Circoscrizione Campania (Senato della Repubblica)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Campania
circoscrizione elettorale
Collegi elettorali 2018 - Senato circoscrizioni - Campania.svg
 
StatoItalia Italia
CapoluogoNapoli
Elezioni perSenato della Repubblica
ElettiSenatori
Istituzione1948
Periodo 1948-1993
Tipologiadi lista
Periodo 1993-2005
Tipologiaa collegi uninominali
Periodo 2005-2017
Tipologiadi lista
Periodo 2017-2020
Tipologiaa collegi uninominali e plurinominali
Numero eletti29
Periodo 2020-
Tipologiaa collegi uninominali e plurinominali
Numero eletti18

La circoscrizione Campania è una circoscrizione elettorale italiana per l'elezione del Senato della Repubblica.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La circoscrizione elettorale venne istituita, con altre 19, per le prime elezioni del Senato della Repubblica, tramite Legge del 6 febbraio 1948, n. 29[1] in ottemperanza alla Costituzione della Repubblica Italiana che prescrive, all'art. 57, che «il Senato della Repubblica è eletto a base regionale». Fu suddivisa in 21 collegi di lista, in base al D.P.R. del 6 febbraio 1948, n. 30.[2]

In rispetto del suddetto articolo, la circoscrizione venne riconfermata in seguito in tutte le leggi elettorali inerenti al Senato della Repubblica.

La Legge 4 agosto 1993, n. 276[3] modificò il territorio suddividendolo in 22 collegi uninominali, in base al D.Lgs. del 20 dicembre 1993 n. 535. I suddetti collegi vennero aboliti dalla Legge del 21 dicembre 2005, n. 270.[4]

L'attuale Legge 3 novembre 2017, n. 165, ha ricreato nel territorio della circoscrizione collegi uninominali e collegi plurinominali che devono essere determinati dal governo tramite decreto legislativo.[5]

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

Il territorio della circoscrizione corrisponde, fin dalla sua istituzione, a quello della regione Campania.

Seggi[modifica | modifica wikitesto]

Per l'attribuzione dei seggi spettanti ad ogni regione, bisogna ottemperare anche in questo caso alla Costituzione della Repubblica Italiana la quale prescriveva, alla data di promulgazione del 1948, che «Nessuna Regione può avere un numero di senatori inferiore a sei. La Valle d’Aosta ha un solo senatore», modificata poi con la Legge costituzionale 9 febbraio 1963, n. 2 che recita «Nessuna Regione può avere un numero di senatori inferiori a sette; il Molise ne ha due, la Valle d’Aosta uno.»

Partendo da un minimo costituzionale di sei seggi per regione, divenuti poi sette, la ripartizione dei seggi spettanti alla circoscrizione viene effettuata in proporzione alla popolazione delle Regioni, quale risulta dall'ultimo censimento generale, sulla base dei quozienti interi e dei più alti resti.

Dal 1948 al 1993[modifica | modifica wikitesto]

In base alla legge in vigore dal 1948, essenzialmente proporzionale, i partiti presentavano in ogni circoscrizione un candidato per ogni collegio. All'interno di ciascun collegio, veniva eletto senatore il candidato che avesse raggiunto il quorum del 65% delle preferenze. Qualora nessun candidato avesse conseguito l'elezione, i voti di tutti i candidati venivano raggruppati nelle liste di partito a livello regionale, dove i seggi venivano allocati utilizzando il metodo D'Hondt delle maggiori medie statistiche e quindi, all'interno di ciascuna lista, venivano dichiarati eletti senatori i candidati con le migliori percentuali di preferenza.

Collegi elettorali[modifica | modifica wikitesto]

I legislatura[modifica | modifica wikitesto]

Tra gli eletti, raggiunse il quorum del 65% dei voti nei collegi Giovanni Caso (collegio 7 - Piedimonte d'Alife-Sessa Aurunca), indicato in grassetto nella tabella sottostante.

PartitoRisultati
18 aprile 1948
Seggi
Voti%±Num±
Democrazia Cristiana818 25546,42n.d.11n.d.
Fronte Democratico Popolare336 17219,07n.d.4n.d.
Blocco Nazionale211 09611,98n.d.2n.d.
Indipendente166 7689,46n.d.2n.d.
Partito Nazionale Monarchico112 9206,41n.d.1n.d.
Movimento Sociale Italiano41 7362,37n.d.1n.d.
Unità Socialista37 0482,10n.d.0n.d.
Movimento Nazionalista per la Democrazia Sociale17 6171,00n.d.0n.d.
Partito Repubblicano Italiano16 1980,92n.d.0n.d.
Partito dei Contadini d'Italia4 7280,27n.d.0n.d.
Iscritti2 095 290100,00
↳ Votanti (% su iscritti)1 871 53889,32n.d.
 ↳ Voti validi (% su votanti)1 762 53894,18
 ↳ Voti non validi (% su votanti)109 0005,82
↳ Astenuti (% su iscritti)223 75210,68
ElettiEletti
Giovanni Caso Pietro Adinolfi
Raul De Luzenberger Floriano Del Secolo
Basilio Focaccia Mario Palermo
Silvio Gava Eugenio Reale
Goffredo Lanzara Mario Venditti
Antonio Lepore Emilio Salvi
Ignazio Lodato Giacinto Bosco
Vincenzo Monaldi Raffaele Pezzullo
Gaetano Quagliariello Giuseppe Santonastaso
Mario Riccio Enea Franza
Leopoldo Rubinacci

II legislatura[modifica | modifica wikitesto]

Nessun candidato nei collegi uninominali raggiunse il quorum del 65% dei voti per essere eletto automaticamente; i seggi vennero pertanto assegnati proporzionalmente ai voti ricevuti.

