Silvio Gava

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Silvio Gava
SILVIO GAVA.jpg

Ministro dell'industria, del commercio e dell'artigianato
Durata mandato 27 marzo 1970 –
26 giugno 1972
Predecessore Domenico Magrì
Successore Mauro Ferri

Ministro del tesoro
Durata mandato 17 agosto 1953 –
31 gennaio 1956
Predecessore Giuseppe Pella
Successore Giuseppe Medici

Ministro di grazia e giustizia
Durata mandato 12 dicembre 1968 –
27 marzo 1970
Predecessore Guido Gonella
Successore Oronzo Reale

Ministro per la riforma della pubblica amministrazione
(Ministro per l'organizzazione della pubblica amministrazione dal 6 luglio 1973)
Durata mandato 26 giugno 1972 –
13 marzo 1974
Predecessore Remo Gaspari
Successore Luigi Gui

Senatore della Repubblica Italiana
Legislature I, II, III, IV, V, VI
Gruppo
parlamentare
Democratico Cristiano
Circoscrizione Campania
Collegio Castellammare di Stabia
Incarichi parlamentari
  • Presidente della 3ª Commissione permanente (Affari esteri) dal 6 aprile 1962 al 15 maggio 1963
  • Presidente della 9ª Commissione permanente (Industria, commercio interno ed estero, turismo) dal 10 luglio 1958 al 12 dicembre 1960
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico DC
Professione Avvocato

Silvio Gava (Vittorio Veneto, 25 aprile 1901Roma, 23 dicembre 1999) è stato un politico e Ministro della Repubblica italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Democristiano, è stato Ministro dell'Industria, del Tesoro e di Grazia e Giustizia, nonché Senatore dal 1948 al 1972[1].

Fu il padre di Antonio Gava.

Predecessore Ministro di grazia e giustizia della Repubblica Italiana Successore Emblem of Italy.svg
Guido Gonella dal 12 dicembre 1968 al 5 agosto 1969 Silvio Gava I
Silvio Gava dal 5 agosto 1969 al 27 marzo 1970 Oronzo Reale II
Predecessore Ministro del tesoro della Repubblica Italiana Successore Emblem of Italy.svg
Giuseppe Pella 17 agosto 1953 - 12 gennaio 1954 Silvio Gava I
Silvio Gava 18 gennaio 1954 - 8 febbraio 1954 Silvio Gava II
Silvio Gava 10 febbraio 1954 - 2 luglio 1955 Silvio Gava III
Silvio Gava 6 luglio 1955 - 31 gennaio 1956 Giuseppe Medici IV

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Morto Silvio Gava, 'cavallo di razza' Dc, Quotidiano.net. URL consultato il 27 ottobre 2009..

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN18090459 · LCCN: (ENn2001040912 · SBN: IT\ICCU\SBLV\185253 · GND: (DE121865088