Deputati della IV legislatura della Repubblica Italiana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Questo elenco riporta i nomi dei deputati della IV legislatura della Repubblica Italiana dopo le elezioni politiche del 1963[1].

Indice

Riepilogo composizione[modifica | modifica wikitesto]

Gruppi parlamentari fine Leg.
Comunista 166
Democratico Cristiano 259
Movimento Sociale Italiano 26
Partito Socialista Italiano - Partito Socialista Democratico Italiano Unificati 94
Partito Repubblicano 5
Partito Liberale Italiano 37
Partito Socialista Italiano di Unità Proletaria 24
Partito Democratico Italiano di Unità Monarchica 8
Misto 8
Totale 627

Ufficio di presidenza[modifica | modifica wikitesto]

Presidente[modifica | modifica wikitesto]

Vicepresidenti[modifica | modifica wikitesto]

Questori[modifica | modifica wikitesto]

Segretari[modifica | modifica wikitesto]

Gruppi parlamentari[modifica | modifica wikitesto]

Democratico Cristiano[modifica | modifica wikitesto]

Presidente[modifica | modifica wikitesto]

Vicepresidenti[modifica | modifica wikitesto]

Segretari[modifica | modifica wikitesto]

Segretari amministrativi[modifica | modifica wikitesto]

Membri del consiglio direttivo[modifica | modifica wikitesto]

Membri[modifica | modifica wikitesto]

Nicola Cavallaro (subentrato il 24 maggio 1964)
Francesco Barbaccia (subentrato il 30 luglio 1964)
Gian Aldo Arnaud (subentrato il 25 febbraio 1965)
Ferdinando D'Ambrosio (subentrato il 14 settembre 1966)
Aldo Tenaglia (subentrato il 17 novembre 1965)
Giuseppe Azzaro (subentrato il 25 luglio 1963)
Pietro Malvestiti (subentrato il 24 ottobre 1963; in carica fino al 5 novembre 1964)
Edgardo Castelli (subentrato il 6 novembre 1964)
Ettore Spora (subentrato il 17 maggio 1967)
Vittorio De Stasio (subentrato il 21 settembre 1967)
Giuseppe Sasso (subentrato il 31 maggio 1967)
Giuseppe Armosino (subentrato il 12 luglio 1967)
Goffredo Nannini (subentrato il 23 settembre 1964)
Pietro Valeggiani (subentrato il 21 settembre 1967)

Comunista[modifica | modifica wikitesto]

Presidente[modifica | modifica wikitesto]

Vicepresidenti[modifica | modifica wikitesto]

Segretari[modifica | modifica wikitesto]

Membri del consiglio direttivo[modifica | modifica wikitesto]

Membri[modifica | modifica wikitesto]

Ermanno Benocci (subentrato il 13 dicembre 1966)
Maruzza Astolfi (subentrata il 25 marzo 1965)
Giulio Tedeschi (subentrato il 30 settembre 1965)
Giuseppe Antonio Bottaro (subentrato l'8 marzo 1967)
Giuseppe Abbruzzese (subentrato il 25 marzo 1965)
Giancarlo Morelli (subentrato il 23 aprile 1964)
Vicenzo Corghi (subentrato il 4 giugno 1964)
Angiola Maria Costa Massucco (subentrata il 5 luglio 1967)
Teodoro Bigi (subentrato il 3 marzo 1966)
Angelo La Bella (subentrato il 3 settembre 1964)
Vasco Palazzeschi (subentrato il 14 gennaio 1966)

Partito Socialista Italiano[modifica | modifica wikitesto]

Presidente[modifica | modifica wikitesto]

Vicepresidenti[modifica | modifica wikitesto]

Segretari[modifica | modifica wikitesto]

Membri del consiglio direttivo[modifica | modifica wikitesto]

Membri[modifica | modifica wikitesto]

il deputato rimane all'interno del gruppo fino al 17 novembre 1966 per poi adeire al Gruppo Misto

il deputato rimane all'interno del gruppo fino al 21 gennaio 1964 per poi aderire al Gruppo Partito Socialista Italiano di Unità Proletaria

il deputato rimane all'interno del gruppo fino al 21 gennaio 1964 per poi aderire al Gruppo Partito Socialista Italiano di Unità Proletaria

il deputato rimane all'interno del gruppo fino al 21 gennaio 1964 per poi aderire al Gruppo Partito Socialista Italiano di Unità Proletaria

il deputato rimane all'interno del gruppo fino al 21 gennaio 1964 per poi aderire al Gruppo Partito Socialista Italiano di Unità Proletaria

