Circoscrizione Sardegna (Camera dei deputati)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Circoscrizione Sardegna

La circoscrizione XXVI Sardegna, per l'elezione della Camera dei deputati, venne istituita con la legge 4 agosto 1993, n. 277 (legge Mattarella), e confermata dalla successiva legge 21 dicembre 2005, n. 270 (legge Calderoli).

La circoscrizione comprende geograficamente l'intera Regione Sardegna e sostituisce, ai fini dell'elezione della Camera, la circoscrizione Cagliari (detta anche Cagliari-Sassari-Nuoro-Oristano) in vigore dalle elezioni del 1946 a quelle del 1992. Con la Legge Mattarella la circoscrizione ha eletto 18 deputati. Con l'introduzione della Legge Calderoli il numero dei deputati è rimasto invariato ma con il censimento 2011, la circoscrizione ha perso un seggio arrivando ad eleggere 17 deputati.

Ha cessato di fatto di esistere in seguito all'approvazione della legge 6 maggio 2015, n. 52 (Italicum), quando è stata sostituita da 3 nuovi collegi plurinominali.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

Il territorio della circoscrizione coincide, come detto, con l'intera Regione Sardegna per un totale di 377 comuni, una superficie di 24 090 km2 e una popolazione di 1 639 942 abitanti.[1]

1994-2001[modifica | modifica wikitesto]

Con la legge elettorale Mattarella, alla circoscrizione Sardegna spettavano 18 seggi, di cui 14 eletti con collegi uninominali a turno unico e 4 eletti con sistema proporzionale.

L'attribuzione dei primi 14 seggi avveniva in base a un sistema maggioritario a turno unico plurality: veniva eletto parlamentare il candidato che avesse riportato la maggioranza relativa dei suffragi nel collegio. I rimanenti 4 seggi erano invece assegnati con un metodo proporzionale. Pertanto l'elettore godeva di una scheda elettorale separata per l'attribuzione dei seggi residui, a cui accedevano solo i partiti che avessero superato la soglia di sbarramento nazionale del 4%. Il calcolo dei seggi spettanti a ciascuna lista veniva effettuata nel collegio unico nazionale mediante il metodo Hare dei quozienti naturali e dei più alti resti; tali seggi venivano poi ripartiti, in ragione delle percentuali delle singole liste a livello locale, fra le 26 circoscrizioni plurinominali in cui era suddiviso il territorio nazionale, e all'interno delle quali i singoli candidati - che potevano corrispondere a quelli presentatisi nei collegi uninominali - venivano proposti in un sistema di liste bloccate senza possibilità di preferenze. Il meccanismo era però integrato dal metodo dello scorporo, volto a dar compensazione ai partiti minori fortemente danneggiati dall'uninominale: successivamente alla determinazione della soglia di sbarramento, ma antecedentemente al riparto dei seggi, alle singole liste venivano decurtati tanti voti quanti ne erano serviti a far eleggere i vincitori nell'uninominale - cioè i voti del secondo classificato più uno - i quali erano obbligati a collegarsi a una lista circoscrizionale.

