Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Gera Lario

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gera Lario
comune
Gera Lario – Stemma
Gera Lario – Veduta
Il Ponte del Passo, che collega Gera Lario e Sorico
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
Provincia Provincia di Como-Stemma.png Como
Amministrazione
Sindaco Vincenzo Del Re (lista civica) dal 29-5-2007
Territorio
Coordinate 46°10′N 9°22′E / 46.166667°N 9.366667°E46.166667; 9.366667 (Gera Lario)Coordinate: 46°10′N 9°22′E / 46.166667°N 9.366667°E46.166667; 9.366667 (Gera Lario)
Altitudine 201 m s.l.m.
Superficie 7,18 km²
Abitanti 969[1] (31-12-2010)
Densità 134,96 ab./km²
Frazioni Trivio Fuentes, Sant' Agata, Stallone Venini, Pian di Spagna (anche nel comune di Colico), Fabbrichetta.
Comuni confinanti Colico (LC), Dubino (SO), Montemezzo, Piantedo (SO), Sorico, Trezzone, Vercana
Altre informazioni
Cod. postale 22010
Prefisso 0344
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 013107
Cod. catastale D974
Targa CO
Cl. sismica zona 4 (sismicità molto bassa)
Cl. climatica zona E, 2 355 GG[2]
Nome abitanti geresi
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Gera Lario
Gera Lario
Gera Lario – Mappa
Posizione del comune di Gera Lario nella provincia di Como
Sito istituzionale

Gera Lario (Gera in dialetto laghée, AFI: [ˈdʒe:ra]) è un comune italiano di 970 abitanti della provincia di Como in Lombardia.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

  • Chiesa di San Vincenzo

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[3]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Ente per le Nuove Tecnologie, l'Energia e l'Ambiente, 1 marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN240606496