Monte Madonnino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Monte Madonnino
Madonnino2.jpg
Vista del monte Madonnino a inizio dicembre
StatoItalia Italia
RegioneLombardia Lombardia
ProvinciaBergamo Bergamo
Altezza2 502 m s.l.m.
CatenaAlpi
Coordinate46°00′42″N 9°53′10″E / 46.011667°N 9.886111°E46.011667; 9.886111Coordinate: 46°00′42″N 9°53′10″E / 46.011667°N 9.886111°E46.011667; 9.886111
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Monte Madonnino
Monte Madonnino
Mappa di localizzazione: Alpi
Monte Madonnino
Dati SOIUSA
Grande ParteAlpi Orientali
Grande SettoreAlpi Sud-orientali
SezioneAlpi e Prealpi bergamasche
SottosezioneAlpi Orobie
SupergruppoAlpi Orobie Orientali
GruppoGruppo del Poris
SottogruppoGruppo Poris-Cabianca
CodiceII/C-29.I-A.2.c

Il Monte Madonnino è una montagna delle Alpi alta 2.502 m. È situato sulle Alpi Orobie, lungo lo spartiacque che divide la Val Brembana dalla Val Seriana, a cavallo tra i comuni di Carona e Valgoglio.

Accessi[modifica | modifica wikitesto]

Avvertenza
Alcuni dei contenuti riportati potrebbero generare situazioni di pericolo o danni. Le informazioni hanno solo fine illustrativo, non esortativo né didattico. L'uso di Wikipedia è a proprio rischio: leggi le avvertenze.

La cima del Monte Madonnino può essere raggiunto dai comuni di Carona, Valgoglio e Gromo.

Da Carona la via d'accesso è più lunga, meno ripida (fatta eccezione per l'ultimo tratto) e più ombreggiata. Si sale verso il Rifugio Calvi, situato a quota 2,015 m.s.l.m.., e si prosegue per il passo della Portula, 2280 m. s.l.m.. e, giunti in prossimità del passo, anziché scollinare si segue il sentiero tracciato lungo il versante nord fino ad arrivare ai piedi del monte, dove un ripido sentiero stretto e sdrucciolevole si innalza fino alla vetta.

Da Valgoglio si sale partendo dalla zona nord-est del paese, ed è ben segnato. Si seguono inizialmente le condotte d'acqua fino a giungere in vista della diga del Lago Sucotto, quindi si prosegue a destra, cioè in direzione nord, fino alla diga. Si costeggia il lato ad est e si sale fino alla baita del Lago Cernello. Da qui un sentiero sale lungo la conca che contiene i laghi Cernello e Sucotto fino a raggiungere la cresta sul lato nord-est e quindi sale a zig zag fino in vetta. Con la neve, l'itinerario di risalita varia.

Infine da Gromo, precisamente dalla frazione Ripa, si parte dalla locale chiesa seguendo il segnavia numero 233 che conduce alle baite ed ai laghi di Cardeto. Si prosegue fino al passo della Portula da cui, sulla sinistra, in breve si raggiunge la cima.

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]