Proporzionale[modifica | modifica wikitesto]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Elezioni del 1994[modifica | modifica wikitesto]
totale percentuale (%)
Elettori 1.361.025  
Votanti 1.207.307 88,71 (su n. elettori)
Voti validi 1.160.280 96,1 (su n. votanti)
Voti non validi 47.027 3,9 (su n. votanti)
di cui schede bianche 46.571 3,9 (su n. votanti)
Lista Voti (%) Voti Seggi Differenza (%)
Forza Italia 21,17 245.630 1 -
Partito Democratico della Sinistra 19,67 228.199 1 Green Arrow Up.svg5,40
Patto Segni 17,39 201.810 1 -
Alleanza Nazionale 11,88 137.874 - Green Arrow Up.svg6,70
Partito Popolare Italiano 9,90 114.867 1 -
Rifondazione Comunista 6,10 70.813 - Red Arrow Down.svg0,55
Partito Socialista Italiano 3,16 36.651 - Red Arrow Down.svg12,21
Lista Pannella 2,84 32.926 - Green Arrow Up.svg1,84
Alleanza Democratica 2,25 26.074 - -
Federazione dei Verdi 2,11 24.452 - Red Arrow Down.svg0,23
Partidu Sardu Indipendentista 2,07 24.043 - Green Arrow Up.svg0,62
La Rete 0,66 7.615 - -
Centro Democratico 0,42 4.911 - -
L'Arca 0,38 4.415 - -
Totale 100,00 1.160.280 4
Elezioni del 1996[modifica | modifica wikitesto]
totale percentuale (%)
Elettori 1.392.661  
Votanti 1.079.196 77,49 (su n. elettori)
Voti validi 996.224 92,3 (su n. votanti)
Voti non validi 82.972 7,7 (su n. votanti)
di cui schede bianche 34.431 3,2 (su n. votanti)
Lista Voti (%) Voti Seggi Differenza (%)
Forza Italia 22,85 227.596 1 Green Arrow Up.svg1,68
Partito Democratico della Sinistra 20,29 202.142 1 Green Arrow Up.svg0,62
Alleanza Nazionale 18,33 182.648 1 Green Arrow Up.svg6,45
Rifondazione Comunista 8,41 83.813 1 Green Arrow Up.svg2,31
Rinnovamento Italiano[2] 7,02 69.969 - Red Arrow Down.svg13,53
Popolari per Prodi[3] 6,12 60.974 - Red Arrow Down.svg6,03
CCD - CDU 6,04 60.205 - -
Partito Sardo d'Azione 3,81 38.002 - -
Sardigna Natzione[4] 2,34 23.355 - Green Arrow Up.svg0,27
Federazione dei Verdi 2,08 20.713 - Red Arrow Down.svg0,03
Lista Pannella-Sgarbi 2,06 20.537 - Red Arrow Down.svg0,78
Fiamma Tricolore 0,63 6.270 - -
Totale 100,00 996.224 4
Elezioni del 2001[modifica | modifica wikitesto]
totale percentuale (%)
Elettori 1.431.074  
Votanti 1.108.339 77,45 (su n. elettori)
Voti validi 1.009.298 91,1 (su n. votanti)
Voti non validi 99.041 8,9 (su n. votanti)
di cui schede bianche 60.792 5,5 (su n. votanti)
Lista Voti (%) Voti Seggi Differenza (%)
Forza Italia 30,22 304.989 2 Green Arrow Up.svg7,37
Democratici di Sinistra 16,12 162.723 1 Red Arrow Down.svg4,17
Alleanza Nazionale 13,58 137.054 - Red Arrow Down.svg4,75
La Margherita[5] 13,47 135.985 1 Green Arrow Up.svg0,33
Rifondazione Comunista 4,73 47.699 - Red Arrow Down.svg3,68
CCD-CDU 4,59 46.295 - Red Arrow Down.svg1,45
Partito Sardo d'Azione-Sardigna Natzione 3,41 34.412 - Red Arrow Down.svg2,74
Italia dei Valori 3,31 33.375 - -
Comunisti Italiani 2,78 28.088 - -
Democrazia Europea 1,92 19.335 - -
Lista Emma Bonino 1,78 17.930 - Red Arrow Down.svg0,28
Il Girasole 1,71 17.255 - Red Arrow Down.svg0,37
Lista Amadu 1,14 11.517 - -
Nuovo PSI 1,05 10.590 - -
Altri 0,20 2.051 - -
Totale 100,00 1.009.298 4

Eletti[modifica | modifica wikitesto]

1994 1996 2001
Gavino Angius (PDS) Giovanni Meloni (PRC) Antonello Cabras (DS)
Mariotto Segni (PS) Angelo Altea (PDS) Giuseppe Fioroni (DL)
Antonello Soro (PPI) Beppe Pisanu (FI) Beppe Pisanu (FI)
Beppe Pisanu (FI) Carmelo Porcu (AN) Piergiorgio Massidda (FI)

