Circoscrizione Piemonte 2

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Circoscrizione Piemonte 2

La circoscrizione II Piemonte 2, per l'elezione della Camera dei deputati, venne istituita con la legge 4 agosto 1993, n. 277 (legge Mattarella), confermata nella legge 21 dicembre 2005, n. 270 (legge Calderoli) e nella successiva legge 3 novembre 2017, n. 165 (Rosatellum).

La circoscrizione comprende geograficamente la Regione Piemonte con l'esclusione della ex Provincia di Torino attuale Città metropolitana e sostituisce, ai fini dell'elezione della Camera, la precedente circoscrizione Cuneo (nota anche come Cuneo-Alessandria-Asti) e parte della precedente circoscrizione Torino (chiamata anche Torino-Novara-Vercelli) in vigore dalle elezioni del 1946 a quelle del 1992. Con la Legge Mattarella la circoscrizione ha eletto 23 deputati. Con l'introduzione della Legge Calderoli il numero dei deputati è sceso a 22 confermati con il censimento 2011.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

Il territorio della circoscrizione coincide, con le province di Alessandria, Asti, Biella, Cuneo, Novara, Verbano-Cusio-Ossola e Vercelli per un totale di 890 comuni, una superficie di 18 573 km2 e una popolazione di 2 067 171 abitanti.[1]

1994-2001[modifica | modifica wikitesto]

Con la legge elettorale Mattarella, alla circoscrizione Piemonte 2 spettavano 23 seggi, di cui 17 eletti con collegi uninominali a turno unico e 6 eletti con sistema proporzionale.

L'attribuzione dei primi 17 seggi avveniva in base a un sistema maggioritario a turno unico plurality: veniva eletto parlamentare il candidato che avesse riportato la maggioranza relativa dei suffragi nel collegio. I rimanenti 6 seggi erano invece assegnati con un metodo proporzionale. Pertanto l'elettore godeva di una scheda elettorale separata per l'attribuzione dei seggi residui, a cui accedevano solo i partiti che avessero superato la soglia di sbarramento nazionale del 4%. Il calcolo dei seggi spettanti a ciascuna lista veniva effettuata nel collegio unico nazionale mediante il metodo Hare dei quozienti naturali e dei più alti resti; tali seggi venivano poi ripartiti, in ragione delle percentuali delle singole liste a livello locale, fra le 26 circoscrizioni plurinominali in cui era suddiviso il territorio nazionale, e all'interno delle quali i singoli candidati - che potevano corrispondere a quelli presentatisi nei collegi uninominali - venivano proposti in un sistema di liste bloccate senza possibilità di preferenze. Il meccanismo era però integrato dal metodo dello scorporo, volto a dar compensazione ai partiti minori fortemente danneggiati dall'uninominale: successivamente alla determinazione della soglia di sbarramento, ma antecedentemente al riparto dei seggi, alle singole liste venivano decurtati tanti voti quanti ne erano serviti a far eleggere i vincitori nell'uninominale - cioè i voti del secondo classificato più uno - i quali erano obbligati a collegarsi a una lista circoscrizionale.

Proporzionale[modifica | modifica wikitesto]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Elezioni del 1994[modifica | modifica wikitesto]
totale percentuale (%)
Elettori 1.778.488  
Votanti 1.595.931 89,74 (su n. elettori)
Voti validi 1.483.235 92,9 (su n. votanti)
Voti non validi 112.696 7,1 (su n. votanti)
di cui schede bianche 60.431 3,8 (su n. votanti)
Lista Voti (%) Voti Seggi Differenza (%)
Forza Italia 27,32 405.239 1 -
Lega Nord 19,83 294.119 1 Green Arrow Up.svg0,87
Partito Popolare Italiano 13,86 205.588 1 -
Partito Democratico della Sinistra 13,05 193.503 1 Green Arrow Up.svg1,97
Alleanza Nazionale 7,47 110.764 1 Green Arrow Up.svg4,00
Rifondazione Comunista 5,76 85.436 1 Red Arrow Down.svg0,06
Lista Pannella 5,09 75.503 - Green Arrow Up.svg3,65
Federazione dei Verdi 3,29 47.693 - Green Arrow Up.svg0,50
Partito Socialista Italiano 1,69 24.994 - Red Arrow Down.svg11,27
Alleanza Democratica 1,65 24.442 - -
La Rete 1,08 15.954 - Red Arrow Down.svg0,39
Totale 100,00 1.483.235 6
Elezioni del 1996[modifica | modifica wikitesto]
totale percentuale (%)
Elettori 1.784.727  
Votanti 1.543.046 86,46 (su n. elettori)
Voti validi 1.430.720 92,7 (su n. votanti)
Voti non validi 112.326 7,3 (su n. votanti)
di cui schede bianche 52.301 3,4 (su n. votanti)
Lista Voti (%) Voti Seggi Differenza (%)
Forza Italia 24,45 349.793 1 Red Arrow Down.svg2,87
Lega Nord 22,95 328.333 2 Green Arrow Up.svg3,12
Partito Democratico della Sinistra 14,85 212.398 1 Red Arrow Down.svg1,80
Alleanza Nazionale 11,25 160.991 - Green Arrow Up.svg3,78
Popolari per Prodi[2] 8,27 118.358 1 Red Arrow Down.svg7,24
Rifondazione Comunista 7,72 110.437 1 Green Arrow Up.svg1,96
CCD - CDU 5,04 72.166 - -
Federazione dei Verdi 2,49 35.583 - Red Arrow Down.svg0,73
Lista Pannella-Sgarbi 2,38 34.096 - Red Arrow Down.svg2,71
Mani Pulite 0,60 8.565 - -
Totale 100,00 1.430.720 7
Elezioni del 2001[modifica | modifica wikitesto]
totale percentuale (%)
Elettori 1.779.529  
Votanti 1.495.915 84,06 (su n. elettori)
Voti validi 1.374.142 91,9 (su n. votanti)
Voti non validi 121.773 8,1 (su n. votanti)
di cui schede bianche 66.245 4,4 (su n. votanti)
Lista Voti (%) Voti Seggi Differenza (%)
Forza Italia 33,46 459.819 3 Green Arrow Up.svg9,01
Democratici di Sinistra 13,96 191.857 1 Red Arrow Down.svg0,89
La Margherita[3] 13,25 182.042 1 Green Arrow Up.svg4,98
Alleanza Nazionale 9,54 131.058 1 Red Arrow Down.svg1,71
Lega Nord 7,76 106.679 - Red Arrow Down.svg15,19
Rifondazione Comunista 4,23 58.131 - Red Arrow Down.svg3,49
Italia dei Valori 4,01 55.136 - -
Lista Emma Bonino 3,47 47.659 - Green Arrow Up.svg1,09
CCD-CDU 2,65 36.403 - Red Arrow Down.svg2,39
Comunisti Italiani 2,16 29.713 - -
Il Girasole 1,87 25.645 - Red Arrow Down.svg0,62
Democrazia Europea 1,69 23.214 - -
Nuovo PSI 1,02 14.081 - -
Fiamma Tricolore 0,83 11.379 - -
Abolizione Scorporo 0,10 1.326 - -
Totale 100,00 1.374.142 6

