Albaredo per San Marco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Albaredo per San Marco
comune
Albaredo per San Marco – Stemma
Albaredo per San Marco – Veduta
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
Provincia Provincia di Sondrio-Stemma.png Sondrio
Amministrazione
Sindaco Antonella Furlini in Del Nero (lista civica) dal 07/06/2009
Territorio
Coordinate 46°06′N 9°35′E / 46.1°N 9.583333°E46.1; 9.583333 (Albaredo per San Marco)Coordinate: 46°06′N 9°35′E / 46.1°N 9.583333°E46.1; 9.583333 (Albaredo per San Marco)
Altitudine 950 m s.l.m.
Superficie 18,96 km²
Abitanti 349[1] (31.12.2011)
Densità 18,41 ab./km²
Comuni confinanti Averara (BG), Bema, Mezzoldo (BG), Morbegno, Talamona, Tartano
Altre informazioni
Cod. postale 23010
Prefisso 0342
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 014001
Cod. catastale A135
Targa SO
Cl. sismica zona 4 (sismicità molto bassa)
Cl. climatica zona F, 3 419 GG[2]
Nome abitanti albaredesi
Patrono san Rocco
Giorno festivo 16 agosto
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Albaredo per San Marco
Albaredo per San Marco
Albaredo per San Marco – Mappa
Posizione del comune di Albaredo per San Marco nella provincia di Sondrio
Sito istituzionale

Albaredo per San Marco (Albarìi in dialetto valtellinese[3]) è un comune italiano di 365 abitanti della provincia di Sondrio, in Lombardia.
Albaredo, rinominato con regio decreto del 1862 in Albaredo per San Marco, è situato sul versante orobico della Valtellina al centro della valle omonima ed è attraversato dall'antica via Priula.

Al centro del paese c'è la cinquecentesca chiesa dei Santi Rocco e Sebastiano mentre in località La Madonnina vi è l'Oratorio della Vergine delle Grazie.

Albaredo è anche sede della Porta del Parco delle Orobie Valtellinesi.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[4]


Economia[modifica | modifica wikitesto]

Artigianato[modifica | modifica wikitesto]

L'artigianato locale è incentrato sulla produzione del tappeto tipico denominato il <<pezzotto>> valtellinese, caratterizzato da una grande vivacità e varietà di colori, oltre a pregevoli disegni geometrici.[5]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
23 aprile 1995 13 giugno 1999 Franco Furlini Lista Civica Sindaco
13 giugno 1999 6 giugno 2009 Patrizio Del Nero Lista Civica Sindaco 2 mandati
7 giugno 2009 in carica Antonella Furlini Lista Civica Sindaco 2 mandati

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ ISTAT data warehouse
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Ente per le Nuove Tecnologie, l'Energia e l'Ambiente, 1 marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  3. ^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani, Torino, UTET, 2006, p. 18.
  4. ^ Statistiche I.Stat ISTAT  URL consultato in data 28-12-2012.
  5. ^ Atlante cartografico dell'artigianato, vol. 1, Roma, A.C.I., 1985, p. 12.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Lombardia Portale Lombardia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di lombardia