Circoscrizione Calabria (Camera dei deputati)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Circoscrizione Calabria

La circoscrizione XXIII Calabria, per l'elezione della Camera dei deputati, venne istituita con la legge 4 agosto 1993, n. 277 (legge Mattarella), confermata nella legge 21 dicembre 2005, n. 270 (legge Calderoli) e nella successiva legge 3 novembre 2017, n. 165 (Rosatellum).

La circoscrizione comprende geograficamente l'intera regione della Calabria e sostituisce, ai fini dell'elezione della Camera, la precedente circoscrizione Catanzaro (denominata anche "Catanzaro-Cosenza-Reggio di Calabria") in vigore dalle elezioni del 1946 a quelle del 1992. Con la Legge Mattarella la circoscrizione ha eletto 23 deputati. Con l'introduzione della Legge Calderoli il numero dei deputati è sceso a 22 e a seguito del censimento 2011, la circoscrizione ha perso 2 ulteriori seggi arrivando ad eleggere quindi 20 deputati.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

Il territorio della circoscrizione coincide, come detto, con l'intera Regione Calabria per un totale di 409 comuni, una superficie di 15.079 km² ed una popolazione di 2.007.375 abitanti[1].

1994-2001[modifica | modifica wikitesto]

Con la legge elettorale Mattarella, alla circoscrizione Calabria spettavano 23 seggi, di cui 17 eletti con collegi uninominali a turno unico e 6 eletti con sistema proporzionale.

L'attribuzione dei primi 17 seggi avveniva in base ad un sistema maggioritario a turno unico plurality: veniva eletto parlamentare il candidato che avesse riportato la maggioranza relativa dei suffragi nel collegio. I rimanenti 6 seggi erano invece assegnati con un metodo proporzionale. Pertanto l'elettore godeva di una scheda elettorale separata per l'attribuzione dei seggi residui, a cui accedevano solo i partiti che avessero superato la soglia di sbarramento nazionale del 4%. Il calcolo dei seggi spettanti a ciascuna lista veniva effettuata nel collegio unico nazionale mediante il metodo Hare dei quozienti naturali e dei più alti resti; tali seggi venivano poi ripartiti, in ragione delle percentuali delle singole liste a livello locale, fra le 26 circoscrizioni plurinominali in cui era suddiviso il territorio nazionale, e all'interno delle quali i singoli candidati - che potevano corrispondere a quelli presentatisi nei collegi uninominali - venivano proposti in un sistema di liste bloccate senza possibilità di preferenze. Il meccanismo era però integrato dal metodo dello scorporo, volto a dar compensazione ai partiti minori fortemente danneggiati dall'uninominale: successivamente alla determinazione della soglia di sbarramento, ma antecedentemente al riparto dei seggi, alle singole liste venivano decurtati tanti voti quanti ne erano serviti a far eleggere i vincitori nell'uninominale - cioè i voti del secondo classificato più uno - i quali erano obbligati a collegarsi ad una lista circoscrizionale.