Eletti[modifica | modifica wikitesto]

XII XIII XIV
1994 1995 1996 1997 1998 1999 2000 2001 2002 2003 2004 2005
Angelo Muzio (PRC) Angelo Muzio (PRC) Silvana Dameri (PDS)
Livia Turco (PDS) Silvana Dameri (PDS) Paolo Gentiloni (DL)
Giovenale Gerbaudo (PPI) Giancarlo Lombardi (POP) Marcello Pacini (FI)
Sebastiano Fogliato (LN) Tino Rossi (LN) Patrizia Paoletti Tangheroni (FI)
Enzo Ghigo (FI) Ombretta Comelli (FI)[4] Domenico Comino (LN) Non assegnato (FI)
Marco Zacchera (AN) Teresio Delfino (CCD-CDU) Maurizio Leo (AN)
Franco Stradella (FI)

Maggioritario[modifica | modifica wikitesto]

Collegi Uninominali[modifica | modifica wikitesto]

Collegio Territorio
1. Alba Alba, Albaretto della Torre, Arguello, Baldissero d'Alba, Barbaresco, Barolo, Benevello, Borgomale, Bossolasco, Bra, Canale, Castagnito, Castiglione Falletto, Ceresole d'Alba, Cerretto Langhe, Cervere, Cherasco, Cissone, Corneliano d'Alba, Cortemilia, Cravanzana, Diano d'Alba, Grinzane Cavour, Guarene, La Morra, Lequio Berria, Magliano Alfieri, Monforte d'Alba, Montà, Montaldo Roero, Montelupo Albese, Monteu Roero, Narzole, Neviglie, Novello, Piobesi d'Alba, Pocapaglia, Roddi, Roddino, Rodello, Sanfrè, Santa Vittoria d'Alba, Santo Stefano Roero, Serralunga d'Alba, Serravalle Langhe, Sinio, Somano, Sommariva Perno, Sommariva del Bosco, Treiso, Trezzo Tinella, Verduno e Vezza d'Alba Collegio elettorale di Alba 1994-2001 (CD).png
2. Savigliano Acceglio, Bagnolo Piemonte, Barge, Bellino, Brondello, Brossasco, Canosio, Caramagna Piemonte, Cardè, Cartignano, Casalgrasso, Casteldelfino, Castellar, Cavallerleone, Cavallermaggiore, Celle di Macra, Crissolo, Dronero, Elva, Envie, Faule, Frassino, Gambasca, Genola, Isasca, Lagnasco, Macra, Manta, Marene, Marmora, Martiniana Po, Melle, Monasterolo di Savigliano, Moretta, Murello, Oncino, Ostana, Paesana, Pagno, Piasco, Polonghera, Pontechianale, Prazzo, Racconigi, Revello, Rifreddo, Roccabruna, Rossana, Ruffia, Saluzzo, Sampeyre, San Damiano Macra, Sanfront, Savigliano, Scarnafigi, Stroppo, Torre San Giorgio, Valmala, Venasca, Verzuolo, Villanova Solaro e Villar San Costanzo Collegio elettorale di Savigliano 1994-2001 (CD).png
3. Fossano Alto, Bagnasco, Bastia Mondovì, Battifollo, Beinette, Belvedere Langhe, Bene Vagienna, Bonvicino, Briaglia, Briga Alta, Camerana, Caprauna, Carrù, Castellino Tanaro, Castelnuovo di Ceva, Ceva, Chiusa di Pesio, Cigliè, Clavesana, Dogliani, Farigliano, Fossano, Frabosa Soprana, Frabosa Sottana, Garessio, Gottasecca, Igliano, Lequio Tanaro, Lesegno, Lisio, Magliano Alpi, Margarita, Marsaglia, Mombarcaro, Mombasiglio, Monastero di Vasco, Monasterolo Casotto, Monchiero, Mondovì, Monesiglio, Montaldo di Mondovì, Montezemolo, Monticello d'Alba, Morozzo, Murazzano, Niella Tanaro, Nucetto, Ormea, Pamparato, Paroldo, Perlo, Peveragno, Pezzolo Valle Uzzone, Pianfei, Piozzo, Priero, Priocca, Priola, Prunetto, Roascio, Roburent, Rocca Cigliè, Rocca de' Baldi, Roccaforte Mondovì, Sale San Giovanni, Sale delle Langhe, Saliceto, Salmour, San Benedetto Belbo, San Michele Mondovì, Sant'Albano Stura, Scagnello, Torre Mondovì, Torresina, Trinità, Vicoforte, Villanova Mondovì e Viola Collegio elettorale di Fossano 1994-2001 (CD).png
4. Cuneo Aisone, Argentera, Bernezzo, Borgo San Dalmazzo, Boves, Busca, Caraglio, Castelletto Stura, Castelmagno, Centallo, Cervasca, Costigliole Saluzzo, Cuneo, Demonte, Entracque, Gaiola, Limone Piemonte, Moiola, Montanera, Montemale di Cuneo, Monterosso Grana, Pietraporzio, Pradleves, Rittana, Roaschia, Robilante, Roccasparvera, Roccavione, Sambuco, Tarantasca, Valdieri, Valgrana, Valloriate, Vernante, Vignolo, Villafalletto, Vinadio e Vottignasco Collegio elettorale di Cuneo 1994-2001 (CD).png
5. Canelli Agliano Terme, Antignano, Azzano d'Asti, Belveglio, Bruno, Bubbio, Calamandrana, Calosso, Canelli, Cassinasco, Castagnole delle Lanze, Castel Boglione, Castel Rocchero, Castelletto Molina, Castello di Annone, Castelnuovo Belbo, Castelnuovo Calcea, Cellarengo, Celle Enomondo, Cerro Tanaro, Cessole, Cisterna d'Asti, Coazzolo, Cortiglione, Costigliole d'Asti, Dusino San Michele, Ferrere, Fontanile, Incisa Scapaccino, Isola d'Asti, Loazzolo, Maranzana, Moasca, Mombaldone, Mombaruzzo, Mombercelli, Monastero Bormida, Mongardino, Montabone, Montaldo Scarampi, Montegrosso d'Asti, Nizza Monferrato, Olmo Gentile, Quaranti, Revigliasco d'Asti, Rocca d'Arazzo, Roccaverano, Rocchetta Palafea, Rocchetta Tanaro, San Damiano d'Asti, San Giorgio Scarampi, San Martino Alfieri, San Marzano Oliveto, San Paolo Solbrito, Serole, Sessame, Vaglio Serra, Valfenera, Vesime, Vigliano d'Asti, Villanova d'Asti, Vinchio, Bergolo, Bosia, Camo, Castelletto Uzzone, Castellinaldo, Castiglione Tinella, Castino, Cossano Belbo, Feisoglio, Gorzegno, Govone, Levice, Mango, Neive, Niella Belbo, Perletto, Rocchetta Belbo, Santo Stefano Belbo e Torre Bormida Collegio elettorale di Canelli 1994-2001 (CD).png