Maggioritario[modifica | modifica wikitesto]

Collegi Uninominali[modifica | modifica wikitesto]

Collegio Territorio
1. Sassari Collegio elettorale di Sassari 1994-2001 (CD).png
2. Alghero Collegio elettorale di Alghero 1994-2001 (CD).png
3. Porto Torres Collegio elettorale di Porto Torres 1994-2001 (CD).png
4. Olbia Collegio elettorale di Olbia 1994-2001 (CD).png
5. Nuoro Collegio elettorale di Nuoro 1994-2001 (CD).png
6. Tortolì Collegio elettorale di Tortolì 1994-2001 (CD).png
7. Macomer Collegio elettorale di Macomer 1994-2001 (CD).png
8. Oristano Collegio elettorale di Oristano 1994-2001 (CD).png
9. Iglesias Collegio elettorale di Iglesias 1994-2001 (CD).png
10. Carbonia Collegio elettorale di Carbonia 1994-2001 (CD).png
11. Cagliari-Monserrato Collegio elettorale di Cagliari-Monserrato 1994-2001 (CD).png
12. Cagliari-Centro Collegio elettorale di Cagliari-Centro 1994-2001 (CD).png
13. Serramanna Collegio elettorale di Serramanna 1994-2001 (CD).png
14. Quartu Sant'Elena Collegio elettorale di Quartu Sant'Elena 1994-2001 (CD).png

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Elezioni del 1994[modifica | modifica wikitesto]
Lista Voti (%) Voti Seggi
Polo del Buon Governo 35,15 362.110 9
Progressisti 27,93 287.775 4
Patto per l'Italia 22,46 231.362 1
Partito Sardo d'Azione 7,98 82.258 -
La Rete 1,71 17.620 -
Partidu Sardu Indipendentista 1,39 14.334 -
Centro Democratico 1,07 11.055 -
Lista Pannella 0,81 .8392 -
Azione Autonomistica Arborense 0,72 7.389 -
Patto Ogliastra Sarcidano Mandrolisai 0,56 5.762 -
Alleanza Popolare Riforme 0,22 2.267 -
Totale 100,00 1.030.324 14
Elezioni del 1996[modifica | modifica wikitesto]
Lista Voti (%) Voti Seggi
Polo per le Libertà 45,80 456.253 6
L'Ulivo-Partito Sardo d'Azione[6] 27,01 269.047 4
L'Ulivo 15,65 155.884 3
Progressisti[7] 5,75 57.238 1
Sardigna Natzione 4,24 42.246 -
Fiamma Tricolore 0,60 5.962 -
Lista Pannella-Sgarbi 0,24 2.370 -
Totale 100,00 989.000 14
Elezioni del 2001[modifica | modifica wikitesto]
Lista Voti (%) Voti Seggi
Casa delle Libertà 44,55 449.633 9
L'Ulivo 42,78 431.798 5
Partito Sardo d'Azione-Sardigna Natzione 4,03 40.692 -
Italia dei Valori 3,37 33.971 -
Democrazia Europea 1,46 14.776 -
Lista Amadu 1,21 33.971 -
Lista Emma Bonino 1,21 12.213 -
Totale 100,00 995.316 14

Eletti[modifica | modifica wikitesto]