Proporzionale[modifica | modifica wikitesto]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Elezioni del 1994[modifica | modifica wikitesto]
totale percentuale (%)
Elettori 1.747.770  
Votanti 1.266.849 72,48 (su n. elettori)
Voti validi 1.091.662 86,2 (su n. votanti)
Voti non validi 175.187 13,8 (su n. votanti)
di cui schede bianche 90.633 7,2 (su n. votanti)
Lista Voti (%) Voti Seggi Differenza (%)
Partito Democratico della Sinistra 22,16 241.909 1 Green Arrow Up.svg7,42
Forza Italia 18,96 206.984 1 -
Alleanza Nazionale 17,24 188.181 1 Green Arrow Up.svg11,21
Partito Popolare Italiano 11,91 130.041 1 -
Rifondazione Comunista 9,49 101.437 1 Green Arrow Up.svg2,85
Patto Segni 6,63 72.331 1 -
Partito Socialista Italiano 3,93 42.888 - Red Arrow Down.svg13,29
Socialdemocrazia per le Libertà 2,32 25.290 - Red Arrow Down.svg4,06
Federazione dei Verdi 1,90 20.712 - Green Arrow Up.svg0,15
La Rete 1,43 15.569 - -
Alleanza Democratica 1,32 14.442 - -
Movimento Meridionale 0,80 8.700 - -
Movimento Cristiano Veritas 0,59 6.404 - -
Unione Mediterranea 0,55 6.015 - -
Liberali Democratici Europei 0,42 4.633 - -
Movimento Liberaldemocratici e Socialisti 0,31 3.429 - -
Idea Città 0,25 2.695 - -
Totale 100,00 1.091.662 6
Elezioni del 1996[modifica | modifica wikitesto]
totale percentuale (%)
Elettori 1.782.686  
Votanti 1.200.784 67,36 (su n. elettori)
Voti validi 1.061.209 88,4 (su n. votanti)
Voti non validi 139.575 11,6 (su n. votanti)
di cui schede bianche 62.588 5,2 (su n. votanti)
Lista Voti (%) Voti Seggi Differenza (%)
Alleanza Nazionale 23,38 248.098 2 Green Arrow Up.svg6,14
Partito Democratico della Sinistra 20,95 222.323 - Red Arrow Down.svg1,21
Forza Italia 18,27 193.923 1 Red Arrow Down.svg0,69
Rifondazione Comunista 10,00 106.112 1 Green Arrow Up.svg0,71
CCD - CDU 9,00 95.960 1 -
Popolari per Prodi[2] 6,67 71.889 - Red Arrow Down.svg6,56
Rinnovamento Italiano[3] 4,18 44.352 - Red Arrow Down.svg6,38
Lista Pannella-Sgarbi 1,86 19.737 - -
Fiamma Tricolore 1,77 18.740 - -
Federazione dei Verdi 1,76 18.718 - Red Arrow Down.svg0,14
Socialista 1,66 17.605 - -
Rinnovamento 0,39 4.152 - -
Totale 100,00 1.061.209 6
Elezioni del 2001[modifica | modifica wikitesto]
totale percentuale (%)
Elettori 1.770.443  
Votanti 1.254.935 70,88 (su n. elettori)
Voti validi 1.065.850 84,9 (su n. votanti)
Voti non validi 189.085 15,1 (su n. votanti)
di cui schede bianche 120.888 9,6 (su n. votanti)
Lista Voti (%) Voti Seggi Differenza (%)
Forza Italia 25,70 273.958 2 Green Arrow Up.svg7,43
Democratici di Sinistra 17,89 190.679 2 Red Arrow Down.svg3,06
Alleanza Nazionale 15,15 161.528 1 Red Arrow Down.svg8,23
La Margherita[4] 10,68 113.816 1 Red Arrow Down.svg0,27
CCD-CDU 5,45 58.114 - Red Arrow Down.svg3,55
Rifondazione Comunista 5,44 58.012 - Red Arrow Down.svg4,56
Democrazia Europea 4,01 42.762 - -
Italia dei Valori 3,56 37.984 - -
Nuovo PSI 3,45 36.809 - -
Il Girasole 2,77 29.565 - Green Arrow Up.svg1,01
Comunisti Italiani 2,46 26.215 - -
Lista Emma Bonino 1,77 18.852 - Red Arrow Down.svg0,09
Fiamma Tricolore 1,42 15.097 - Red Arrow Down.svg0,35
Altre liste 2.459 0,23 - -
Totale 100,00 1.065.850 6

Eletti[modifica | modifica wikitesto]

1994 1996 2001
Rita Commisso (PRC) Maria Celeste Nardini (PRC) Marco Minniti (DS)
Simona dalla Chiesa (PDS) Bonaventura Lamacchia (RI) Giacomo Mancini (DS)
Maria Anna Calabretta Manzara (PPI) Mario Tassone (CCD-CDU) Pino Pisicchio (DL)
Giuseppe Siciliani (PS) Ida D'Ippolito (FI) Non assegnato (FI)
Vittorio Sgarbi (FI) Angela Napoli (AN) Battista Caligiuri (FI)
Raffaele Valensise (AN) Raffaele Valensise (AN) Maurizio Gasparri (AN)

Maggioritario[modifica | modifica wikitesto]

Collegi Uninominali[modifica | modifica wikitesto]