il deputato rimane all'interno del gruppo fino al 21 gennaio 1964 per poi aderire al Gruppo Partito Socialista Italiano di Unità Proletaria

il deputato rimane all'interno del gruppo fino al 21 gennaio 1964 per poi aderire al Gruppo Partito Socialista Italiano di Unità Proletaria

il deputato rimane all'interno del gruppo fino al 21 gennaio 1964 per poi aderire al Gruppo Partito Socialista Italiano di Unità Proletaria

il deputato rimane all'interno del gruppo fino al 21 gennaio 1964 per poi aderire al Gruppo Partito Socialista Italiano di Unità Proletaria

il deputato rimane all'interno del gruppo fino al 21 gennaio 1964 per poi aderire al Gruppo Partito Socialista Italiano di Unità Proletaria

il deputato rimane all'interno del gruppo fino al 21 gennaio 1964 per poi aderire al Gruppo Partito Socialista Italiano di Unità Proletaria

il deputato rimane all'interno del gruppo fino al 21 gennaio 1964 per poi aderire al Gruppo Partito Socialista Italiano di Unità Proletaria

il deputato rimane all'interno del gruppo fino al 21 gennaio 1964 per poi aderire al Gruppo Partito Socialista Italiano di Unità Proletaria

il deputato rimane all'interno del gruppo fino al 21 gennaio 1964 per poi aderire al Gruppo Partito Socialista Italiano di Unità Proletaria

il deputato rimane all'interno del gruppo fino al 21 gennaio 1964 per poi aderire al Gruppo Partito Socialista Italiano di Unità Proletaria

il deputato rimane all'interno del gruppo fino al 21 gennaio 1964 per poi aderire al Gruppo Partito Socialista Italiano di Unità Proletaria

il deputato rimane all'interno del gruppo fino al 21 gennaio 1964 per poi aderire al Gruppo Partito Socialista Italiano di Unità Proletaria

il deputato rimane all'interno del gruppo fino al 21 gennaio 1964 per poi aderire al Gruppo Partito Socialista Italiano di Unità Proletaria

il deputato rimane all'interno del gruppo fino al 21 gennaio 1964 per poi aderire al Gruppo Partito Socialista Italiano di Unità Proletaria

Vittorio Galluzzi (subentrato il 14 settembre 1966)

il deputato rimane all'interno del gruppo fino al 21 gennaio 1964 per poi aderire al Gruppo Partito Socialista Italiano di Unità Proletaria

il deputato rimane all'interno del gruppo fino al 21 gennaio 1964 per poi aderire al Gruppo Partito Socialista Italiano di Unità Proletaria

il deputato rimane all'interno del gruppo fino al 21 gennaio 1964 per poi aderire al Gruppo Partito Socialista Italiano di Unità Proletaria

il deputato rimane all'interno del gruppo fino al 21 gennaio 1964 per poi aderire al Gruppo Partito Socialista Italiano di Unità Proletaria

il deputato rimane all'interno del gruppo fino al 21 gennaio 1964 per poi aderire al Gruppo Partito Socialista Italiano di Unità Proletaria

il deputato rimane all'interno del gruppo fino al 21 gennaio 1964 per poi aderire al Gruppo Partito Socialista Italiano di Unità Proletaria

il deputato rimane all'interno del gruppo fino al 21 gennaio 1964 per poi aderire al Gruppo Partito Socialista Italiano di Unità Proletaria

il deputato rimane all'interno del gruppo fino al 21 gennaio 1964 per poi aderire al Gruppo Partito Socialista Italiano di Unità Proletaria

Il 17 novembre 1966 tutti i membri del gruppo aderiscono al Gruppo Partito Socialista Italiano-Partito Socialista Democratico Italiano Unificati

Partito Socialista Democratico Italiano[modifica | modifica wikitesto]

Presidente[modifica | modifica wikitesto]

Vicepresidenti[modifica | modifica wikitesto]

Segretari[modifica | modifica wikitesto]

Membri del consiglio direttivo[modifica | modifica wikitesto]

Membri[modifica | modifica wikitesto]

Virgilio Ferrari (subentrato il 17 marzo 1964)

Il 17 novembre 1966 tutti i membri del gruppo aderiscono al Gruppo Partito Socialista Italiano-Partito Socialista Democratico Italiano Unificati

Partito Socialista Italiano - Partito Socialista Democratico Italiano Unificati[modifica | modifica wikitesto]

Presidente[modifica | modifica wikitesto]

Vicepresidenti[modifica | modifica wikitesto]

Segretari[modifica | modifica wikitesto]

Membri del consiglio direttivo[modifica | modifica wikitesto]

Membri[modifica | modifica wikitesto]

