Circoscrizione elettorale Puglie (Regno d'Italia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Puglie
circoscrizione elettorale
StatoItalia Italia
CapoluogoBari
Elezioni perCamera dei deputati
ElettiDeputati
Periodo 1923-1925
Tipologiadi lista
Creata dacollegi di Bari, di Lecce

La circoscrizione elettorale Puglie è stata una circoscrizione elettorale di lista del Regno d'Italia per l'elezione della Camera dei deputati.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La circoscrizione fu creata con l'istituzione del collegio unico nazionale tramite regio decreto del 13 dicembre 1923, n. 2694.[1]

Sulla base del censimento della popolazione del 1921, alla circoscrizione vennero assegnati 32 deputati (21 per la lista prevalente e 11 per le liste di minoranza) rispetto ai 28 stabiliti per le corrispondenti province fino alle elezioni del 1921.

La circoscrizione fu abolita con legge 15 febbraio 1925, n. 122.[2]

Legislature VIII IX X XI XII XIII XIV XV XVI XVII XVIII XIX XX XXI XXII XXIII XXIV XXV XXVI XXVII XXVIII XXIX XXX
Elezioni 1861 1865 1867 1870 1874 1876 1880 1882 1886 1890 1892 1895 1897 1900 1904 1909 1913 1919 1921 1924 1929 1934 1939
Deputati
eletti
32
Totale eletti 443 493 508 508 508 508 535 535 400
Numero collegi 443 493 508 135 508 54 40 1 1

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

Comprendeva le province di Bari, Foggia e Lecce e aveva come capoluogo Bari.

Dati elettorali[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: XXVII legislatura del Regno d'Italia ed Elezioni politiche italiane del 1924.
PartitoRisultati
6 aprile 1924
Seggi
Voti%±Num±
Nazionale286 61254,45n.d.21n.d.
Lista nazionale bis153 84429,22n.d.6n.d.
Liberale58 81911,17n.d.3n.d.
Comunista8 8471,68n.d.1n.d.
Liberale4 9180,93n.d.1n.d.
Socialista massimalista4 3140,82n.d.0n.d.
Popolare3 5660,68n.d.0n.d.
Repubblicano3 4860,66n.d.0n.d.
Socialista unitario2 0100,38n.d.0n.d.
Iscritti662 011100,00
↳ Votanti (% su iscritti)533 38480,57n.d.
 ↳ Voti validi (% su votanti)526 41698,69
 ↳ Voti non validi (% su votanti)6 9681,31
↳ Astenuti (% su iscritti)128 62719,43
ElettiEletti
Vincenzo Bavaro Vincenzo Ricchioni
Ugo Bono Antonio Salandra
Giuseppe Caradonna Achille Starace
Augusto Cerri Filippo Ungaro
Alfredo Codacci Pisanelli Francesco Zaccaria Pesce
Leonida Colucci Carlo Schirone
Attilio De Cicco Alessandro Guaccero
Araldo di Crollalanza Consalvo Ceci
Guido Franco Gabriele Canelli
Mario Limongelli Tommaso Ventrella
Leonardo Mandragora Mario Racheli
Eugenio Maury di Morancez Francesco Manfredi
Sergio Panunzio Donato Mongiò
Ludovico Pellizzari Gianfranco Tosi
Gaetano Postiglione Carmine Giorgio
Gaetano Re David (1887) Nicola De Grecis

L'elezione di Carmine Giorgio fu annullata per ineleggibilità e risultò eletto il deputato Ruggiero Grieco (primo dei non eletti nella stessa lista).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Decreto 13 dicembre 1923, n. 2694, in Gazzetta Ufficiale del Regno, 7 gennaio 1924.
  2. ^ Legge 15 febbraio 1925, n. 122, in Gazzetta Ufficiale del Regno, 20 febbraio 1925.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]