Antonello Soro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Antonello Soro
Antonello Soro - Festival Economia 2018 2.jpg
Antonello Soro al Festival dell'Economia di Trento nel 2018

Presidente dell'Autorità garante per la protezione dei dati personali
Durata mandato19 giugno 2012 –
28 luglio 2020
PredecessoreFrancesco Pizzetti
SuccessorePasquale Stanzione

Sindaco di Nuoro
Durata mandato18 gennaio 1979 –
9 giugno 1980
PredecessoreFranco Mariano Mulas
SuccessoreAnnico Pau

Deputato della Repubblica Italiana
Durata mandato15 aprile 1994 –
7 giugno 2012
LegislaturaXII, XIII, XIV, XV, XVI
Gruppo
parlamentare
L'Ulivo, Partito Democratico
CoalizionePatto (XII)
L'Ulivo (XIII-XIV)
L'Unione (XV)
PD-IdV (XVI)
CircoscrizioneSardegna (XII-XV)
Lombardia 3 (XVI)
Collegio5-Nuoro (XIII-XIV)
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politicoPartito Democratico (dal 2007)
In precedenza:
DC (fino al 1994)
PPI (1994-2002)
DL (2002-2007)
Titolo di studioLaurea in Medicina e Chirurgia
UniversitàUniversità degli Studi di Cagliari
ProfessioneMedico primario ospedaliero

Antonello Soro, all'anagrafe Antonio Giuseppe Soro (Orgosolo, 26 novembre 1948), è un politico italiano. È stato deputato alla Camera dal 1994 al 2012, e presidente dell'autorità garante per la protezione dei dati personali dal 19 giugno 2012[1] al 28 luglio 2020.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Laureato in medicina e chirurgia, ha avviato la sua esperienza politica nel movimento giovanile della Democrazia Cristiana. È stato sindaco di Nuoro dal 1979 al 1980, e poi consigliere regionale della Sardegna dal 1984 al 1994, ricoprendo anche l'incarico di Presidente del gruppo consiliare della Democrazia Cristiana.

Ha partecipato alla costituzione del Partito Popolare Italiano, del quale è stato il primo segretario regionale, e per il quale è stato eletto deputato alle elezioni politiche del 1994 e del 1996.

Nel 1995 è vicepresidente del gruppo dei deputati popolari guidato da Nino Andreatta.

Nel 1997 è nominato coordinatore della segreteria nazionale del PPI guidato da Franco Marini.

Nel 1998 viene eletto presidente del gruppo parlamentare "Popolari e Democratici - L'Ulivo", sostituendo Sergio Mattarella.

Rieletto deputato nel 2001, è stato presidente della Giunta delle elezioni della Camera, ha aderito alla Margherita ed è stato confermato a Montecitorio per la lista dell'Ulivo nel 2006. Nello stesso anno viene nominato coordinatore nazionale dell'esecutivo della Margherita. È uno dei tre coordinatori nella fase costituente del Partito Democratico.

Nell'ottobre del 2007 diventa primo presidente del gruppo del PD alla Camera dei deputati.[1] Rieletto alla Camera nel 2008 è stato confermato Capogruppo alla Camera del PD. Si è dimesso dall'incarico nel novembre 2009.

Nel Governo ombra del Partito Democratico è stato individuato come Ministro per i Rapporti con il Parlamento da Walter Veltroni dal 9 maggio 2008 al 21 febbraio 2009, funzioni che svolge in quanto Capogruppo alla Camera in collaborazione con il suo omologo al Senato Anna Finocchiaro. Ha fatto parte della corrente Areadem.[2]

Dopo essere stato eletto componente del Garante per la protezione dei dati personali si è dimesso da parlamentare il 7 giugno 2012. Ha ricoperto la carica di presidente del Garante per la protezione dei dati personali dal 19 giugno 2012 fino al 29 luglio 2020.[1] Il 26 novembre 2014 è stato eletto vice presidente del gruppo di lavoro che riunisce le autorità per la privacy dei Paesi UE (WP Art. 29).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Antonello Soro, su huffingtonpost.it, HuffPost. URL consultato il 22 marzo 2018 (archiviato il 22 marzo 2018).
  2. ^ Dario De Lucia, Dal PCI al PD, Imprimatur, ISBN 8826462305. URL consultato il 22 marzo 2018 (archiviato il 22 marzo 2018).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Sindaco di Nuoro Successore Nuoro-Stemma.png
Franco Mariano Mulas 18 gennaio 1979 – 9 giugno 1980 Annico Pau
Controllo di autoritàVIAF (EN90181354 · SBN CFIV141566 · WorldCat Identities (ENviaf-90181354