Corno Guazza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Corno Guazza
Cornoguazza1.jpg
Il Corno Guazza (a sinistra) e il Corno Falò, dall'abitato di Ponte Nossa in inverno
StatoItalia Italia
RegioneLombardia Lombardia
ProvinciaBergamo Bergamo
Altezza1 270 m s.l.m.
CatenaAlpi
Coordinate45°51′13″N 9°54′02″E / 45.853611°N 9.900556°E45.853611; 9.900556Coordinate: 45°51′13″N 9°54′02″E / 45.853611°N 9.900556°E45.853611; 9.900556
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Corno Guazza
Corno Guazza
Mappa di localizzazione: Alpi
Corno Guazza
Dati SOIUSA
Grande ParteAlpi Orientali
Grande SettoreAlpi Sud-orientali
SezioneAlpi e Prealpi Bergamasche
SottosezionePrealpi Bergamasche
SupergruppoPrealpi Bergamasche Orientali
GruppoGruppo Formico-Misma
SottogruppoGruppo del Formico
CodiceII/C-29.II-B.5.a

Il Corno Guazza è una montagna delle Prealpi Bergamasche alta 1270 m s.l.m.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Il Corno Guazza è un massiccio secondario della catena del Pizzo Formico (1.636 m), che la conclude ad ovest, ed è situato in val Seriana, in provincia di Bergamo. La vetta principale si trova nel punto di incontro dei territori comunali di Ponte Nossa, Clusone e Gandino. Il massiccio presenta anche una cima minore, il Corno Falò (1.147 m), che scende a picco sul fiume Serio nei pressi del paesino montano di Ponte Nossa.

La vegetazione che lo riveste è folta nella parte inferiore e composta principalmente da latifoglie, anche se non manca la presenza di qualche abete rosso. Con l'aumentare dell'altezza, la vegetazione diventa sempre più rada e lascia spazio a prati ed arbusti a causa dell'elevata pendenza del suolo.

Ascensione alla vetta[modifica | modifica wikitesto]

Dall'abitato di Ponte Nossa si stacca un sentiero che, percorrendo una strada particolarmente ripida, porta alla cima del Corno Falò, da dove, con percorso libero, si può raggiungere la cima principale del Corno Guazza. Dal Corno Falò si gode di un'ampia visuale sulle montagne dell'alta Valle Seriana: il vicino Pizzo Frol (1.050 m), montagna oggetto di una campagna di ripopolamento del muflone da parte del Comune di Ponte Nossa, il Monte Alben (2.019 m), la Cima di Campelli (1.899 m), il Grem, fino al Pizzo Arera, e la catena che dal Monte Secco va alla Cima del Fop (2.322 m) e alla Cima Valmora (2.198 m).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]