Legislatura

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La legislatura è il periodo in cui un dato organo legislativo è in carica e svolge il proprio mandato elettorale.

Ha una durata variabile, salvo un limite massimo fissato dalla legge. Una legislatura ha inizio in seguito ad elezioni o al momento della proclamazione degli eletti o alla cerimonia di insediamento in una data prestabilita o alla prima seduta utile dell'organo.

Il termine legislatura si applica, per convenzione, al solo mandato degli organi legislativi collettivi.

Legislatura in Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Legislatura (ordinamento italiano).

In Italia una legislatura parlamentare ha durata 5 anni, a parte i casi in cui avvenga uno scioglimento anticipato delle camere.

Originariamente, la Costituzione del 1948 prevedeva durate differenti per la legislatura della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica, laddove per quest'ultimo era prevista una durata di 6 anni, uno in più rispetto alla Camera.[1]

Successivamente, il termine è stato modificato e parificato. È comunque da osservare che, nel periodo in cui la durata ufficiale era effettivamente differente, era vigente la prassi per cui il Senato venisse "sciolto" con un anno di anticipo, così che la sua durata è sempre stata, de facto, identica a quella dell'altro ramo del parlamento.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Costituzione, testo originale, it.wikisource.org, 1948.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità GND: (DE4188924-1