Vincenzo Gatto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vincenzo Gatto

Deputato della Repubblica Italiana
Legislature III, IV, V, VII
Gruppo
parlamentare
PSI, PSIUP
Circoscrizione Sicilia
Collegio Catania-Messina
Sito istituzionale

Senatore della Repubblica Italiana
Legislature VI
Gruppo
parlamentare
PSI, PSIUP
Circoscrizione Sicilia
Collegio Sciacca
Sito istituzionale

Eurodeputato
Legislature I
Gruppo
parlamentare
socialista
Circoscrizione meridionale
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Partito Socialista Italiano, Partito Socialista Italiano di Unità Proletaria
Titolo di studio Licenza media superiore
Professione impiegato

Vincenzo Gatto (Messina, 1º maggio 192211 ottobre 2005) è stato un politico italiano, esponente del Partito Socialista Italiano, parlamentare europeo, senatore e deputato.

Cenni biografici[modifica | modifica wikitesto]

Primo firmatario della proposta di legge per l'istituzione della Commissione Parlamentare per lo studio del fenomeno della mafia (Commissione Parlamentare Antimafia).

Nel 1964 fu fondatore ed importante esponente del Partito Socialista Italiano di Unità Proletaria, al cui scioglimento rientrò nel PSI.

Fu eletto deputato europeo alle elezioni europee del 1979 per le liste del PSI. È stato membro della Commissione per l'agricoltura e della Delegazione per le relazioni con Malta. Ha aderito al gruppo parlamentare "Gruppo socialista".

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]