Edoardo Marino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Edoardo Marino
Edoardomarino.jpg

Deputato della Repubblica Italiana
Legislature II, IV, V, VI,
Gruppo
parlamentare
MSI, dalla VI legislatura MSI-DN

Dati generali
Partito politico Movimento Sociale Italiano - Destra Nazionale
Titolo di studio Laurea in giurisprudenza
Professione avvocato, sindacalista

Edoardo Marino (Aragona, 10 marzo 19094 luglio 2004) è stato un politico, avvocato e sindacalista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Laureato in Giurisprudenza, Avvocato. Nel 1947 fu uno dei fondatori del MSI ad Agrigento, insieme a Ettore Mangano. Nel 1951 fu eletto deputato all'Assemblea regionale siciliana per il Movimento Sociale Italiano nel collegio provinciale di Agrigento. Dimessosi nel luglio 1953 perché eletto alla Camera [1].

Dal 1953 fu deputato consecutivamente dalla II alla VI legislatura della Repubblica Italiana, ad eccezione della III (1958-1963), sempre nelle file del MSI (in seguito MSI-DN), fino al 1976.[2]

Incarichi[modifica | modifica wikitesto]

II Legislatura[modifica | modifica wikitesto]

  • IX Commissione agricoltura e foreste - alimentazione
  • Commissione speciale per l'esame del disegno di legge n.72: "conversione in legge del decreto legge 21 giugno 1953, n.452, che istituisce l'ammasso per contingente del frumento"
  • Commissione parlamentare consultiva per il parere sulle norme di attuazione della legge 13 marzo 1950, n. 120, sull'ordinamento dell'istituto nazionale assistenza dipendenti enti locali (i.n.a.d.e.l)

IV Legislatura[modifica | modifica wikitesto]

  • XIX commissione igiene e sanità pubblica

V Legislatura[modifica | modifica wikitesto]

  • X Commissione trasporti e aviazione civile, marina mercantile, poste e telecomunicazioni
  • Commissione parlamentare per il parere al ministro dei trasporti e dell'aviazione civile per gli interventi nel settore aeroportuale

VI Legislatura[modifica | modifica wikitesto]

  • X Commissione trasporti e aviazione civile, marina mercantile, poste e telecomunicazioni
  • Commissione parlamentare per il parere al ministro dei trasporti e dell'aviazione civile sugli interventi nel settore aeroportuale

Note[modifica | modifica wikitesto]