PartitoRisultati
7 giugno 1953
Seggi
Voti%±Num±
Democrazia Cristiana681 46035,37Diminuzione 10,959Diminuzione 2
Partito Nazionale Monarchico428 79522,25Aumento 15,845Aumento 4
Partito Comunista Italiano294 80315,30n.d.3n.d.
Movimento Sociale Italiano139 4237,24Aumento 4,871Stabile
Partito Socialista Italiano108 3985,63n.d.1n.d.
Partito Liberale Italiano87 5704,54n.d.1n.d.
Alleanza Democratica Nazionale67 4693,50n.d.1n.d.
Altri Gruppi63 6163,30n.d.0n.d.
Partito Socialista Democratico Italiano50 3452,61n.d.0n.d.
Partito Repubblicano Italiano5 0420,26n.d.0n.d.
Iscritti2 211 104100,00
↳ Votanti (% su iscritti)2 041 37592,32Aumento 3,00
 ↳ Voti validi (% su votanti)1 926 92194,39
 ↳ Voti non validi (% su votanti)114 4545,61
↳ Astenuti (% su iscritti)169 7297,68
ElettiEletti
Alfonso Artiaco Gaetano Fiorentino
Giacinto Bosco Achille Lauro
Pasquale Clemente Arnaldo Lubelli
Gabriele Criscuoli Mario Palermo
Basilio Focaccia Emilio Sereni
Silvio Gava Maurizio Valenzi
Antonio Lepore Enea Franza
Mario Riccio Raffaele Petti
Francesco Selvaggi Antonio Pannullo
Pasquale Buglione Luigi Angrisani
Alfredo De Marsico

III legislatura[modifica | modifica wikitesto]

Nessun candidato nei collegi uninominali raggiunse il quorum del 65% dei voti per essere eletto automaticamente; i seggi vennero pertanto assegnati proporzionalmente ai voti ricevuti.

PartitoRisultati
25 maggio 1958
Seggi
Voti%±Num±
Democrazia Cristiana813 57038,21Aumento 2,8410Aumento 1
Partito Comunista Italiano429 77220,19Diminuzione 2,065Stabile
Partito Monarchico Popolare305 41714,35n.d.3n.d.
Partito Socialista Italiano214 91910,09Aumento 4,462Aumento 1
Movimento Sociale Italiano112 7585,30Aumento 0,431Stabile
Partito Liberale Italiano99 8864,69Aumento 0,151Stabile
Partito Nazionale Monarchico75 2803,54n.d.0n.d.
Partito Socialista Democratico Italiano52 7492,48Diminuzione 0,130Stabile
Comunità11 3550,53n.d.0n.d.
PRI-Rad10 2120,48Aumento 0,22[6]0Stabile[6]
Unificazione Socialista3 1100,15n.d.0n.d.
Iscritti2 430 322100,00
↳ Votanti (% su iscritti)2 240 12092,17Diminuzione 0,15
 ↳ Voti validi (% su votanti)2 129 02895,04
 ↳ Voti non validi (% su votanti)111 0924,96
↳ Astenuti (% su iscritti)190 2027,83
ElettiEletti
Giacinto Bosco Pasquale Cecchi
Gabriele Criscuoli Mario Palermo
Basilio Focaccia Emilio Sereni
Silvio Gava Maurizio Valenzi
Angelo Raffaele Jervolino Amedeo D'Albora
Antonio Lepore Gaetano Fiorentino
Pietro Lombari Ludovico Greco
Vincenzo Monaldi Generoso Jodice
Raffaele Pucci Luigi Renato Sansone
Mario Riccio Enea Franza
Giovanni Bertoli Mario Venditti

IV legislatura[modifica | modifica wikitesto]

Nessun candidato nei collegi uninominali raggiunse il quorum del 65% dei voti per essere eletto automaticamente; i seggi vennero pertanto assegnati proporzionalmente ai voti ricevuti.

PartitoRisultati
28 aprile 1963
Seggi
Voti%±Num±
Democrazia Cristiana757 62834,51Diminuzione 3,7011Aumento 1
Partito Comunista Italiano508 85823,18Aumento 2,998Aumento 3
Partito Socialista Italiano243 42611,09Aumento 1,003Aumento 1
Movimento Sociale Italiano181 9998,29Aumento 2,992Aumento 1
Partito Liberale Italiano181 3308,26Aumento 3,572Aumento 1
Partito Democratico Italiano di Unità Monarchica160 3177,30n.d.1n.d.
Partito Socialista Democratico Italiano120 6885,50Aumento 2,891Aumento 1
Indipendente22 5781,03n.d.1n.d.
Partito Repubblicano Italiano18 6130,85Aumento 0,370Stabile
Iscritti2 576 816100,00
↳ Votanti (% su iscritti)2 315 87889,87Diminuzione 2,30
 ↳ Voti validi (% su votanti)2 195 43794,80
 ↳ Voti non validi (% su votanti)120 4415,20
↳ Astenuti (% su iscritti)260 93810,13
ElettiEletti
Giacinto Bosco Salvatore Pellegrino
Gabriele Criscuoli Antonio Pompeo Rendina
Luigi De Michele Riccardo Romano
Basilio Focaccia Maurizio Valenzi
Silvio Gava Generoso Jodice
Vincenzo Indelli Costantino Preziosi
Angelo Raffaele Jervolino Aristide Sellitti
Antonio Lepore Antonio Cremisini
Pietro Lombari Enea Franza
Vincenzo Monaldi Alfonso Chiariello
Leopoldo Rubinacci Giovanni D'Errico
Giovanni Bertoli Gaetano Fiorentino
Antonio Cassese Luigi Angrisani
Mario Gomez d'Ayala Michelangelo Nicoletti
Mario Palermo

V legislatura[modifica | modifica wikitesto]

Nessun candidato nei collegi uninominali raggiunse il quorum del 65% dei voti per essere eletto automaticamente; i seggi vennero pertanto assegnati proporzionalmente ai voti ricevuti.

PartitoRisultati
19 maggio 1968
Seggi
Voti%±Num±
Democrazia Cristiana798 17635,13Aumento 0,9411Stabile
PCI-PSIUP593 63226,13Aumento 2,828Stabile
PSI-PSDI Unificati306 12413,47Diminuzione 3,18[7]4Stabile[7]
Movimento Sociale Italiano205 1409,03Aumento 0,692Stabile
Partito Democratico Italiano di Unità Monarchica148 2176,52Diminuzione 0,812Aumento 1
Partito Liberale Italiano146 5846,45Diminuzione 1,841Diminuzione 1
Partito Repubblicano Italiano73 9733,26Aumento 2,391Aumento 1
Iscritti2 712 021100,00
↳ Votanti (% su iscritti)2 416 97689,12Diminuzione 0,75
 ↳ Voti validi (% su votanti)2 271 84694,00
 ↳ Voti non validi (% su votanti)145 1306,00
↳ Astenuti (% su iscritti)295 04510,88
ElettiEletti
Giacinto Bosco Francesco Lugnano
Pietro Colella Gaspare Papa
Mattia Coppola Costantino Preziosi
Salverino De Vito Riccardo Romano
Silvio Gava Francesco Iannelli
Pietro Lombari Raffaele Iannuzzi
Salvatore Piccolo Manlio Rossi Doria
Pietro Lombari Mario Vignola
Cristoforo Ricci Enea Franza
Alfonso Tanga Fernando Tanucci Nannini
Alfonso Tesauro Gaetano Fiorentino
Angelo Abenante Achille Lauro
Giovanni Bertoli Alfonso Chiariello
Gerardo Chiaromonte Biagio Pinto
Carlo Fermariello

