Solbiate con Cagno

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Solbiate con Cagno
comune
Solbiate con Cagno – Stemma
Solbiate con Cagno – Bandiera
Solbiate con Cagno – Veduta
Solbiate con Cagno – Veduta
Facciata della chiesa di Sant'Alessandro
Localizzazione
StatoBandiera dell'Italia Italia
Regione Lombardia
Provincia Como
Amministrazione
CapoluogoSolbiate
SindacoFederico Broggi (lista civica) dal 26-5-2019
Data di istituzione1º gennaio 2019
Territorio
Coordinate
del capoluogo
45°47′N 8°56′E
Coordinate: 45°47′N 8°56′E
Superficie7,62 km²
Abitanti4 681[1] (30-11-2020)
Densità614,3 ab./km²
FrazioniCagno, Concagno, Solbiate (sede comunale)
Comuni confinantiAlbiolo, Beregazzo con Figliaro, Binago, Cantello (VA), Malnate (VA), Olgiate Comasco, Rodero, Valmorea
Altre informazioni
Cod. postale22043
Prefisso031
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT013255
Cod. catastaleM412
TargaCO
Cl. sismicazona 4 (sismicità molto bassa)[2]
Cl. climaticazona E, 2 705 GG[3]
Nome abitantisolbiatesi cagnesi
Cartografia
Solbiate con Cagno – Mappa
Solbiate con Cagno – Mappa
Mappa del comune di Solbiate con Cagno nella provincia di Como
Sito istituzionale

Solbiate con Cagno (Sulbiaa e Cagn in dialetto comasco[4][N 1], AFI: /sul'bjaː/ e /'kaɲ/) è un comune italiano sparso di 4 681 abitanti della provincia di Como in Lombardia. È stato istituito il 1º gennaio 2019 dalla fusione dei comuni di Solbiate e di Cagno, entrambi appartenenti all'area dell'Alto Olgiatese.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Lo stesso argomento in dettaglio: Solbiate § Storia e Cagno § Storia.

La proposta di fusione dei comuni di Solbiate e Cagno venne approvata il 10 giugno 2018 da un referendum popolare.[5]

La nascita del nuovo Comune di Solbiate con Cagno è stata ufficialmente istituita con legge regionale n. 21 del 6 dicembre 2018, pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Lombardia il 10 dicembre 2018, entrata in vigore il 1º gennaio 2019.[6]

Simboli[modifica | modifica wikitesto]

Al momento della sua creazione il comune aveva adottato uno stemma provvisorio che univa gli elementi presenti nei precedenti stemmi di Solbiate e di Cagno.[7]

Con il sondaggio del 22 ottobre 2022, i cittadini del comune si sono espressi su tre modelli grafici, dando la preferenza alla proposta che comprendeva anche il simbolo della frazione di Concagno: un gatto seduto.[8], approvato dal consiglio comunale il 22 novembre 2022.[9] Lo stemma, il gonfalone e la bandiera del nuovo comune di Solbiate con Cagno sono stati quindi concessi con decreto del Presidente della Repubblica del 23 marzo 2023.[10] La blasonatura ufficiale come da decreto è la seguente[11]:

«Stemma: inquartato: nel PRIMO, di rosso, all'elmo d'argento, con pennacchio d'azzurro; nel SECONDO d'azzurro, al sole d'oro; nel TERZO, d'azzurro, al gatto d'argento, seduto; nel QUARTO, di rosso, alle cinque spighe di grano d'oro, impugnate, legate di verde. Ornamenti esteriori da Comune. Gonfalone: drappo di bianco. Bandiera: drappo di bianco.»

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[12]

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Il comune di Solbiate con Cagno comprende i centri abitati di Cagno, Concagno e Solbiate (sede comunale), e le località di Brughiera, Casale Casa Rossa, Cascina Paradiso e Cascina Piella.[13]

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Ferrovie[modifica | modifica wikitesto]

Lo stesso argomento in dettaglio: Stazione di Solbiate-Albiolo e Ferrovia Como-Varese.

Dal 1885 al 1966 era in funzione la Ferrovia Como-Varese delle Ferrovie Nord Milano, a scartamento ordinario e nella frazione di Solbiate aveva la sua stazione ferroviaria insieme con il comune di Albiolo. Nel 1948 la ferrovia venne elettrificata e nel 1966 venne soppressa definitivamente.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
1º gennaio 2019 26 maggio 2019 Eva Iaione - Commissario prefettizio [14]
27 maggio 2019 in carica Federico Broggi lista civica Insieme per Solbiate con Cagno Sindaco [14]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Esplicative[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Per il dialetto comasco, si utilizza l'ortografia ticinese, introdotta a partire dal 1969 dall'associazione culturale Famiglia Comasca nei vocabolari, nei documenti e nella produzione letteraria.

Bibliografiche[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 30 novembre 2020 (dato provvisorio).
  2. ^ Classificazione sismica (XLS), su rischi.protezionecivile.gov.it.
  3. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1º marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 1º gennaio 2017).
  4. ^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani, Milano, Garzanti.
  5. ^ Nasce Solbiate con Cagno. Stravince il sì alla fusione, in La Provincia, Como, 11 giugno 2018.
  6. ^ Legge Regionale 6 dicembre 2018 , n. 21 - Istituzione del comune di Solbiate con Cagno mediante fusione dei comuni di Solbiate e Cagno, in provincia di Como, su Banca dati delle leggi regionali, Regione Lombardia.
  7. ^ Semipartito troncato, con la fascia diminuita d'argento sulla troncatura: il primo, di azzurro, al sole d'oro; il secondo, di rosso, alle cinque spighe di grano d'oro, impugnate, legate di verde; il terzo, di rosso, all'elmo d'argento, con pennacchio d'azzurro.
  8. ^ Il sondaggio cittadino per la scelta dello stemma di Solbiate con Cagno, su araldicacivica.it.
  9. ^ Comune di Solbiate con Cagno, su comune.solbiateconcagno.co.it.
  10. ^ Solbiate con Cagno, su araldicacivica.it. URL consultato il 22 luglio 2023.
  11. ^ Comune di Solbiate con Cagno – (CO), su araldicacivica.it.
  12. ^ Statistiche I.Stat ISTAT  URL consultato in data 28-12-2012.
    Nota bene: il dato del 2021 si riferisce al dato del censimento permanente al 31 dicembre di quell'anno. Fonte: Popolazione residente per territorio - serie storica, su esploradati.censimentopopolazione.istat.it.
  13. ^ Popolazione residente per sesso - Como (dettaglio loc. abitate) - Censimento 2001, su dawinci.istat.it. URL consultato l'11 giugno 2018 (archiviato dall'url originale il 12 giugno 2018).
  14. ^ a b Anagrafe degli Amministratori Locali e Regionali, su amministratori.interno.gov.it. URL consultato il 15 maggio 2021 (archiviato dall'url originale il 19 aprile 2021).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Lombardia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Lombardia