Collegio 1994 1996 2001
Sassari Carmelo Porcu (Polo del Buon Governo) Paolo Manca (L'Ulivo) Carmelo Porcu (Casa delle Libertà)
Alghero Antonello Fonnesu (Polo del Buon Governo) Francesco Carboni (L'Ulivo) Francesco Carboni (L'Ulivo)
Porto Torres Giampaolo Nuvoli (Polo del Buon Governo) Antonio Attili (L'Ulivo) Giampaolo Nuvoli (Casa delle Libertà)
Olbia Gian Piero Scanu (Patto per l'Italia) Paolo Cuccu (Polo per le Libertà) Paolo Cuccu (Casa delle Libertà)
Nuoro Angelo Altea (Progressisti) Antonello Soro (L'Ulivo) Antonello Soro (L'Ulivo)
Tortolì Giovanni De Murtas (Progressisti) Giovanni De Murtas (L'Ulivo) Antonio Loddo (L'Ulivo)
Macomer Angelo Manca (Progressisti) Salvatore Ladu (L'Ulivo) Salvatore Ladu (L'Ulivo)
Oristano Paolo Taddei (Polo del Buon Governo) Giovanni Marras (Polo per le Libertà) Giovanni Marras (Casa delle Libertà)
Iglesias Oliviero Diliberto (Progressisti) Pino Aleffi (Polo per le Libertà) Pietro Maurandi (L'Ulivo)
Carbonia Maria Gabriella Pinto (Polo del Buon Governo) Salvatore Cherchi (L'Ulivo) Antonio Mereu (Casa delle Libertà)
Cagliari-Assemini Piergiorgio Massidda (Polo del Buon Governo) Piergiorgio Massidda (Polo per le Libertà) Michele Cossa (Casa delle Libertà)
Cagliari-Centro Gian Franco Anedda (Polo del Buon Governo) Gian Franco Anedda (Polo per le Libertà) Gian Franco Anedda (Casa delle Libertà)
Serramanna Francesco Onnis (Polo del Buon Governo) Antonina Dedoni (L'Ulivo) Francesco Onnis (Casa delle Libertà)
Quartu Sant'Elena Salvatore Cicu (Polo del Buon Governo) Salvatore Cicu (Polo per le Libertà) Salvatore Cicu (Casa delle Libertà)

2006-oggi[modifica | modifica wikitesto]

Con la legge elettorale Calderoli, alla circoscrizione Sardegna spettano 17 seggi eletti con sistema proporzionale.

Nel 2006 e nel 2008 la circoscrizione ha eletto 18 deputati ma a seguito del censimento del 2011 la circoscrizione ha perso un rappresentante arrivando ad eleggere 17 deputati dal 2013.

Il sistema di assegnazione dei seggi avviene a seguito della attribuzione, nel collegio elettorale unico (escluso quindi la circoscrizione "estero"), di un premio di maggioranza di 340 seggi alla coalizione vincente a livello nazionale (con soglie di sbarramento, limitazioni ecc.) e alla successiva suddivisione dei seggi guadagnati da ogni lista fra le varie circoscrizioni, in proporzione ai voti ottenuti da ogni lista locale.

Nel compiere tale riparto, essendo fisso e immutabile il numero totale di seggi assegnati a ogni lista, può verificarsi la necessità di variare il numero di seggi originariamente attribuiti alle singole circoscrizioni elettorali.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Elezioni del 2006[modifica | modifica wikitesto]

totale percentuale (%)
Elettori 1.380.487  
Votanti 1.075.962 77,94 (su n. elettori)
Voti validi 1.049.503 97,5 (su n. votanti)
Voti non validi 26.459 2,5 (su n. votanti)
di cui schede bianche 9.939 0,9 (su n. votanti)
Leader Lista Voti (%) Voti Seggi Differenza (%)
Romano Prodi
L'Ulivo[8] 33,28 349.256 6 Green Arrow Up.svg3,69
Rifondazione Comunista 6,66 69.895 1 Green Arrow Up.svg1,93
Comunisti Italiani 3,26 34.200 1 Green Arrow Up.svg0,48
Rosa nel Pugno 2,74 28.808 1 -
Italia dei Valori 2,31 24.236 1 Red Arrow Down.svg1,00
Popolari UDEUR 2,27 23.827 - -
Federazione dei Verdi 1,29 13.552 - Red Arrow Down.svg0,42
Partito Pensionati 0,68 7.115 - -
Totale coalizione 52,49 550.889 10
Silvio Berlusconi
Forza Italia 22,55 236.679 4 Red Arrow Down.svg7,67
Alleanza Nazionale 12,89 135.247 2 Red Arrow Down.svg0,69
Unione dei Democratici Cristiani e di Centro[9] 7,71 80.877 2 Green Arrow Up.svg1,20
Alternativa Sociale 0,75 7.828 - -
DCA-Nuovo PSI 0,60 6.246 - -
Fiamma Tricolore 0,46 4.822 - -
Lega Nord-MpA 0,41 4.267 - Red Arrow Down.svg1,13
Totale coalizione 45,35 475.966 8
Gavino Sale
Indipendèntzia Repùbrica de Sardigna 1,11 11.648 - -
Sebastiano Campostu
Sardigna Natzione 1,05 11.000 - -
Totale[10] 100,00 1.049.503 18

