Faloppio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Faloppio
comune
Faloppio – Stemma
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
ProvinciaProvincia di Como-Stemma.png Como
Amministrazione
CapoluogoCamnago
SindacoGiuseppe Prestinari (lista civica Vivere Faloppio) dal 5-5-2016
Territorio
Coordinate
del capoluogo
45°49′N 8°58′E / 45.816667°N 8.966667°E45.816667; 8.966667 (Faloppio)Coordinate: 45°49′N 8°58′E / 45.816667°N 8.966667°E45.816667; 8.966667 (Faloppio)
Altitudine376 m s.l.m.
Superficie4,14 km²
Abitanti4 785[1] (30-11-2019)
Densità1 155,8 ab./km²
FrazioniGaggino, Bernasca
Comuni confinantiAlbiolo, Colverde, Olgiate Comasco, Uggiate-Trevano
Altre informazioni
Cod. postale22020
Prefisso031
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT013099
Cod. catastaleD482
TargaCO
Cl. sismicazona 4 (sismicità molto bassa)
Nome abitantifaloppiesi
PatronoConversione di San Paolo
Giorno festivo25 gennaio
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Camnago
Camnago
Faloppio – Mappa
Posizione del comune di Faloppio nella provincia di Como
Sito istituzionale

Faloppio (Falòpp in dialetto comasco[2], pronuncia fonetica IPA: /faˈlɔp/) è un comune italiano sparso di 4 785 abitanti della provincia di Como in Lombardia, costituto dai paesi di Camnago Faloppia e Gaggino (sede comunale). Dal 2002 è membro dell'Unione di Comuni Lombarda Terre di Frontiera.

Origini del nome[modifica | modifica wikitesto]

Lo studio dei toponimi ha fatto ipotizzare che:

  • Camnago sia di fondazione celtica, poiché kanxmanakon o kamminakon significa "campo del sentiero"[3].
  • Gaggino è un chiaro diminutivo del longobardo e lombardo "gagg" (gaggio).
  • Dalla località Bernasca ha origine il cognome Bernasconi, uno dei più diffusi del Comasco.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Dal Medioevo all'età moderna[modifica | modifica wikitesto]

I toponimi di Gaggino e Camnago, che assieme a Bernasca formano l'attuale territorio di Faloppio, sono attestati negli annessi agli Statuti di Como del 1335 come rispettivamente "Comune de Gazino" e "Comune de Camenago"[4][5].

I confini territoriali dei due comuni, che risultano inseriti nella Pieve di Uggiate fino alla fine del XVIII secolo[6][7], sono così descritti in un documento del 1614:[8]

«il luogo e il comune di Gagino ha fuochi numero 22 et confina co' li territori di Ugiate, Trevano, Albiolo et Olgiate. Il comune e luogo di Canago ha fuochi numero 8 et confina co' li territori di Trevano, Gagino, Parè et Gironico e in parte Olgiate»

Nel 1751 il territorio di Gaggino risulta estendersi al cassinaggio di "Cassina de' Ronchi", mentre il comune di Camnago risulta comprendere anche il cassinaggio di "Molino di Chiasso"[4][5]. Due anni più tardi, Camnago risulta aver già accorpato il soppresso comune di Bernasca[5].

Da un punto ecclesiastico, la cura delle anime era affidata alla Parrocchia di Santa Margherita di Camnago, eretta nel 1771 dal vescovo Giambattista Mugiasca con territorio smembrato dalla prepositura di Uggiate[9], e alla Parrocchia della Conversione di San Paolo di Gaggino, che tuttavia fino al 1 ottobre 1892 fu semplice viceparrocchia della Pieve di Uggiate[10]. Nel 1788 la parrocchia di Santa Margherita, entro i cui confini esisteva già l'oratorio di Santa Maria Maddalena in Bernasca, contava 217 parrocchiani[9].

Età contemporanea[modifica | modifica wikitesto]

Un decreto di riorganizzazione amministrativa del Regno d'Italia napoleonico datato 1807 sancì l'annessione dei due comuni di Camnago e di Gaggino a quello di Uggiate.[11][12] La decisione fu tuttavia abrogata con la Restaurazione, quando gli austro-ungarici ricostituirono i comuni di Camnago con Bernasca e di Gaggino[13][14].

Durante il Regno di Sardegna prima e durante il Regno d'Italia poi, il comune di Camnago cambiò più volte denominazione, dapprima in "Camnago Faloppia", poi in "Camnago di Uggiate" e infine, dal 1893 al 1928, nuovamente in "Camnago Faloppia"[15].

Nel 1894, anno della visita pastorale del vescovo Andrea Ferrari il numero dei parrocchiani della parrocchia di Camnago era salito a 432[9], mentre quella di Gaggino ne contava 800[10].

Il comune di Faloppio venne istituito ex-novo nel 1928 tramite la fusione dei comuni di Camnago Faloppia e Gaggino[16].

Le parrocchie di Camnago e Gaggino fanno oggi parte di un'unica comunità pastorale. Le funzioni religiose si svolgono nella chiesa di Santa Margherita di Camnago e nella nuova chiesa di San Paolo di Gaggino[17].