6. Asti Albugnano, Aramengo, Asti, Baldichieri d'Asti, Berzano di San Pietro, Buttigliera d'Asti, Calliano, Camerano Casasco, Cantarana, Capriglio, Casorzo, Castagnole Monferrato, Castell'Alfero, Castellero, Castelnuovo Don Bosco, Cerreto d'Asti, Chiusano d'Asti, Cinaglio, Cocconato, Colcavagno[5], Corsione, Cortandone, Cortanze, Cortazzone, Cossombrato, Cunico, Frinco, Grana, Grazzano Badoglio, Maretto, Monale, Moncalvo, Moncucco Torinese, Montafia, Montechiaro d'Asti, Montemagno, Montiglio[6], Moransengo, Passerano Marmorito, Penango, Piea, Pino d'Asti, Piovà Massaia, Portacomaro, Refrancore, Roatto, Robella, Scandeluzza[7], Scurzolengo, Settime, Soglio, Tigliole, Tonco, Tonengo, Viale, Viarigi, Villa San Secondo e Villafranca d'Asti Collegio elettorale di Asti 1994-2001 (CD).png
7. Casale Monferrato Alfiano Natta, Altavilla Monferrato, Balzola, Borgo San Martino, Bozzole, Camagna Monferrato, Camino, Casale Monferrato, Castelletto Merli, Castelletto Monferrato, Cella Monte, Cereseto, Cerrina Monferrato, Coniolo, Conzano, Cuccaro Monferrato, Frassinello Monferrato, Frassineto Po, Gabiano, Giarole, Lu, Mirabello Monferrato, Mombello Monferrato, Moncestino, Morano sul Po, Murisengo, Occimiano, Odalengo Grande, Odalengo Piccolo, Olivola, Ottiglio, Ozzano Monferrato, Pecetto di Valenza, Pomaro Monferrato, Pontestura, Ponzano Monferrato, Quargnento, Rosignano Monferrato, Sala Monferrato, San Giorgio Monferrato, San Salvatore Monferrato, Serralunga di Crea, Solonghello, Terruggia, Ticineto, Treville, Valenza, Valmacca, Vignale Monferrato, Villadeati, Villamiroglio e Villanova Monferrato Collegio elettorale di Casale Monferrato 1994-2001 (CD).png
8. Alessandria Alessandria Casal Cermelli, Castellazzo Bormida, Castelspina, Felizzano, Fubine, Masio, Montecastello, Oviglio, Pietra Marazzi, Piovera, Quattordio, Rivarone e Solero Collegio elettorale di Alessandria 1994-2001 (CD).png
9. Novi Ligure Alluvioni Cambiò, Alzano Scrivia, Avolasca, Basaluzzo, Bassignana, Berzano di Tortona, Bosco Marengo, Brignano-Frascata, Carbonara Scrivia, Carezzano, Casalnoceto, Casasco, Cassano Spinola, Castellar Guidobono, Castelnuovo Scrivia, Cerreto Grue, Costa Vescovato, Dernice, Fabbrica Curone, Fresonara, Frugarolo, Garbagna, Gavazzana, Gremiasco, Guazzora, Isola Sant'Antonio, Molino dei Torti, Momperone, Monleale, Montacuto, Montegioco, Montemarzino, Novi Ligure, Paderna, Pasturana, Pontecurone, Pozzol Groppo, Pozzolo Formigaro, Sale, San Sebastiano Curone, Sant'Agata Fossili, Sarezzano, Spineto Scrivia, Tortona, Viguzzolo, Villalvernia, Villaromagnano, Volpedo e Volpeglino Collegio elettorale di Novi Ligure 1994-2001 (CD).png
10. Acqui Terme Acqui Terme, Albera Ligure, Alice Bel Colle, Arquata Scrivia, Belforte Monferrato, Bergamasco, Bistagno, Borghetto di Borbera, Borgoratto Alessandrino, Bosio, Cabella Ligure, Cantalupo Ligure, Capriata d'Orba, Carentino, Carpeneto, Carrega Ligure, Carrosio, Cartosio, Casaleggio Boiro, Cassine, Cassinelle, Castellania, Castelletto d'Erro, Castelletto d'Orba, Castelnuovo Bormida, Cavatore, Cremolino, Denice, Fraconalto, Francavilla Bisio, Frascaro, Gamalero, Gavi, Grognardo, Grondona, Lerma, Malvicino, Melazzo, Merana, Molare, Mongiardino Ligure, Montaldeo, Montaldo Bormida, Montechiaro d'Acqui, Morbello, Mornese, Morsasco, Orsara Bormida, Ovada, Pareto, Parodi Ligure, Ponti, Ponzone, Prasco, Predosa, Ricaldone, Rivalta Bormida, Rocca Grimalda, Roccaforte Ligure, Rocchetta Ligure, San Cristoforo, Sardigliano, Serravalle Scrivia, Sezzadio, Silvano d'Orba, Spigno Monferrato, Stazzano, Strevi, Tagliolo Monferrato, Tassarolo, Terzo, Trisobbio, Vignole Borbera, Visone e Voltaggio Collegio elettorale di Acqui Terme 1994-2001 (CD).png
