In sostituzione di Lucio Stanca che ha optato per altra circoscrizione
Democratici di Sinistra Rosa Maria Villecco vedova Calipari
Antonio Iovene In sostituzione di Nicola Latorre che ha optato per altra circoscrizione
Alleanza Nazionale Giuseppe Valentino
La Margherita Francesco Bruno In sostituzione di Vincenzo Bianco che ha optato per altra circoscrizione
Rifondazione comunista Fosco Giannini
Unione dei Democratici Cristiani e di Centro Gino Trematerra In sostituzione di Francesco D'Onofrio che ha optato per altra circoscrizione
Lista Consumatori Pietro Fuda
Popolari UDEUR Mario Clemente Mastella

XIX - Sicilia[modifica | modifica wikitesto]

La Sicilia elegge 26 senatori. Il premio di maggioranza regionale assegna allo schieramento vincente almeno 15 senatori. La coalizione che raccoglie più voti è la Casa delle Libertà.

Lista Eletto Note
Forza Italia Renato Schifani
Carlo Vizzini
Antonio D'Alì
Giuseppe Firrarello
Roberto Centaro
Mario Francesco Ferrara
Guido Ziccone
Giovanni Mauro
La Margherita Vincenzo Bianco
Antonino Papania
Bartolo Fazio
Benedetto Adragna
Democratici di Sinistra Anna Maria Paola Luigia Finocchiaro
Giovanni Battaglia
Costantino Garraffa
Accursio Montalbano
Alleanza Nazionale Domenico Nania
Antonino Strano
Antonio Battaglia
Unione dei Democratici Cristiani e di Centro Salvatore Cuffaro Si è dimesso il 24 luglio 2006. Subentra Francesco Pionati
Calogero Mannino
Giuseppe Naro
Rifondazione comunista Giovanni Russo Spena
Santo Liotta
Lega Nord-Movimento per l'Autonomia Giovanni Pistorio
Italia dei Valori Fabio Giambrone

XX - Sardegna[modifica | modifica wikitesto]

La Sardegna elegge 9 senatori. Il premio di maggioranza regionale assegna allo schieramento vincente almeno 5 senatori. La coalizione che raccoglie più voti è L'Unione.

Lista Eletto Note
Forza Italia Piergiorgio Massidda
Ignazio Manunza In sostituzione di Giuseppe Pisanu che ha optato per altra circoscrizione. Deceduto il 23 agosto 2006. Subentra Fedele Sanciu
Democratici di Sinistra Antonello Cabras
Gianni Nieddu
Alleanza Nazionale Mariano Delogu
La Margherita Salvatore Ladu
Rifondazione comunista Francesco Martone
Unione dei Democratici Cristiani e di Centro Massimo Fantola In sostituzione di Marco Follini che ha optato per altra circoscrizione
Insieme con l'Unione Mauro Bulgarelli

Estero[modifica | modifica wikitesto]

La legge sul voto degli italiani residenti all'estero divide il resto del mondo in quattro circoscrizioni e assegna loro sei senatori. Il sistema elettorale è proporzionale con il voto di preferenza.

A - Europa[modifica | modifica wikitesto]

L'Europa elegge due senatori.

Lista Eletto Note
L'Unione Claudio Micheloni
Forza Italia Antonella Rebuzzi

B - America meridionale[modifica | modifica wikitesto]

L'America meridionale elegge due senatori.

Lista Eletto Note
Associazioni Italiane in Sud America Luigi Pallaro
L'Unione Edoardo Pollastri

C - America settentrionale e centrale[modifica | modifica wikitesto]

America settentrionale e centrale eleggono un senatore.

Lista Eletto Note
L'Unione Renato Guerino Turano

D - Asia, Africa, Oceania e Antartide[modifica | modifica wikitesto]

Asia, Africa, Oceania e Antartide eleggono un senatore.

Lista Eletto Note
L'Unione Nino Randazzo

Senatori a vita[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Senatore a vita (ordinamento italiano).
Nome Note
Giulio Andreotti Nominato da Francesco Cossiga. In carica dal 1º giugno 1991
Carlo Azeglio Ciampi Ex Presidente della Repubblica. In carica dal 15 maggio 2006
Emilio Colombo Nominato da Carlo Azeglio Ciampi. In carica dal 21 gennaio 2003
Francesco Cossiga Ex Presidente della Repubblica. In carica dal 28 aprile 1992
Rita Levi-Montalcini Nominata da Carlo Azeglio Ciampi. In carica dal 1º agosto 2001
Giorgio Napolitano Nominato da Carlo Azeglio Ciampi. In carica dal 23 settembre 2005 al 15 maggio 2006, quando viene eletto Presidente della Repubblica
Sergio Pininfarina Nominato da Carlo Azeglio Ciampi. In carica dal 23 settembre 2005
Oscar Luigi Scalfaro Ex Presidente della Repubblica. In carica dal 15 maggio 1999

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]