Monte Linzone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Monte Linzone
Linzone1.jpg
Il monte Linzone visto da Palazzago
Stato Italia Italia
Regione Lombardia Lombardia
Provincia Bergamo Bergamo
Altezza 1 392 m s.l.m.
Catena Alpi
Coordinate 45°46′35.24″N 9°31′54.19″E / 45.776455°N 9.531719°E45.776455; 9.531719Coordinate: 45°46′35.24″N 9°31′54.19″E / 45.776455°N 9.531719°E45.776455; 9.531719
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Monte Linzone
Monte Linzone
Mappa di localizzazione: Alpi
Monte Linzone
Dati SOIUSA
Grande Parte Alpi orientali
Grande Settore Alpi Sud-orientali
Sezione Alpi e Prealpi Bergamasche
Sottosezione Prealpi Bergamasche
Supergruppo Prealpi Bergamasche Occidentali
Gruppo Gruppo del Resegone
Codice II/C-29.II-A.2

Il monte Linzone (in bergamasco Linzù) è una montagna delle Prealpi Bergamasche alta 1.392 m. circondata da boschi e la cui sommità è ricoperta da un ampio prato erboso. Il versante sud si apre sulla pianura bergamasca, mentre il versante nord dà sulla valle Imagna. Per via della posizione predominante sulla pianura padana diversi ripetitori sono stati piazzati lungo la cresta che collega il Linzone al monte Albenza. Subito sotto dei ripetitori c'è una cava dove si estrae materiale per l'edilizia.

Accessi[modifica | modifica wikitesto]

Il modo più semplice di raggiungere la vetta è quello di lasciare la macchina al valico di Valcava, prendere il sentiero che costeggia i ripetitori e proseguire in cresta per circa 2 km fino alla croce.

Un'altra via d'accesso prevede la risalita dal sentiero ben segnato e frequentato che parte da Roncola San Bernardo.

Si può poi risalire il versante sud partendo da Palazzago, ma buona parte dei sentieri che portano in vetta sono poco frequentati e non battuti.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Dalla vetta si possono ammirare a sud la pianura Padana e gli Appennini, a sud ovest la porzione di arco alpino che va dalle Alpi Marittime al massiccio del Monte Rosa, i laghi di Garlate, Olginate, Annone e Pusiano e il Monte Resegone, a nord la valle Imagna, parte della Val Brembana (dal Pizzo dei Tre Signori al Pizzo del Diavolo di Tenda) e alcune vette della Valtellina, tra cui il monte Disgrazia e il Bernina, oltre che altre cime delle Orobie tra cui il Pizzo Arera. Sul versante sud si effettuano spesso lanci col parapendio.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]