VI legislatura[modifica | modifica wikitesto]

Nessun candidato nei collegi uninominali raggiunse il quorum del 65% dei voti per essere eletto automaticamente; i seggi vennero pertanto assegnati proporzionalmente ai voti ricevuti.

PartitoRisultati
7 maggio 1972
Seggi
Voti%±Num±
Democrazia Cristiana858 42935,79Aumento 0,6611Stabile
PCI-PSIUP567 87323,68Diminuzione 2,457Diminuzione 1
Movimento Sociale Italiano437 38418,24Aumento 9,215Aumento 3
Partito Socialista Italiano221 2339,22n.d.[8]3n.d.[8]
Partito Socialista Democratico Italiano135 5635,65n.d.[8]1n.d.[8]
Partito Repubblicano Italiano94 5123,94Aumento 0,681Stabile
Partito Liberale Italiano83 2593,47Diminuzione 2,981Stabile
Iscritti2 820 085100,00
↳ Votanti (% su iscritti)2 528 01389,64Aumento 0,17
 ↳ Voti validi (% su votanti)2 398 25394,87
 ↳ Voti non validi (% su votanti)129 7605,13
↳ Astenuti (% su iscritti)292 07210,36
ElettiEletti
Vincenzo Barra Francesco Lugnano
Giacinto Bosco Gaspare Papa
Pietro Colella Pietro Valenza
Mattia Coppola Giuseppe Basadonna
Salverino De Vito Mario De Fazio
Silvio Gava Gaetano Fiorentino
Peppino Manente Comunale Pietro Pistolese
Cristoforo Ricci Fernando Tanucci Nannini
Giuseppe Santonastaso Aldo Cucinelli
Alfonso Tanga Manlio Rossi Doria
Alfonso Tesauro Mario Vignola
Angelo Abenante Aniello Giuliano
Gerardo Chiaromonte Biagio Pinto
Nicola Corretto Salvatore Valitutti
Carlo Fermariello

VII legislatura[modifica | modifica wikitesto]

Nessun candidato nei collegi uninominali raggiunse il quorum del 65% dei voti per essere eletto automaticamente; i seggi vennero pertanto assegnati proporzionalmente ai voti ricevuti.

PartitoRisultati
20 giugno 1976
Seggi
Voti%±Num±
Democrazia Cristiana954 30037,89Aumento 2,1012Aumento 1
Partito Comunista Italiano798 06131,68Aumento 8,0010Aumento 3
Movimento Sociale Italiano313 23612,44Diminuzione 5,803Diminuzione 2
Partito Socialista Italiano209 7378,33Diminuzione 0,892Diminuzione 1
Partito Socialista Democratico Italiano104 1304,13Diminuzione 1,521Stabile
Partito Repubblicano Italiano78 6573,12Diminuzione 0,821Stabile
Partito Liberale Italiano45 4811,81Diminuzione 1,170Diminuzione 1
Partito Radicale15 2150,60n.d.0n.d.
Iscritti2 940 553100,00
↳ Votanti (% su iscritti)2 625 14589,27Diminuzione 0,37
 ↳ Voti validi (% su votanti)2 518 81795,95
 ↳ Voti non validi (% su votanti)106 3284,05
↳ Astenuti (% su iscritti)315 40810,73
ElettiEletti
Paolo Barbi Antonio Guarino
Francesco Paolo Bonifacio Michele Iannarone
Pietro Colella Francesco Lugnano
Salverino De Vito Aldo Masullo
Franco Alfredo Grassini Antonio Mola
Nicola Mancino Vincenzo Sparano
Peppino Manente Comunale Pietro Valenza
Cristoforo Ricci Giuseppe Basadonna
Giuseppe Santonastaso Giovanni Gatti
Alfonso Tanga Domenico Manno
Mario Valiante Luciano Rufino
Antonio Vitale Mario Vignola
Gerardo Chiaromonte Giosi Roccamonte
Gaetano Di Marino Biagio Pinto
Carlo Fermariello

VIII legislatura[modifica | modifica wikitesto]

Nessun candidato nei collegi uninominali raggiunse il quorum del 65% dei voti per essere eletto automaticamente; i seggi vennero pertanto assegnati proporzionalmente ai voti ricevuti.

PartitoRisultati
3 giugno 1979
Seggi
Voti%±Num±
Democrazia Cristiana984 93439,21Aumento 1,3213Aumento 1
Partito Comunista Italiano657 74426,18Diminuzione 5,508Diminuzione 2
Movimento Sociale Italiano270 90010,78Diminuzione 1,663Stabile
Partito Socialista Italiano255 73110,18Aumento 1,853Aumento 1
Partito Socialista Democratico Italiano118 2044,71Aumento 0,581Stabile
Partito Repubblicano Italiano100 2143,99Aumento 0,871Stabile
Partito Radicale-NSU52 6792,10n.d.0n.d.
Partito Liberale Italiano38 9581,55Aumento 0,380Stabile
Democrazia Nazionale - Costituente di Destra32 8071,31n.d.0n.d.
Iscritti3 083 677100,00
↳ Votanti (% su iscritti)2 667 36186,50Diminuzione 2,77
 ↳ Voti validi (% su votanti)2 512 17194,18
 ↳ Voti non validi (% su votanti)155 1905,82
↳ Astenuti (% su iscritti)416 31613,50
ElettiEletti
Francesco Paolo Bonifacio Carlo Fermariello
Pietro Colella Francesco Lugnano
Bernardo D'Arezzo Antonio Mola
Salverino De Vito Vincenzo Sparano
Nicola Mancino Boris Ulianich
Peppino Manente Comunale Pietro Valenza
Francesco Patriarca Riccardo Monaco
Cristoforo Ricci Pietro Pistolese
Giuseppe Santonastaso Antonio Rastrelli
Salvatore Sica Francesco Iannelli
Alfonso Tanga Enrico Quaranta
Mario Valiante Mario Vignola
Antonio Vitale Giosi Roccamonte
Gerardo Chiaromonte Biagio Pinto
Gaetano Di Marino

IX legislatura[modifica | modifica wikitesto]

Nessun candidato nei collegi uninominali raggiunse il quorum del 65% dei voti per essere eletto automaticamente; i seggi vennero pertanto assegnati proporzionalmente ai voti ricevuti.

