Edgardo Lami Starnuti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Edgardo Lami Starnuti
Edoardolamistarnuti.jpg

Ministro dell'Industria e commercio
Durata mandato 5 marzo 1965 –
23 febbraio 1966
Presidente Amintore Fanfani
Predecessore Giuseppe Medici
Successore Giulio Andreotti

Ministro delle partecipazioni statali
Durata mandato 1º luglio 1958 –
15 febbraio 1959
Presidente Aldo Moro
Predecessore Giorgio Bo
Successore Mario Ferrari Aggradi

Sindaco di Carrara
Durata mandato 1914 –
1922
Predecessore Fontana
Successore Manrico Canesi
(Podestà)

Deputato dell'Assemblea Costituente
Gruppo
parlamentare
Partito Socialista Italiano di Unità Proletaria
Circoscrizione Pisa
Sito istituzionale

Senatore della Repubblica Italiana
Legislature III; IV
Gruppo
parlamentare
Misto (III)
Partito Socialista Democratico Italiano (IV)
PSI-PSDI unificati (IV)
Collegio Milano III (III Leg.) e Lodi (IV)
Incarichi parlamentari
  • Membro della I Commissione permanente (Affari della Presidenza del Consiglio e dell'Interno) - III
  • Membro dell'VIII Commissione permanente (Agricoltura e Alimentazione) - III
  • Membro Speciale ddl attività economica e eserc. provv. (n. 1,4) - III
  • Membro Speciale ddl istituzione ENEL (n. 2189) - III
  • Membro Consultiva piano quinquennale sviluppo agricoltura - III
  • Membro della Commissione parlamentare d'inchiesta sulla costruzione dell'aeroporto di Fiumicino - III
  • Presidente del Gruppo Partito Socialista Democratico Italiano - (IV)
  • Presidente del Gruppo PSI-PSDI unificati - (IV)
  • Membro della Giunta per il regolamento - (IV)
  • Membro della I Commissione permanente (Affari della Presidenza del Consiglio e dell'Interno) - (IV)
  • Membro della II Commissione permanente (Giustizia e autorizzazioni a procedere) - (IV)
  • Presidente della II Commissione permanente (Giustizia e autorizzazioni a procedere) - (IV)
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Partito Socialista Democratico Italiano
Titolo di studio Laurea in Giurisprudenza
Professione Giornalista e Avvocato

Edgardo Lami Starnuti (Pontedera, 3 marzo 1887Roma, 4 maggio 1968) è stato un politico, avvocato e giornalista italiano.

Sindaco di Carrara repubblicano dal 1915 al 1922; avverso all'avvento del Regime fascista, è costretto a rifugiarsi in Svizzera; rientrando in Italia nel 1945. Residente a Carrara, qui dirige il settimanale politico La battaglia Socialista.

Viene eletto alle Elezioni politiche italiane del 1946 alla Costituente nelle file del PSIUP, rivestendo il ruolo di membro della Commissione dei 75. Successivamente Lami Starnuti verrà eletto Senatore per la III e la IV Legislatura.

Nel corso di questa esperienza parlamentare, Lami Starnuti (cha ha aderito al PSDI), ricopre diversi incarichi di Governo tra i quali ministro delle Partecipazioni Statali e ministro dell'Industria e del Commercio.

Inoltre è stato presidente dell'azienda elettrica di Milano e consigliere provinciale sempre a Milano.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]