Collegio Territorio
1. Paola Acquappesa, Aieta, Amantea, Belmonte Calabro, Belvedere Marittimo, Bonifati, Buonvicino, Cetraro, Cleto, Diamante, Falconara Albanese, Fiumefreddo Bruzio, Fuscaldo, Grisolia, Guardia Piemontese, Longobardi, Maierà, Orsomarso, Paola, Praia a Mare, San Lucido, San Nicola Arcella, San Pietro in Amantea, Sangineto, Santa Domenica Talao, Santa Maria del Cedro, Scalea, Serra d'Aiello, Tortora e Verbicaro Collegio elettorale di Paola 1994-2001 (CD).png
2. Castrovillari Acquaformosa, Bisignano, Castrovillari, Cervicati, Cerzeto, Civita, Fagnano Castello, Firmo, Frascineto, Laino Borgo, Laino Castello, Lattarico, Lungro, Malvito, Mongrassano, Morano Calabro, Mormanno, Mottafollone, Papasidero, Roggiano Gravina, Rota Greca, San Basile, San Benedetto Ullano, San Donato di Ninea, San Marco Argentano, San Martino di Finita, San Sosti, Santa Caterina Albanese, Sant'Agata di Esaro, Saracena, Tarsia, Torano Castello Collegio elettorale di Castrovillari 1994-2001 (CD).png
3. Corigliano Calabro Albidona, Alessandria del Carretto, Amendolara, Canna, Cassano allo Ionio, Castroregio, Cerchiara di Calabria, Corigliano Calabro, Francavilla Marittima, Montegiordano, Nocara, Oriolo, Plataci, Rocca Imperiale, Roseto Capo Spulico, San Cosmo Albanese, San Demetrio Corone, San Giorgio Albanese, San Lorenzo Bellizzi, San Lorenzo del Vallo, Santa Sofia d'Epiro, Spezzano Albanese, Terranova da Sibari, Trebisacce, Vaccarizzo Albanese, Villapiana Collegio elettorale di Corigliano Calabro 1994-2001 (CD).png
4. Rossano Acri, Bocchigliero, Calopezzati, Caloveto, Campana, Cariati, Cropalati, Crosia, Longobucco, Mandatoriccio, Paludi, Pietrapaola, Rossano, San Giovanni in Fiore, Scala Coeli e Terravecchia Collegio elettorale di Rossano 1994-2001 (CD).png
5. Rende Aprigliano, Casole Bruzio, Castiglione Cosentino, Castrolibero, Celico, Cerisano, Figline Vegliaturo, Lappano, Luzzi, Marano Marchesato, Marano Principato, Mendicino, Montalto Uffugo, Pedace, Piane Crati, Pietrafitta, Rende, Rose, Rovito, San Fili, San Pietro in Guarano, San Vincenzo La Costa, Serra Pedace, Spezzano della Sila, Spezzano Piccolo, Trenta e Zumpano Collegio elettorale di Rende 1994-2001 (CD).png
6. Cosenza Aiello Calabro, Altilia, Belsito, Bianchi, Carolei, Carpanzano, Cellara, Colosimi, Cosenza, Dipignano, Domanico, Grimaldi, Lago, Malito, Mangone, Marzi, Panettieri, Parenti, Paterno Calabro, Pedivigliano, Rogliano, Santo Stefano di Rogliano e Scigliano Collegio elettorale di Cosenza 1994-2001 (CD).png
7. Lamezia Terme Conflenti, Cortale, Curinga, Decollatura, Falerna, Feroleto Antico, Gizzeria, Jacurso, Lamezia Terme, Maida, Martirano, Martirano Lombardo, Motta Santa Lucia, Nocera Tirinese, Pianopoli, Platania, San Mango d'Aquino, San Pietro a Maida e Soveria Mannelli Collegio elettorale di Lamezia Terme 1994-2001 (CD).png
8. Catanzaro Amaroni, Borgia, Caraffa di Catanzaro, Catanzaro, Girifalco, San Floro, Simeri Crichi, Soveria Simeri, Squillace e Stalettì Collegio elettorale di Catanzaro 1994-2001 (CD).png
9. Isola di Capo Rizzuto Albi, Amato, Andali, Belcastro, Botricello, Carlopoli, Cerva, Cicala, Cropani, Fossato Serralta, Gimigliano, Magisano, Marcedusa, Marcellinara, Miglierina, Pentone, Petronà, San Pietro Apostolo, Sellia, Sellia Marina, Serrastretta, Sersale, Settingiano, Sorbo San Basile, Taverna, Tiriolo, Zagarise, Cotronei, Cutro, Isola di Capo Rizzuto, Mesoraca, Petilia Policastro, Roccabernarda, San Mauro Marchesato, Santa Severina e Scandale Collegio elettorale di Isola di Capo Rizzuto 1994-2001 (CD).png
10. Crotone Belvedere di Spinello, Caccuri, Carfizzi, Casabona, Castelsilano, Cerenzia, Cirò, Cirò Marina, Crotone, Crucoli, Melissa, Pallagorio, Rocca di Neto, San Nicola dell'Alto, Savelli, Strongoli, Umbriatico e Verzino Collegio elettorale di Crotone 1994-2001 (CD).png
11. Vibo Valentia Acquaro, Briatico, Cessaniti, Dinami, Drapia, Filandari, Francica, Ionadi, Joppolo, Limbadi, Maierato, Mileto, Nicotera, Parghelia, Pizzo, Ricadi, Rombiolo, San Calogero, San Costantino Calabro, San Gregorio d'Ippona, Sant'Onofrio, Spilinga, Stefanaconi, Tropea, Vibo Valentia, Zaccanopoli, Zambrone e Zungri Collegio elettorale di Vibo Valentia 1994-2001 (CD).png
12. Soverato Argusto, Badolato, Cardinale, Cenadi, Centrache, Chiaravalle Centrale, Davoli, Gagliato, Gasperina, Guardavalle, Isca sullo Ionio, Montauro, Montepaone, Olivadi, Palermiti, Petrizzi, San Sostene, Santa Caterina dello Ionio, Sant'Andrea Apostolo dello Ionio, San Vito sullo Ionio, Satriano, Soverato, Torre di Ruggiero, Vallefiorita, Arena, Brognaturo, Capistrano, Dasà, Fabrizia, Filadelfia, Filogaso, Francavilla Angitola, Gerocarne, Mongiana, Monterosso Calabro, Pizzoni, Polia, San Nicola da Crissa, Serra San Bruno, Simbario, Sorianello, Soriano Calabro, Spadola, Vallelonga e Vazzano Collegio elettorale di Soverato 1994-2001 (CD).png
13. Siderno Agnana Calabra, Anoia, Bivongi, Camini, Candidoni, Caulonia, Cinquefrondi, Feroleto della Chiesa, Galatro, Giffone, Gioiosa Ionica, Grotteria, Laureana di Borrello, Mammola, Marina di Gioiosa Ionica, Maropati, Martone, Monasterace, Pazzano, Placanica, Polistena, Riace, Roccella Ionica, San Giovanni di Gerace, San Pietro di Caridà, Serrata, Siderno, Stignano e Stilo Collegio elettorale di Siderno 1994-2001 (CD).png
14. Locri Africo, Antonimina, Ardore, Bagaladi, Benestare, Bianco, Bova, Bovalino, Bova Marina, Brancaleone, Bruzzano Zeffirio, Canolo, Caraffa del Bianco, Cardeto, Careri, Casignana, Ciminà, Condofuri, Ferruzzano, Gerace, Locri, Melito di Porto Salvo, Montebello Ionico, Motta San Giovanni, Palizzi, Platì, Portigliola, Roccaforte del Greco, Roghudi, Samo, San Lorenzo, San Luca, Sant'Agata del Bianco, Sant'Ilario dello Ionio e Staiti Collegio elettorale di Locri 1994-2001 (CD).png
15. Reggio Calabria-Sbarre Parte di Reggio Calabria (Quartieri Centro storico, Eremo, Tremulini, Pineta Zerbi, Santa Caterina, Vito, Condera, Trabocchetto, Ferrovie, Stadio, Gebbione, Sbarre, Modena, San Sperato, San Giorgio ed Archi) Collegio elettorale di Reggio Calabria-Sbarre 1994-2001 (CD).png
16. Reggio Calabria-Villa San Giovanni Parte di Reggio Calabria (Quartieri Catona, Rosalì, Villa San Giuseppe, Sambatello, Terretì, Ortì, Podargoni, Cannavò, Mosorrofa, Cataforio, Ravagnese, Gallina e Pellaro), Bagnara Calabra, Calanna, Campo Calabro, Cosoleto, Delianuova, Fiumara, Laganadi, Melicuccà, San Procopio, San Roberto, Sant'Alessio in Aspromonte, Sant'Eufemia d'Aspromonte, Santo Stefano in Aspromonte, Scilla, Seminara, Sinopoli e Villa San Giovanni Collegio elettorale di Reggio Calabria-Villa San Giovanni 1994-2001 (CD).png
17. Palmi Cittanova, Gioia Tauro, Melicucco, Molochio, Oppido Mamertina, Palmi, Rizziconi, Rosarno, San Ferdinando, San Giorgio Morgeto, Santa Cristina d'Aspromonte, Scido, Taurianova, Terranova Sappo Minulio e Varapodio Collegio elettorale di Palmi 1994-2001 (CD).png

