Novedrate

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Novedrate
comune
Novedrate – Stemma
Novedrate – Veduta
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
ProvinciaProvincia di Como-Stemma.png Como
Amministrazione
SindacoSerafino Grassi (lista civica Grassi per Novedrate) dal 19-6-2016
Territorio
Coordinate45°42′N 9°07′E / 45.7°N 9.116667°E45.7; 9.116667 (Novedrate)Coordinate: 45°42′N 9°07′E / 45.7°N 9.116667°E45.7; 9.116667 (Novedrate)
Altitudine277 m s.l.m.
Superficie2,92 km²
Abitanti2 917[1] (31-3-2017)
Densità998,97 ab./km²
FrazioniVillaggio San Giuseppe
Comuni confinantiCarimate, Figino Serenza, Lentate sul Seveso (MB), Mariano Comense
Altre informazioni
Cod. postale22060
Prefisso031
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT013163
Cod. catastaleF958
TargaCO
Cl. sismicazona 4 (sismicità molto bassa)
Nome abitantinovedratesi
Patronosanti Donato e Carpoforo
Giorno festivoprimo fine settimana di settembre
SoprannomeNuedraa
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Novedrate
Novedrate
Novedrate – Mappa
Posizione del comune di Novedrate nella provincia di Como
Sito istituzionale

Novedrate (Novedraa in dialetto brianzolo[2], AFI [nu(w)eˈdrɑː]) è un comune italiano di 2 914 abitanti[1] della provincia di Como in Lombardia.

Situato nella parte meridionale della provincia, nella zona collinare a nord dell'area brianzola, confina a nord con il comune di Figino Serenza, a sud con quello di Lentate sul Seveso, a est con Mariano Comense e a ovest con Carimate. Dista 41 km dall'aeroporto di Milano-Malpensa, 31 km da Milano e 18 km da Como[3]. La località è famosa a livello internazionale per la produzione del merletto, ospitando annualmente un'esposizione in concomitanza con la festa patronale.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Origini del nome[modifica | modifica wikitesto]

L'origine del nome è incerta; secondo alcuni studi sarebbe un derivato, con suffisso -"at", da un ipotetico novedro o noventulum, che starebbe a significare maggese, un campo che si coltiva per la prima volta, di recente. Un'altra ipotesi sostiene che sia invece la derivazione di un antico nome personale con l'aggiunta del suffisso "ate" che caratterizza la maggior parte dei comuni della zona.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Sta di fatto che Novedrate viene per la prima volta nominato in un documento ufficiale nel 1017 a Cantù quando un certo Landolfo, prete milanese, dispone che un appezzamento di terra del luogo di Novedrate sia dato per metà alla chiesa di Santa Maria e per l'altra a diversi uomini della zona. Agli inizi del Duecento Novedrate è interessata e tartassata dalla contesa tra popolani e i nobili milanesi rifugiatisi proprio a Cantù. I Visconti e gli Sforza si susseguono nei decenni con le lotte per il potere, per il dominio della Martesana.

Nel 1346 “el locho da Novedrà” risulta far parte dei comuni della pieve di Galliano che hanno in carico la manutenzione della “strata da Dergano”[4]. Nei secoli successivi Novedrate passò sotto diversi signori: già concesso in feudo a Polidoro Sforza Visconti dal fratello Galeazzo Maria, nel 1475 il paese venne infeudato alla famiglia dei Pietrasanta assieme agli altri comuni della pieve di Galliano[4].

Nel 1500 e 1600 alle guerre si aggiungono le calamità naturali e la carestia.

Sempre infeudato ai Pietrasanta, nel 1751 Novedrate si estendeva ai cassinaggi di Cassinta, Rugabella e Barozza[4].

Un decreto di riorganizzazione amministrativa del Regno d'Italia napoleonico del 1807 sancì l'aggregazione di Novedrate al comune di Carimate[5], decisione che venne tuttavia abrogata con la Restaurazione[6].

Nel 1928 Novedrate fu nuovamente accorpata a Carimate[7], per ritornare indipendente nel 1950[8]. L'anno seguente il barone Rinaldo Casana, proprietario dell'omonima villa, venne eletto primo sindaco del paese. Rimarrà in carica fino al 1973, anno della sua morte e subito dopo la villa verrà ceduta all'IBM che realizzerà in paese il proprio centro di istruzione per i tecnici dei centri meccanografici. Dal 30 gennaio 2006 negli stabili dell'ex sede del centro di istruzione dell'IBM, Novedrate ospita l'Università telematica e-Campus.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

Architetture civili[modifica | modifica wikitesto]

  • Complesso di Villa Casana, che nella parte più antica risale al 1871[10]
  • Villa neogotica del XIX secolo[11]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[17]

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Istruzione[modifica | modifica wikitesto]

A Novedrate, in via Isimbardi 10, ha la sua sede centrale l'università telematica ECampus.

