San Martino Olearo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
San Martino Olearo
frazione
San Martino Olearo – Veduta
La chiesa parrocchiale
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
Città metropolitanaProvincia di Milano-Stemma.svg Milano
ComuneMediglia-Stemma.png Mediglia
Territorio
Coordinate45°25′02″N 9°20′58″E / 45.417222°N 9.349444°E45.417222; 9.349444Coordinate: 45°25′02″N 9°20′58″E / 45.417222°N 9.349444°E45.417222; 9.349444
Altitudine97 m s.l.m.
Abitanti307[1] (21-10-2001)
Altre informazioni
Cod. postale20060
Prefisso02
Fuso orarioUTC+1
TargaMI
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
San Martino Olearo
San Martino Olearo

San Martino Olearo è un centro abitato d'Italia, frazione del comune di Mediglia.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

In epoca romana San Martino Olearo era attraversato da un'importante strada romana, la via Regina, che collegava il porto fluviale di Cremona (la moderna Cremona) con Clavenna (Chiavenna) passando da Mediolanum (Milano).

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

La località consiste in un piccolo agglomerato di abitazioni in aperta campagna, con a servizio solamente una sola scuola materna.[2]

Società[modifica | modifica wikitesto]

La locale parrocchia di San Martino Olearo, fondata durante il Rinascimento, comprende sotto di sé l'Oratorio di San Michele di Gavazzo, l'Oratorio di Sant'Antonio di Canobbio, l'Oratorio di San Biagio di Saresano, l'Oratorio della Purificazione di Maria Vergine di Vaianello, e l'Oratorio di San Rocco del Bettolino.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ ISTAT - 14º Censimento Generale della Popolazione e delle Abitazioni - Tavola: Popolazione residente per sesso
  2. ^ Comune di Mediglia - Scuole e Istituti, sito del comune di Mediglia. URL consultato il 7 maggio 2013 (archiviato dall'url originale il 10 maggio 2013).
  3. ^ Comune di Mediglia - Parrocchie, sito del comune di Mediglia. URL consultato il 7 maggio 2013 (archiviato dall'url originale il 28 luglio 2014).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Lombardia Portale Lombardia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Lombardia