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Elezioni del 1994[modifica | modifica wikitesto]
Lista Voti (%) Voti Seggi
Progressisti 34,64 384.445 10
Polo del Buon Governo 33,78 374.929 7
Patto per l'Italia 20,11 223.195 -
Socialdemocrazia per le Libertà 3,10 34.421 -
Movimento Federalista Calabria Libera 3,10 34.387 -
Movimento Meridionale 2,85 31.636 -
Liberal Democratici Europei 0,84 9.304 -
Per la Calabria 0,59 6.588 -
Movimento Cristiano Veritas 0,59 6.514 -
Idea Città 0,40 4.466 -
Totale 100,00 1.109.885 17
Elezioni del 1996[modifica | modifica wikitesto]
Lista Voti (%) Voti Seggi
Polo per le Libertà 45,30 480.748 6
L'Ulivo 44,99 477.488 11
Fiamma Tricolore 4,42 46.946 -
Progressisti[5] 2,28 24.156 -
Rinnovamento 0,85 8.984 -
Socialista 0,58' 6.174 -
Totale 100,00 1.044.496 17
Elezioni del 2001[modifica | modifica wikitesto]
Lista Voti (%) Voti Seggi
Casa delle Libertà 45,69 486.980 11
L'Ulivo 42,88 457.058 6
Democrazia Europea 7,03 74.949 -
Italia dei Valori 4,16 44.367 -
Lista Emma Bonino 1,48 15.805 -
Fiamma Tricolore 1,40 14.939 -
Totale 100,00 1.094.098 17

