Grignetta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Grignetta
Grigna-Lecco-Lago di Garlate 1.JPG
La Grignetta, Lecco ed il lago di Garlate
Stato Italia Italia
Regione Lombardia Lombardia
Provincia Lecco Lecco
Altezza 2 177 m s.l.m.
Catena Alpi
Coordinate 45°55′19.08″N 9°23′26.75″E / 45.921966°N 9.390764°E45.921966; 9.390764Coordinate: 45°55′19.08″N 9°23′26.75″E / 45.921966°N 9.390764°E45.921966; 9.390764
Altri nomi e significati Grigna meridionale
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Grignetta
Grignetta
Mappa di localizzazione: Alpi
Grignetta
Dati SOIUSA
Grande Parte Alpi Orientali
Grande Settore Alpi Sud-orientali
Sezione Alpi e Prealpi Bergamasche
Sottosezione Prealpi Bergamasche
Supergruppo Prealpi Bergamasche Occidentali
Gruppo Gruppo delle Grigne
Sottogruppo Gruppo della Grigna meridionale
Codice II/C-29.II-A.3.a/a
Camosci sul Sentiero Cecilia, inizio Autunno 2016

La Grignetta o Grigna meridionale o Grigna di Campione è una montagna della Lombardia alta 2177 m (secondo altre fonti 2184 m), facente parte del gruppo delle Grigne insieme alla più elevata Grigna o Grignone.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Di forma piuttosto regolare, è sostanzialmente composta da due versanti: uno meridionale (che si affaccia sulla conca dei Piani Resinelli e su Lecco), uno settentrionale (meno sviluppato, che si raccorda col Grignone). I due versanti sono separati da altrettante e ben determinate creste: ad ovest la cresta Segantini, ad est la cresta Sinigaglia. La morfologia ne palesa bene la natura geologica calcarea e l'origine marina è testimoniata anche dalla buona presenza di fossili nelle sue rocce.

Di fama alpinistica celeberrima e internazionale, attira in ogni stagione molti alpinisti che salgono gli innumerevoli torrioni, monoliti, guglie e pinnacoli di cui è composta, divenendo negli anni palestra d'arrampicata preferita di grandi nomi dell'alpinismo mondiale come Emilio Comici, Riccardo Cassin, Walter Bonatti, i quali tracciarono vie di roccia ritenute oggi "classiche".

Dalla vetta si gode un panorama notevole, molto aperto soprattutto sulla Pianura Padana e soltanto chiuso verso nord dalla vicina mole della Grigna settentrionale.

Dal Canalone Porta nasce il torrente Grigna che, dirigendosi a sud, confluisce nel Caldone che sbocca a Lecco.

Nella nota canzone di montagna La leggenda della Grigna rappresenta la sentinella che uccise su ordine della guerriera (la Grigna stessa), il cavaliere innamorato.

Vie di salita[modifica | modifica wikitesto]

La cresta Cermenati rappresenta la via normale di salita, ha inizio dai Piani Resinelli e percorre la poco marcata cresta presente sul versante meridionale con qualche elementare passaggio roccioso.

Il sentiero Cecilia si sviluppa sul versante sudoccidentale e collega il rifugio Rosalba alla vetta; presenta alcuni tratti attrezzati con catene.

La cresta Segantini collega il colle Valsecchi alla vetta e presenta difficoltà di III grado.

La cresta Sinigaglia si sviluppa sul versante sud-orientale, partendo dal rifugio Porta.

La traversata alta collega la vetta della Grignetta alla vetta del Grignone lungo il versante settentrionale.

Strutture rocciose[modifica | modifica wikitesto]

Le principali strutture rocciose presenti in Grignetta sono:

  • Sigaro Dones 1980 m s.l.m.
  • Torrione Magnaghi Meridionale (Primo Magnaghi) 2040 m s.l.m.
  • Torrione Magnaghi Centrale (Secondo Magnaghi) 2045 m s.l.m.
  • Torrione Magnaghi Settentrionale (Terzo Magnaghi) 2078 m s.l.m.
  • Il Campaniletto 1730 m s.l.m.
  • La Torre 1728 m s.l.m.
  • Il Fungo 1713 m s.l.m.
  • La Lancia 1730 m s.l.m.
  • Guglia Angelina 1853 m s.l.m.
  • Ago Teresita 1860 m s.l.m.
  • Torrione Clerici 1930 m s.l.m.
  • Torrione Palma 1928 m s.l.m.
  • Piramide Casati 1940 m s.l.m.
  • Torrione del Cinquantenario 1743 m s.l.m.
  • Torre Cecilia 1800 m s.l.m.
  • Campaniletto del Rifugio 1780 m s.l.m.
  • Punta Giulia 1563 m s.l.m.
  • La Mongolfiera 1771 m s.l.m.
  • Torre Costanza 1723 m s.l.m.
  • Torrione del Pertusio 1557 m s.l.m.
  • Torrione Vittorio Ratti 1570 m s.l.m.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Pietro Corti, Marco Anghileri, Grignetta un secolo di arrampicate, Novantiqua Multimedia, Galbiate 2003.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]