Alta Valle Intelvi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Alta Valle Intelvi
comune
Alta Valle Intelvi – Stemma Alta Valle Intelvi – Bandiera
Alta Valle Intelvi – Veduta
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
ProvinciaProvincia di Como-Stemma.png Como
Amministrazione
CapoluogoLanzo d'Intelvi
SindacoMarcello Grandi (lista civica Insieme per Alta Valle Intelvi) dall'11-6-2017
Data di istituzione1º gennaio 2017
Territorio
Coordinate
del capoluogo
45°59′05.28″N 9°01′37.56″E / 45.9848°N 9.0271°E45.9848; 9.0271 (Alta Valle Intelvi)Coordinate: 45°59′05.28″N 9°01′37.56″E / 45.9848°N 9.0271°E45.9848; 9.0271 (Alta Valle Intelvi)
Altitudine907 m s.l.m.
Superficie24,95[1] km²
Abitanti2 976[2] (30-11-2020)
Densità119,28 ab./km²
FrazioniPellio Intelvi, Ramponio, Scaria, Verna
Comuni confinantiArogno (CH-TI), Lugano (CH-TI), Valsolda, Laino, Rovio (CH-TI), Centro Valle Intelvi, Claino con Osteno
Altre informazioni
Cod. postale22024
Prefisso031
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT013253
Cod. catastaleM383
TargaCO
Cl. sismicazona 4 (sismicità molto bassa)[3]
Cl. climaticazona F, 3 170 GG[4]
Cartografia
Alta Valle Intelvi – Mappa
Localizzazione del comune di Alta Valle Intelvi nella provincia di Como
Sito istituzionale

Alta Valle Intelvi è un comune italiano sparso di 2 976 abitanti[2] della provincia di Como in Lombardia.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

È stato istituito il 1º gennaio 2017 dalla fusione dei comuni di Lanzo d'Intelvi, Pellio Intelvi e Ramponio Verna, visti i risultati di un referendum consultivo svoltosi il 20 novembre 2016[5][6].

Simboli[modifica | modifica wikitesto]

Alta Valle Intelvi-Stemma.png
Alta Valle Intelvi-Gonfalone.png

«Inquartato, alla fascia diminuita, scaccata di due file e di dodici tiri, di rosso e d’argento, attraversante sulla partizione, nel PRIMO di verde, nel SECONDO di rosso, al ferro di alabarda al naturale attraversante; nel TERZO di rosso, nel QUARTO di verde, l’uno e l’altro ai due scettri d’oro posti in fascia»

(Descrizione araldica dello stemma[7])

«Drappo di bianco bordato di rosso, riccamente ornato di ricami d’argento e caricato dallo stemma sopra descritto con la iscrizione centrata in argento, recante la denominazione del Comune. Le parti di metallo ed i cordoni saranno argentati. L’asta verticale sarà ricoperta di velluto dei colori del drappo, alternati, con bullette argentate poste a spirale. Nella freccia sarà rappresentato lo stemma del Comune e sul gambo inciso il nome. Cravatta con nastri tricolorati dai colori nazionali frangiati d’argento»

(Descrizione araldica del gonfalone[7])

Lo stemma e il gonfalone sono stati concessi con l'apposito Decreto del Presidente della Repubblica datato al 1 agosto 2019[7]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[8]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il nuovo Comune didi Alta Valle Intelvi (CO), su tuttitalia.it, Gwind srl. URL consultato il 4 giugno 2018. (somma delle superfici degli ex comuni di Lanzo d'Intelvi, Pellio Intelvi e Ramponio Verna)
  2. ^ a b Dato Istat - Popolazione residente al 30 novembre 2020 (dato provvisorio).
  3. ^ Classificazione sismica (XLS), su protezionecivile.gov.it.
  4. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1º marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 1º gennaio 2017).
  5. ^ http://www.ciaocomo.it/2016/11/21/1400-alle-urne-si-al-comune-nasce-alta-valle-intelvi/129122/
  6. ^ LEGGE REGIONALE n. 34 del 24 dicembre 2013. URL consultato il 4 gennaio 2014.
  7. ^ a b c Fonte dal sito Araldica Civica.it, su araldicacivica.it. URL consultato il 6 novembre 2011.
  8. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28 dicembre 2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Lombardia Portale Lombardia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Lombardia