PartitoRisultati
26 giugno 1983
Seggi
Voti%±Num±
Democrazia Cristiana837 86532,75Diminuzione 6,4611Diminuzione 2
Partito Comunista Italiano653 22525,53Diminuzione 0,659Aumento 1
Movimento Sociale Italiano360 25114,08Aumento 3,304Aumento 1
Partito Socialista Italiano314 25312,28Aumento 2,104Aumento 1
Partito Socialista Democratico Italiano131 8495,15Aumento 0,441Stabile
Partito Repubblicano Italiano96 7173,78Diminuzione 0,211Stabile
Partito Liberale Italiano62 1852,43Aumento 0,880Stabile
Partito Radicale41 2841,61n.d.0n.d.
Partito Nazionale Pensionati29 2931,14n.d.0n.d.
Democrazia Proletaria25 0220,98n.d.0n.d.
Lista per Trieste6 6060,26n.d.0n.d.
Iscritti3 250 655100,00
↳ Votanti (% su iscritti)2 769 62685,20Diminuzione 1,30
 ↳ Voti validi (% su votanti)2 558 55092,38
 ↳ Voti non validi (% su votanti)211 0767,62
↳ Astenuti (% su iscritti)481 02914,80
ElettiEletti
Francesco Paolo Bonifacio Ferdinando Russo
Pietro Colella Ersilia Salvato
Mario Condorelli Boris Ulianich
Salverino De Vito Pietro Valenza
Francesco D'Onofrio Roberto Visconti
Franca Falcucci Riccardo Monaco
Nicola Mancino Pietro Pirolo
Francesco Patriarca Pietro Pistolese
Michele Pinto Antonio Rastrelli
Giuseppe Santonastaso Francesco De Martino
Alfonso Tanga Enrico Quaranta
Antonio Calì Michele Sellitti
Gerardo Chiaromonte Nicola Trotta
Antonio Gioino Luigi Franza
Nicola Imbriaco Biagio Pinto

X legislatura[modifica | modifica wikitesto]

Nessun candidato nei collegi uninominali raggiunse il quorum del 65% dei voti per essere eletto automaticamente; i seggi vennero pertanto assegnati proporzionalmente ai voti ricevuti.

PartitoRisultati
14 giugno 1987
Seggi
Voti%±Num±
Democrazia Cristiana970 94636,13Aumento 3,3813Aumento 2
Partito Comunista Italiano631 78523,51Diminuzione 2,028Diminuzione 1
Partito Socialista Italiano390 81814,54Aumento 2,264Stabile
Movimento Sociale Italiano256 9989,56Diminuzione 4,523Diminuzione 1
Partito Socialista Democratico Italiano124 4394,63Diminuzione 0,521Stabile
Partito Repubblicano Italiano116 3924,33Aumento 0,551Stabile
Partito Liberale Italiano63 1462,35Diminuzione 0,080Stabile
Partito Radicale50 8981,89Aumento 0,280Stabile
Democrazia Proletaria29 7921,11Aumento 0,130Stabile
Federazione delle Liste Verdi21 1070,79n.d.0n.d.
Altri31 3501,17n.d.0n.d.
Iscritti3 438 441100,00
↳ Votanti (% su iscritti)2 881 36783,80Diminuzione 1,40
 ↳ Voti validi (% su votanti)2 687 67193,28
 ↳ Voti non validi (% su votanti)193 6966,72
↳ Astenuti (% su iscritti)557 07416,20
ElettiEletti
Giovanni Amabile Nicola Imbriaco
Manfredi Bosco Ferdinando Imposimato
Mario Condorelli Ersilia Salvato
Salverino De Vito Boris Ulianich
Franca Falcucci Giuseppe Vignola
Mauro Ianniello Roberto Visconti
Nicola Mancino Modestino Acone
Francesco Patriarca Francesco Guizzi
Michele Pinto Antonio Mario Innamorato
Francesco Tagliamonte Sossio Pezzullo
Lucio Toth Michele Florino
Antonio Ventre Francesco Pontone
Ortensio Zecchino Antonio Rastrelli
Giuseppe Boffa Luigi Franza
Gerardo Chiaromonte Rocco Coletta

XI legislatura[modifica | modifica wikitesto]

Nessun candidato nei collegi uninominali raggiunse il quorum del 65% dei voti per essere eletto automaticamente; i seggi vennero pertanto assegnati proporzionalmente ai voti ricevuti.

PartitoRisultati
5 aprile 1992
Seggi
Voti%±Num±
Democrazia Cristiana901 99732,44Diminuzione 3,7011Diminuzione 2
Partito Socialista Italiano503 40418,10Aumento 3,575Aumento 1
Partito Democratico della Sinistra409 90414,74n.d.5n.d.
Movimento Sociale Italiano276 6709,95Aumento 0,393Stabile
Rifondazione Comunista154 4165,55n.d.2n.d.
Partito Repubblicano Italiano147 5115,30Aumento 0,971Stabile
Partito Socialista Democratico Italiano113 8174,09Diminuzione 0,541Stabile
Partito Liberale Italiano103 7453,73Aumento 1,381Aumento 1
Federazione dei Verdi91 1703,28n.d.1n.d.
Altri78 2902,82n.d.0n.d.
Iscritti3 678 383100,00
↳ Votanti (% su iscritti)3 026 90982,29Diminuzione 1,51
 ↳ Voti validi (% su votanti)2 780 92491,87
 ↳ Voti non validi (% su votanti)245 9858,13
↳ Astenuti (% su iscritti)651 47417,71
ElettiEletti
Alfredo Bargi Michele Sellitti
Mario Condorelli Gerardo Chiaromonte
Salverino De Vito Giuseppe Luongo
Antonio Gava Maria Grazia Pagano
Arcangelo Lobianco Enrico Pelella
Nicola Mancino Umberto Ranieri
Vincenzo Meo Michele Florino
Flaminio Piccoli Francesco Pontone
Michele Pinto Antonio Rastrelli
Antonio Ventre Luigi Manna
Ortensio Zecchino Ersilia Salvato
Luigi Franza Armando Stefanelli
Antonio Mario Innamorato Pasquale Ferrara
Giuseppe Russo Luigi Compagna
Raffaele Russo Annamaria Procacci

