Aldo Scarabosio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Aldo Scarabosio

Presidente della 12ª Commissione Industria del Senato della Repubblica
Durata mandato 7 maggio 2006 –
8 maggio 2008
Presidente Franco Marini
Predecessore Francesco Pontone
Successore Cesare Cursi

Senatore della Repubblica Italiana
Legislature XIV, XV, XVI
Gruppo
parlamentare
Popolo della Libertà
Circoscrizione Piemonte
Incarichi parlamentari
Membro della 4ª Commissione permanente (Difesa)

Dati generali
Partito politico Popolo della Libertà

Aldo Scarabosio (Asti, 16 dicembre 1940) è un notaio e politico italiano.

Carriera politica[modifica | modifica wikitesto]

Notaio di professione nei collegi uniti di Torino e Pinerolo,[1] nel 2001 viene eletto senatore per Forza Italia. Nel corso della XIV legislatura è componente della Giunta delle elezioni e delle immunità parlamentari, della 1ª Commissione permanente (Affari Costituzionali), della 8ª Commissione permanente (Lavori pubblici, comunicazioni), del Comitato parlamentare per i procedimenti di accusa, della Commissione parlamentare d'inchiesta sull'affare Telekom Serbia e del Consiglio di garanzia.

Nel 2006 viene confermato senatore per Forza Italia. Fa parte della Giunta delle elezioni e delle immunità parlamentari, come Membro prima e quindi come Vicepresidente ed è componente del Comitato parlamentare per i procedimenti di accusa. .

Diventa Presidente della 10ª Commissione permanente (Industria, commercio, turismo) visto che il centrodestra ha la maggioranza nella Commissione nonostante il Senato sia controllato dal centrosinistra. Scarabosio è l'unico Presidente di Commissione di un partito di centrodestra nella XV legislatura.

Nel 2008 viene rieletto senatore per il Popolo della Libertà. Fa parte della 4ª Commissione permanente (Difesa).

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]