11. Vercelli Albano Vercellese, Alice Castello, Arborio, Asigliano Vercellese, Balocco, Bianzè, Borgo Vercelli, Borgo d'Ale, Buronzo, Caresana, Caresanablot, Carisio, Casanova Elvo, Cigliano, Collobiano, Costanzana, Crescentino, Crova, Desana, Fontanetto Po, Formigliana, Ghislarengo, Greggio, Lamporo, Lenta, Lignana, Livorno Ferraris, Moncrivello, Motta de' Conti, Olcenengo, Oldenico, Palazzolo Vercellese, Pertengo, Pezzana, Prarolo, Quinto Vercellese, Rive, Ronsecco, Rovasenda, Salasco, Sali Vercellese, Saluggia, San Germano Vercellese, San Giacomo Vercellese, Santhià, Stroppiana, Tricerro, Trino, Tronzano Vercellese, Vercelli, Villarboit e Villata Collegio elettorale di Vercelli 1994-2001 (CD).png
12. Cossato Ailoche, Bioglio, Brusnengo, Callabiana, Camandona, Caprile, Casapinta, Castelletto Cervo, Cerreto Castello, Coggiola, Cossato, Crevacuore, Crosa, Curino, Gifflenga, Lessona, Masserano, Mezzana Mortigliengo, Mosso Santa Maria[8], Mottalciata, Pettinengo Piatto, Pistolesa[9], Portula, Pray, Quaregna, Selve Marcone, Soprana, Sostegno, Strona, Trivero, Valdengo, Vallanzengo, Valle Mosso, Valle San Nicolao, Veglio, Vigliano Biellese, Villa del Bosco, Alagna Valsesia, Balmuccia, Boccioleto, Borgosesia, Breia, Campertogno, Carcoforo, Cellio, Cervatto, Civiasco, Cravagliana, Fobello, Gattinara, Guardabosone, Lozzolo, Mollia, Pila, Piode, Postua, Quarona, Rassa, Rima San Giuseppe, Rimasco, Rimella, Riva Valdobbia, Roasio, Rossa, Sabbia, Scopa, Scopello, Serravalle Sesia, Valduggia, Varallo e Vocca Collegio elettorale di Cossato 1994-2001 (CD).png
13. Biella Andorno Micca, Benna, Biella, Borriana, Camburzano, Campiglia Cervo, Candelo, Cavaglià, Cerrione, Donato, Dorzano, Gaglianico, Graglia, Magnano, Massazza, Miagliano, Mongrando, Muzzano, Netro, Occhieppo Inferiore, Occhieppo Superiore, Piedicavallo, Pollone, Ponderano, Pralungo, Quittengo, Ronco Biellese, Roppolo, Rosazza, Sagliano Micca, Sala Biellese, Salussola, San Paolo Cervo, Sandigliano, Sordevolo, Tavigliano, Ternengo, Tollegno, Torrazzo, Verrone, Villanova Biellese, Viverone, Zimone, Zubiena e Zumaglia Collegio elettorale di Biella 1994-2001 (CD).png
14. Novara Biandrate, Borgolavezzaro, Briona, Caltignaga, Carpignano Sesia, Casalbeltrame, Casaleggio Novara, Casalino, Casalvolone, Castellazzo Novarese, Garbagna Novarese, Granozzo con Monticello, Landiona, Mandello Vitta, Nibbiola, Novara, Recetto, San Nazzaro Sesia, San Pietro Mosezzo, Sillavengo, Terdobbiate, Tornaco, Vespolate, Vicolungo e Vinzaglio Collegio elettorale di Novara 1994-2001 (CD).png
15. Trecate Agrate Conturbia, Barengo, Bellinzago Novarese, Bogogno, Borgo Ticino, Cameri, Castelletto sopra Ticino, Cavaglietto, Cavaglio d'Agogna, Cerano, Comignago, Cressa, Divignano, Fara Novarese, Fontaneto d'Agogna, Galliate, Ghemme, Marano Ticino, Mezzomerico, Momo, Oleggio, Pombia, Romentino, Sizzano, Sozzago, Suno, Trecate, Vaprio d'Agogna, Varallo Pombia e Veruno Collegio elettorale di Trecate 1994-2001 (CD).png
16. Borgomanero Ameno, Armeno, Arona, Boca, Bolzano Novarese, Borgomanero, Briga Novarese, Cavallirio, Colazza, Cureggio, Dormelletto, Gargallo, Gattico, Gozzano, Grignasco, Invorio, Lesa, Maggiora, Massino Visconti, Meina, Miasino, Nebbiuno, Oleggio Castello, Orta San Giulio, Paruzzaro, Pella, Pettenasco, Pisano, Pogno, Prato Sesia, Romagnano Sesia, San Maurizio d'Opaglio, Soriso, Arola, Casale Corte Cerro, Cesara, Germagno, Gravellona Toce, Loreglia, Madonna del Sasso, Massiola, Nonio, Omegna, Quarna Sopra, Quarna Sotto e Valstrona Collegio elettorale di Borgomanero 1994-2001 (CD).png
17. Verbania Antrona Schieranco, Anzola d'Ossola, Arizzano, Aurano, Baceno, Bannio Anzino, Baveno, Bee, Belgirate, Beura-Cardezza, Bognanco, Brovello-Carpugnino, Calasca-Castiglione, Cambiasca, Cannero Riviera, Cannobio, Caprezzo, Cavaglio-Spoccia, Ceppo Morelli, Cossogno, Craveggia, Crevoladossola, Crodo, Cursolo-Orasso, Domodossola, Druogno, Falmenta, Formazza, Ghiffa, Gignese, Gurro, Intragna, Macugnaga, Malesco, Masera, Mergozzo, Miazzina, Montecrestese, Montescheno, Oggebbio, Ornavasso, Pallanzeno, Piedimulera, Pieve Vergonte, Premeno, Premia, Premosello-Chiovenda, Re, San Bernardino Verbano, Santa Maria Maggiore, Seppiana, Stresa, Toceno, Trarego Viggiona, Trasquera, Trontano, Vanzone con San Carlo, Varzo, Verbania, Viganella, Vignone, Villadossola, Villette e Vogogna Collegio elettorale di Verbania 1994-2001 (CD).png

