Buglio in Monte

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Buglio in Monte
comune
Buglio in Monte – Stemma
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
Provincia Provincia di Sondrio-Stemma.png Sondrio
Amministrazione
Sindaco Valter Sterlocchi dal 2013
Territorio
Coordinate 46°11′00″N 9°41′00″E / 46.183333°N 9.683333°E46.183333; 9.683333 (Buglio in Monte)Coordinate: 46°11′00″N 9°41′00″E / 46.183333°N 9.683333°E46.183333; 9.683333 (Buglio in Monte)
Altitudine 577 m s.l.m.
Superficie 27,71 km²
Abitanti 2 104[1] (31-12-2010)
Densità 75,93 ab./km²
Comuni confinanti Ardenno, Berbenno di Valtellina, Chiesa in Valmalenco, Colorina, Forcola, Torre di Santa Maria, Val Masino
Altre informazioni
Cod. postale 23010
Prefisso 0342
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 014010
Cod. catastale B255
Targa SO
Cl. sismica zona 4 (sismicità molto bassa)
Nome abitanti bugliesi
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Buglio in Monte
Buglio in Monte
Posizione del comune di Buglio in Monte nella provincia di Sondrio
Posizione del comune di Buglio in Monte nella provincia di Sondrio
Sito istituzionale

Buglio in Monte (Böi in dialetto valtellinese[2]) è un comune italiano di 2.036 abitanti della provincia di Sondrio, in Lombardia.

È situato ad ovest del capoluogo di provincia.

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[3]


Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

{{ComuniAmminPrec

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
2013 in carica Valter Sterlocchi Sindaci (Italia) Sindaco

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani, Torino, UTET, 2006, p. 123.
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN240129492
lombardia Portale Lombardia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di lombardia