Dal 1993 al 2005[modifica | modifica wikitesto]

Con la riforma elettorale maggioritaria del 1993, in prima istanza veniva eletto senatore il candidato che avesse riportato la maggioranza relativa dei suffragi in ciascun collegio. Nessun candidato poteva presentarsi in più di un collegio. I rimanenti seggi regionali erano invece assegnati assommando i voti di tutti i candidati uninominali perdenti che si fossero collegati in un gruppo regionale, utilizzando il metodo D'Hondt delle migliori medie: gli scranni così ottenuti da ciascun gruppo venivano assegnati, all'interno di essa, ai candidati perdenti che avessero ottenuto le migliori percentuali elettorali.

Collegi elettorali[modifica | modifica wikitesto]

  1. Napoli Centro
  2. Napoli - Fuorigrotta
  3. Napoli - Arenella
  4. Napoli - Ponticelli
  5. Pozzuoli
  6. Giugliano in Campania
  7. Casoria
  8. Pomigliano d'Arco
  9. Nola
  10. Torre del Greco
  11. Castellammare di Stabia
  12. Portici
  13. Caserta
  14. Aversa
  15. Santa Maria Capua Vetere
  16. Benevento
  17. Ariano Irpino
  18. Avellino
  19. Agropoli
  20. Battipaglia
  21. Salerno
  22. Nocera Inferiore

XII legislatura[modifica | modifica wikitesto]

Risultati elettorali[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Elezioni politiche in Italia del 1994.
Liste
Voti % Seggi
1 013 970 37,79 15
890 191 33,18 10
534 233 19,91 5
Unione Cristiani e Riformisti
58 656 2,19
Unità Popolare
58 265 2,17
Programma Italia
46 991 1,75
Unione Riformista Meridionale
33 316 1,24
Alleanza Meridionale
24 579 0,92
13 675 0,51
Risveglio Popolare
8 941 0,33
Totale
2 682 817
100
30
Voti non validi
323 594
10,76
Votanti
3 006 411
78,68
Elettori
3 821 002
Data: 27-28 marzo 1994

Eletti[modifica | modifica wikitesto]

     Eletti nel Polo del Buon Governo (FI - LN - CCD - UdC - PLD)

     Eletti nei Progressisti (PDS - PRC - FdV - PSI - Rete - AD)

     Eletti nel Patto per l'Italia (PPI - PS)

Collegio Eletto Partito Quota
1 - Napoli Centro Pontone, Francesco Francesco Pontone Magg.
Villone, Massimo Massimo Villone Prop.
2 - Napoli - Fuorigrotta Bertoni, Raffaele Raffaele Bertoni Magg.
3 - Napoli - Arenella Pagano, Maria Grazia Maria Grazia Pagano Magg.
Florino, Michele Michele Florino Prop.
4 - Napoli - Ponticelli Salvato, Ersilia Ersilia Salvato Magg.
5 - Pozzuoli Donise, Eugenio Mario Eugenio Mario Donise Magg.
6 - Giugliano in Campania Lubrano di Ricco, Giovanni Giovanni Lubrano di Ricco Magg.
Palumbo, Aniello Aniello Palumbo Prop.
7 - Casoria De Martino, Guido Guido De Martino Magg.
Capone, Alfonso Alfonso Capone Prop.
8 - Pomigliano d'Arco Barra, Francesco Francesco Barra Magg.
9 - Nola Mensorio, Carmine Carmine Mensorio Magg.
Masullo, Aldo Aldo Masullo Prop.
10 - Torre del Greco Pelella, Enrico Enrico Pelella Magg.
11 - Castellammare di Stabia De Notaris, Francesco Francesco De Notaris Magg.
12 - Portici Carcarino, Antonio Antonio Carcarino Magg.
13 - Caserta Imposimato, Ferdinando Ferdinando Imposimato Magg.
14 - Aversa Corvino, Michele Michele Corvino Magg.
15 - Santa Maria Capua Vetere Reccia, Filippo Filippo Reccia Magg.
16 - Benevento Guarra, Antonio Antonio Guarra Magg.
Perlingieri, Pietro Pietro Perlingieri Prop.
17 - Ariano Irpino Zecchino, Ortensio Ortensio Zecchino Magg.
18 - Avellino Mancino, Nicola Nicola Mancino Magg.
19 - Agropoli Fronzuti, Giuseppe Giuseppe Fronzuti Magg.
Pinto, Michele Michele Pinto Prop.
20 - Battipaglia Napoli, Roberto Roberto Napoli Magg.
21 - Salerno De Masi, Vincenzo Vincenzo De Masi Magg.
22 - Nocera Inferiore Sellitti, Michele Michele Sellitti Magg.
Cozzolino, Carmine Carmine Cozzolino Prop.

XIII legislatura[modifica | modifica wikitesto]

Risultati elettorali[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Elezioni politiche in Italia del 1996.
Liste
Voti % Seggi
1 152 061 42,98 16
1 151 617 42,96 12
126 612 4,72
97 912 3,65 2
74 390 2,78
Democrazia Sociale
60 016 2,24
Patto per l'Agro
17 980 0,67
Totale
2 680 588
100
30
Voti non validi
279 187
9,43
Votanti
2 959 775
74,96
Elettori
3 948 214
Data: 21 aprile 1996

Eletti[modifica | modifica wikitesto]

     Eletti nell'Ulivo (PDS - PPI - RI - FdV)

     Eletti nel Polo per le Libertà (FI - AN - CCD-CDU)

     Eletti nei Progressisti (PRC)