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Elezioni del 1994[modifica | modifica wikitesto]
Lista Voti (%) Voti Seggi
Polo delle Libertà 49,07 726.649 17
Progressisti 23,93 354.360 -
Patto per l'Italia 16,87 249.794 -
Alleanza Nazionale 7,55 111.782 -
Lista Pannella 2,03 30.077 -
Totale 100,00 1.480.865 17
Elezioni del 1996[modifica | modifica wikitesto]
Lista Voti (%) Voti Seggi
Polo per le Libertà 36,96 528.801 11
L'Ulivo 36,72 525.318 5
Lega Nord 24,25 347.012 1
Mani Pulite 0,65 9.343 -
Lista Pannella-Sgarbi 0,64 9.157 -
Altri 0,61 8.663 -
Totale 100,00 1.428.294 17
Elezioni del 2001[modifica | modifica wikitesto]
Lista Voti (%) Voti Seggi
Casa delle Libertà 49,85 689.707 16
L'Ulivo 40,30 553.734 1
Italia dei Valori 3,02 41.470 -
Democrazia Europea 2,79 38.404 -
Lista Emma Bonino 2,33 32.072 -
Buonanno-Contro Corrente 1,39 19.046 -
Fiamma Tricolore 0,67 9.214 -
Totale 100,00 1.383.647 17