Eletti[modifica | modifica wikitesto]

Collegio 1994 1996 2001
Paola Alessandro Bergamo (Polo del Buon Governo) Alessandro Bergamo (Polo per le Libertà) Jole Santelli (Casa delle Libertà)
Castrovillari Luigi Saraceni (progressisti) Luigi Saraceni (L'Ulivo) Domenico Pappaterra (L'Ulivo)
Corigliano Calabro Mario Brunetti (progressisti) Francesco Fino (Polo per le Libertà) Giuseppe Geraci (Casa delle Libertà)
Rossano Gerardo Mario Oliverio (progressisti) Gerardo Mario Oliverio (L'Ulivo) Gerardo Mario Oliverio (L'Ulivo)
Rende Sergio De Julio (progressisti) Aldo Brancati (L'Ulivo) Giuseppe Camo (L'Ulivo)
Cosenza Benito Falvo (Polo del Buon Governo) Paolo Palma (L'Ulivo) Roberto Caruso (Casa delle Libertà)
Lamezia Terme Italo Reale (progressisti) Giuseppe Galati (Polo per le Libertà) Giuseppe Galati (Casa delle Libertà)
Catanzaro Elio Colosimo (Polo del Buon Governo) Massimo Mauro (L'Ulivo) Mario Tassone (Casa delle Libertà)
Isola di Capo Rizzuto Rosario Olivo (progressisti) Rosario Olivo (L'Ulivo) Agazio Loiero (L'Ulivo)
Crotone Giancarlo Sitra (progressisti) Rocco Gaetani (L'Ulivo) Dorina Bianchi (Casa delle Libertà)
Vibo Valentia Domenico Antonio Basile (Polo del Buon Governo) Domenico Romano Carratelli (L'Ulivo) Michele Ranieli (Casa delle Libertà)
Soverato Giuseppe Soriero (progressisti) Giuseppe Soriero (L'Ulivo) Giancarlo Pittelli (Casa delle Libertà)
Siderno Domenico Bova (progressisti) Domenico Bova (L'Ulivo) Domenico Bova (L'Ulivo)
Locri Giuseppe Lombardo (progressisti) Giovanni Filocamo (Polo per le Libertà) Luigi Meduri (L'Ulivo)
Reggio di Calabria Sbarre Fortunato Aloi (Polo del Buon Governo) Fortunato Aloi (Polo per le Libertà) Giuseppe Valentino (Casa delle Libertà)
Reggio di Calabria-Villa San Giovanni Amedeo Matacena (Polo del Buon Governo) Amedeo Matacena (Polo per le Libertà) Giuseppe Caminiti (Casa delle Libertà)
Palmi Angela Napoli (Polo del Buon Governo) Armando Veneto (L'Ulivo) Angela Napoli (Casa delle Libertà)

2006-2013[modifica | modifica wikitesto]

Con la legge elettorale Calderoli, alla circoscrizione Calabria spettano 20 seggi eletti con sistema proporzionale.

