Verceia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Verceia
comune
Verceia – Stemma Verceia – Bandiera
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
Provincia Provincia di Sondrio-Stemma.png Sondrio
Amministrazione
Sindaco Flavio Oregioni (lista civica) dal 25/05/2014
Territorio
Coordinate 46°12′N 9°27′E / 46.2°N 9.45°E46.2; 9.45 (Verceia)Coordinate: 46°12′N 9°27′E / 46.2°N 9.45°E46.2; 9.45 (Verceia)
Altitudine 200 m s.l.m.
Superficie 11,38 km²
Abitanti 1 114[1] (30-09-2016)
Densità 97,89 ab./km²
Comuni confinanti Dubino, Novate Mezzola, Sorico (CO)
Altre informazioni
Cod. postale 23020
Prefisso 0343
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 014075
Cod. catastale L749
Targa SO
Cl. sismica zona 4 (sismicità molto bassa)
Nome abitanti verceiesi
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Verceia
Verceia
Verceia – Mappa
Posizione del comune di Verceia nella provincia di Sondrio
Sito istituzionale

Verceia (Varsceja in dialetto chiavennasco) è un comune italiano di 1.114 abitanti della provincia di Sondrio, in Lombardia, situato nella bassa Valchiavenna. È l'ultimo comune della Valchiavenna per chi scende dal Passo dello Spluga o da Villa di Chiavenna, subito dopo Verceia vi è il comune di Dubino entrando così in Valtellina.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Aree Naturali[modifica | modifica wikitesto]

Il comune si affaccia sul lago di Mezzola, che non è balneabile, ma ospita comunque numerose specie acquatiche e uccelli.

Da Verceia si sale alla Valle dei Ratti, lungo la quale si percorrono sentieri di notevole interesse naturalistico e paesaggistico, inseriti nel Sentiero Italia. A 950 metri di altitudine, troviamo il Tracciolino, costruito per realizzare una ferrovia a scartamento ridotto per i trasporto di materiali, che porta verso est alla diga di Moledana, realizzata negli anni Trenta, e, in direzione opposta, alla Val Codera.

Salendo ancora nella Valle dei Ratti, si arriva al rifugio Frasnedo (m.1287) e il rifugio Volta (m.2212), da cui, attraversando il passo di Primalpia (m. 2476), si accede alle Valle di Spluga e quindi alla Val Masino.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[2]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
23 aprile 1995 13 giugno 1999 Maurizio Copes Lista civica Sindaco
13 giugno 1999 12 giugno 2004 Maurizio Copes Lista civica Sindaco
12 giugno 2004 7 giugno 2009 Dante Giacomo Pedroncelli Lista civica Sindaco
7 giugno 2009 25 maggio 2014 Luca Della Bitta Lista civica Sindaco
25 maggio 2014 in carica Flavio Oregioni Lista civica Sindaco

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 30 settembre 2016.
  2. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN239211199
Lombardia Portale Lombardia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Lombardia