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

  • Ex-chiesa della Conversione di San Paolo (XVI secolo), a Gaggino[18]
  • Nuova chiesa di San Paolo di Gaggino
  • Chiesa di Santa Margherita, che deve il suo aspetto attuale ad alcuni interventi di ristrutturazione del 1781 e del 1967[19]
  • Chiesa di Santa Maria Maddalena a Bernasca, risalente al 1497[20].

Altro[modifica | modifica wikitesto]

Nel piazzale della chiesa di Santa Margherita è stata installata una meridiana che fornisce l'ora vera solare di Camnago Faloppio.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Gli abitanti delle due frazioni sono soprannominati Fulcitt (Gaggino) e Tri-suu (Camnago).

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Demografia pre-unitaria

  • 1751: 225 abitanti a Gaggino[4], 120 a Camnago[5] e 37 a Bernasca[21]
  • 1771: 256 abitanti a Gaggino[6] e 214 a Camnago[7]
  • 1799: 258 abitanti a Gaggino[11] e 230 a Camnago con Bernasca[12]
  • 1805: 283 abitanti a Gaggino[11] e 192 a Camnago con Bernasca[12]
  • 1809: 305 abitanti a Gaggino [11] e 215 a Camnago con Bernasca[12] (prima dell'aggregazione a Uggiate)
  • 1853: 513 abitanti a Gaggino[13] e 334 a Camnago con Bernasca[14]

Demografia post-unitaria

Abitanti censiti[22]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 30 novembre 2019.
  2. ^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani, Milano, GARZANTI, 1996, p. 266.
  3. ^ http://www.bulgari-istoria-2010.com/Rechnici/Etymological%20Dictionary%20of%20Proto-Celtic-1.pdf Etymological Dictionary of Proto-Celtic
  4. ^ a b c Comune di Gaggino, sec. XIV - 1757 – Istituzioni storiche – Lombardia Beni Culturali, su www.lombardiabeniculturali.it. URL consultato il 3 maggio 2020.
  5. ^ a b c d Comune di Camnago, sec. XIV - 1757 – Istituzioni storiche – Lombardia Beni Culturali, su www.lombardiabeniculturali.it. URL consultato il 3 maggio 2020.
  6. ^ a b Comune di Gaggino, 1757 - 1797 – Istituzioni storiche – Lombardia Beni Culturali, su www.lombardiabeniculturali.it. URL consultato il 3 maggio 2020.
  7. ^ a b Comune di Camnago, 1757 - 1797 – Istituzioni storiche – Lombardia Beni Culturali, su www.lombardiabeniculturali.it. URL consultato il 3 maggio 2020.
  8. ^ Storia e tradizione, su www.comune.faloppio.co.it. URL consultato il 15 dicembre 2019.
  9. ^ a b c Parrocchia Santa Margherita, su www.comune.faloppio.co.it. URL consultato il 15 dicembre 2019.
  10. ^ a b SIUSA - Parrocchia della Conversione di S. Paolo in Gaggino di Faloppio, su siusa.archivi.beniculturali.it. URL consultato il 15 dicembre 2019.
  11. ^ a b c d Comune di Gaggino, 1798 - 1809 – Istituzioni storiche – Lombardia Beni Culturali, su www.lombardiabeniculturali.it. URL consultato il 3 maggio 2020.
  12. ^ a b c d Comune di Camnago, 1798 - 1809 – Istituzioni storiche – Lombardia Beni Culturali, su www.lombardiabeniculturali.it. URL consultato il 3 maggio 2020.
  13. ^ a b Comune di Gaggino, 1816 - 1859 – Istituzioni storiche – Lombardia Beni Culturali, su www.lombardiabeniculturali.it. URL consultato il 3 maggio 2020.
  14. ^ a b Comune di Camnago, 1816 - 1859 – Istituzioni storiche – Lombardia Beni Culturali, su www.lombardiabeniculturali.it. URL consultato il 3 maggio 2020.
  15. ^ Comune di Camnago Faloppia, 1859 - 1928 – Istituzioni storiche – Lombardia Beni Culturali, su www.lombardiabeniculturali.it. URL consultato il 3 maggio 2020.
  16. ^ R.D. 29 marzo 1928, n. 825
  17. ^ (EN) BENVENUTO! • Comunità Pastorale di Faloppio, su Comunità Pastorale di Faloppio. URL consultato il 15 dicembre 2019.
  18. ^ Chiesa della Conversione di S. Paolo - complesso, Piazza Chiesa Vecchia - Faloppio (CO) – Architetture – Lombardia Beni Culturali, su www.lombardiabeniculturali.it. URL consultato il 3 maggio 2020.
  19. ^ Chiesa di S. Margherita - complesso, Via Principale - Faloppio (CO) – Architetture – Lombardia Beni Culturali, su www.lombardiabeniculturali.it. URL consultato il 3 maggio 2020.
  20. ^ Chiesa di S. Maria Maddalena - complesso, Via Bernaschina - Faloppio (CO) – Architetture – Lombardia Beni Culturali, su www.lombardiabeniculturali.it. URL consultato il 3 maggio 2020.
  21. ^ Comune di Bernasca, sec. XVI - 1757 – Istituzioni storiche – Lombardia Beni Culturali, su www.lombardiabeniculturali.it. URL consultato il 3 maggio 2020.
  22. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Lombardia Portale Lombardia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Lombardia