Eletti[modifica | modifica wikitesto]

Legislatura XII XIII XIV
Collegio 1994 1995 1996 1997 1998 1999 2000 2001 2002 2003 2004 2005
Alba Francesco Miroglio (Polo delle Libertà) Mariella Cavanna Scirea (Polo per le Libertà) Guido Crosetto (Casa delle Libertà)
Savigliano Flavio Giovanni Caselli (Polo delle Libertà) Sergio Soave (L'Ulivo) Guido Giuseppe Rossi (Casa delle Libertà)
Fossano Raffaele Costa (Polo delle Libertà/Polo per le Libertà/Casa delle Libertà)
Cuneo Domenico Comino (Polo delle Libertà) Mario Lucio Barral (Lega Nord) Teresio Delfino (Casa delle Libertà)
Canelli Tibaldeo Paolo Franzini (Polo delle Libertà) Maria Teresa Armosino (Polo per le Libertà/Casa delle Libertà)
Asti Paolo Tagini (Polo delle Libertà) Vittorio Voglino (L'Ulivo) Giorgio Galvagno (Casa delle Libertà)
Casale Monferrato Claudio Percivalle (Polo delle Libertà) Eugenio Viale (Polo per le Libertà/Casa delle Libertà)
Alessandria Oreste Rossi (Polo delle Libertà) Renzo Penna (L'Ulivo) Franco Stradella (Casa delle Libertà)
Novi Ligure Gian Piero Broglia (Polo delle Libertà) Gianni Rivera (L'Ulivo) Renzo Patria (Casa delle Libertà)
Acqui Terme Valerio Malvezzi (Polo delle Libertà) Lino Carlo Rava (L'Ulivo)
Vercelli Roberto Rosso (Polo delle Libertà/Polo per le Libertà) Walter Zanetta (Casa delle Libertà)
Cossato Roberto Luigi Lavagnini (Polo delle Libertà) Sandro Delmastro Delle Vedove (Polo per le Libertà/Casa delle Libertà)
Biella Stefano Aimone Prina (Polo delle Libertà) Roberto Lavagnini (Polo per le Libertà/Casa delle Libertà)
Novara Luciano Angelo Bistaffa (Polo delle Libertà) Ugo Martinat (Polo per le Libertà) Giovanni Mancuso (Casa delle Libertà)
Trecate Vittorio Tarditi (Polo delle Libertà/Polo per le Libertà/Casa delle Libertà)
Borgomanero Emilio Zenoni (Polo delle Libertà) Paolo Mammola (Polo per le Libertà) Daniele Galli (Casa delle Libertà)
Verbania Mauro Polli (Polo delle Libertà) Marco Zacchera (Polo per le Libertà/Casa delle Libertà)

2006-2013[modifica | modifica wikitesto]

Con la legge elettorale Calderoli, alla circoscrizione Piemonte 2 spettano 22 seggi eletti con sistema proporzionale.

Il sistema di assegnazione dei seggi avviene a seguito della attribuzione, nel collegio elettorale unico (escluso quindi la circoscrizione "estero"), di un premio di maggioranza di 340 seggi alla coalizione vincente a livello nazionale (con soglie di sbarramento, limitazioni ecc.) e alla successiva suddivisione dei seggi guadagnati da ogni lista fra le varie circoscrizioni, in proporzione ai voti ottenuti da ogni lista locale.

Nel compiere tale riparto, essendo fisso e immutabile il numero totale di seggi assegnati a ogni lista, può verificarsi la necessità di variare il numero di seggi originariamente attribuiti alle singole circoscrizioni elettorali.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Elezioni del 2006[modifica | modifica wikitesto]