Collegio Eletto Partito Quota
1 - Napoli Centro Villone, Massimo Massimo Villone Magg.
Pontone, Francesco Francesco Pontone Prop.
2 - Napoli - Fuorigrotta Bertoni, Raffaele Raffaele Bertoni Magg.
3 - Napoli - Arenella Pagano, Maria Grazia Maria Grazia Pagano Magg.
Florino, Michele Michele Florino Prop.
4 - Napoli - Ponticelli Marino, Luigi Luigi Marino Magg.
5 - Pozzuoli Donise, Eugenio Mario Eugenio Mario Donise Magg.
Lauro, Salvatore Salvatore Lauro Prop.
6 - Giugliano in Campania Lubrano di Ricco, Giovanni Giovanni Lubrano di Ricco Magg.
7 - Casoria De Martino, Guido Guido De Martino Magg.
8 - Pomigliano d'Arco Palumbo, Aniello Aniello Palumbo Magg.
9 - Nola Masullo, Aldo Aldo Masullo Magg.
10 - Torre del Greco Pelella, Enrico Enrico Pelella Magg.
11 - Castellammare di Stabia D'Urso, Mario Mario D'Urso Magg.
Cimmino, Tancredi Tancredi Cimmino Prop.
12 - Portici Carcarino, Antonio Antonio Carcarino Magg.
13 - Caserta De Santis, Carmine Carmine De Santis Magg.
14 - Aversa Diana, Lorenzo Lorenzo Diana Magg.
Reccia, Filippo Filippo Reccia Prop.
15 - Santa Maria Capua Vetere Novi, Emiddio Emiddio Novi Magg.
16 - Benevento Nava, Davide Davide Nava Magg.
Conte, Antonio Antonio Conte Prop.
17 - Ariano Irpino Zecchino, Ortensio Ortensio Zecchino Magg.
18 - Avellino Mancino, Nicola Nicola Mancino Magg.
19 - Agropoli Meluzzi, Alessandro Alessandro Meluzzi Magg.
20 - Battipaglia Napoli, Roberto Roberto Napoli Magg.
Iuliano, Giovanni Giovanni Iuliano Prop.
21 - Salerno De Masi, Vincenzo Vincenzo De Masi Magg.
Pinto, Michele Michele Pinto Prop.
22 - Nocera Inferiore Cozzolino, Carmine Carmine Cozzolino Magg.

XIV legislatura[modifica | modifica wikitesto]

Risultati elettorali[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Elezioni politiche in Italia del 2001.
Liste
Voti % Seggi
1 214 326 42,51 16
1 076 466 37,69 12
185 580 6,50 1
164 249 5,75 1
96 523 3,38
57 988 2,03
43 411 1,52
12 717 0,45
Movimento delle Libertà
4 023 0,14
Giustizia-Progresso
950 0,03
Totale
2 856 233
100
30
Voti non validi
314 569
9,92
Votanti
3 170 802
76,20
Elettori
4 160 998
Data: 13 maggio 2001

Eletti[modifica | modifica wikitesto]

     Eletti nella Casa delle Libertà (FI - AN - CCD-CDU - NPSI)

     Eletti nell'Ulivo (DS - DL - SDI - FdV - PdCI)

     Eletti in Democrazia Europea

     Eletti nel Partito della Rifondazione Comunista

Collegio Eletto Partito Quota
1 - Napoli Centro Pontone, Francesco Francesco Pontone Magg.
Villone, Massimo Massimo Villone Prop.
2 - Napoli - Fuorigrotta Tessitore, Fulvio Fulvio Tessitore Magg.
3 - Napoli - Arenella Pagano, Maria Grazia Maria Grazia Pagano Magg.
Florino, Michele Michele Florino Prop.
4 - Napoli - Ponticelli Marino, Luigi Luigi Marino Magg.
5 - Pozzuoli Lauro, Salvatore Salvatore Lauro Magg.
6 - Giugliano in Campania Pellegrino, Gaetano Gaetano Pellegrino Magg.
7 - Casoria Casillo, Tommaso Tommaso Casillo Magg.
8 - Pomigliano d'Arco Marano, Salvatore Salvatore Marano Magg.
Sodano, Tommaso Tommaso Sodano Prop.
9 - Nola Iervolino, Antonio Antonio Iervolino Magg.
10 - Torre del Greco Scalera, Giuseppe Giuseppe Scalera Magg.
Girfatti, Antonio Antonio Girfatti Prop.
11 - Castellammare di Stabia Bobbio, Luigi Luigi Bobbio Magg.
12 - Portici Formisano, Nello Nello Formisano Magg.
13 - Caserta Compagna, Luigi Luigi Compagna Magg.
Pascarella, Gaetano Gaetano Pascarella Prop.
14 - Aversa Giuliano, Pasquale Pasquale Giuliano Magg.
15 - Santa Maria Capua Vetere Novi, Emiddio Emiddio Novi Magg.
16 - Benevento Izzo, Cosimo Cosimo Izzo Magg.
17 - Ariano Irpino Flammia, Angelo Angelo Flammia Magg.
18 - Avellino Mancino, Nicola Nicola Mancino Magg.
19 - Agropoli Borea, Leonzio Leonzio Borea Magg.
Liguori, Ettore Ettore Liguori Prop.
20 - Battipaglia Fasolino, Gaetano Gaetano Fasolino Magg.
21 - Salerno De Masi, Vincenzo Vincenzo De Masi Magg.
Manzione, Roberto Roberto Manzione Prop.
22 - Nocera Inferiore Cozzolino, Carmine Carmine Cozzolino Magg.
Salzano, Francesco Francesco Salzano Prop.

Dal 2005 al 2017[modifica | modifica wikitesto]

Con l'entrata in vigore della legge Calderoli, per l'elezione del Senato viene adottato un sistema elettorale proporzionale con liste bloccate, soglia di sbarramento e premio di maggioranza su base regionale. Alla ripartizione dei seggi, che avviene secondo il metodo Hare dei quozienti interi e dei più alti resti, concorrono le liste che nell'ambito della circoscrizione regionale abbiano ottenuto almeno l'8% dei voti validi, oppure almeno il 3% se esse sono parte di una coalizione che abbia ottenuto almeno il 20%. In ogni caso, alla coalizione o lista singola più votata è attribuito almeno il 55% dei seggi: se tale soglia non è raggiunta, viene assegnato un premio di maggioranza, in forma di seggi supplementari, che riduce quelli attribuiti alle altre forze politiche.