Partito Socialista Italiano di Unità Proletaria[modifica | modifica wikitesto]

Presidente[modifica | modifica wikitesto]

Vicepresidenti[modifica | modifica wikitesto]

Segretari[modifica | modifica wikitesto]

Membri del consiglio direttivo[modifica | modifica wikitesto]

Membri[modifica | modifica wikitesto]

Partito Liberale Italiano[modifica | modifica wikitesto]

Presidente[modifica | modifica wikitesto]

Vicepresidenti[modifica | modifica wikitesto]

Segretari[modifica | modifica wikitesto]

Vicesegretari[modifica | modifica wikitesto]

Membri del consiglio direttivo[modifica | modifica wikitesto]

Membri[modifica | modifica wikitesto]

Sebastiano Fulci (subentrato l'11 maggio 1967)

il deputato rimane all'interno del gruppo fino al 30 aprile 1964 per poi aderire al Gruppo Misto

Nicola Cariota Ferrara (subentrato il 4 settembre 1964)
Emilio Pucci (subentrato il 17 settembre 1963)
Letterio La Spada (subentrato il 26 luglio 1967)

Movimento Sociale Italiano[modifica | modifica wikitesto]

Presidente[modifica | modifica wikitesto]

Vicepresidenti[modifica | modifica wikitesto]

Segretari[modifica | modifica wikitesto]

Membri del consiglio direttivo[modifica | modifica wikitesto]

Membri[modifica | modifica wikitesto]

Edoardo Marino (subentrato il 24 gennaio 1968)
Ferdinando Di Nardo (subentrato l'11 gennaio 1968)

il deputato rimane all'interno del gruppo fino al 20 aprile 1966 per poi aderire al Gruppo Misto

Partito Democratico Italiano di Unità Monarchica[modifica | modifica wikitesto]

Presidente[modifica | modifica wikitesto]

Segretari[modifica | modifica wikitesto]

Membri[modifica | modifica wikitesto]

Raffaele Chiarolanza (subentrato il 18 aprile 1967)

Partito Repubblicano[modifica | modifica wikitesto]

Presidente[modifica | modifica wikitesto]

Segretari[modifica | modifica wikitesto]

Membri[modifica | modifica wikitesto]

Misto[modifica | modifica wikitesto]

Presidente[modifica | modifica wikitesto]

Vicepresidenti[modifica | modifica wikitesto]

Segretari[modifica | modifica wikitesto]

Membri[modifica | modifica wikitesto]

il deputato rimane all'interno del gruppo fino al 12 novembre 1963 per poi aderire al Gruppo Partito Democratico di Unità Monarchica

il deputato rimane all'interno del gruppo fino al 12 novembre 1963 per poi aderire al Gruppo Repubblicano

il deputato rimane all'interno del gruppo fino al 12 novembre 1963 per poi aderire al Gruppo Partito Democratico di Unità Monarchica

il deputato rimane all'interno del gruppo fino al 12 novembre 1963 per poi aderire al Gruppo Partito Democratico di Unità Monarchica

il deputato rimane all'interno del gruppo fino al 12 novembre 1963 per poi aderire al Gruppo Partito Democratico di Unità Monarchica

il deputato rimane all'interno del gruppo fino al 12 novembre 1963 per poi aderire al Gruppo Repubblicano

il deputato rimane all'interno del gruppo fino al 12 novembre 1963 per poi aderire al Gruppo Partito Democratico di Unità Monarchica

il deputato rimane all'interno del gruppo fino al 12 novembre 1963 per poi aderire al Gruppo Partito Democratico di Unità Monarchica

il deputato rimane all'interno del gruppo fino al 12 novembre 1963 per poi aderire al Gruppo Repubblicano

il deputato rimane all'interno del gruppo fino al 12 novembre 1963 per poi aderire al Gruppo Partito Democratico di Unità Monarchica

il deputato rimane all'interno del gruppo fino al 12 novembre 1963 per poi aderire al Gruppo Repubblicano

il deputato rimane all'interno del gruppo fino al 12 novembre 1963 per poi aderire al Gruppo Partito Democratico di Unità Monarchica

il deputato rimane all'interno del gruppo fino al 12 novembre 1963 per poi aderire al Gruppo Repubblicano

Il 30 aprile 1964 aderisce al gruppo il deputato Luigi Cerutti proveniente dal Gruppo Partito Liberale Italiano

Il 20 aprile 1966 aderisce al gruppo il deputato Giuseppe Gonella proveniente dal Gruppo Movimento Sociale Italiano

Il 17 novembre 1966 aderisce al gruppo il deputato Luigi Anderlini proveniente dal Gruppo Partito Socialista Italiano

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]