Livo (torrente)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Livo
22010 Livo, Province of Como, Italy - panoramio.jpg
Il corso d'acqua presso il ponte di Dangri, situato a monte dell'abitato di Livo
StatoItalia Italia
RegioniLombardia Lombardia
ProvinceComo Como
Lunghezza13,6 km
Altitudine sorgente1 781 m s.l.m.
Nascea Livo dal Lago Darengo
45°49′15.07″N 9°01′40.09″E / 45.820853°N 9.027803°E45.820853; 9.027803
Sfociaa Domaso nel Lago di Como
46°08′54.37″N 9°19′48.25″E / 46.148436°N 9.33007°E46.148436; 9.33007Coordinate: 46°08′54.37″N 9°19′48.25″E / 46.148436°N 9.33007°E46.148436; 9.33007

Il Livo è un fiume della Lombardia, che scorre in provincia di Como.

Idrografia[modifica | modifica wikitesto]

Da non confondersi col fiume Liro, che scorre nella valle adiacente a sud-ovest, il fiume Livo nasce a circa 1 800 metri di altitudine dal bacino alpino del Lago Darengo, a nord ovest del Lago di Como. Il fiume percorre l'omonima valle e sfocia nel Lago di Como presso Domaso, dopo aver attraversato il territorio comunale dell' ugualmente denominato comune senza però lambirne l'abitato.[1]

Il conoide alluvionale, che forma in prossimità della foce, uniformandosi a quelli formati dall'Albano e dal Liro, forma una area piana fra le più ampie fra quelle sulle rive del Lario occidentale. Questa ha come punti estremi, la frazione di Arbosto (Domaso) a Nord e il territorio di Dongo a Sud, "allargandosi" per circa 7 km.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Lombardia Portale Lombardia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Lombardia