Andrea Cioffi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Andrea Cioffi

Senatore della Repubblica Italiana
Legislature - XVII
- XVIII
Gruppo
parlamentare
Movimento 5 Stelle
Circoscrizione Campania
Collegio XVIII:
10 (Salerno)
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Movimento 5 Stelle
Titolo di studio Laurea in Ingegneria Civile
Università Università degli Studi di Roma La Sapienza
Professione Libero Professionista

Andrea Cioffi (Massa, 4 febbraio 1962) è un politico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Massa, ma da sempre vive a Salerno.

Nel 1990 si laurea in Ingegneria Civile Edile all'Università Sapienza di Roma e dal 1992 pratica la libera professione di ingegnere nei settori idraulico e energetico.

Dal 1998 al 2002 è consigliere dell'Ordine degli ingegneri di Salerno.[1]

Ha fatto il volontario con Emergency per la costruzione di un ospedale in Afghanistan e con un centro di cardio-chirurgia in Sudan.[2]

Elezione a senatore e sottosegretario[modifica | modifica wikitesto]

Alle elezioni politiche italiane del 2013 viene eletto al Senato della Repubblica, tra le fila del Movimento 5 Stelle nella circoscrizione Campania.[3]

Alle elezioni politiche del 2018 viene rieletto Senatore nel collegio uninominale di Salerno, sostenuto dal Movimento 5 Stelle.[4] Il 12 giugno diventa sottosegretario allo Sviluppo Economico nel Governo Conte di 5 Stelle e Lega.[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ecco chi è Andrea Cioffi del Movimento 5 Stelle della Campania, in NapoliToday, 27 febbraio 2013. URL consultato il 14 luglio 2016.
  2. ^ M5s, Andrea Cioffi nuovo capogruppo al Senato, in Lettera43.it, 15 gennaio 2015. URL consultato il 14 luglio 2016.
  3. ^ Senato, gli eletti in Campania: sedici al Pdl, sei al Pd, cinque al M5S e due a Monti, in NapoliToday. URL consultato il 31 marzo 2018.
  4. ^ Senato, confermato Cioffi (M5S): debacle di Iannuzzi a Salerno. URL consultato il 31 marzo 2018.
  5. ^ Governo, nominati 45 tra viceministri e sottosegretari

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]