totale percentuale (%)
Elettori 1.705.928  
Votanti 1.448.279 84,90 (su n. elettori)
Voti validi 1.398.126 96,5 (su n. votanti)
Voti non validi 50.153 3,5 (su n. votanti)
di cui schede bianche 18.017 1,2 (su n. votanti)
Leader Lista Voti (%) Voti Seggi Differenza (%)
Silvio Berlusconi
Forza Italia 27,04 378.046 5 Red Arrow Down.svg6,42
Alleanza Nazionale 11,53 161.172 2 Green Arrow Up.svg1,99
Lega Nord-MpA 8,53 119.300 2 Green Arrow Up.svg0,77
Unione dei Democratici Cristiani e di Centro[10] 6,60 92.207 1 Green Arrow Up.svg2,26
Fiamma Tricolore 0,60 8.427 - -
Alternativa Sociale 0,59 8.313 - -
DCA-Nuovo PSI 0,55 7.626 1 -
No Euro 0,45 6.228 - -
Totale coalizione 55,88 781.319 11
Romano Prodi
L'Ulivo[11] 27,76 388.106 7 Green Arrow Up.svg0,55
Rifondazione Comunista 5,10 71.309 1 Green Arrow Up.svg0,87
Rosa nel Pugno 2,54 35.465 1 -
Comunisti Italiani 2,44 34.159 1 Green Arrow Up.svg0,28
Italia dei Valori 2,30 32.132 1 Red Arrow Down.svg1,71
Federazione dei Verdi 2,01 28.165 - Green Arrow Up.svg0,14
Partito Pensionati 1,33 18.633 - -
Popolari UDEUR 0,63 8.838 - -
Totale coalizione 44,12 616.807 11
Totale[12] 100,00 1.398.126 22

Elezioni del 2008[modifica | modifica wikitesto]

totale percentuale (%)
Elettori 1.697.457  
Votanti 1.382.094 81,42 (su n. elettori)
Voti validi 1.330.042 96,2 (su n. votanti)
Voti non validi 52.052 3,8 (su n. votanti)
di cui schede bianche 14.918 1,1 (su n. votanti)
Leader Lista Voti (%) Voti Seggi Differenza (%)
Silvio Berlusconi
Il Popolo della Libertà[13] 36,38 483.831 10 Red Arrow Down.svg3,33
Lega Nord 16,73 222.515 5 Green Arrow Up.svg8,20
Totale coalizione 53,11 706.346 15
Walter Veltroni
Partito Democratico 28,51 379.150 6 Green Arrow Up.svg0,75
Italia dei Valori 3,94 52.369 1 Green Arrow Up.svg1,64
Totale coalizione 32,44 431.519 7
Pier Ferdinando Casini
Unione di Centro 5,35 71.103 1 Red Arrow Down.svg1,25
Daniela Santanchè
La Destra-Fiamma Tricolore 2,87 38.203 - -
Fausto Bertinotti
La Sinistra l'Arcobaleno[14] 2,66 35.405 - Red Arrow Down.svg6,89
Marco Ferrando
Partito Comunista dei Lavoratori 0,62 8.300 - -
Enrico Boselli
Partito Socialista 0,61 8.049 - -
Renzo Rabellino
Movimento dei Grilli Parlanti 0,49 6.531 - -
Flavia D'Angeli
Sinistra Critica 0,44 5.812 - -
Stefano Montanari
Per il Bene Comune 0,39 5.128 - -
Giuliano Ferrara
Associazione difesa della vita. Aborto? No grazie 0,35 4.700 - -
Stefano De Luca
Partito Liberale Italiano 0,28 3.732 - -
Altri
Altre liste 0,40 5.214 - -
Totale[15] 100,00 1.330.042 23

Elezioni del 2013[modifica | modifica wikitesto]

totale percentuale (%)
Elettori 1.667.470  
Votanti 1.267.959 76,04 (su n. elettori)
Voti validi 1.216.658 96,0 (su n. votanti)
Voti non validi 51.301 4,0 (su n. votanti)
di cui schede bianche 11.961 0,9 (su n. votanti)
Leader Lista Voti (%) Voti Seggi Differenza (%)
Silvio Berlusconi
Il Popolo della Libertà 22,12 269.172 3 Red Arrow Down.svg14,26
Lega Nord 6,44 78.397 1 Red Arrow Down.svg10,29
Fratelli d'Italia - Centrodestra Nazionale 3,21 39.092 - -
La Destra 0,45 5.485 - Red Arrow Down.svg2,42
Moderati in Rivoluzione 0,19 2.388 - -
Totale coalizione 32,42 394.534 5
Pier Luigi Bersani
Partito Democratico 23,43 285.094 10 Red Arrow Down.svg5,08
Sinistra Ecologia Libertà 2,18 26.630 1 -
Centro Democratico 0,22 2.790 - -
Totale coalizione 25,85 314.514 11
Beppe Grillo
Movimento 5 Stelle 25,77 313.573 4 -
Mario Monti
Scelta Civica 10,75 130.870 2 -
Unione di Centro 1,37 16.762 - Red Arrow Down.svg3,98
Futuro e Libertà per l'Italia 0,28 3.413 - -
Totale coalizione 12,41 151.045 2 -
Antonio Ingroia
Rivoluzione Civile 1,60 19.576 - -
Oscar Giannino
Fare per Fermare il Declino 1,41 17.236 - -
Roberto Fiore
Forza Nuova 0,38 4.654 - -
Antonio Piarulli
Partito Pensiero Azione 0,12 1.526 - -
Totale[16] 100,00 1.216.658 22

Eletti[modifica | modifica wikitesto]