Media[modifica | modifica wikitesto]

«Ho scoperto che Pasquale forse è nato a Cefalù, si è sposato a Novedrate, è un bravo elettricista, fuma poco e ascolta i Pooh»

Il paese viene citato nella canzone 'O scarrafone (Un uomo in blues, 1991) di Pino Daniele, usandolo come riferimento di uno dei tanti luoghi dell'emigrazione degli italiani del sud.

Mostra biennale internazionale del pizzo[modifica | modifica wikitesto]

Novedrate è conosciuta per la grande tradizione locale nella produzione del pizzo.

Durante gli anni pari Novedrate ospita una mostra internazionale dedicata al merletto. Delegazioni provenienti dall'Italia, da paesi europei ed extraeuropei sono invitati alla manifestazione arrivata nel 2009 alla venticinquesima edizione[18].

La mostra, che ha ottenuto il patrocinio del Parlamento europeo e del ministero per i beni e le attività culturali, ha raccolto anche interventi di rappresentanti di istituzioni nazionali come la vice presidente del Senato Rosi Mauro e il ministro Umberto Bossi, oltre ad aver ricevuto da parte del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano una targa[19].

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Il Sindaco in carica per il mandato 2016 - 2021 è Serafino Grassi. La Giunta è composta da Davide Marelli (Vicesindaco) e Lisa Barni (Assessore). Lista Civica "Grassi per Novedrate".

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Calcio[modifica | modifica wikitesto]

La principale squadra di calcio della città è l'A.C. Novedrate Calcio che milita nel girone G lombardo di 2ª Categoria.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Dato Istat - Popolazione residente al 31 marzo 2017.
  2. ^ ortografia classica
  3. ^ Fonte: ViaMichelin, percorso più veloce
  4. ^ a b c d Comune di Novedrate, sec. XIV - 1757 – Istituzioni storiche – Lombardia Beni Culturali, su www.lombardiabeniculturali.it. URL consultato il 29 aprile 2020.
  5. ^ Comune di Carimate, 1798 - 1815 – Istituzioni storiche – Lombardia Beni Culturali, su www.lombardiabeniculturali.it. URL consultato il 29 aprile 2020.
  6. ^ a b Comune di Novedrate, 1816 - 1859 – Istituzioni storiche – Lombardia Beni Culturali, su www.lombardiabeniculturali.it. URL consultato il 29 aprile 2020.
  7. ^ Comune di Carimate, 1859 - [1971] – Istituzioni storiche – Lombardia Beni Culturali, su www.lombardiabeniculturali.it. URL consultato il 29 aprile 2020.
  8. ^ Comune di Novedrate, 1950 - [1971] – Istituzioni storiche – Lombardia Beni Culturali, su www.lombardiabeniculturali.it. URL consultato il 29 aprile 2020.
  9. ^ Chiesa dei SS. Donato e Carpoforo - complesso, Piazza Umberto I - Novedrate (CO) – Architetture – Lombardia Beni Culturali, su www.lombardiabeniculturali.it. URL consultato il 29 aprile 2020.
  10. ^ Villa Casana - complesso, Piazza Umberto I, 24 (P),20,22,26,28 - Novedrate (CO) – Architetture – Lombardia Beni Culturali, su www.lombardiabeniculturali.it. URL consultato il 29 aprile 2020.
  11. ^ Villa neogotica - complesso, Via Como, 23 - Novedrate (CO) – Architetture – Lombardia Beni Culturali, su www.lombardiabeniculturali.it. URL consultato il 29 aprile 2020.
  12. ^ Comune di Novedrate, 1757 - 1797 – Istituzioni storiche – Lombardia Beni Culturali, su www.lombardiabeniculturali.it. URL consultato il 29 aprile 2020.
  13. ^ a b Comune di Novedrate, 1798 - 1809 – Istituzioni storiche – Lombardia Beni Culturali, su www.lombardiabeniculturali.it. URL consultato il 29 aprile 2020.
  14. ^ Comune di Novedrate, 1798 - 1809 – Istituzioni storiche – Lombardia Beni Culturali, su www.lombardiabeniculturali.it. URL consultato il 29 aprile 2020.
  15. ^ Comune di Novedrate, 1859 - 1928 – Istituzioni storiche – Lombardia Beni Culturali, su www.lombardiabeniculturali.it. URL consultato il 29 aprile 2020.
  16. ^ Comune di Novedrate, 1859 - 1928 – Istituzioni storiche – Lombardia Beni Culturali, su www.lombardiabeniculturali.it. URL consultato il 29 aprile 2020.
  17. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28 dicembre 2012.
  18. ^ Comune di Novedrate - XXV MOSTRA INTERNAZIONALE DEL PIZZO
  19. ^ Comune di Novedrate - BOSSI E COPPOLINO INAUGURANO LA BIENNALE

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN151425969 · WorldCat Identities (ENlccn-n94065304
Lombardia Portale Lombardia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Lombardia