XV legislatura[modifica | modifica wikitesto]

Risultati elettorali[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Elezioni politiche in Italia del 2006.
Liste
Voti % Seggi
429 971 14,14 5
388 984 12,80 5
201 991 6,64 3
158 198 5,20 2
113 508 3,73 1
92 200 3,03 1
83 243 2,74
20 179 0,66
12 781 0,42
6 555 0,22
Totale coalizione
1 507 610 49,59 17
826 534 27,19 9
388 034 12,76 4
161 948 5,33 1
48 736 1,60
22 115 0,73
18 415 0,61
Pensionati Uniti
8 108 0,27
7 075 0,23
6 794 0,22
4 323 0,14
Totale coalizione
1 492 082 49,08 13
Partito Comunista Marxista-Leninista
25 941 0,85
Terzo Polo
8 275 0,27
Lega Sud
2 485 0,08
Unione Federalista Meridionale
1 862 0,06
Solidarietà
1 622 0,05
Totale
3 039 877
100
30
Voti non validi
109 579
3,48
Votanti
3 149 456
78,31
Elettori
4 021 849

Eletti[modifica | modifica wikitesto]

Democratici di Sinistra La Margherita Partito della Rifondazione Comunista
Udeur Insieme con l'Unione Italia dei Valori
Forza Italia Alleanza Nazionale Unione dei Demcoratici Cristiani e di Centro

XVI legislatura[modifica | modifica wikitesto]

Risultati elettorali[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Elezioni politiche in Italia del 2008.
Liste
Voti % Seggi
1 426 468 48,78 18
66 937 2,29
Totale coalizione
1 493 405 51,07 18
852 544 29,16 10
139 675 4,78 2
Totale coalizione
992 219 33,93 12
200 190 6,85
79 258 2,71
43 679 1,49
37 273 1,27
10 913 0,37
Lista dei Grilli Parlanti
9 353 0,32
8 550 0,29
8 405 0,29
Pcml
8 094 0,28
7 710 0,26
Lega Sud
7 109 0,24
Per il Bene Comune
6 643 0,23
5 844 0,20
Movimento Europeo Diversamente Abili
5 393 0,18
Totale
2 924 038
100
30
Voti non validi
140 006
4,57
Votanti
3 064 044
75,81
Elettori
4 041 710

Eletti[modifica | modifica wikitesto]

Il Popolo della Libertà Partito Democratico
Italia dei Valori

XVII legislatura[modifica | modifica wikitesto]

Risultati elettorali[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Elezioni politiche in Italia del 2013.
Liste
Voti % Seggi
795 114 30,32 16
76 637 2,92
40 487 1,54
16 592 0,63
15 695 0,60
Moderati in Rivoluzione
15 390 0,59
7 121 0,27
6 916 0,26
Liberi per un'Italia Equa
6 488 0,25
Totale coalizione
980 440 37,39 16
633 256 24,15 5
79 473 3,03 1
24 943 0,95
23 152 0,88
Totale coalizione
760 824 29,01 6
543 579 20,73 5
215 988 8,24 2
58 816 2,24
10 403 0,40
Partito Comunista Marxista-Leninista
9 599 0,37
7 417 0,28
7 257 0,28
6 060 0,23
5 781 0,22
5 552 0,21
4 728 0,18
Partito d'Azione per lo Sviluppo
3 191 0,12
2 698 0,10
Totale
2 622 333
100
29
Voti non validi
125 171
4,56
Votanti
2 747 504
67,43
Elettori
4 074 374

Eletti[modifica | modifica wikitesto]

Il Popolo della Libertà Partito Democratico Movimento 5 Stelle
Sinistra Ecologia Libertà Con Monti per l'Italia

Dal 2017[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Legge Rosato.

Collegi elettorali[modifica | modifica wikitesto]

Dal 2017 al 2020[modifica | modifica wikitesto]

Alla circoscrizione sono attribuiti 29 seggi: 11 sono assegnati con sistema maggioritario, in altrettanti collegi uninominali; 18 mediante sistema proporzionale, all'interno di tre collegi plurinominali.

Collegi plurinominali Collegi uninominali
Collegi elettorali 2018 - Senato plurinominali - Campania 01.svg Campania - 01
Collegi elettorali 2018 - Senato plurinominali - Campania 02.svg Campania - 02
Collegi elettorali 2018 - Senato plurinominali - Campania 03.svg Campania - 03

Dal 2020[modifica | modifica wikitesto]

In seguito alla riforma costituzionale del 2020 in tema di riduzione del numero dei parlamentari, alla circoscrizione sono attribuiti 18 seggi: 7 sono assegnati mediante sistema maggioritario, in altrettanti collegi uninominali; 11 mediante sistema proporzionale, all'interno di due collegi plurinominali.

Collegi plurinominali Collegi uninominali
Collegi elettorali 2022 - Senato plurinominali - Campania 1.svg Campania - 01
Collegi elettorali 2022 - Senato plurinominali - Campania 2.svg Campania - 02

XVIII legislatura[modifica | modifica wikitesto]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Liste Proporzionale Maggioritario
Voti % Seggi Voti % Seggi
1 306 465 48,74 9 1 306 465 48,74 11
530 333 19,79 4 777 859 29,02
123 006 4,59 1
88 816 3,31 1
35 704 1,33
369 151 13,77 3 433 686 16,18
29 537 1,10
20 177 0,75
14 821 0,55
68 919 2,57 68 919 2,57
36 957 1,38 36 957 1,38
15 529 0,58 15 529 0,58
13 315 0,50 13 315 0,50
Italia agli Italiani (FT - FN)
11 432 0,43 11 432 0,43
5 480 0,20 5 480 0,20
4 205 0,16 4 205 0,16
Per una Sinistra Rivoluzionaria (PCL - SCR)
3 378 0,13 3 378 0,13
Partito Valore Umano
3 046 0,11 3 046 0,11
Totale
2 680 271
100
18
2 680 271
100
11
Schede bianche
37 218
1,34
Schede nulle
56 708
2,04
Votanti
2 774 197
67,85
Elettori
4 088 744

Eletti[modifica | modifica wikitesto]

Eletti maggioritario[modifica | modifica wikitesto]

     Eletti nel Movimento 5 Stelle

     Eletti nella coalizione di centro-sinistra (PD - Art.1 - SI - DemA - IV)

