Miguel Gotor

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Miguel Gotor
Miguel Gotor - Festivaletteratura 2012.JPG
Miguel Gotor a Mantova al Festivaletteratura 2012

Senatore della Repubblica Italiana
Legislature XVII
Gruppo
parlamentare
- Articolo 1 - Movimento Democratico e Progressista (Dal 28/07/2017 al 22/03/2018)

In precedenza: Partito democratico

- Partito Democratico (Da inizio legislatura al 27/02/2017)

Circoscrizione Umbria
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Movimento Democratico e Progressista (Dal 2017)

In precedenza:

Partito Democratico (2013-2017)

Titolo di studio Dottore di ricerca
Professione Docente Universitario

Miguel Gotor (Roma, 18 aprile 1971) è un politico, docente, storico e saggista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Di padre di origine spagnola, è nato e cresciuto a Roma dove vive tuttora. Insegna Storia moderna presso il dipartimento di studi storici dell'Università di Torino; si occupa di storia della vita religiosa fra Cinque e Seicento, in particolare di santi, eretici e inquisitori, e di storia degli anni Settanta del Novecento. Ha collaborato alle pagine politiche e culturali del quotidiano “La Stampa”, “Il Sole 24 ore” e “la Repubblica”.

Nel 2008 ha vinto il Premio Viareggio per la saggistica con Lettere dalla prigionia, volume dedicato agli scritti che Aldo Moro produsse durante il suo sequestro a opera delle Brigate rosse.

Alle elezioni politiche del 2013 è stato eletto al Senato con il Partito Democratico in Umbria, dove era capolista[1]. Ha fatto parte della corrente interna al PD denominata "Area riformista" fino al febbraio 2017, quando ha lasciato quel partito ed è stato tra i fondatori di Articolo 1 - Movimento Democratico e Progressista (MDP).

Alle elezioni politiche del 4 marzo 2018 ha sostenuto la lista Liberi e Uguali, per la quale si è candidato alla Camera dei Deputati nel collegio plurinominale Lazio 1 – 01[2], senza risultare eletto.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • I beati del papa. Santità, Inquisizione e obbedienza in età moderna, Firenze, Olschki, 2002. ISBN 88-222-5152-0.
  • Chiesa e santità nell'Italia moderna, Roma-Bari, Laterza, 2004. ISBN 88-420-7176-5.
  • Immagini di un cinquantennio (1954-2004), s.l., Piria, 2006. ISBN 88-86431-04-X.
  • Il memoriale della Repubblica. Gli scritti di Aldo Moro dalla prigionia e l'anatomia del potere italiano, Torino, Einaudi, 2011. ISBN 978-88-06-20039-8.
  • Santi stravaganti. Agiografia, ordini religiosi e censura ecclesiastica nella prima età moderna, Roma, Aracne, 2012. ISBN 978-88-548-5074-3.

Curatele[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Maria Zegarelli, Gotor: «L'onda di Grillo viene da Arcore», L'Unità, 27 febbraio 2013. URL consultato il 25 febbraio 2013 (archiviato dall'url originale il 28 febbraio 2013).
  2. ^ I candidati di Liberi e Uguali - Lazio, su liberieuguali.it. URL consultato il 26 febbraio 2018.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN7606626 · ISNI (EN0000 0000 7821 4843 · LCCN (ENnr2002039828 · GND (DE1082297445 · BNF (FRcb14435226g (data) · BAV ADV11917836