Mario Vetrone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mario Vetrone
Mario Vetrone.jpg

Sottosegretario di Stato all'Agricoltura e Foreste
Durata mandato 19 gennaio 1954 –
1º luglio 1958
Capo del governo Fanfani (1954)
Scelba (1954-1955)
Segni (1955-1957)
Zoli (1957-1958)
Legislature II Legislatura

Sottosegretario di Stato per il Commercio con l'Estero
Durata mandato 26 febbraio 1966 –
11 dicembre 1968
Capo del governo Moro (1966-giugno 1968)
Leone (giugno-dicembre 1968)
Legislature IV Legislatura

Sottosegretario di Stato al Lavoro e alla Previdenza Sociale
Durata mandato 7 agosto 1969 –
27 marzo 1970
Capo del governo Rumor
Legislature V Legislatura

Dati generali
Partito politico Democrazia Cristiana
Titolo di studio Laurea in matematica e fisica
Professione Docente

Mario Vetrone (Benevento, 26 gennaio 1914Benevento, 3 ottobre 1981) è stato un fisico, matematico e politico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver completato gli studi con laurea in matematica e fisica, divenne inizialmente assistente all'Università di Napoli, poi insegnante di meteorologia presso l'Accademia Aeronautica di Caserta e nel contempo collaboratore dell'osservatorio del Vesuvio. Insegnò, diventando anche preside, all'Istituto Tecnico Industriale Giovan Battista Bosco Lucarelli di Benevento. Nella stessa città fondò l'Istituto Professionale per l'Industria e dell'Istituto Professionale di Stato dell'Agricoltura, oggi a lui intitolato.

Lavorò con Giovan Battista Bosco Lucarelli, conobbe Paolo Bonomi e divenne vicepresidente nazionale dal 1946 della Confederazione Coltivatori Diretti.

Inoltre svolse il ruolo di sottosegretario all'Agricoltura, alle Finanze, al Commercio con l'Estero, al lavoro.

Cariche di governo ricoperte[modifica | modifica wikitesto]

  • 1954 Sottosegretario di Stato per l'Agricoltura e Foreste nel Ministero Fanfani e riconfermato nei Ministeri: Scelba, Segni e Zoli;
  • Sottosegretario alle Finanze, nel governo Moro I e II, al Commercio all'Estero, e poi riconfermato nel Governo Leone II;
  • Vice Ministro al Lavoro ed alla Previdenza Sociale, governo Rumor II;
  • Deputato al Parlamento Europeo, come delegato dalla Camera dei Deputati, per otto anni (1968-1976):
  • Presidente COPA (Comitato delle Organizzazione dei Produttori Agricoli Europei);
  • Presidente del COGECA (Comitato delle Organizzazioni Cooperative Agricole Europee)

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Panorami d'Italia-storia, turismo ed economia, edizione Sannio, tipografia Candida, Napoli, 1971

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]