Collegio uninominale Eletto Partito
1. Benevento Danila De Lucia M5S
2. Caserta Vilma Moronese M5S [N 1]
3. Avellino Ugo Grassi M5S [N 2]
4. Giugliano in Campania Maria Domenica Castellone M5S
5. Portici Francesco Urraro M5S [N 3]
6. Casoria Raffaele Mautone M5S [N 4]
7. Napoli-San Carlo all'Arena Franco Ortolani [N 5] M5S
Sandro Ruotolo [N 6] Ind. [N 7]
8. Napoli-Fuorigrotta Paola Nugnes M5S [N 8]
9. Torre del Greco Virginia La Mura M5S [N 9]
10. Salerno Andrea Cioffi M5S
11. Battipaglia Francesco Castiello M5S
  1. ^ In data 19.02.2021 aderisce al gruppo misto, non iscritti.
  2. ^ In data 12.12.2019 aderisce al gruppo Lega-Salvini Premier-Partito Sardo d'Azione; in data 18.05.2022 al gruppo misto, non iscritti; in data 06.06.2022 al gruppo misto, componente «ITALIA AL CENTRO (IDEA-CAMBIAMO!, EUROPEISTI, NOI DI CENTRO (Noi Campani))».
  3. ^ In data 12.12.2019 aderisce al gruppo Lega-Salvini Premier-Partito Sardo d'Azione.
  4. ^ In data 22.06.2022 aderisce al gruppo misto, non iscritti; in data 29.06.2022 al gruppo Insieme per il futuro - Centro Democratico.
  5. ^ Deceduto in data 22.11.2019.
  6. ^ Dal 27.02.2020 (eletto in seguito a elezioni suppletive).
  7. ^ Aderisce al gruppo misto, non iscritti; in data 29.04.2021 alla componente «Liberi e Uguali-Ecosolidali».
  8. ^ In data 29.06.2019 aderisce al gruppo misto, non iscritti; in data 11.09.2019 alla componente «Liberi e Uguali»; in data 28.04.2021 torna nei non iscritti.
  9. ^ In data 19.02.2021 aderisce al gruppo misto, non iscritti; in data 27.04.2022 aderisce al gruppo Uniti per la Costituzione-C.A.L. (Costituzione, Ambiente, Lavoro).
Eletti proporzionale[modifica | modifica wikitesto]
Collegio plurinominale M5S Forza Italia Partito Democratico Lega Fratelli d'Italia
1. Campania - 01
2. Campania - 02
3. Campania - 03
  1. ^ In data 19.02.2021 aderisce al gruppo misto, non iscritti; in data 27.01.2022 al gruppo Uniti per la Costituzione-C.A.L. (Costituzione, Ambiente, Lavoro); in data 29.01.2022 torna nel gruppo misto, non iscritti; in data 18.07.2022 torna nel gruppo MoVimento 5 Stelle.
  2. ^ In data 29.07.2020 aderisce al gruppo misto, non iscritti; in data 23.12.2021 alla componente «ITALIA AL CENTRO (IDEA-CAMBIAMO!-EUROPEISTI-NOI DI CENTRO (Noi Campani))».
  3. ^ In data 13.10.2020 aderisce al gruppo misto, non iscritti; in data 09.12.2020 al gruppo Fratelli d'Italia.
  4. ^ a b In data 22.06.2022 aderisce al gruppo misto, non iscritti; in data 29.06.2022 al gruppo Insieme per il futuro - Centro Democratico.
  5. ^ In data 19.02.2021 aderisce al gruppo misto, non iscritti; in data 04.05.2022 aderisce al gruppo Uniti per la Costituzione-C.A.L. (Costituzione, Ambiente, Lavoro).
  6. ^ In data 19.02.2021 aderisce al gruppo misto, non iscritti; in data 22.06.2021 alla componente «L'Alternativa c'è-Lista del Popolo per la Costituzione»; in data 09.11.2021 torna nei non iscritti; in data 27.01.2022 aderisce al gruppo C.A.L. (Costituzione, Ambiente, Lavoro) - Idv; in data 29.01.2022 torna nel gruppo misto, non iscritti; in data 27.04.2022 aderisce al gruppo Uniti per la Costituzione-C.A.L. (Costituzione, Ambiente, Lavoro).
  7. ^ In data 01.07.2020 aderisce al gruppo Italia Viva-P.S.I..

XIX legislatura[modifica | modifica wikitesto]

Risultati elettorali[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Elezioni politiche in Italia del 2022.
Liste Proporzionale Maggioritario
Voti % Seggi Voti % Seggi
797 815 34,67 4 797 815 34,67 4
412 490 17,93 2 764 825 33,24 3
245 157 10,65 1
93 903 4,08 1
13 275 0,58
365 388 15,88 2 511 682 22,24
62 043 2,70
49 764 2,16
34 487 1,50
121 336 5,27 1 121 336 5,27
45 052 1,96 45 052 1,96
32 482 1,41 32 482 1,41
27 756 1,21 27 756 1,21
Totale
2 300 948
100
11
2 300 948
100
7
Voti non validi
102 094
4,25
Votanti
2 403 042
53,27
Elettori
4 510 722
Data: 25 settembre 2022

Eletti[modifica | modifica wikitesto]

Eletti nei collegi uninominali[modifica | modifica wikitesto]

     Eletti nella coalizione di centro-sinistra (PD - AVS - +EUR - IC)

     Eletti nella coalizione di centro-destra (FdI - Lega - FI - NM)

Collegio uninominale Eletto Partito
01 - Caserta
02 - Benevento
03 - Salerno
04 - Napoli - Fuorigrotta
05 - Giugliano in Campania
06 - Torre del Greco
07 - Acerra

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Legge del 6 febbraio 1948, n. 29
  2. ^ DPR del 6 febbraio 1948, n. 30
  3. ^ Legge 4 agosto 1993, n. 276
  4. ^ Legge del 21 dicembre 2005, n. 270
  5. ^ Articolo 3, legge 3 novembre 2017, n. 165.
  6. ^ a b Valore confrontato con la sola percentuale del PRI alle precedenti elezioni; il Partito Radicale non era in lista
  7. ^ a b Calcolato rispetto alla somma di PSI e PSDI alle elezioni precedenti
  8. ^ a b c d Alle precedenti elezioni PSI e PDSI erano in lista insieme

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]