Rasura

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Rasura
comune
Rasura – Stemma Rasura – Bandiera
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
ProvinciaFlag of Sondrio.svg Sondrio
Amministrazione
SindacoDiego Rava (lista civica) dal 5-6-2016
Territorio
Coordinate46°06′N 9°33′E / 46.1°N 9.55°E46.1; 9.55 (Rasura)Coordinate: 46°06′N 9°33′E / 46.1°N 9.55°E46.1; 9.55 (Rasura)
Altitudine800 m s.l.m.
Superficie6 km²
Abitanti295[1] (31-8-2020)
Densità49,17 ab./km²
Comuni confinantiBema, Cosio Valtellino, Pedesina, Rogolo
Altre informazioni
Cod. postale23010
Prefisso0342
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT014055
Cod. catastaleH192
TargaSO
Cl. sismicazona 4 (sismicità molto bassa)[2]
Cl. climaticazona F, 3 206 GG[3]
Nome abitantibàcer
Patronosan Giacomo Maggiore
Giorno festivo25 luglio
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Rasura
Rasura
Rasura – Mappa
Posizione del comune di Rasura nella provincia di Sondrio
Sito istituzionale

Rasura (Rèsüra in dialetto valtellinese[4]) è un comune italiano di 295 abitanti della provincia di Sondrio in Lombardia.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Rasura è un paesino montano sito a 800 m s.l.m nella Valle del Bitto di Gerola (Alpi Orobie Valtellinesi). La parte medio/alta del territorio comunale è all'interno del Parco Regionale delle Orobie Valtellinesi dove l'ambiente Alpino e alpestre predomina incontrastato. L'abitato è posto su versante ai piedi della Cima Rosetta 2140 m s.l.m. Verso nord, da tutto il territorio comunale si ha una meravigliosa vista sulle Alpi Retiche ed in particolare sul Granitico Gruppo del Masino/Disgrazia e dei ghiacciai della Val di Mello e di Preda Rossa (Monte Disgrazia 3678m). Verso Sud la vista spazia sulla testata dell'alta Val Gerola con il Torrione di Tronella e il Pizzo Trona in primo piano.

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Musei[modifica | modifica wikitesto]

  • Museo etnografico Vanseraf, ospitato nel Mulino del Dosso.
  • Museo etnografico "Ines Montini"
  • Museo della montagna

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[5]

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Artigianato[modifica | modifica wikitesto]

L'artigianato locale è incentrato sulla produzione del tappeto tipico denominato il "pezzotto" valtellinese, caratterizzato da una grande vivacità e varietà di colori, oltre a pregevoli disegni geometrici.[6]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 agosto 2020 (dato provvisorio).
  2. ^ Classificazione sismica (XLS), su rischi.protezionecivile.gov.it.
  3. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1º marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 1º gennaio 2017).
  4. ^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani., Milano, Garzanti, 1996, p. 531, ISBN 88-11-30500-4.
  5. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  6. ^ Atlante cartografico dell'artigianato, vol. 1, Roma, A.C.I., 1985, p. 12.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Lombardia Portale Lombardia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Lombardia