Raffaele Leone (politico)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Raffaele Leone
D13220.jpg

Deputato della Repubblica Italiana
Legislature III, IV
Gruppo
parlamentare
DC
Collegio Lecce-Taranto
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Democrazia Cristiana
Titolo di studio laurea in lettere
Professione insegnante

Raffaele Leone (Santeramo in Colle, 14 aprile 1909Roma, 29 maggio 1967) è stato un politico e insegnante italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È stato professore di lettere presso alcune scuole superiori statali. Ha combattuto nella seconda guerra mondiale fino all'8 settembre 1943, quando fu catturato e fatto prigioniero in Germania.

Finita la guerra tornò a Taranto dove fondò nel 1947 un giornale chiamato Il Popolo Nuovo. Nel 1954, divenne componente del Comitato Provinciale della Democrazia Cristiana e successivamente ricoprì altre importanti incarichi nel partito fino a diventare Consigliere Nazionale e membro della Segreteria Generale (1958).

Nel 1955 fu Segretario Comunale e nel 1956 divenne il primo sindaco democristiano di Taranto.

Infine fu eletto deputato al Parlamento nelle elezioni politiche del 1958 con 54.163 voti e in quelle del 1963. Morì il 29 maggio 1967.

Il figlio Giuseppe Leone è stato anch'egli parlamentare.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

A Taranto porta il suo nome una via cittadina, mentre a Marina di Ginosa è stato intitolato a suo nome l'istituto comprensivo. Nel suo paese natale, invece, gli è stata dedicata la piccola piazza dove viveva da bambino.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]