Monte Grem

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Grem
Grem dal Golla.JPG
Il Grem visto dal monte Golla
StatoItalia Italia
RegioneLombardia Lombardia
ProvinciaBergamo Bergamo
Altezza2 049 m s.l.m.
CatenaAlpi
Coordinate45°54′25.2″N 9°49′21″E / 45.907°N 9.8225°E45.907; 9.8225Coordinate: 45°54′25.2″N 9°49′21″E / 45.907°N 9.8225°E45.907; 9.8225
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Grem
Grem
Mappa di localizzazione: Alpi
Monte Grem
Dati SOIUSA
Grande ParteAlpi Orientali
Grande SettoreAlpi Sud-orientali
SezioneAlpi e Prealpi bergamasche
SottosezionePrealpi Bergamasche
SupergruppoPrealpi Bergamasche Centrali
GruppoGruppo Arera-Menna
SottogruppoSottogruppo dell'Arera
CodiceII/C-29.II-B.5.a

Il monte Grem è una montagna alta 2049 m delle Prealpi Bergamasche, situata tra la val del Riso (laterale della Val Seriana) e la val Serina (laterale della valle Brembana), in provincia di Bergamo.

Amministrativamente suddiviso tra i comuni di Oltre il Colle, Oneta, Premolo e, nella parte meridionale, anche Gorno, è stato a lungo al centro di un'intensa attività estrattiva. Fin dai tempi della dominazione romana e fino alla seconda parte del XX secolo dalle sue pendici vennero estratte grandi quantità di minerali quali calamina (metasilicato di zinco), blenda (solfuro di zinco) e galena (solfuro di piombo)

Accessi[modifica | modifica wikitesto]

La cresta finale con la croce di vetta

Il monte Grem, grazie alla dolcezza delle sue pendici, è una cima frequentatissima sia in estate che in inverno e permette una vista dall'elevato impatto.

La vetta è raggiungibile da più parti. La più frequentata è quella indicata con il segnavia del C.A.I. numero 223, che prende il via dalla località Plazza di Oneta, nei pressi delle miniere di calamina. A questo nell'ultimo tratto si affianca e sovrappone la traccia numero 263 che si dirama sempre dal versante meridionale, a monte dell'abitato di Gorno, e ne condivide l'aerea cresta prima della vetta. Sul lato settentrionale è presente invece il sentiero 237 che parte dal rifugio Capanna 2000 e passa dalla bocchetta di Grem.

Sulle sue pendici sono presenti anche alcuni rifugi e bivacchi, che possono essere mete di gite o appoggi per escursioni più lunghe. Tra queste vi sono la Baita Alpe Grem, edificato ad un'altezza di 1098 m s.l.m. e raggiungibile anche in auto; il Rifugio Baita Mistri, quota 1800. riedificato all'inizio degli anni ottanta lungo il sentiero 223; ed il Rifugio-bivacco Enrico Telini, posto ad un'altezza di metri 1.647 s.l.m., raggiungibile mediante la traccia 263. A fianco dello stesso vi è la Madonna degli Alpini, monumento dedicato a tutti gli alpini deceduti, sia in guerra che in tempo di pace.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Alessio Pezzotta. Duemila bergamaschi, Tutte le cime oltre 2000 metri delle montagne bergamasche. Ediz. Villadiseriane. 2007

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]