Nel 2006 e nel 2008 la circoscrizione ha eletto 22 deputati ma a seguito del censimento del 2011 la circoscrizione ha perso 2 rappresentanti arrivando ad eleggere 20 deputati dal 2013.

Il sistema di assegnazione dei seggi avviene a seguito della attribuzione, nel collegio elettorale unico (escluso quindi la circoscrizione "estero"), di un premio di maggioranza di 340 seggi alla coalizione vincente a livello nazionale (con soglie di sbarramento, limitazioni ecc.) e la successiva suddivisione dei seggi guadagnati da ogni lista fra le varie circoscrizioni, in proporzione ai voti ottenuti da ogni lista locale.

Nel compiere tale riparto, essendo fisso ed immutabile il numero totale di seggi assegnati ad ogni lista, può verificarsi la necessità di variare il numero di seggi originariamente attribuiti alle singole circoscrizioni elettorali.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Elezioni del 2006[modifica | modifica wikitesto]

totale percentuale (%)
Elettori 1.592.428  
Votanti 1.188.014 74,60 (su n. elettori)
Voti validi 1.134.203 95,5 (su n. votanti)
Voti non validi 53.811 4,5 (su n. votanti)
di cui schede bianche 23.823 2,0 (su n. votanti)
Leader Lista Voti (%) Voti Seggi Differenza (%)
Romano Prodi
L'Ulivo[6] 26,28 298.089 7 Red Arrow Down.svg2,29
Rifondazione Comunista 5,97 67.708 2 Green Arrow Up.svg0,53
Lista Consumatori-Doveri Civici-DC 5,14 58.245 - -
Popolari UDEUR 4,65 52.734 1 -
Rosa nel Pugno 4,34 49.255 1 -
Comunisti Italiani 3,39 38.428 1 Green Arrow Up.svg0,93
Italia dei Valori 2,22 25.221 1 Red Arrow Down.svg1,34
I Socialisti 2,21 25.081 - -
Federazione dei Verdi 2,07 23.438 1 Red Arrow Down.svg0,70
Partito Pensionati 0,44 4.962 - -
Totale coalizione 56,71 643.161 14
Silvio Berlusconi
Forza Italia 20,72 235.055 4 Red Arrow Down.svg4,98
Alleanza Nazionale 11,02 125.003 2 Red Arrow Down.svg4,13
Unione dei Democratici Cristiani e di Centro[7] 7,67 86.958 2 Red Arrow Down.svg1,79
DCA-Nuovo PSI 0,98 11.092 - -
Alternativa Sociale 0,89 10.078 - -
Lega Nord-MpA 0,83 9.406 - -
Fiamma Tricolore 0,73 8.320 - -
Totale coalizione 42,84 485.912 8
Domenico Iannuantuoni
Per il Sud 0,45 5.130 - -
Totale[8] 100,00 1.134.203 22

Elezioni del 2008[modifica | modifica wikitesto]

totale percentuale (%)
Elettori 1.588.381  
Votanti 1.134.314 71,41 (su n. elettori)
Voti validi 1.063.233 93,7 (su n. votanti)
Voti non validi 71.081 6,3 (su n. votanti)
di cui schede bianche 33.861 3,0 (su n. votanti)
Leader Lista Voti (%) Voti Seggi Differenza (%)
Silvio Berlusconi
Il Popolo della Libertà[9] 41,26 438.719 11 Green Arrow Up.svg7,65
Movimento per l'Autonomia 2,58 27.450 1 -
Totale coalizione 43,84 466.169 12
Walter Veltroni
Partito Democratico 32,58 346.391 7 Green Arrow Up.svg6,30
Italia dei Valori 3,60 38.239 1 Green Arrow Up.svg1,38
Totale coalizione 36,18 384.630 8
Pier Ferdinando Casini
Unione di Centro 8,24 87.581 2 Green Arrow Up.svg0,57
Fausto Bertinotti
La Sinistra l'Arcobaleno[10] 3,24 34.499 - Red Arrow Down.svg8,19
Enrico Boselli
Partito Socialista 3,04 32.300 - -
Daniela Santanché
La Destra-Fiamma Tricolore 2,22 23.646 - -
Marco Ferrando
Partito Comunista dei Lavoratori 0,70 7.436 - -
Flavia D'Angeli
Sinistra Critica 0,51 5.436 - -
Stefano De Luca
Partito Liberale Italiano 0,50 5.297 - -
Renzo Rabellino
Lista dei Grilli Parlanti 0,36 3.846 - -
Giuliano Ferrara
Associazione difesa della vita. Aborto? No grazie 0,28 2.972 - -
Roberto Fiore
Forza Nuova 0,25 2.627 - -
Altri
Altre liste 0,64 6.794 - -
Totale[11] 100,00 1.063.233 22