XV Legislatura XVI Legislatura XVII Legislatura
2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 2015 2016
Anna Maria Cardano (PRC) Mario Barbi (PD) Fabio Lavagno (SEL)
Silvio Crapolicchio (PdCI) Luigi Bobba (PD) Luigi Bobba (PD)
Cesare Damiano (L'Ulivo) Cesare Damiano (PD) Mino Taricco (PD)
Mario Lovelli (L'Ulivo) Mario Lovelli (PD) Flavia Piccoli Nardelli (PD)
Massimo Fiorio (L'Ulivo) Massimo Fiorio (PD) Massimo Fiorio (PD)
Elisabetta Rampi (L'Ulivo) Elisabetta Rampi (PD) Enrico Borghi (PD)
Mario Barbi (L'Ulivo) Renato Cambursano (IdV) Cristina Bargero (PD)
Maria Leddi Maiola (L'Ulivo) Teresio Delfino (UdC) Franca Biondelli (PD)
Giuseppe Giulietti (L'Ulivo) Gianluca Buonanno (LN) Francesco Bonifazi (PD)
Egidio Pedrini (IdV) Roberto Simonetti (LN) Gianluca Benamati (PD)
Bruno Mellano (RnP) Maria Piera Pastore (LN) Chiara Gribaudo (PD)
Mauro Del Bue (DCA-NPSI) Sebastiano Fogliato (LN) Mirko Busto (M5S)
Teresio Delfino (UDC) Roberto Cota (LN) Maurizio Grassano (LN)[17] Davide Crippa (M5S)
Roberto Cota (LN-MpA) Lucio Stanca (PdL) Fabiana Dadone (M5S)
Enrico Montani (LN-MpA) Alessandro Ruben (PdL) Paolo Nicolò Romano (M5S)
Daniele Galli (FI) Roberto Rosso (PdL) Renato Balduzzi (SC)
Franco Stradella (FI) Franco Stradella (PdL) Mariano Rabino (SC)
Valter Zanetta (FI) Giuseppe Vegas (PdL) Valerio Cattaneo (PdL)[18] Gianluca Buonanno (LN)
Maria Teresa Armosino (FI) Maria Teresa Armosino (PdL) Bruno Archi (PdL)
Enrico Costa (FI) Enrico Costa (PdL) Enrico Costa (PdL)
Marco Zacchera (AN) Marco Zacchera (PdL) Elio Vito (PdL)
Gianni Mancuso (AN) Gianni Mancuso (PdL) Gaetano Nastri (FdI)
Gaetano Nastri (PdL)

2018-presente[modifica | modifica wikitesto]

Eletti[modifica | modifica wikitesto]

Eletti maggioritario[modifica | modifica wikitesto]

Collegio uninominale 2018
1. Verbania Mirella Cristina (CDX)
2. Novara Alberto Gusmeroli (CDX)
3. Biella Andrea Delmastro (CDX)
4. Vercelli Paolo Tiramani (CDX)
5. Alessandria Riccardo Molinari (CDX)
6. Asti Andrea Giaccone (CDX)
7. Cuneo Flavio Gastaldi (CDX)
8. Alba Enrico Costa (CDX)

Eletti proporzionale[modifica | modifica wikitesto]

Collegio plurinominale 2018
1. Piemonte 2 - 01 Federico Fornaro (LeU)
Chiara Gribaudo (PD)
Alberto Losacco (PD)
Fabiana Dadone (M5S)
Paolo Nicolò Romano (M5S)
Osvaldo Napoli (FI)
Lino Pettazzi (Lega)
Rossana Boldi (Lega)
Monica Ciaburro (FdI)
2. Piemonte 2 - 02 Enrico Borghi (PD)
Davide Crippa (M5S)
Lucia Azzolina (M5S)
(seggio vacante in Campania 1)
Diego Sozzani (FI)
Cristina Patelli (Lega)
Marzio Liuni (Lega)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat al 31/12/2012
  2. ^ Considerata la differenza con il PPI e AD alle precedenti elezioni
  3. ^ Considerata la differenza con i Popolari alle precedenti elezioni.
  4. ^ Proclamata il 22 giugno 1995 in seguito alle dimissioni di Enzo Ghigo
  5. ^ Ha costituito insieme a Montiglio e Scandeluzza il comune di Montiglio Monferrato nel 1998
  6. ^ Ha costituito insieme a Colcavagno e Scandeluzza il comune di Montiglio Monferrato nel 1998
  7. ^ Ha costituito insieme a Colcavagno e Montiglio il comune di Montiglio Monferrato nel 1998
  8. ^ Insieme a Pistolesa ha creato il comune di Mosso nel 1999
  9. ^ Insieme a Mosso Santa Maria ha creato il comune di Mosso nel 1999
  10. ^ Considerata la differenza con CCD, CDU e DE alle precedenti elezioni.
  11. ^ Considerata la differenza con DS e DL alle precedenti elezioni.
  12. ^ Ministero dell'Interno - Archivio storico delle Elezioni
  13. ^ Considerata la differenza con FI, AN, Alternativa Sociale, DC per le Autonomie e Nuovo PSI.
  14. ^ Considerata la differenza con PRC, PdCI e Verdi.
  15. ^ Ministero dell'Interno - archivio storico delle Elezioni
  16. ^ Ministero dell'Interno, dati definitivi Camera dei Deputati Italia
  17. ^ Proclamato il 17 giugno 2010 in seguito alle dimissioni di Roberto Cota
  18. ^ Proclamato il 10 gennaio 2011 in seguito alle dimissioni di Giuseppe Vegas