Elezioni del 2008[modifica | modifica wikitesto]

totale percentuale (%)
Elettori 1.389.739  
Votanti 1.004.790 72,30 (su n. elettori)
Voti validi 978.566 97,4 (su n. votanti)
Voti non validi 26.224 2,6 (su n. votanti)
di cui schede bianche 7.408 0,7 (su n. votanti)
Leader Lista Voti (%) Voti Seggi Differenza (%)
Silvio Berlusconi
Il Popolo della Libertà[11] 42,43 415.240 9 Green Arrow Up.svg5,64
Movimento per l'Autonomia 0,63 6.203 - -
Totale coalizione 43,07 421.443 9
Walter Veltroni
Partito Democratico 36,20 354.214 7 Green Arrow Up.svg2,92
Italia dei Valori 3,98 38.960 1 Green Arrow Up.svg1,67
Totale coalizione 40,18 393.174 8
Pier Ferdinando Casini
Unione di Centro 5,59 54.668 1 Red Arrow Down.svg2,12
Fausto Bertinotti
La Sinistra l'Arcobaleno[12] 3,59 35.100 - Red Arrow Down.svg7,62
Enrico Boselli
Partito Socialista 1,55 15.202 - -
Daniela Santanché
La Destra-Fiamma Tricolore 1,54 15.091 - -
Giacomo Sanna
Partito Sardo d'Azione 1,52 14.860 - -
Bastianu Campostu
Sardigna Natzione 0,73 7.176 - Red Arrow Down.svg0,32
Marco Ferrando
Partito Comunista dei Lavoratori 0,47 4.553 - -
Renzo Rabellino
Lista dei Grilli Parlanti 0,38 3.693 - -
Flavia D'Angeli
Sinistra Critica 0,38 3.677 - -
Giuliano Ferrara
Associazione difesa della vita. Aborto? No grazie 0,29 2.831 - -
Altri
Altre liste 0,73 7.098 - -
Totale[13] 100,00 978.566 18

Elezioni del 2013[modifica | modifica wikitesto]

totale percentuale (%)
Elettori 1.391.515  
Votanti 950.646 68,31 (su n. elettori)
Voti validi 925.788 97,4 (su n. votanti)
Voti non validi 24.858 2,6 (su n. votanti)
di cui schede bianche 7.427 0,8 (su n. votanti)
Leader Lista Voti (%) Voti Seggi Differenza (%)
Beppe Grillo
Movimento 5 Stelle 29,68 274.834 4 -
Pier Luigi Bersani
Partito Democratico 25,15 232.895 8 Red Arrow Down.svg11,05
Sinistra Ecologia Libertà 3,68 34.079 1 -
Centro Democratico 0,59 5.543 1 -
Totale coalizione 29,43 272.517 10
Silvio Berlusconi
Il Popolo della Libertà 20,35 188.480 3 Red Arrow Down.svg22,08
Fratelli d'Italia - Centrodestra Nazionale 1,75 16.233 - -
Partito Pensionati 0,44 4.115 - -
Grande Sud-MPA 0,40 3.764 - Red Arrow Down.svg0,23
La Destra 0,40 3.763 - Red Arrow Down.svg1,14
Altri di Centrodestra 0,30 2.842 - -
Totale coalizione 23,67 219.197 3
Mario Monti
Scelta Civica 6,04 55.990 1 -
Unione di Centro 2,77 25.698 - Red Arrow Down.svg2,82
Futuro e Libertà per l'Italia 0,60 5.555 - -
Totale coalizione 9,42 87.243 1 -
Antonio Ingroia
Rivoluzione Civile 2,79 25.855 - -
Giovanni Angelo Colli
Partito Sardo d'Azione 2,00 18.585 - Green Arrow Up.svg0,48
Pietro Murru
Indipendenza per la Sardegna 0,82 7.598 - -
Salvatore Meloni
Meris 0,63 5.901 - -
Oscar Giannino
Fare per Fermare il Declino 0,44 4.121 - -
Marco Ferrando
Partito Comunista dei Lavoratori 0,37 3.468 - Red Arrow Down.svg0,10
Renata Jannuzzi
Partito Liberale Italiano 0,29 2.709 - -
Altri
Altre liste 0,39 3.760 - -
Totale[14] 100,00 925.788 18