Elezioni del 2013[modifica | modifica wikitesto]

totale percentuale (%)
Elettori 1.580.119  
Votanti 997.905 63,15 (su n. elettori)
Voti validi 938.112 94,01 (su n. votanti)
Voti non validi 59.765 5,97 (su n. votanti)
di cui schede bianche 21.051 2,10 (su n. votanti)
Leader Lista Voti (%) Voti Seggi Differenza (%)
Silvio Berlusconi
Il Popolo della Libertà 23,80 223.334 4 Red Arrow Down.svg17,46
Grande Sud-MPA 3,01 28.288 - Green Arrow Up.svg0,43
Fratelli d'Italia - Centrodestra Nazionale 1,35 12.728 - -
La Destra 0,86 8.103 - Red Arrow Down.svg1,36
Moderati in Rivoluzione 0,57 5.441 - -
Intesa Popolare 0,32 3.064 - -
Lega Nord 0,23 2.205 - -
Totale coalizione 30,18 283.163 4
Pier Luigi Bersani
Partito Democratico 22,37 209.897 9 Red Arrow Down.svg10,21
Sinistra Ecologia Libertà 4,20 39.440 1 -
Centro Democratico 1,74 16.348 1 -
Totale coalizione 28,32 265.685 11
Beppe Grillo
Movimento 5 Stelle 24,85 233.169 4 -
Mario Monti
Scelta Civica 5,52 51.849 - -
Unione di Centro 4,09 38.446 1 Red Arrow Down.svg4,15
Futuro e Libertà per l'Italia 0,87 8.185 - -
Totale coalizione 10,49 98.480 1 -
Antonio Ingroia
Rivoluzione Civile 2,91 27.337 - -
Marco Ferrando
Partito Comunista dei Lavoratori 0,50 4.738 - Red Arrow Down.svg0,20
Marco Pannella
Lista Amnistia Giustizia Libertà 0,49 4.624 - -
Stefania Craxi
Riformisti Italiani 0,48 4.581 - -
Luca Romagnoli
Fiamma Tricolore 0,46 4.319 - -
Oscar Giannino
Fare per Fermare il Declino 0,33 3.172 - -
Magdi Allam
Io amo l'Italia 0,27 2.613 - -
Roberto Fiore
Forza Nuova 0,26 2.443 - Green Arrow Up.svg0,01
Altri
Altre liste 0,39 3.788 - -
Totale[12] 100,00 938.112 20

Eletti[modifica | modifica wikitesto]

2006 2008 2013
Francesco Saverio Caruso (PRC) Cesare Marini (PD) Franco Bruno (CD)
Antonello Falomi (PRC) Rosa Maria Villecco (PD) Ferdinando Aiello (SEL)
Ferdinando Pignataro (PdCI) Doris Lo Moro (PD) Enza Bruno Bossio (PD)
Maria Grazia Laganà (L'Ulivo) Maria Grazia Laganà (PD) Nico Stumpo (PD)
Marco Minniti (L'Ulivo) Marco Minniti (PD) Demetrio Battaglia (PD)
Francesco Laratta (L'Ulivo) Francesco Laratta (PD) Ernesto Magorno (PD)
Nicodemo Nazzareno Oliverio (L'Ulivo) Nicodemo Nazzareno Oliverio (PD) Nicodemo Nazzareno Oliverio (PD)
Marilina Intrieri (L'Ulivo) Aurelio Misiti (Idv) Bruno Censore (PD)
Dorina Bianchi (L'Ulivo) Mario Tassone (UdC) Stefania Covello (PD)
Francesco Amendola (L'Ulivo) Roberto Occhiuto (UdC) Alfredo D'Attorre (PD)
Stefano Boco (Verdi) Elio Vittorio Belcastro (MpA) Rosy Bindi (PD)
Aurelio Misiti (Idv) Francesco Nucara (PdL) Dalila Nesci (M5S)
Giacomo Mancini (RnP) Santo Versace (PdL) Sebastiano Barbanti (M5S)
Giuseppe Morrone (UDEUR) Giovanni Dima (PdL) Federica Dieni (M5S)
Mario Tassone (UDC) Giancarlo Pittelli (PdL) Paolo Parentela (M5S)
Giuseppe Galati (UDC) Giuseppe Galati (PdL) Lorenzo Cesa (UdC)
Giulio Tremonti (FI) Jole Santelli (PdL) Jole Santelli (PdL)
Giovambattista Caligiuri (FI) Lella Golfo (PdL) Rosanna Scopelliti (PdL)
Luigi Fedele (FI) Michele Traversa (PdL) Dorina Bianchi (PdL)
Gianfranco Micciché (FI) Ida D'Ippolito Vitale (PdL) Giuseppe Galati (PdL)
Maurizio Gasparri (AN) Antonino Foti (PdL)
Angela Napoli (AN) Angela Napoli (PdL)

