Mera (fiume)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mera (Maira)
Fiume Mera.jpg
La Mera poco a valle dell'ingresso in territorio italiano
StatiSvizzera Svizzera
Italia Italia
SuddivisioniGrigioni Grigioni
Lombardia Lombardia
Lunghezza50 km
Portata media20,3 m³/s
Altitudine sorgente3 053 m s.l.m.
NascePiz Duan
46°23′32.95″N 9°35′49.49″E / 46.392485°N 9.597079°E46.392485; 9.597079
AffluentiLovero, Liro, Boggia, Sorico, Acquafraggia, Casenda
Sfocianel lago di Como a Sorico
46°10′07.71″N 9°22′43.49″E / 46.168807°N 9.378749°E46.168807; 9.378749Coordinate: 46°10′07.71″N 9°22′43.49″E / 46.168807°N 9.378749°E46.168807; 9.378749

Il Mera (chiamato anche Maira) è un fiume che scorre in Svizzera e in Italia dalla lunghezza di 50 km.

Percorso[modifica | modifica wikitesto]

Il fiume Mera nasce sui monti del Maloja presso lo spartiacque del Lunghin a quota 2310 m s.l.m. in Svizzera, nel cantone svizzero dei Grigioni, percorre la Val Bregaglia entrando nel lago della diga di Löbbia, scorrendo poi in direzione est-ovest; entra in Italia (Provincia di Sondrio) subito dopo Castasegna.

Presso Chiavenna piega verso sud e riceve le acque del Liro, continuando la sua corsa nella Valchiavenna sino al lago di Mezzola, di cui è il maggior immissario e l'unico emissario. Scarica quindi le sue acque attraverso il vecchio letto dell'Adda[1], superando il Pian di Spagna e gettandosi infine nel lago di Como tra Sorico e Gera Lario.

I principali affluenti della Mera, entrambi da destra, sono i torrenti Liro, che percorre la Valle Spluga, e Boggia, dalla Val Bodengo.

I comuni attraversati dal fiume sono Bregaglia in Svizzera, Villa di Chiavenna, Piuro, Chiavenna, Prata Camportaccio, Mese, Gordona, Samolaco, Sorico, Novate Mezzola e Gera Lario in Italia.

Nel tratto compreso tra il Lago di Mezzola e il Lago di Como, il fiume Mera è navigabile.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • La particolare colorazione verde che le acque acquistano durante lo scorrere verso il Lago di Como è data dalla presenza di cristalli di silicio frutto della disgregazione delle rocce granitiche intrusive presenti nell'alveo del fiume;
  • Sino al 1858, anno in cui venne rettificato l'attuale letto del fiume Adda, il fiume era un affluente diretto dell'Adda nell'ultimo tratto prima del lago di Como.
Il fiume Mera a Chiavenna
La foce della Mera nel lago di Como

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND (DE4653378-3
Lombardia Portale Lombardia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Lombardia