Eletti[modifica | modifica wikitesto]

2006 2008 2013
Luigi Cogodi (PRC) Giulio Calvisi (PD) Michele Piras (SEL)
Elias Vacca (PdCI) Caterina Pes (PD) Caterina Pes (PD)
Arturo Parisi (L'Ulivo) Arturo Parisi (PD) Emanuele Cani (PD)
Amalia Schirru (L'Ulivo) Amalia Schirru (PD) Gian Piero Scanu (PD)
Paolo Fadda (L'Ulivo) Paolo Fadda (PD) Romina Mura (PD)
Emanuele Sanna (L'Ulivo) Siro Marrocu (PD) Siro Marrocu (PD)
Antonio Attili (L'Ulivo) Guido Melis (PD) Lello Di Gioia (PD)
Antonello Soro (L'Ulivo) Federico Palomba (IdV) Francesco Sanna (PD)
Federico Palomba (IdV) Giorgio Oppi (UdC) Giovanna Sanna (PD)
Roberto Villetti (RnP) Luca Barbareschi (PdL) Roberto Capelli (CD)
Giorgio Oppi (UDC) Settimo Nizzi (PdL) Nicola Bianchi (M5S)
Antonio Mereu (UDC) Piero Testoni (PdL) Emanuela Corda (M5S)
Bruno Murgia (AN) Bruno Murgia (PdL) Paola Pinna (M5S)
Carmelo Porcu (AN) Carmelo Porcu (PdL) Andrea Vallascas (M5S)
Giuseppe Cossiga (FI) Giuseppe Cossiga (PdL) Pierpaolo Vargiu (SC)
Salvatore Cicu (FI) Salvatore Cicu (PdL) Salvatore Cicu (PdL)
Mauro Pili (FI) Mauro Pili (PdL) Mauro Pili (PdL)
Giovanni Marras (FI) Paolo Vella (PdL) Paolo Vella (PdL)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat al 30/11/2012
  2. ^ Considerata la differenza con il Patto Segni e il PSI alle precedenti elezioni
  3. ^ Considerata la differenza con il PPI e AD alle precedenti elezioni
  4. ^ Considerata la differenza con il Partidu Sardu Indipendenza alle precedenti elezioni
  5. ^ Considerata la differenza con i Popolari e Rinnovamento Italiano alle precedenti elezioni.
  6. ^ Apparentamento presente nei collegi di Alghero, Porto Torres, Olbia, Nuoro, Macomer, Oristano, Cagliari Centro, Quarto Sant'Elena.
  7. ^ Lista presente nei collegi di Tortolì e Iglesias in sostituzione dell'Ulivo.
  8. ^ Considerata la differenza con DS e DL alle precedenti elezioni.
  9. ^ Considerata la differenza con CCD, CDU e DE alle precedenti elezioni.
  10. ^ Ministero dell'Interno - Archivio storico delle Elezioni
  11. ^ Considerata la differenza con FI, AN, Alternativa Sociale, DC per le Autonomie e Nuovo PSI.
  12. ^ Considerata la differenza con PRC, PdCI e Verdi.
  13. ^ Ministero dell'Interno - archivio storico delle Elezioni
  14. ^ Ministero dell'Interno, dati definitivi Camera dei Deputati Italia