2018-presente[modifica | modifica wikitesto]

Con la legge elettorale Rosatellum, alla circoscrizione Calabria spettano 20 seggi, di cui 8 eletti con collegi uninominali a turno unico e 12 eletti con sistema proporzionale.

L'attribuzione dei primi 8 seggi avviene in base a un sistema maggioritario a turno unico plurality: viene eletto parlamentare il candidato che avesse riportato la maggioranza relativa dei suffragi nel collegio. I rimanenti 12 seggi sono invece assegnati con metodo proporzionale.

Attribuzione dei seggi[modifica | modifica wikitesto]

Collegi plurinominali e uninominali[modifica | modifica wikitesto]

Collegio plurinominale Collegio uninominale Territorio
1. Calabria Nord 1. Castrovillari
2. Corigliano Calabro
3. Cosenza
5. Crotone
2. Calabria Sud 4. Catanzaro
6. Vibo Valentia
7. Gioia Tauro
8. Reggio Calabria

Eletti[modifica | modifica wikitesto]

Eletti maggioritario[modifica | modifica wikitesto]

Collegio uninominale 2018
1. Castrovillari Carmelo Massimo Misiti (M5S)
2. Corigliano Calabro Francesco Sapia (M5S)
3. Cosenza Anna Laura Orrico (M5S)
5. Crotone Elisabetta Barbuto (M5S)
4. Catanzaro Giuseppe D'Ippolito (M5S)
6. Vibo Valentia Wanda Ferro (CDX)
7. Gioia Tauro Francesco Cannizzaro (CDX)
8. Reggio Calabria Federica Dieni (M5S)

Eletti proporzionale[modifica | modifica wikitesto]

Collegio plurinominale 2018
1. Calabria Nord Enza Bruno Bossio (PD)
Francesco Forcinti (M5S)
Elisa Scutellà (M5S)
Alessandro Melicchio (M5S)
Roberto Occhiuto (FI)
2. Calabria Sud Nico Stumpo (LeU)
Antonio Viscomi (PD)
Dalila Nesci (M5S)
Paolo Parentela (M5S)
Jole Santelli (FI)
Maria Tripodi (FI)
Domenico Furgiuele (Lega)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat al 30/05/2012
  2. ^ Considerata la differenza con il PPI e AD alle precedenti elezioni
  3. ^ Considerata la differenza con il Patto Segni e il PSI alle precedenti elezioni
  4. ^ Considerata la differenza con i Popolari e Rinnovamento Italiano alle precedenti elezioni.
  5. ^ Lista presente solo nel collegio di Corigliano Calabro in sostituzione dell'Ulivo.
  6. ^ Considerata la differenza con DS e DL alle precedenti elezioni.
  7. ^ Considerata la differenza con CCD, CDU e DE alle precedenti elezioni.
  8. ^ Ministero dell'Interno - Archivio storico delle Elezioni
  9. ^ Considerata la differenza con FI, AN, Alternativa Sociale, DC per le Autonomie e Nuovo PSI.
  10. ^ Considerata la differenza con PRC, PdCI e Verdi.
  11. ^ Ministero dell'Interno - archivio storico delle Elezioni
  12. ^ Ministero dell'Interno, dati definitivi Camera dei Deputati Italia